fbpx
Sovranità 0 Commenti

L’Europa e il “sovranismo”. Un bisogno di confini – Claudio Antonelli

L’Europa e il “sovranismo”. Un bisogno di confini – Claudio Antonelli

Nelle ultime elezioni i socialdemocratici svedesi hanno resistito all’avanzata dei populisti-sovranisti. Gli europeisti hanno così potuto tirare un sospiro di sollievo. La cerchia dei “sovranisti” appare tuttavia in espansione, grazie anche all’apporto del “ducesco”  Matteo Salvini, il quale, oltre ad essere un ammiratore di Trump e di Putin, è in ottimi rapporti con il primo ministro ungherese Viktor […]

Pubblicato da Ereticamente il 19 settembre 2018

Europa 0 Commenti

Cronache di Babilonia: l’Europa contro Ungheria – Roberto Pecchioli

Cronache di Babilonia: l’Europa contro Ungheria – Roberto Pecchioli

L’Unione Europea si è convertita nella nuova Babilonia, in stridente contraddizione con l’idea di libertà. Lo dimostra il doppio scivolone del cosiddetto parlamento europeo a trazione postsocialista e postdemocristiana. Il voto a favore della direttiva sul diritto d’autore si tradurrà in nuova perdita di libertà e rinnovate censure, mascherate dal rispetto per la proprietà intellettuale. […]

Pubblicato da Roberto Pecchioli il 18 settembre 2018

Attualità 2 Commenti

Il raglio dell’asino – Enrico Marino

Il raglio dell’asino – Enrico Marino

“Stavolta sarà difficile chiamare in causa «i tecnocrati» di Bruxelles o di Strasburgo. Il voto col quale ieri è stato dato l’altolà al premier ungherese Viktor Orbán sui diritti umani e ai «poteri forti» di Internet sul copyright, proviene dal Parlamento europeo eletto dai popoli del Vecchio continente. Mostra un’Unione finora sulla difensiva, decisa a […]

Pubblicato da Ereticamente il 14 settembre 2018

Economia 0 Commenti

EUROITALIA: il ricatto di Target2 – Roberto Pecchioli

EUROITALIA: il ricatto di Target2 – Roberto Pecchioli

Ambrose Evans-Pritchard è probabilmente il migliore giornalista economico d’Europa. Dalle colonne del conservatore DailyTelegraph, il suo sguardo spazia sul business internazionale senza paraocchi e, soprattutto, senza farsi megafono degli interessi dei piani alti. Un suo recente intervento dovrebbe far drizzare le orecchie agli osservatori e ai decisori di casa nostra. Sostiene Evans che è in […]

Pubblicato da Roberto Pecchioli il 15 giugno 2018

La sintonia fra i Veda e il Mito Greco – Emanuele Franz

La sintonia fra i Veda e il Mito Greco – Emanuele Franz

Analogie e parallelismi fra cultura indoeuropea ed ellenica. Premessa Si vedrà qui di seguito una comparazione fra il complesso e articolato pensiero metafisico e liturgico contenuto nel RgVeda con i Miti Greci. Si noterà un ordito di comunanze che, attentamente valutato, porterà a escludere delle semplici coincidenze ma trapelerà una più alta e unitaria manifestazione. Le […]

Pubblicato da Emanuele Franz il 7 giugno 2018

Mondialismo 1 Commento

I volti della decadenza, seconda parte – Fabio Calabrese

I volti della decadenza, seconda parte – Fabio Calabrese

    Riprendiamo le fila del nostro discorso. Come ricorderete, in questa serie di articoli mi sono riproposto di darvi una rapida sintesi del contenuto di una serie di testi che avevo intenzione di analizzare quando avessi avuto il tempo di esaminarli e recensirli in dettaglio, grazie al mio previsto pensionamento che però, grazie alle […]

Pubblicato da Fabio Calabrese il 21 maggio 2018

Russia 0 Commenti

Fratelli dell’est – Fabio Calabrese

Fratelli dell’est – Fabio Calabrese

Probabilmente sto cercando con questi articoli su “Ereticamente”, di tenere insieme troppi filoni di discorso. Questo articolo, scavalcato varie volte da altri di maggiore attualità, risale a diverso tempo addietro, al momento più aspro del conflitto russo-ucraino. Oggi i riflettori della politica internazionale sui problemi dell’est europeo sembrano essersi spenti, ma questo non significa minimamente […]

Pubblicato da Fabio Calabrese il 7 maggio 2018

Analisi 3 Commenti

Le derive del multiculturalismo – Il Poliscriba

Le derive del multiculturalismo – Il Poliscriba

“Me ne infischio della ragione che mi da il cavadenti incaricato dell’estrazione della mia anima. Vedo che non ho più il diritto di essere me stesso, ecco tutto” (Maurice Bradéche) Non abbiamo il diritto di essere bianchi, perché siamo additati come suprematisti. Non abbiamo il diritto di essere virili, perché siamo offesi con l’appellativo di […]

Pubblicato da Il Poliscriba il 15 febbraio 2018

Punte di Freccia 0 Commenti

Memorie di un covo, aria di rivoluzione – Mario Michele Merlino

Memorie di un covo, aria di rivoluzione – Mario Michele Merlino

Ci si ritrovava, a sera, all’interno della sezione, ricavata tra i ruderi delle Terme di Traiano, al parco del Colle Oppio. A fumare delle sigarette aspre e comprate sciolte, tre o quattro, le più economiche, a bere gazzosa o vino di pessima qualità, che lasciava la bocca impastata e stringeva lo stomaco. Intitolata alle terre […]

