Il tramonto rammemorante – Mario Michele Merlino

Il tramonto rammemorante – Mario Michele Merlino

Ad attaccare manifesti botteghe oscure e dintorni – Mario Michele Merlino

Ad attaccare manifesti botteghe oscure e dintorni – Mario Michele Merlino

Giugno ’44: roma e dintorni… – Mario Michele Merlino

Giugno ’44: roma e dintorni… – Mario Michele Merlino

Amore che vieni, amore che vai… – Mario Michele Merlino

Amore che vieni, amore che vai… – Mario Michele Merlino
Punte di Freccia 0 Commenti

Una comunità in marcia – Mario Michele Merlino

Una comunità in marcia – Mario Michele Merlino

Il Solstizio al Semprevisa. Vi sono luoghi che ci afferrano la mente ed il cuore. Ed è memoria che si conserva anche quando di quei luoghi non avremo certezza alcuna di percorrerli con gli occhi ed il passo. Penso ad esempio a Lisbona, di cui ho raccontato in Strade d’Europa. Il tempo di scendere alla […]

Pubblicato da Mario Michele Merlino il 30 maggio 2018

Punte di Freccia 0 Commenti

Tu verrai… – Mario Michele Merlino

Tu verrai… – Mario Michele Merlino

Si dice che la casa nasconda, ma non rubi. O qualcosa del genere. Avendo però traslocato circa dieci anni fa e avendo lasciato ad ignoto destino tanto e di più, non mi sono curato di verificare quale selezione avessi fatto e con quali criteri. Ad esempio la gran parte dei testi monografici e d’antologia con […]

Pubblicato da Mario Michele Merlino il 20 maggio 2018

Punte di Freccia 0 Commenti

Epitaffio per un imbecille – Mario Michele Merlino

Epitaffio per un imbecille – Mario Michele Merlino

Ancora da studente ebbi modo di cimentarmi con un breve scritto, formato iniziale da volantino, titolo provocatorio (non troppo) Epitaffio per un imbecille. Nel corso degli anni vi sono tornato sovente, con le necessarie e mirate modifiche, in cerca di sempre nuovi bersagli. Come sparare sulla Croce Rossa. Non mancano imbecilli e falliti quali obiettivo […]

Pubblicato da Mario Michele Merlino il 14 maggio 2018

Punte di Freccia 0 Commenti

Mia madre mio padre… – Mario Michele Merlino

Mia madre mio padre… – Mario Michele Merlino

Di mia madre ho sempre parlato poco e poco scritto. Come le radici profonde che si nascondono nel terreno eppure, senza la loro tenacia, il tronco dell’albero i suoi rami e frutti cederebbero al primo soffio di vento autunnale. Ella tenne dritta la barra tra marosi avversi fino al giorno in cui la sua mente […]

Pubblicato da Mario Michele Merlino il 4 maggio 2018

Punte di Freccia 2 Commenti

Fierezza e Speranza in un giorno d’aprile – Mario Michele Merlino

Fierezza e Speranza in un giorno d’aprile – Mario Michele Merlino

Thomas Stearns Eliot, il poeta di Terra desolata (1922), definisce ‘Aprile è il più crudele dei mesi, genera – Lillà da terra morta, confondendo – Memoria e desiderio, risvegliando – Le radici sopite con la pioggia della primavera’. Pubblica la sua prima raccolta di versi solo dopo che l’amico Ezra Pound ne corregge l’impianto iniziale. […]

Pubblicato da Mario Michele Merlino il 27 aprile 2018

Punte di Freccia 1 Commento

I precursori le radici gli orfani… – Mario Michele Merlino

I precursori le radici gli orfani… – Mario Michele Merlino

A volte mi vedo volgere lo sguardo verso la filosofia, bella ed inutile, che ho servito da irriverente iconoclasta per circa quarant’anni dietro la cattedra, a vanità personale e noia dei miei alunni. Lo faccio, di rado, per non sentirmi del tutto sprecato. Così, abbisognando di un incipit (termine osceno) su quanto mi riprometto scrivere, […]

Pubblicato da Mario Michele Merlino il 16 aprile 2018

Punte di Freccia 0 Commenti

Mai sentirsi Gregor Samsa – Mario Michele Merlino

Mai sentirsi Gregor Samsa – Mario Michele Merlino

‘Una mattina Gregor Samsa, destandosi da sogni inquieti, si trovò mutato, nel suo letto, in un insetto mostruoso’. Così prende avvio il celebre racconto La metamorfosi (anno 1915) di Franz Kafka. Non è difficile intuire che il protagonista, sostituendo alle due esse e alla emme in mezzo le altrettanto due kappa e la effe, sia […]

