Ereticamente

“La visione del mondo non si basa sui libri, ma su di una forma interiore e su una sensibilità, aventi carattere non acquisito, ma innato. Si tratta essenzialmente di una disposizione e di un atteggiamento, non già di teoria o di cultura, disposizioni che non concernono il solo dominio mentale ma investono anche quello del sentire e del volere, informano il carattere, si manifestano in reazioni aventi la stessa sicurezza dell’istinto, danno evidenza ad un lato significato dell’esistenza. (…) Se la nebbia si solleverà apparirà chiaro che è la visione del mondo ciò che, di là da ogni cultura, deve unire o dividere tracciando invalicabili frontiere dell’anima: che anche in un movimento politico essa costituisce l’elemento primario, perché solo una visione del mondo ha il potere di cristallizzare un dato tipo umano e quindi di dare un tono specifico ad una data Comunità.”

Il volto feroce del buonismo – Umberto Bianchi

Il volto feroce del buonismo – Umberto Bianchi

Bomba atomica ottimista – Lorenzo Merlo

Bomba atomica ottimista – Lorenzo Merlo

Oreste Abate, un missino dimenticato – Pietro Cappellari

Oreste Abate, un missino dimenticato – Pietro Cappellari

Guerra aperta –  Lorenzo Merlo

Guerra aperta –  Lorenzo Merlo
in memoriam 1 Commento

Sulla tomba di Primo Siena – Giovanni Facchini

Sulla tomba di Primo Siena – Giovanni Facchini

15 novembre 2022 E così se ne è andato anche uno degli ultimi ragazzi di Salò, il grande Primo Siena! Avrebbe compiuto 95 anni il prossimo 20 novembre. Da 30 viveva stabilmente a Santiago del Cile. Una vita lunga ma non sprecata in ogni suo istante. Con commozione e devozione voglio ricordare la sua figura […]

Pubblicato da Ereticamente il 16 Novembre 2022

Controstoria 1 Commento

Corinne Luchaire, vittima innocente dell’antifascismo francese – Pietro Cappellari

Corinne Luchaire, vittima innocente dell’antifascismo francese – Pietro Cappellari

La storia dell’occupazione germanica della Francia (1940-1945) è poco conosciuta in Italia. Si va da qualche richiamo alla Repubblica di Vichy (che, in realtà, era la Francia “libera”, non quella occupata) ad accenni alla Resistance (di cui vogliamo ricordare i suoi interessi annessionistici sui territori italiani). Del resto, la realtà dei fatti è doverosamente censurata […]

Pubblicato da Ereticamente il 13 Novembre 2022

Julius Evola 0 Commenti

Maschera e volto dello spiritualismo contemporaneo. Recensione di Franco Brogioli

Maschera e volto dello spiritualismo contemporaneo. Recensione di Franco Brogioli

L’uomo ha sempre rivolto il suo sguardo verso l’alto per comprendere quello che accade dentro di sé. Oltre a ciò che egli può toccare con mano, la materia con i suoi bisogni, necessita di un ricerca interiore che lo porti a un superiore livello spirituale. Nel 1932 veniva pubblicato un’opera di Julius Evola (1898-1974) dal […]

Pubblicato da Ereticamente il 12 Novembre 2022

Storia 1 Commento

La vittoria del IV novembre 1918 si concretizzò a Peschiera l’VIII novembre 1917 – Fabio S. P. Iacono

La vittoria del IV novembre 1918 si concretizzò a Peschiera l’VIII novembre 1917 – Fabio S. P. Iacono

“Il Re soldato e il Convegno di Peschiera 8 Novembre 1917”, Prefazione di Enzo Trantino, che ho ricevuto personalmente in dono dall’autore e amico (Sua pregiata dedica) Stefano Papa, Domenica 23 Ottobre, nel corso dell’Evento: “80 anni dalla morte di S.A.R. Amedeo Duca d’Aosta”, presso il “Museo Italia in Africa 1885-1960” diretto dal Sig. Mario […]

Pubblicato da Ereticamente il 3 Novembre 2022

Cinema 0 Commenti

“Dante” diretto da Pupi Avati – Fabio S. P. Iacono

“Dante” diretto da Pupi Avati – Fabio S. P. Iacono

Pupi Avati agli spettatori e ai cineasti superficiali spesso appare presuntuoso. Dopo essere uscito dal Cinema Lumière, a Ragusa Superiore, mi è personalmente risultato pre-sontuoso. “Dante” Alighieri, che Pupi Avati ha cercato di trasporre in pellicola già da anni, è una creazione cinematografica non soffocata e resa sterile dalla gigantesca letteratura mondiale pubblicata da secoli intorno, probabilmente, […]

Pubblicato da Ereticamente il 27 Ottobre 2022

Fantascienza 0 Commenti

Who Goes There?: il ritorno di un grande classico dell’orrore cosmico

Who Goes There?: il ritorno di un grande classico dell’orrore cosmico

  di Niccolò Ernesto Maddalon       Dall’Antartide con terrore – La stesura originale del romanzo di Campbell   Quest’anno, nel mese di maggio, per la leggendaria collana Urania, la Mondadori ha riproposto (con allegato in appendice il racconto breve The Voice in the Void, dello stesso autore), con nuova traduzione integrale a cura […]

Pubblicato da Ereticamente il 26 Ottobre 2022

    Fai una donazione


  • le nostre origini

  • a dominique venner

  • post Popolari

  • Ultimi commenti
  • archivio ereticamente

    Tag

    Newsletter

    navigando