fbpx
Attualità 1 Commento

Da Platea a Minneapolis, passando per Fiume: dalla Tradizione all’Anti-Tradizione – Federica Francesconi

Da Platea a Minneapolis, passando per Fiume: dalla Tradizione all’Anti-Tradizione – Federica Francesconi

Esistono nella Storia umana dei“luoghi dello Spirito” indiscutibilmente riconosciuti come tali dai cultori della Tradizione. Eventi, cioè, che incarnano non solo e non tanto lo spirito del tempo, del tempo inteso come un insieme di caratteristiche politiche, sociali e culturali di una determinata epoca storica, ma anche e soprattutto lo Spirito tout court. Ed è […]

Pubblicato da Ereticamente il 14 Giugno 2020

Cultura & Società 1 Commento

Il virus acceleratore – Claudio Mutti

Il virus acceleratore – Claudio Mutti

La cosiddetta “pandemia di coronavirus” ha indotto taluni a rievocare le vere e proprie epidemie pestilenziali del passato, soprattutto quelle di cui alcune celebri opere letterarie ci hanno trasmesso il ricordo. Tra le pestilenze dell’antichità è stata menzionata l’epidemia (di tifo o di vaiolo) nota come “peste di Atene”, descritta da Tucidide nelle pagine della […]

Pubblicato da Ereticamente il 7 Giugno 2020

Attualità 1 Commento

Il segretario della Lega e la Dichiarazione d’Indipendenza degli Stati Uniti d’America – Marco Zenesini

Il segretario della Lega e la Dichiarazione d’Indipendenza degli Stati Uniti d’America – Marco Zenesini

In un impeto di reminiscenze giusnaturalistiche ed illuministiche, il segretario pro tempore della Lega ha citato, nel corso dell’ultima seduta in Senato, la Dichiarazione d’Indipendenza degli Stati Uniti d’America, solennemente approvata il 4 luglio del 1776, a Filadelfia, dai rappresentanti delle tredici colonie britanniche in America settentrionale. Il senatore si è soffermato sulla prima parte […]

Pubblicato da Ereticamente il 2 Maggio 2020

Esteri 0 Commenti

Il caso Soleimani: il perché di un omicidio – Umberto Bianchi

Il caso Soleimani: il perché di un omicidio – Umberto Bianchi

  Ancora una volta il Medio Oriente è in fiamme. Ancora una volta, spirano, impetuosi come non mai, venti di guerra, accompagnati ai soliti inviti bipartisan alla moderazione, assieme a bellicose minacce, a cui fanno la sponda manifesti di buone e pacifiche intenzioni. Stavolta, l’ennesimo casus belli è rappresentato dall’omicidio del Generale iraniano Qasem Soleimani, […]

Pubblicato da Ereticamente il 7 Gennaio 2020

Esteri 3 Commenti

L’ impero delle bombe democratiche – Roberto Pecchioli

L’ impero delle bombe democratiche – Roberto Pecchioli

L’impero delle bombe democratiche, l’America che, disse Jefferson, innaffia ad ogni generazione “l’albero della libertà con il sangue dei tiranni e dei martiri” (altrui), ha colpito ancora. Il generale iraniano Suleimani è caduto in Iraq nell’adempimento del dovere di soldato comandato in missione dalla sua Patria. Decliniamo lealmente le generalità: chi scrive è antiamericano fin […]

Pubblicato da Ereticamente il 6 Gennaio 2020

Società 2 Commenti

L’infezione americana: il Regno della Quantità – Roberto Pecchioli

L’infezione americana: il Regno della Quantità – Roberto Pecchioli

“Il dominio americano del mondo è un fenomeno negativo, derivante non da un eccesso di energia, ma da un deficit di resistenza “Così scrisse Oswald Spengler nel Tramonto dell’Occidente. Per Carlo Marx, in America il credito ha sostituito il Credo. Trionfo della distruzione creativa e del calcolo egoistico, dello zombi turistico sostituto dei costruttori del […]

Pubblicato da Roberto Pecchioli il 22 Novembre 2019

Politica 1 Commento

 La questione dei dazi Usa – Umberto Bianchi

 La questione dei dazi Usa – Umberto Bianchi

E’ di ieri la notizia che, l’Organizzazione Mondiale del Commercio (WTO), ha permesso agli Usa di imporre dazi sulle importazioni europee, per un valore di 7,5 miliardi di Euro (8 miliardi di dollari) quale compensazione per quegli aiuti che, a dire degli Usa e del Wto, sarebbero stati illegalmente concessi al consorzio aeronautico europeo Airbus. Gli Stati […]

