Controstoria 0 Commenti

La crisi degli Stati e l’insorgenza nazionalitaria. Parte II ∼ Il caso Spagna – Roberto Pecchioli

La crisi degli Stati e l’insorgenza nazionalitaria. Parte II ∼ Il caso Spagna – Roberto Pecchioli

     1. Spagna invertebrata La disgregazione progressiva della Spagna è la punta di lancia delle insorgenze nazionalitarie favorite dal processo di globalizzazione e dalle forze transnazionali interessate al tramonto definitivo dei grandi Stati, che non definiamo nazionali per le ragioni esposte nella prima parte del presente lavoro. La domanda se il paese iberico resisterà come […]

Pubblicato da Ereticamente il 20 agosto 2017

Controstoria 1 Commento

La crisi degli Stati e l’insorgenza nazionalitaria. Parte I ∼ Generalità. Europa. – Roberto Pecchioli

La crisi degli Stati e l’insorgenza nazionalitaria. Parte I ∼ Generalità. Europa. – Roberto Pecchioli

Arthur Moeller Van den Bruck, uno dei maestri della Rivoluzione Conservatrice, scrisse che ogni politica che si rispetti è essenzialmente politica estera. Un popolo diventa nazione politica nel rapporto con ciò che gli è esterno, con l’altro da sé, il diverso, lo straniero. Affermava altresì, l’autore del Terzo Reich (Il Terzo Impero, per azzardare una […]

Pubblicato da Ereticamente il 12 agosto 2017

Etnonazionalismo 0 Commenti

Il mondialismo alle radici dell’europeismo di cartapesta

Il mondialismo alle radici dell’europeismo di cartapesta

L’Unione Europea rappresenta, fondamentalmente, solo due realtà: Francia e soprattutto Germania. Tutto il resto conta zero o poco più, compresa l’italietta di Gentiloni, un uomo il cui volto è il ritratto della depressione. In Gran Bretagna lo hanno capito per tempo, tagliando, giustamente, la corda e mantenendo sempre intatta la propria sovranità monetaria. L’idea d’Europa […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 28 maggio 2017

Tradizione 1 Commento

La democrazia e i suoi inganni – Antonio Filippini

La democrazia e i suoi inganni – Antonio Filippini

La democrazia, come pure tutti i movimenti rivoluzionari moderni, è un determinismo sociale, il quale è in tutto simile a un meccanismo, che a sua volta è un automatismo, nel senso che un meccanismo realizza automaticamente gli scopi per i quali è stato realizzato. La democrazia come determinismo e quindi automatismo sociale, contraddice se stessa […]

Pubblicato da Ereticamente il 16 maggio 2017

Europa 0 Commenti

Il fallimento a sessant’anni dagli accordi di Roma – Umberto Bianchi

Il fallimento a sessant’anni dagli accordi di Roma – Umberto Bianchi

Negli intenti dei fondatori, il sessantesimo anniversario degli accordi di Roma, che, in pratica, dettero il via formale al lungo e difficile processo di integrazione europea, avrebbe dovuto essere una gioiosa ricorrenza, celebrata in un’Europa oramai liberata dagli orrori e dai risentimenti dell’ultimo conflitto mondiale e proiettata verso un futuro di pace e progresso, in […]

Pubblicato da Ereticamente il 1 aprile 2017

Europa 2 Commenti

La malattia Occidente (L’occidentalismo come malattia dello spirito europeo) – Fabio Calabrese

La malattia Occidente (L’occidentalismo come malattia dello spirito europeo) – Fabio Calabrese

Come voi sapete, sulle pagine di “Ereticamente” ho dedicato una serie di articoli (al momento sono 23) a smentire la leggenda della “luce da oriente”, della dipendenza della civiltà Europea da apporti dall’oriente sia vicino, medio o remoto, leggenda in cui sembrano pascersi i malati di esotismo. Questo tuttavia non significa che si debba accettare […]

