fbpx
Alchimia 0 Commenti

Hyparxis – Mirco A. Mannucci

Hyparxis – Mirco A. Mannucci

La Metafisica Occidentale ha mantenuto, a dispetto di tutte le sue innumerevoli variazioni sul tema, la barra puntata su una sola parola: Eternità. Da Parmenide sino a Severino, passando per Platone, per i neoplatonici pagani e cristiani, per Spinoza, per Bradley e moltissimi altri, il grido di guerra della Metafisica e’ il medesimo: il Tempo […]

Pubblicato da Ereticamente il 24 Ottobre 2019

Poesia 0 Commenti

Oscar Vladislas de Lubicz Milosz: il Fulcanelli della poesia – Stefano Eugenio Bona

Oscar Vladislas de Lubicz Milosz: il Fulcanelli della poesia – Stefano Eugenio Bona

Il est doux, il est sage, il est bien De n’etre plus, de n’etre plus rien. (Danse macabre) I Parte Il crinale tra poesia ed esoterismo ha riservato alcune tra le sorprese più clamorose e acclarate, partendo anche dalle Tre Corone della poesia italiana tra fine Ottocento ed inizio Novecento, ovvero Pascoli-Carducci-D’Annunzio: sappiamo bene i […]

Pubblicato da Ereticamente il 1 Agosto 2019

D'Annunzio 3 Commenti

Gabriele D’Annunzio, presente al cuore – Claudio Antonelli

Gabriele D’Annunzio, presente al cuore – Claudio Antonelli

Gabriele d’Annunzio… Solo a pronunciare questo nome, si affollano al nostro spirito immagini, sensazioni, idee. Il poeta-soldato, anzi il poeta-eroe – come lui preferiva definirsi – non lascia nessuno indifferente. Sembra un luogo comune, ma il nome d’Annunzio fa emergere dalla nostra anima sentimenti profondi. Ed è bene subito dire che per qualche decennio, dalla […]

Pubblicato da Ereticamente il 18 Aprile 2019

Julius Evola 0 Commenti

La parola oscura di Evola come Poesia Ultima – Vitaldo Conte

La parola oscura di Evola come Poesia Ultima – Vitaldo Conte

“la necessità disinteressata del seme che si sviluppa in pianta (…) è necessità stessa che trasformerà la pianta in fiore” (J. Evola). Tra il 1919 e il 1921 Evola ha usato talvolta le indicazioni del “poemetto a quattro voci” per il titolo delle sue opere pittoriche per esprimere le affinità visive della sua astrazione sconfinante. […]

Pubblicato da Ereticamente il 9 Marzo 2019

Poesia 0 Commenti

La poesia come resistenza sociale: identità e metrica nell’opera di Emanuele Franz – Federico Pari

La poesia come resistenza sociale: identità e metrica nell’opera di Emanuele Franz – Federico Pari

Nel mondo contemporaneo, in cui una persona su tre scrive “poesie”, si è affermato il concetto di -verso libero- abbandonando ogni tipo di regola compositiva, di metrica tradizionale, e in qualche modo giustificando ogni esternazione senza alcun tipo di mediazione, di norma, di struttura. Questo da una parte ha un effetto straordinariamente simile alle nuove […]

Pubblicato da Ereticamente il 9 Febbraio 2019

Sapienza 0 Commenti

La poesia e gli Dei, da Omero a Emanuele Franz – Maria Colli

La poesia e gli Dei, da Omero a Emanuele Franz – Maria Colli

Il Mito e la Poesia sono così congiunti e così intimamente connessi che in epoca classica era pressoché impossibile narrare delle vicende divine se non attraverso i versi poetici. Peraltro il poeta, prima di qualsiasi altro discorso, si rivolgeva, anzitutto, alle figlie di Zeus e Mnemosine, le Muse, fulgidi Spiriti dell’Arte, e protette dal grande […]

