Dionisismo Errante nel Bianco: Poesia Arte Vita – Vitaldo Conte

Dionisismo Errante nel Bianco: Poesia Arte Vita – Vitaldo Conte

De sapientia poetica: dialogo sulla poesia con Stefano Eugenio Bona – Luca Siniscalco

De sapientia poetica: dialogo sulla poesia con Stefano Eugenio Bona – Luca Siniscalco

La poesia Haiku – Massimo de Magistris

La poesia Haiku – Massimo de Magistris

Arte e poesia per ritrovar la gentil Via – Stefano Codari

Arte e poesia per ritrovar la gentil Via – Stefano Codari
Poesia 0 Commenti

Oscar Vladislas de Lubicz Milosz: il Fulcanelli della poesia – Stefano Eugenio Bona

Oscar Vladislas de Lubicz Milosz: il Fulcanelli della poesia – Stefano Eugenio Bona

Il est doux, il est sage, il est bien De n’etre plus, de n’etre plus rien. (Danse macabre) I Parte Il crinale tra poesia ed esoterismo ha riservato alcune tra le sorprese più clamorose e acclarate, partendo anche dalle Tre Corone della poesia italiana tra fine Ottocento ed inizio Novecento, ovvero Pascoli-Carducci-D’Annunzio: sappiamo bene i […]

Pubblicato da Ereticamente il 1 Agosto 2019

Poesia 0 Commenti

La poesia come resistenza sociale: identità e metrica nell’opera di Emanuele Franz – Federico Pari

La poesia come resistenza sociale: identità e metrica nell’opera di Emanuele Franz – Federico Pari

Nel mondo contemporaneo, in cui una persona su tre scrive “poesie”, si è affermato il concetto di -verso libero- abbandonando ogni tipo di regola compositiva, di metrica tradizionale, e in qualche modo giustificando ogni esternazione senza alcun tipo di mediazione, di norma, di struttura. Questo da una parte ha un effetto straordinariamente simile alle nuove […]

Pubblicato da Ereticamente il 9 Febbraio 2019

Julius Evola 0 Commenti

La poesia di Evola come testo sconfinante – Vitaldo Conte

La poesia di Evola come testo sconfinante – Vitaldo Conte

“Mia notte mia malattia stregata” (J. Evola) La produzione poetica di Evola, fino a oggi conosciuta, è costituita da una trentina di testi, inclusi alcuni usciti su pubblicazioni del tempo e i dieci, che a questi si aggiunsero nel 1920, e che furono pubblicati in Arte Astratta. Tutti questi testi furono poi raccolti dall’autore nel […]

Pubblicato da Ereticamente il 13 Gennaio 2019

D'Annunzio 1 Commento

L’ ultimo mantra del guerriero insonne – Stefano Stringini

L’ ultimo mantra del guerriero insonne – Stefano Stringini

( Gardone Riviera, 1/3/ 1938…Stanza della Zambracca ) Lascia che il tuo corpo sia mio, istante sciamano di luna e sorriderò, apnea d’ astri e lago, tra versi di spuma e ghiaia . … Velivolo del cuore. Il morso delle nubi , oltre il nero e il viola dei velluti. Spagiria di alcool e rose […]

Pubblicato da Ereticamente il 17 Settembre 2018

Poesia 0 Commenti

Dal sangue sbagliato – Michela Zanarella ©

Dal sangue sbagliato – Michela Zanarella ©

Voglio vedere le vene resuscitare dal sangue sbagliato sporcato dal nero di una vita terrena che mi ha fatto scivolare sui vetri delle cose fino a piegare la pelle ai fantasmi nella solitudine di un tempo che mi ha rubato la luce obbligandomi a contare le costole al silenzio. Voglio vedere se giunte le mani […]

Pubblicato da Ereticamente il 27 Luglio 2018

Poesia 1 Commento

Pound contra Huntington – Claudio Mutti

Pound contra Huntington – Claudio Mutti

‘Pound è l’inventore della poesia cinese per la nostra epoca’.  T.S. Eliot Tra i manoscritti inediti di Ernest Fenollosa, consegnatigli dalla vedova del sinologo nel 1913, Ezra Pound ne trovò uno, intitolato The Chinese Written Character as a Medium for Poetry (1), che fu per lui una vera e propria folgorazione. ‘Il secolo scorso – […]