Pubblicato da Umberto Bianchi il 9 Ottobre 2019

Economia 0 Commenti

Le prospettive geopolitiche e geoeconomiche di Trump – Umberto Bianchi

Le prospettive geopolitiche e geoeconomiche di Trump – Umberto Bianchi

Sicuramente quella di Donald Trump, passerà alla storia come una delle presidenze più controverse. Iniziata con le peggiori aspettative dei buonisti e delle oche del “politically correct”, ha invece imboccato la strada di una crescita economica, quest’anno attestatasi sul 3, 2% e che “The Donald”, vorrebbe veder attestarsi su una media del 2,5%/3% almeno sino […]

Pubblicato da Umberto Bianchi il 29 Maggio 2019

Esteri 0 Commenti

Venezuela. Dal sogno all’inferno – Roberto Pecchioli

Venezuela. Dal sogno all’inferno – Roberto Pecchioli

Una volta di più, chi cerca di creare paradisi attraverso l’ideologia finisce per costruire inferni. E’ il caso della crisi del Venezuela, giunta a una svolta dopo le manifestazioni del 23 gennaio e l’autoproclamazione a presidente di Juan Guindò, il giovane capo del Parlamento controllato dall’opposizione al regime presieduto da Nicolàs Maduro, il successore di […]

Pubblicato da Ereticamente il 26 Gennaio 2019

Esteri 0 Commenti

La strategia dei cowboy – Enrico Marino

La strategia dei cowboy – Enrico Marino

L’accelerazione, brutale e avventurista, impressa da Gran Bretagna, Francia e Stati Uniti alla situazione siriana arriva all’indomani delle pesanti accuse lanciate dal generale Igor Kornashenkov, portavoce del ministero della difesa russo, sul ruolo svolto da agenti segreti inglesi nell’organizzazione della provocazione riguardante il bombardamento con gas in Siria. Non solo non ci sarebbe stato alcun […]

Pubblicato da Ereticamente il 16 Aprile 2018

Analisi 0 Commenti

La democrazia dei creduloni – Roberto Pecchioli

La democrazia dei creduloni – Roberto Pecchioli

Carl Schmitt insegnò che l’essenza del politico è la distinzione tra amico e nemico. Nemico è il neoliberismo nella forma della globalizzazione, del dominio della finanza, del controllo tecnologico e del materialismo radicale. Identificato il nemico, occorrono armi dialettiche, culturali, civili per contrastarlo. Il primo terreno di lotta riguarda l’individuazione delle sue menzogne per fare […]

Pubblicato da Ereticamente il 31 Gennaio 2018

Julius Evola 1 Commento

Evola in Usa ovvero effetto boomerang – Fondazione Julius Evola

Evola in Usa ovvero effetto boomerang – Fondazione Julius Evola

Si deve vivamente ringraziare Mr. Horowitz, capo della redazione romana del New York Times, per aver pubblicato la balla, la bufala, l’invenzione, ovvero quella che si usa definire fake new perché così fa comodo ai progressisti di tutto il mondo, riguardante il presunto interesse di Steve Bannon, allora consigliere del neo presidente Donald Trump, per […]

Pubblicato da Ereticamente il 7 Gennaio 2018

Cinema 0 Commenti

Origini del politicamente corretto antirivoluzionario hollywoodiano (1933-1970)

Origini del politicamente corretto antirivoluzionario hollywoodiano (1933-1970)

Alle estreme periferie della società, silenziati e pressoché invisibili, ci sono bensì dei Dissidenti del Politicamente Corretto, puniti con l’irrilevanza pubblica, ma essi non sono organizzati in tendenza culturale omogenea, e ci sono poche speranze che una simile organizzazione possa avvenire presto. È anche normale che sia così. Un giovane che volesse prendere parte a […]

Pubblicato da Il Poliscriba il 21 Luglio 2017

Etnonazionalismo 0 Commenti

Trump o non Trump l’America è sempre l’America

Trump o non Trump l’America è sempre l’America

Donald Trump sembra essersi bruciato quel minimo di credibilità in più che poteva avere rispetto al tandem Obama-Clinton, e in breve tempo: il bando contro l’Iran, le virate capitalistiche in materia di ecologia, le intemperanze “feudali” della più classica destraccia reazionaria, l’occhiolino ad Israele, il siluramento di uomini del suo gabinetto come lo scomodo Bannon, […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 16 Aprile 2017

Etnonazionalismo 3 Commenti

Donald, brache già calate?

Donald, brache già calate?

Tu quoque, Donalde! L’altro giorno Trump ha ordinato di bombardare la base militare siriana, nella regione di Ildib, da cui (si dice) che i governativi di Assad abbiano scatenato un attacco chimico contro i qaedisti finendo per coinvolgere civili, tra cui molti bambini. Sono quelle classiche notizie da prendere con le pinze, poiché la società […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 9 Aprile 2017

g. casalino

c. bene

J. Thiriart

m.houellbecq

g. colli