Pubblicato da Ereticamente il 23 Gennaio 2019

Sapienza 0 Commenti

Coscienza ed Ispirazione: le Muse o della Grazia illuminante – Giovanni Ranella

Coscienza ed Ispirazione: le Muse o della Grazia illuminante – Giovanni Ranella

Coscienza ed Ispirazione “…quando le carrozze viaggeranno senza cavalli Quando le donne porteranno la cresta come i galli, quando le macchie saranno giardini, sarà un vivere d’assassini” (Beato Brandano 1490-1554) Odhr significa ispirazione, la cui radice, od, (da cui Odino) sottende al prodigioso, congiunto a ciò che è furente. L’unico significato dell’esistenza, risiede nella nostra […]

Pubblicato da Ereticamente il 17 Gennaio 2019

Julius Evola 0 Commenti

La poesia di Evola come testo sconfinante – Vitaldo Conte

La poesia di Evola come testo sconfinante – Vitaldo Conte

“Mia notte mia malattia stregata” (J. Evola) La produzione poetica di Evola, fino a oggi conosciuta, è costituita da una trentina di testi, inclusi alcuni usciti su pubblicazioni del tempo e i dieci, che a questi si aggiunsero nel 1920, e che furono pubblicati in Arte Astratta. Tutti questi testi furono poi raccolti dall’autore nel […]

Pubblicato da Ereticamente il 13 Gennaio 2019

Intervista 2 Commenti

Intervista al grecista Angelo Tonelli, presidente dell’associazione culturale Arthena – Marco Angella

Intervista al grecista Angelo Tonelli,  presidente dell’associazione culturale Arthena – Marco Angella

(da “Il Porticciolo”, anno XI, n. 4 (dicembre), La Spezia 2018, pp. 105-114) Angelo Tonelli (nato a Lerici nel 1954), poeta, performer, regista teatrale, è riconosciuto come uno tra i massimi studiosi e traduttori italiani di classici greci. Vanta numerose pubblicazioni. Riportiamo le più importanti. Edizioni di classici: Oracoli caldaici, Coliseum 1993 – Rizzoli 1995 […]

Pubblicato da Ereticamente il 26 Dicembre 2018

D'Annunzio 1 Commento

L’ ultimo mantra del guerriero insonne – Stefano Stringini

L’ ultimo mantra del guerriero insonne – Stefano Stringini

( Gardone Riviera, 1/3/ 1938…Stanza della Zambracca ) Lascia che il tuo corpo sia mio, istante sciamano di luna e sorriderò, apnea d’ astri e lago, tra versi di spuma e ghiaia . … Velivolo del cuore. Il morso delle nubi , oltre il nero e il viola dei velluti. Spagiria di alcool e rose […]

Pubblicato da Ereticamente il 17 Settembre 2018

Gabriele D'Annunzio 0 Commenti

La ‘FESTA-RIVOLUZIONE’ di Fiume: La vita, l’arte, la politica – Vitaldo Conte

La ‘FESTA-RIVOLUZIONE’ di Fiume: La vita, l’arte, la politica – Vitaldo Conte

«Ci sono certi sguardi di donna che l’uomo amante non scambierebbe con l’intero possesso del corpo di lei»: scrive Gabriele d’Annunzio ne Il piacere, il suo primo romanzo (pubblicato nel 1989), il cui protagonista Andrea Sperelli è l’alter ego dello scrittore. In questo capolavoro, manifesto dell’estetica dannunziana, egli ‘guarda’ l’amore d’eccezione, attraversando le conquiste e […]

Pubblicato da Ereticamente il 7 Agosto 2018

Poesia 0 Commenti

Dal sangue sbagliato – Michela Zanarella ©

Dal sangue sbagliato – Michela Zanarella ©

Voglio vedere le vene resuscitare dal sangue sbagliato sporcato dal nero di una vita terrena che mi ha fatto scivolare sui vetri delle cose fino a piegare la pelle ai fantasmi nella solitudine di un tempo che mi ha rubato la luce obbligandomi a contare le costole al silenzio. Voglio vedere se giunte le mani […]

