13 Maggio 2024
Padovan Storia

Grande Guerra: le «armi avvelenate»

  Articolo N° 23. Un secolo ci separa dall’inizio della Grande Guerra, o Prima Guerra Mondiale. Eppure il ricordo è ancora più che vivo, ma i dettagli e talune successioni di fatti non sono così immediati da ricomporre. Sia per calcolo, sia per non conoscenza approfondita degli accadimenti del passato, sovente vi sono errori in

Leggi l'articolo
Film Il segreto di Italia Padovan

«Il segreto di Italia»

a cura di Gianluca Padovan Il tempo passa e non si spegne. Qualcuno afferma che ogni parola emessa da bocca umana, ogni azione e fin’anche ogni pensiero, vadano a fluttuare, fino a sedimentarsi, nello spazio etereo. O nello spazio dell’etereo, di quell’inconoscibile che sta tra il credere e il non credere. È tipico dell’essere umano

Leggi l'articolo
Padovan

Fantasmi all’opera

di Gianluca Padovan Mi sono preoccupato di trascrivere a computer quanto vergato a matita su di un foglio bianco. Dalla certezza sono passato all’incertezza. Nel senso che materialmente non posso piegare in quattro lo schermo e ripormelo in tasca. Se poi presso lo scatolotto, ovvero il computer, non ottengo un libro, ma solo la perdita

Leggi l'articolo
Padovan Storia

Livorno e Tombolo: pagine di storia da ricordare

di Gianluca Padovan Il libro «Tombolo. Disertori contrabbandieri signorine sciuscià: un’avventura del dopoguerra» è scritto Aldo Santini e pubblicato nel 1990 dalla RCS Rizzoli. La quarta di copertina disincanta il possibile lettore sull’effettiva sostanza del contenuto, tutt’altro che roseo: «Tempo di miseria / voglia di ricchezza / un paradiso di violenza: / e Tombolo divenne

Leggi l'articolo
Germania Italia Padovan Storia trentaottobre1922

Il Piave mormorava…

di Gianluca Padovan 24 maggio 1915. Il Piave mormorava… ma nessuno diceva la verità. L’Internazionale socialista non voleva la guerra, ma proprio chi di fatto tirava le fila del socialismo e del comunismo preparava con cura lo scontro che avrebbe irreversibilmente ribaltato i giochi politici ed economici dell’Europa e, a cascata, del resto del mondo.

Leggi l'articolo
Padovan venticinqueaprile

25 aprile 2014: festa delle strisce bianche

di Gianluca Padovan Quello che non comprendiamo, pur avendo avuto la chiara percezione della sua esistenza, lascia un segno. Magari è poco tangibile, questo segno, ma dentro di noi scava come un tarlo. Talvolta qualcosa si spezza, o si schiude. Allora noi comprendiamo. Con la semplicità di premere il ditino sull’interruttore della luce ci illuminiamo.

Leggi l'articolo
Libreria Padovan Paolo Sensini

«Divide et impera. Strategie del caos per il XXI secolo nel Vicino Medio Oriente»

di Gianluca Padovan La conclusione del libro di Paolo Sensini «Divide et impera. Strategie del caos per il XXI secolo nel Vicino Medio Oriente» è chiara, come i fatti ben documentati, le analisi e le sintesi riportate nel suo fresco lavoro: «se non vedi le cose negative del mondo che ti circonda vivi in un

Leggi l'articolo
Libreria Padovan

Como 1915 – 1945. Protezione dei Civili e rifugi antiaerei

Il vicino centenario della Grande Guerra, nonché il settantennio dal termine della Seconda Guerra Mondiale, hanno fornito lo spunto per pubblicare un libro sulla protezione dei civili comaschi compresa nell’arco temporale di trent’anni. Si ricostruiscono gli eventi che hanno determinato taluni caratteri della scena urbana di Como ricordando che cosa siano stati gli aggressivi chimici,

Leggi l'articolo
Foibe Padovan

Foibe “full time”

Di Gianluca Padovan Recentemente il signor Leonardo Cribio, Capogruppo Comunale di Zona 9 di «Sinistra per Pisapia» del Comune di Milano, ha comunicato su Facebook quanto segue: «Nelle foibe c’è ancora posto». Utili riferimenti li si può reperire anche in Internet. Bene, direi che l’affermazione richiede necessarie meditazioni e valutazioni sulla bontà della stessa, non

Leggi l'articolo
Caporetto Massoneria Padovan Storia

Caporetto: vittoria mancata della massoneria.

di Gianluca Padovan Siamo entrati nell’anno 2014. Varie nazioni europee si sono da tempo preparate alle dovute commemorazioni della Prima Guerra Mondiale. Caporetto rimane un punto cruciale della guerra condotta dall’Italia, almeno per me. I conflitti mondiali della prima metà del XX secolo (1914-1918; 1939-1945) sono stati ampiamente trattati sotto ogni loro punto di vista.E,

Leggi l'articolo