11 Maggio 2024
Cultura

Testimonianze catare nella bassa Lombardia – Walter Venchiarutti

Esistono tutta una serie di indizi diretti e indiretti atti a confermare il fenomeno cataro in territorio Cremonese e nelle immediate vicinanze. Se le prove dirette sono sostenute dalle fonti documentarie, gli indizi indiretti possono riaffiorare attraverso la storia dell’arte: ad esempio, dall’esame di un dipinto, o essere racchiuse nel simbolismo di un capitello. Non

Leggi l'articolo
Appunti di Storia Controstoria

Cremona Settembre 1920: Farinacci rimarrà sempre fedele all’immagine dello squadrista intransigente. E questo va a suo merito… (terza parte) – Giacinto Reale

Mi getto avanti, grido: “Fermi, non sparate, sono colpi a salve!” E Vicini, colpito a morte, mi afferra una gamba cadendo e mormora le ultime parole: “No Onorevole, tirano a palla, e diritto!” (Roberto Farinacci, “Squadrismo”, Roma 1934)   La stessa notte del 6 settembre, Farinacci viene prelevato a casa e portato al carcere. La

Leggi l'articolo
Appunti di Storia Controstoria

Cremona, Settembre 1920: la sera del 6 Settembre cadono 2 fascisti, ma è la fine del bolscevismo rosso e bianco in città (seconda parte) – Giacinto Reale

Non ci preoccupiamo di essere solo in tre: fermiamo l’automobile, discendiamo e ci scaraventiamo contro la folla, menando nerbate all’impazzata. Ci prendono più per tre pazzi che per tre fascisti, ma il risultato è miracoloso: avviene il fuggi-fuggi generale. (Roberto Farinacci, “Squadrismo”, Roma 1934) La batosta elettorale di novembre – sia pure circoscritta a Milano

Leggi l'articolo
Appunti di Storia Controstoria

Cremona, 6 Settembre 1920: Dopo violenti incidenti, viene arrestato Roberto Farinacci. Tutto però era cominciato… (prima parte) – Giacinto Reale

Nel primo paese, in piazza, sono salito su un tavolo, ed ho cominciato a parlare tra urli, fischi e minacce dell’uditorio completamente sovversivo. Pur convinto dell’inutilità di sprecar fiato, proseguo nel mio dire unicamente per una ragione di amor proprio. Non voglio che si dica che ho preso paura. (Roberto Farinacci, “Squadrismo”, Roma 1934)  

Leggi l'articolo