17 Luglio 2024
Irredentismo

Italia dei diciotti carati – Claudio Antonelli (Montreal)

Avvenuta la sconfitta dell’Italia nella seconda guerra mondiale, Giacomo Scotti “raggiunse l’Istria a 18 anni, convinto di contribuire alla costruzione del nuovo socialismo jugoslavo.” Un altro diciottenne, Giusto Vittorini, dal padre molto celebre, Elio, raggiunse avventurosamente la patria del socialismo ideale, trovando lavoro a Fiume nella redazione della Voce del Popolo. Vale senz’altro la pena

Leggi l'articolo
Gabriele D'Annunzio

Cento anni fa, a Fiume, la Costituzione più bella del mondo – Nicola Bizzi

La Costituzione della Repubblica Italiana, per quanto sia stata inevitabilmente frutto di innumerevoli compromessi fra le forze politiche scaturite dall’esito della Seconda Guerra Mondiale e dalla Resistenza, rappresenta indubbiamente agli occhi di tutto il mondo un vero e proprio gioiello giuridico che, dalla sua entrata in vigore il 1° Gennaio del 1948, ha garantito a

Leggi l'articolo
Attualità Tradizione

Da Platea a Minneapolis, passando per Fiume: dalla Tradizione all’Anti-Tradizione – Federica Francesconi

Esistono nella Storia umana dei“luoghi dello Spirito” indiscutibilmente riconosciuti come tali dai cultori della Tradizione. Eventi, cioè, che incarnano non solo e non tanto lo spirito del tempo, del tempo inteso come un insieme di caratteristiche politiche, sociali e culturali di una determinata epoca storica, ma anche e soprattutto lo Spirito tout court. Ed è

Leggi l'articolo
Gabriele D'Annunzio

#RestiamoFiumani: la parola e lo spirito del Comandante – Giovanni Sessa

Una delle iniziative editoriali più interessanti, messa in cantiere nei giorni della quarantena imposta dal governo a causa del Covid-19dalla casa editrice Bietti, è sicuramente la nascita di una collana di snelli e-book, di cui in questi giorni ha visto la luce il primo volume (seguito, come si può leggere nel comunicato stampa, da Ombre

Leggi l'articolo
Controstoria

FIUME, 3 MARZO 1922: cannonate squisitamente fasciste (3^ parte) – Giacinto Reale

  Un MAS, un cannone e un uomo “di fegato sano” risolvono la questione A mezzogiorno dell’11 febbraio, un laconico telegramma da Fiume, arrivato alla redazione de “Il Popolo di Trieste”, fornisce le prime informazioni su gravi fatti avvenuti la notte precedente. Il Fascio, subito avvertito, dispone la partenza di alcuni uomini per acquisire notizie

Leggi l'articolo
Controstoria

FIUME, 3 MARZO 1922: cannonate squisitamente fasciste (2^ parte) – Giacinto Reale

Quindici mesi di passione, e poi finalmente: Italia A Fiume, nei primi mesi del 1921, è tutto un fiorire di iniziative autonomiste, promosse dagli uomini di Riccardo Zanella, prudentemente riparati a Buccari, in territorio croato, sotto la tutela del Governo jugoslavo. Lo spirito di tali iniziative era già stato reso evidente dal volantino che essi

Leggi l'articolo
Controstoria

FIUME, 3 MARZO 1922: cannonate squisitamente fasciste (1^ parte) – Giacinto Reale

  Annessione o autonomismo: una scelta obbligata Le parole con le quali, il 18 gennaio del 1921, nel suo ultimo discorso, d’Annunzio si accomiata dalla città, hanno una forte connotazione malinconica, ma contengono anche un’accennata speranza di ritorno Fratelli, non potrei rientrare in una città impura e trasformata, ma rientrerò con orgoglio e con allegrezza

Leggi l'articolo
Fiume

Antivigilia di Natale a Fiume.  Racconto di Giacinto Reale

UNA FREDDA MATTINA DI DICEMBRE E così il freddo, improvviso, era arrivato. Quando tutti cominciavano a sperare di poter tirare avanti con quell’arietta fresca, ma ancora non gelata, che infastidiva giusto alle prime luci dell’alba e a notte fonda, la temperatura era scesa di colpo di 6-7 gradi, deludendo le ottimistiche previsioni. Quella mattina del

Leggi l'articolo
Gabriele D'Annunzio Libreria

Fiume Diciannove: Il Fuoco sacro della Città di Vita – Antarès, n. 15/2019

A Milano sabato 25 maggio, presso Unitre, si è svolto il convegno “Fiume Città Sacra”, patrocinato dalla rivista «Antarès – prospettive antimoderne» (Edizioni Bietti, Milano) e da case editrici e realtà associative come la rivista praghese Cafè Boheme, l’associazione Il Cervo Bianco di Napoli, le Edizioni Arktos, le Edizioni Rebis, il sito web EreticaMente.net, la

Leggi l'articolo
Intervista

Ereticamente intervista Francesco Ingravalle – a cura di Luca Valentini

Nota biografica dell’intervistato: Francesco Ingravalle (Venezia, 1956) si  è laureato in Lettere e Filosofia presso l’Università degli Studi di Venezia-Ca’ Foscari nel 1982 ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Storia del Pensiero e delle Istituzioni Politiche” (I ciclo) nel 1986. Già abilitato all’insegnamento di Filosofia, Storia e Scienze dell’educazione negli Istituti Secondari Superiori, dal

Leggi l'articolo