Pubblicato da Mario Michele Merlino il 8 aprile 2018

Punte di Freccia 0 Commenti

Dritti, verso un infinito luminoso – Mario Michele Merlino

Dritti, verso un infinito luminoso – Mario Michele Merlino

‘Wer gross denkt muss gross irren’, così il filosofo Martin Heidegger, sebbene ci sia chi dubiti che abbia mai pronunciato o scritto una simile espressione. La frase può ben tradursi e si completa, comunque sia la sua autenticità: ‘Colui che pensa nella grandezza, costui nella grandezza è costretto ad errare’. La ritrovo citata nell’opera di […]

Pubblicato da Mario Michele Merlino il 2 aprile 2018

Punte di Freccia 0 Commenti

Franco il marò, storia di uno dei tanti – Mario Michele Merlino

Franco il marò, storia di uno dei tanti – Mario Michele Merlino

‘Ora viviamo nel tempo della libertà democratica. Tutto viene mistificato da un ben definito ordine mondiale. Sono le parole, milioni di parole che sostengono l’Europa, alcune parti zoppicano, altre si sorreggono in un equilibrio precario, si mescolano con l’inganno e la corruzione per finire il più delle volte in una pappata generale. Noi l’abbiamo fatta […]

Pubblicato da Mario Michele Merlino il 25 marzo 2018

Punte di Freccia 3 Commenti

Sangue e Acciaio, la Giovinezza e una canzone… – Mario Michele Merlino

Sangue e Acciaio, la Giovinezza e una canzone… – Mario Michele Merlino

1918, fine della Grande Guerra, rendiamo omaggio al mito – nel suo saper parlare al cuore oltre che al pensiero riflettente – della giovinezza. Furono i ‘ragazzi del ’99’ a fare sponda alla riva del Piave, estrema difesa della Patria (allora si poteva e doveva scrivere in maiuscolo, oggi è troppo definirla ‘paese’). Furono i […]

Pubblicato da Mario Michele Merlino il 18 marzo 2018

Punte di Freccia 0 Commenti

Pellegrino sulla tomba di Nietzsche – Mario Michele Merlino

Pellegrino sulla tomba di Nietzsche – Mario Michele Merlino

Trascorro la notte precedente all’ultimo piano di un albergo prossimo alla stazione. Ansgar mi racconta – non capisco se convinto o solo per far una battuta – come vi si aggiri un fantasma. Di una donna, mi sembra di ricordare, legata a qualche vicenda tragica di amore irrisolto. Sarà suggestione, ma dormo inquieto e come […]

Pubblicato da Mario Michele Merlino il 12 marzo 2018

    Fai una donazione


  • napoli 15 settembre '18

  • diego fusaro

    Intervista a Diego Fusaro: “l’Italia si ponga come potenza Katecontica”

    di Luca Valentini

    Abbiamo incontrato il filosofo Diego Fusaro alla recente presentazione del libro di Alexander Dugin ‘Putin vs Putin‘ e gli abbiamo posto a[...]

  • emergenza vaccini

    Ereticamente intervista il dott. Stefano Montanari, a cura di Roberta Doricchi

    di Ereticamente

    – Possiamo cominciare con l’intervista rilasciata dalla nostra ministra della salute alla rivista Vanity Fair [https://www.vanityfair.it/news/poli[...]

  • Politica Romana

  • filosofia

  • a dominique venner

  • Ultimi commenti
    • Viviana in Videha Mukti, Krama Mukti, Jivan Mukti le tre vie che portano alla Liberazione - Riccardo Tennenini

      Grazie.... Leggi commento »

    • Fabio Calabrese in Una Ahnenerbe casalinga, settantaseiesima parte – Fabio Calabrese

      Laurix, un buontempone, senza dubbio!... Leggi commento »

    • laurix in Una Ahnenerbe casalinga, settantaseiesima parte – Fabio Calabrese

      Alcuni giorni fa ho incontrato un buontempone che ... Leggi commento »

    • Valerio Avalon in Le quattro età dell'Uomo ed il mito di Prometeo - Valerio Avalon

      Come spiegato in modo più articolato nell'articol... Leggi commento »

    • Valerio Avalon in Le quattro età dell'Uomo ed il mito di Prometeo - Valerio Avalon

      Buongiorno a lei.... Leggi commento »

  • post Popolari

    archivio ereticamente

    Statistiche

    Tag

    Newsletter

g. casalino

c. bene

m.houellbecq

a. dugin

J. Thiriart