29 Febbraio 2024
Esteri

Riflessioni sul Canada dei Trudeau – Claudio Antonelli

Tale padre tale figlio. Da Pierre a Justin: dagli omosessuali ai transessuali, e via continuando   Il primo ministro del Canada, Justin Trudeau, è un intemerato e celebrato condottiero nella crociata per la difesa della comunità Lgbtq+, incalzata da presso – secondo la vulgata del “wokismo” – dalle forche degli omofobi e transfobici che sarebbero

Leggi l'articolo
Attualità Esteri

Come si elegge il Presidente degli Stati Uniti d’America – Daniele Trabucco

Il Presidente degli Stati Uniti d’America é quell’organo costituzionale, previsto dalla Costituzione del 1787 (in vigore dal 1788), eletto per quattro anni e rieleggibile solo per un secondo mandato (si veda il XXII emendamento del 1951). Non è eletto direttamente, come erroneamente alcuni pensano, dal corpo elettorale, ma dai c.d. “grandi elettori” che sono 538,

Leggi l'articolo
Attualità Esteri

Genocidio del Popolo Armeno – Gianluca Padovan

Ancora Turchia! Alla fine di settembre di quest’anno si scatena il rinnovato attacco annunciato tra le righe e oramai da anni: la guerra dell’Azerbaijan contro l’Armenia. La Turchia appoggia l’attacco mussulmano per la conquista del territorio armeno del Nagorno Karabakh. Questa sera mi è arrivata l’accorata missiva di una donna armena e della quale riporto

Leggi l'articolo
Esteri Politica

Minneapolis chiama Roma – Umberto Bianchi

Per i buonisti di vario ordine e tipo e per i vari media embedded, l’omicidio di George Floyd e la rivolta estesasi a macchia d’olio da Minneapolis a tutti gli Usa, sembrano essere l’occasione per ribadire e riconfermare “urbi et orbi”, le proprie velleità buoniste e recuperare quello spazio politico recentemente perduto, a causa del

Leggi l'articolo
Esteri

Il caso Soleimani: il perché di un omicidio – Umberto Bianchi

  Ancora una volta il Medio Oriente è in fiamme. Ancora una volta, spirano, impetuosi come non mai, venti di guerra, accompagnati ai soliti inviti bipartisan alla moderazione, assieme a bellicose minacce, a cui fanno la sponda manifesti di buone e pacifiche intenzioni. Stavolta, l’ennesimo casus belli è rappresentato dall’omicidio del Generale iraniano Qasem Soleimani,

Leggi l'articolo
Esteri

L’ impero delle bombe democratiche – Roberto Pecchioli

L’impero delle bombe democratiche, l’America che, disse Jefferson, innaffia ad ogni generazione “l’albero della libertà con il sangue dei tiranni e dei martiri” (altrui), ha colpito ancora. Il generale iraniano Suleimani è caduto in Iraq nell’adempimento del dovere di soldato comandato in missione dalla sua Patria. Decliniamo lealmente le generalità: chi scrive è antiamericano fin

Leggi l'articolo
Esteri Geopolitica

Il liberalismo è obsoleto … parola di Putin – Roberto Pecchioli

L’intervista al Financial Times. Gli statisti si distinguono dai politici e dai semplici politicanti perché hanno in mente un progetto di lungo periodo e si impegnano con perseveranza a realizzarlo. Vladimir Putin può piacere o no, ma certamente fa parte della ristretta cerchia degli statisti. Non solo per la sua capacità di risollevare economicamente, politicamente,

Leggi l'articolo
Esteri

Venezuela. Dal sogno all’inferno – Roberto Pecchioli

Una volta di più, chi cerca di creare paradisi attraverso l’ideologia finisce per costruire inferni. E’ il caso della crisi del Venezuela, giunta a una svolta dopo le manifestazioni del 23 gennaio e l’autoproclamazione a presidente di Juan Guindò, il giovane capo del Parlamento controllato dall’opposizione al regime presieduto da Nicolàs Maduro, il successore di

Leggi l'articolo
Esteri Razzismo

Un ributtante scritto razzistico – Claudio Antonelli

Montréal 04/01/2019 Il vero scandalo di questo purulento scritto razzistico, pubblicato in una rivista canadese medico-scientifica intitolata « L’information médicale et paramédicale », (5 ottobre 1971) è dato dalla rimozione di cui esso è stato fatto oggetto. Subito dopo la pubblicazione, l’infame scritto sparì infatti nel nulla. A parte la reazione del momento di alcuni

Leggi l'articolo
Esteri Politica

Altri sovranisti. Vox, la Spagna viva –Roberto Pecchioli

La contestazione contro le oligarchie transnazionali e i loro terminali politici avanza. Le elezioni bavaresi sono un ulteriore segnale forte. Socialdemocrazia sotto il 10 per cento, i cristiano sociali dominatori a Monaco per settant’anni al minimo storico, avanzata imponente degli ambientalisti, consolidamento della destra anti immigrazione di Afd e un inaspettato 10 per cento a

Leggi l'articolo