Pubblicato da Mario Michele Merlino il 7 gennaio 2018

Etnonazionalismo 3 Commenti

Né con Yehoshua né con mammona: le radici del Natale sono indoeuropee

Né con Yehoshua né con mammona: le radici del Natale sono indoeuropee

Come ogni anno arriva il Natale, e come ogni anno, con esso, le interminabili polemiche su presepi, alberi di Natale, cristianesimo, laicità ecc., soprattutto relativamente a simboli cristiani (o meglio, cristianizzati) come il presepe all’interno di luoghi pubblici, specialmente scuole. Sono, chiaramente, quelle polemiche che non servono a nulla se non a gettare fumo negli […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 18 dicembre 2017

Intervista 1 Commento

Una nuova intervista a Cristina Coccia sulla generazione della decisione ed oltre – Andrea Consonni

Una nuova intervista a Cristina Coccia sulla generazione della decisione ed oltre – Andrea Consonni

Ciao Cristina, vorrei iniziare quest’intervista partendo dal titolo del tuo nuovo libro: “Un futuro senza avvenire? La generazione della decisione” (Edizioni di Ar), soffermandomi in particolare su “generazione della decisione”. Che generazione é la nostra? Quali sono le caratteristiche (positive e negative) che secondo te la contraddistinguono maggiormente? La generazione alla quale mio malgrado appartengo […]

Pubblicato da Ereticamente il 30 ottobre 2017

Controstoria 0 Commenti

La crisi degli Stati e l’insorgenza nazionalitaria. Parte II ∼ Il caso Spagna – Roberto Pecchioli

La crisi degli Stati e l’insorgenza nazionalitaria. Parte II ∼ Il caso Spagna – Roberto Pecchioli

     1. Spagna invertebrata La disgregazione progressiva della Spagna è la punta di lancia delle insorgenze nazionalitarie favorite dal processo di globalizzazione e dalle forze transnazionali interessate al tramonto definitivo dei grandi Stati, che non definiamo nazionali per le ragioni esposte nella prima parte del presente lavoro. La domanda se il paese iberico resisterà come […]

Pubblicato da Ereticamente il 20 agosto 2017

Controstoria 1 Commento

La crisi degli Stati e l’insorgenza nazionalitaria. Parte I ∼ Generalità. Europa. – Roberto Pecchioli

La crisi degli Stati e l’insorgenza nazionalitaria. Parte I ∼ Generalità. Europa. – Roberto Pecchioli

Arthur Moeller Van den Bruck, uno dei maestri della Rivoluzione Conservatrice, scrisse che ogni politica che si rispetti è essenzialmente politica estera. Un popolo diventa nazione politica nel rapporto con ciò che gli è esterno, con l’altro da sé, il diverso, lo straniero. Affermava altresì, l’autore del Terzo Reich (Il Terzo Impero, per azzardare una […]

Pubblicato da Ereticamente il 12 agosto 2017

Etnonazionalismo 0 Commenti

Il mondialismo alle radici dell’europeismo di cartapesta

Il mondialismo alle radici dell’europeismo di cartapesta

L’Unione Europea rappresenta, fondamentalmente, solo due realtà: Francia e soprattutto Germania. Tutto il resto conta zero o poco più, compresa l’italietta di Gentiloni, un uomo il cui volto è il ritratto della depressione. In Gran Bretagna lo hanno capito per tempo, tagliando, giustamente, la corda e mantenendo sempre intatta la propria sovranità monetaria. L’idea d’Europa […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 28 maggio 2017

Tradizione 1 Commento

La democrazia e i suoi inganni – Antonio Filippini

La democrazia e i suoi inganni – Antonio Filippini

La democrazia, come pure tutti i movimenti rivoluzionari moderni, è un determinismo sociale, il quale è in tutto simile a un meccanismo, che a sua volta è un automatismo, nel senso che un meccanismo realizza automaticamente gli scopi per i quali è stato realizzato. La democrazia come determinismo e quindi automatismo sociale, contraddice se stessa […]

Pubblicato da Ereticamente il 16 maggio 2017

    Fai una donazione


  • a reggio calabria

  • julius evola

    Per un eroticamente (s)corretto: 60 anni di “Metafisica del sesso” di Julius Evola

    di Giovanni Sessa

                    Due Convegni di Studi Roma e Milano, sabato 24 Novembre 2018     Per un eroticamente (s)corretto: 60 anni di “Met[...]

  • flavio claudio giuliano

  • iniziazione e tradizione

  • tradizione classica

  • tradizione

  • Omero e gli Dei greci

  • emergenza vaccini

    Ereticamente intervista il dott. Stefano Montanari, a cura di Roberta Doricchi

    di Ereticamente

    – Possiamo cominciare con l’intervista rilasciata dalla nostra ministra della salute alla rivista Vanity Fair [https://www.vanityfair.it/news/poli[...]

  • a dominique venner

  • Ultimi commenti
  • post Popolari

    archivio ereticamente

    Statistiche

    Tag

    Newsletter

g. casalino

c. bene

J. Thiriart

m.houellbecq

a. dugin