Pubblicato da Fabio Calabrese il 13 marzo 2017

Ortogenetica 2 Commenti

Sulla vita e sulla morte secondo natura – Cristina Coccia

Sulla vita e sulla morte secondo natura – Cristina Coccia

Da alcuni decenni sembra essersi insinuato nelle menti delle donne moderne il singolare diritto all’aborto, all’uccisione volontaria di figli, anche per scelte di natura economica o sociale. In una Nazione in cui il decremento delle nascite si aggrava di anno in anno, favorire anche gli aborti di bambini sani è quantomeno criminale. La libertà di […]

Pubblicato da Ereticamente il 12 marzo 2017

Wandervögel 1 Commento

Con noi avanza il nuovo tempo – Riccardo Borrini

Con noi avanza il nuovo tempo – Riccardo  Borrini

Storia ed immagini del movimento giovanile dei Wandervogel     PREMESSA   Vagabondare non significa solo girare in assenza di una meta precisa, senza avere legami e responsabilità di alcun tipo, ma anche andare  nel mondo alla scoperta di qualcosa, consapevoli di avere una specie di missione da compiere in nome di alti ideali. Nella […]

Pubblicato da Ereticamente il 2 febbraio 2017

Rievocazioni 1 Commento

Gennaio 1919: la conferenza della “Pax Americana” in Europa – Michele Rallo

Gennaio 1919: la conferenza della “Pax Americana” in Europa – Michele Rallo

L’inizio del dominio americano sul continente europeo La Conferenza della Pace si apriva il 18 gennaio 1919 in un clima ancòra idilliaco, determinato dal permanere dello spirito utopistico prodotto dalle parole d’ordine americane del periodo bellico. Certo, le prime crepe cominciavano a manifestarsi (Fiume, Dalmazia, Montenegro), ma si sperava che si trattasse soltanto di piccoli […]

Pubblicato da Ereticamente il 19 gennaio 2017

Narrativa 0 Commenti

Il Sole dell’Impero – Carlomanno Adinolfi

Il Sole dell’Impero – Carlomanno Adinolfi

Carlomanno Adinolfi nasce a Feltre il 15 luglio 1982 ma da sempre vive a Roma. Diplomato al Liceo Classico e laureato in Ingegneria Elettronica a La Sapienza, è da sempre appassionato di storia e di mitologia indoeuropea. Ha scritto un racconto a puntate, Black Out, per la rivista Letteratura e Tradizione. Caporedattore e poi collaboratore […]

Pubblicato da Ereticamente il 1 gennaio 2017

Politica 5 Commenti

L’occasione Donald Trump – Enrico Marino

L’occasione Donald Trump – Enrico Marino

Nel 2008 l’elezione di Obama a presidente degli Usa fu accolta, nel tripudio di tutti i progressisti, come il segnale dell’inizio di una nuova era, perchè con l’avvento di un nero al vertice dell’Amministrazione americana le “magnifiche sorti e progressive” ricevevano emblematicamente un formidabile impulso nel nuovo mondo e da lì si irradiavano prepotentemente ovunque […]

Pubblicato da Ereticamente il 15 novembre 2016

Etnonazionalismo 5 Commenti

Habemus Donaldum

Habemus Donaldum

Quando, nella notte tra martedì e mercoledì scorsi, mi coricai dopo aver gettato un’occhiata di tanto in tanto ai primi scrutini, la vittoria di Hillary Clinton su Donald Trump sembrava palpabile, sicché tristemente mi avviai al giaciglio rassegnato all’idea dell’elezione della sciagurata moglie di Clinton a nuovo presidente degli USA. La cavalcata formidabile di Trump […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 13 novembre 2016