Pubblicato da Ereticamente il 28 Giugno 2018

Arte 3 Commenti

Franco Gaetano Aitala poeta – Emanuele Casalena

Franco Gaetano Aitala poeta – Emanuele Casalena

The Istrian Diary ( Draguccio 20 maggio 1932-Springfield 13 giugno 2005 ) “ Istria è lo strillo del gabbiano nel tramonto Il sussurro del vento tra la fragranza dei pini torreggianti…” Trattato di pace 10 febbraio 1947 Milite Ignoto, noi gente giuliana ai tuoi piedi prostrati, chiediamo: Dunque tutto fu vano? Vano il sacrificio dei […]

Pubblicato da Ereticamente il 4 Aprile 2018

Poesia 0 Commenti

La metafisica della bellezza: Vittoria Guerrini detta Cristina Campo – Emanuele Casalena

La metafisica della bellezza: Vittoria Guerrini detta Cristina Campo – Emanuele Casalena

Io la chiamerò Vittoria. Modì l’avrebbe eternata in un ritratto, il lungo collo sinuoso, il triangolo smussato del volto perimetro di un incarnato diafano eppure intenso di luce emanata dall’anima, quasi un dono di grazia per di chi ne osservi l’immagine tutt’ora. Esiste una bellezza mondana fatta di curve appetitose, ostentata chirurgia di perfezione animale, […]

Pubblicato da Ereticamente il 21 Marzo 2018

Poesia 2 Commenti

Il Kali-yuga della Poesia – Angelo Tonelli

Il Kali-yuga della Poesia – Angelo Tonelli

Una breve riflessione sulla decadenza della figura del poeta e della poesia contemporanea e una proposta di rigenerazione poetica. Negli ultimi venti anni la poesia in Italia ha visto ridursi esponenzialmente la propria funzione di guida morale e spirituale. Mai come ora essa è stata tagliata fuori dalla comunicazione editoriale. Gli editori non la pubblicano […]

Pubblicato da Ereticamente il 24 Gennaio 2018

Indoeuropei 0 Commenti

I Carmina Burana e la poesia indoeuropea – Rosa Ronzitti

I Carmina Burana e la poesia indoeuropea – Rosa Ronzitti

1. Nell’intento di dimostrare che le tradizioni euroasiatiche proseguono ben oltre quanto si ritenga comunemente e in forme strutturate come quelle della versificazione poetica, proponiamo un confronto tra alcuni componimenti dei Carmina Burana e testi che provengono da India, Grecia, Roma e mondo scandinavo. Sin da subito tale operazione si presenta complessa, perché mette insieme […]

Pubblicato da Rosa Ronzitti il 20 Gennaio 2018

Poesia 0 Commenti

Inattuali, autenticità autoriale ed alfabetizzazione di massa: il poeta non è uno scriba! – prima parte – Stefano Eugenio Bona

Inattuali, autenticità autoriale ed alfabetizzazione di massa: il poeta non è uno scriba! – prima parte – Stefano Eugenio Bona

Ma resta, la parola, una fragile cosa, Che presto ammala e presto può guarire. Se vuoi lasciar che viva la sua piccola vita, Allora devi con leggerezza prenderla, con grazia, Non brancicarla con rozza mano e schiacciarla: Figurati che muore sol s’è guardata male – Allora: informe giace, esanime Gelida e immiserita, un piccolo cadavere, […]

Pubblicato da Ereticamente il 7 Novembre 2017

    Fai una donazione


  • Giuliano Kremmerz

  • la morte

  • dante celato

  • forte demonte

  • a dominique venner

  • TOMMASO campanella

  • intorno al sacro

    letture bruniane

    post Popolari

  • Ultimi commenti
    • Enrico in Strategia della tensione e non solo... - Enrico Marino

      Ritengo giuste molte osservazioni, ma sotto il pro... Leggi commento »

    • Fabio Calabrese in I miti di fondazione nell'antichità – Fabio Calabrese

      Caro Paolo: quando si affronta il discorso di ciò... Leggi commento »

    • Primula Nera in Strategia della tensione e non solo... - Enrico Marino

      Ciao Stefano, sono molto lieto di risentirti, purt... Leggi commento »

    • paolo in I miti di fondazione nell'antichità – Fabio Calabrese

      Affermazioni discutibili secondo le quali Mosè sa... Leggi commento »

    • Stefano in Strategia della tensione e non solo... - Enrico Marino

      Non so se sei chi penso tu sia, ma se ho ragione t... Leggi commento »

  • archivio ereticamente

    Tag

    Newsletter