Ereticamente

“La visione del mondo non si basa sui libri, ma su di una forma interiore e su una sensibilità, aventi carattere non acquisito, ma innato. Si tratta essenzialmente di una disposizione e di un atteggiamento, non già di teoria o di cultura, disposizioni che non concernono il solo dominio mentale ma investono anche quello del sentire e del volere, informano il carattere, si manifestano in reazioni aventi la stessa sicurezza dell’istinto, danno evidenza ad un lato significato dell’esistenza. (…) Se la nebbia si solleverà apparirà chiaro che è la visione del mondo ciò che, di là da ogni cultura, deve unire o dividere tracciando invalicabili frontiere dell’anima: che anche in un movimento politico essa costituisce l’elemento primario, perché solo una visione del mondo ha il potere di cristallizzare un dato tipo umano e quindi di dare un tono specifico ad una data Comunità.”

La battaglia di Cisterna – Pietro Cappellari

La battaglia di Cisterna – Pietro Cappellari

Solo un’ora! – Gaetano Barbella

Solo un’ora! – Gaetano Barbella

La Via plumbea – Lorenzo Merlo

La Via plumbea – Lorenzo Merlo

Patria senza mare un libro di Marco Valle. Recensione di Luigi Morrone

Patria senza mare un libro di Marco Valle. Recensione di Luigi Morrone

Il Filo d’Oro – Michele Perrotta

Il Filo d’Oro – Michele Perrotta

CONSIDERAZIONI SULLA CONOSCENZA DELL’UNIVERSALE NELLA TRADIZIONE PRIMORDIALE …Tra le tante pretese arroganti della civiltà moderna occidentale vi è quella di essersi proclamata ‘scientifica’ e di credersi superiore rispetto ad altre culture del globo terrestre; in realtà l’Occidente è oggigiorno formato da gente che ha una concezione cinica e limitata della realtà, intellettualmente ottusa e con […]

Pubblicato da Ereticamente il 11 Giugno 2022

Controstoria 1 Commento

La fandonia di Angelita di Anzio – Pietro Cappellari

La fandonia di Angelita di Anzio – Pietro Cappellari

Nella guerra per la “libertà” e la democrazia condotta dagli Alleati, non potevano certamente mancare storielle struggenti e strappalacrime. Una di queste ha fatto storia, anzi, bisogna dire, ha fatto la storia. Si tratta della menzogna di Angelita di Anzio, una frottola grossolana che è diventata incredibilmente una realtà storica di fatto. Per raccontare questa […]

Pubblicato da Ereticamente il 10 Giugno 2022

Irredentismo 0 Commenti

Italia dei diciotti carati – Claudio Antonelli (Montreal)

Italia dei diciotti carati – Claudio Antonelli (Montreal)

Avvenuta la sconfitta dell’Italia nella seconda guerra mondiale, Giacomo Scotti “raggiunse l’Istria a 18 anni, convinto di contribuire alla costruzione del nuovo socialismo jugoslavo.” Un altro diciottenne, Giusto Vittorini, dal padre molto celebre, Elio, raggiunse avventurosamente la patria del socialismo ideale, trovando lavoro a Fiume nella redazione della Voce del Popolo. Vale senz’altro la pena […]

Pubblicato da Ereticamente il 2 Giugno 2022

Libreria 0 Commenti

Romanticismo fascista di Paul Serant. A cura di Franco Brogioli

Romanticismo fascista di Paul Serant. A cura di Franco Brogioli

Scritto nel 1960 da Paul Serant, Romanticismo fascista costituisce un interessante studio sugli scrittori francesi che, nel periodo tra le due guerre mondiali, aderirono o in qualche modo furono attratti dal fascismo e dal nazionalsocialismo. Gli autori che vengono presi in considerazione attraverso i loro scritti politici – saggi o articoli – sono: Pierre Drieu […]

Pubblicato da Ereticamente il

Storia del Fascismo 0 Commenti

Fuoco contro Enrico Toti! – Pietro Cappellari

Fuoco contro Enrico Toti! – Pietro Cappellari

L’assalto ai cortei funebri non fu un evento eccezionale della violenza bolscevica in Italia: cento anni fa, il vergognoso attacco contro la salma dell’Eroe   Roma, 24 Maggio 1922: settimo anniversario dell’entrata in guerra dell’Italia. Per la prima volta la data venne solennizzata, una solennità imposta dallo squadrismo che, in solo un anno, aveva cambiato […]

Pubblicato da Ereticamente il 25 Maggio 2022

Cultura & Società 0 Commenti

Piano terra – Lorenzo Merlo

Piano terra – Lorenzo Merlo

I ruderi della democrazia. Declino del capitalismo atlantico. Progetto progressista-ordoliberista per mantenere l’egemonia mondiale. Diversivi per spostare l’attenzione. Comunicazione tsunamica per il pensiero unico. Obbedienza popolare genuflessa per la libertà di uno spritz. Controllo individuale per una vita a punti. E altro. ◊◊◊   Al piano terra del palazzo, entrando in ascensore, incontro un vecchio […]

Pubblicato da Ereticamente il 23 Maggio 2022

    Fai una donazione


    Giornata Bruniana a Padula (SA)

  • le nostre origini

  • POCO MENO DEGLI ANGELI - ROMANZO ESOTERICO

    Palermo, 25 marzo 2022 h. 16.30 Fonderia Borbonica
  • a dominique venner

  • post Popolari

  • Ultimi commenti
  • archivio ereticamente

    Tag

    Newsletter

    navigando