Pubblicato da Ereticamente il 27 Luglio 2018

Libreria 0 Commenti

Rapsodie di Passaggio di Stefano Eugenio Bona – recensione di Giuseppe Di Rosa

Rapsodie di Passaggio di Stefano Eugenio Bona – recensione di Giuseppe Di Rosa

Rapsodie di Passaggio, Stefano Eugenio Bona, Edit@ Casa Editrice & Libraria, Collana Orfeo, Taranto 2017, pagine: 72 p., ill, introduzione a cura di Luca Valentini.  Ricondurre la poesia alla sua origine sacra è compito arduo, forse impossibile, ma quanto mai necessario, almeno per avvicinamento. Poesia, innanzitutto, come magia, ri-creazione (che sta nella capacità di ridonare […]

Pubblicato da Ereticamente il 9 Maggio 2018

Arte 3 Commenti

Franco Gaetano Aitala poeta – Emanuele Casalena

Franco Gaetano Aitala poeta – Emanuele Casalena

The Istrian Diary ( Draguccio 20 maggio 1932-Springfield 13 giugno 2005 ) “ Istria è lo strillo del gabbiano nel tramonto Il sussurro del vento tra la fragranza dei pini torreggianti…” Trattato di pace 10 febbraio 1947 Milite Ignoto, noi gente giuliana ai tuoi piedi prostrati, chiediamo: Dunque tutto fu vano? Vano il sacrificio dei […]

Pubblicato da Ereticamente il 4 Aprile 2018

Poesia 0 Commenti

La metafisica della bellezza: Vittoria Guerrini detta Cristina Campo – Emanuele Casalena

La metafisica della bellezza: Vittoria Guerrini detta Cristina Campo – Emanuele Casalena

Io la chiamerò Vittoria. Modì l’avrebbe eternata in un ritratto, il lungo collo sinuoso, il triangolo smussato del volto perimetro di un incarnato diafano eppure intenso di luce emanata dall’anima, quasi un dono di grazia per di chi ne osservi l’immagine tutt’ora. Esiste una bellezza mondana fatta di curve appetitose, ostentata chirurgia di perfezione animale, […]

Pubblicato da Ereticamente il 21 Marzo 2018

    Fai una donazione


  • firenze 21 novembre

  • afrodite

  • ekatlos

  • siamo su telegram

  • milano 15 novembre

  • Vie della Tradizione 176

  • teatro andromeda

    Pio Filippani Ronconi 1

  • emergenza vaccini

    Vaccini: Cosa non conosciamo? Storia,tabelle e grafici mai visionati – Vacciniinforma

    di Ereticamente

    VACCINI: COSA CI È STATO OMESSO? Nella letteratura medica, si esaltano da sempre le virtù della vaccinazione. Dopo aver letto questi libri, si riman[...]

  • post Popolari

  • a dominique venner

  • Ultimi commenti
    • Gallarò in Finis Italiae - Gianfranco De Turris

      Visto che gli italiani hanno sostenuto una classe ... Leggi commento »

    • Carlo Biagioli in Intelligenza artificiale. La valle inquietante (Seconda parte) – Roberto Pecchioli

      E’ un tema senz’altro affascinante, che ho avu... Leggi commento »

    • silvia melloni in Da Bisanzio a Costantinopoli tra mito e storia - Luigi Angelino

      Una ricostruzione storica veramente coinvolge. Una... Leggi commento »

    • stelvio dal piaz in L'ora della verità (e di nuove menzogne) – Fabio Calabrese

      analisi condivisibile anche da uno come me della p... Leggi commento »

    • stefaniashanti in Gustavo Adolfo Rol: Il verde e il cinque - 3^ parte - Piervittorio Formichetti

      Sono riuscita a trovare le prime due parti nel sit... Leggi commento »

  • archivio ereticamente

    Tag

    Newsletter

    Google Analytics

g. casalino

c. bene

J. Thiriart

m.houellbecq

a. dugin