Etnonazionalismo 15 Commenti

L’islam non è Europa e non lo sarà mai

L’islam non è Europa e non lo sarà mai

Esiste, negli ambienti della cosiddetta “area” cameratesca, un filone di simpatizzanti della religione musulmana che vedono in essa un baluardo religioso e spirituale contro la temperie mondialista e il dilagante materialismo ateo. Sembra che costoro non si facciano troppi problemi di fronte all’incompatibilità culturale e metafisica dell’islam con la nostra Europa, e nemmeno di fronte […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 23 ottobre 2016

Etnonazionalismo 0 Commenti

L’europeismo è la tomba della Patria

L’europeismo è la tomba della Patria

In questi giorni il teatrino della politica di casa nostra ci sta proponendo un Renzi adiratissimo con le istituzioni europee (per modo di dire, europee) colpevoli di tagliar fuori l’Italia dalle decisioni che contano, al solito lasciate al duopolio franco-tedesco. I Britannici, che non sono fessi, non solo hanno respinto l’idea di entrare a far […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 25 settembre 2016

Etnonazionalismo 0 Commenti

L’Italia, straordinario laboratorio di Civiltà

L’Italia, straordinario laboratorio di Civiltà

L’Italia, al di là delle entità statuali che dicono di rappresentarla e che non sono certo la Nazione, è da millenni uno straordinario laboratorio di idee, di cultura, di civiltà, di sviluppo e progresso (veri), di ricchezza etno-identitaria grazie alla peculiare storicità del nostro Paese: gli svariati contributi di diversi popoli, non in senso “meticcio” […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 21 agosto 2016

    sosteneteci&cresciamo


  • concorso letterario

    Pensieri per Giulio – Stelle, Soli e Lune – Prima Edizione

    di Luca Valentini

    “Pensieri per Giulio – Stelle, Soli e Lune” Edit@ Casa Editrice & Libraria in Taranto indice la Prima Edizione del Cimento Poetico & Nar[...]

  • tradizione

    Che cos’è la Tradizione

    di Giandomenico Casalino

      Vico insegna che “natura delle cose è loro nascimento”, per cui l’essenza di una realtà è la sua origine; in ciò risiede la ragione che i[...]

  • novità in libreria

  • julius evola

  • a dominique venner

  • Ultimi commenti
  • post Popolari

    archivio ereticamente

    Statistiche

    Tag

    Newsletter

  • a. dugin

    Uscire dal XX secolo. Un’idea nuova per il Terzo Millennio.  Per una Quarta teoria politica. – Roberto Pecchioli (5^ ed ultima parte)

    di Il Picchio

    “Chi ha rinunciato alla sua terra, ha rinunciato anche al suo Dio” (Fedor Dostoevskij- L’idiota) Capitolo IX Andare oltre Centro e periferia Il [...]

  • populismo

    Elogio ragionato del populismo, 2^ parte – Roberto Pecchioli

    di Ereticamente

    Il rasoio di Occam populista Quello che sembra sfuggire alle analisi di sociologi e politologi, e che è a monte dell’insorgenza populista c’è il[...]

  • il soledì

    Prima dello stato viene il destino dei popoli

    di Paolo Sizzi

    La questione catalana, come quella scozzese, e il referendum per le autonomie voluto dai leghisti di Veneto e Lombardia, portano alla ribalta il tema [...]

  • eretico

    Minniti: il ruggito del coniglio – Michele Rallo

    di Ereticamente

    Dove eravamo rimasti? Ah, si… Ai migranti che erano una risorsa e che stavano lavorando per noi: per fare i lavori che gli italiani non vogliono[...]

  • controstoria

    Il 18 Settembre 1943 nasceva la Repubblica Sociale Italiana. Le Brigate Nere di Alessandro Pavolini ne saranno l’anima popolare, idealistica e rivoluzionaria – Maurizio Rossi

    di Ereticamente

    La rilettura storica dell’esperienza della Repubblica Sociale Italiana – la cui nascita venne annunciata da Benito Mussolini il 18 Settembre 1943 [...]