Pietro Cappellari

Pietro Cappellari è nato a Latina nel 1975, risiede a Nettuno (Roma). Dottore in Scienze Politiche, Master dell’Istituto “Enrico Mattei” di Alti Studi sul Vicino e Medio Oriente, Dottore Magistrale in Storia e Società, Socio onorario della Fameia Capodistriana della Libera Provincia dell’Istria in Esilio, è stato Ufficiale dell’Esercito Italiano. Direttore della Biblioteca di Storia Contemporanea “Goffredo Coppola” di Paderno (Forlì), membro del Consiglio di Amministrazione della Fondazione “Francesco Parrini”, collabora con la Fondazione della RSI – Istituto Storico ed è Direttore del periodico “L’Ultima Crociata”. É autore di numerosi saggi storici.

Le violenze angloamericane a Nettunia – Pietro Cappellari

Le violenze angloamericane a Nettunia – Pietro Cappellari

Musealizzazione, Storicizzazione, Liquidazione – Pietro Cappellari

Musealizzazione, Storicizzazione, Liquidazione – Pietro Cappellari

Viet Minh e Wing Chu, Viet Cong e “Pol Pot…Toni” ideologici – Pietro Cappellari

Viet Minh e Wing Chu, Viet Cong e “Pol Pot…Toni” ideologici – Pietro Cappellari

Oreste Abate, un missino dimenticato – Pietro Cappellari

Oreste Abate, un missino dimenticato – Pietro Cappellari
Controstoria 1 Commento

Corinne Luchaire, vittima innocente dell’antifascismo francese – Pietro Cappellari

Corinne Luchaire, vittima innocente dell’antifascismo francese – Pietro Cappellari

La storia dell’occupazione germanica della Francia (1940-1945) è poco conosciuta in Italia. Si va da qualche richiamo alla Repubblica di Vichy (che, in realtà, era la Francia “libera”, non quella occupata) ad accenni alla Resistance (di cui vogliamo ricordare i suoi interessi annessionistici sui territori italiani). Del resto, la realtà dei fatti è doverosamente censurata […]

Pubblicato da Pietro Cappellari il 13 Novembre 2022

Storia 2 Commenti

STAZZEMA, LA MERLI E UNA BRIGATA NERA FANTASMA

STAZZEMA, LA MERLI E UNA BRIGATA NERA FANTASMA

La strage di Sant’Anna di Stazzema, in provincia di Lucca, è certamente da annoverare tra i crimini più efferati commessi dalle truppe germaniche in Italia tra il 1943 e il 1945. Di questo drammatico episodio si è tornato a parlare in questi ultimi tempi in molti Consigli comunali, perché legato ad una proposta che, partendo […]

Pubblicato da Pietro Cappellari il 6 Agosto 2022

Controstoria 0 Commenti

La battaglia di Cisterna – Pietro Cappellari

La battaglia di Cisterna – Pietro Cappellari

Un muro d’acciaio chiamato “Hermann Göring” L’operazione su Cisterna di Littoria si fondava essenzialmente sulla fiducia che i Comandanti alleati nutrivano nelle migliori truppe di cui disponevano nel settore europeo: i Rangers del Col. William Orlando Darby. Istruiti secondo le tecniche dei Commandos britannici, la loro costituzione era stata fortemente voluta dal Gen. Truscott. Il […]

Pubblicato da Pietro Cappellari il 29 Giugno 2022

Controstoria 1 Commento

La fandonia di Angelita di Anzio – Pietro Cappellari

La fandonia di Angelita di Anzio – Pietro Cappellari

Nella guerra per la “libertà” e la democrazia condotta dagli Alleati, non potevano certamente mancare storielle struggenti e strappalacrime. Una di queste ha fatto storia, anzi, bisogna dire, ha fatto la storia. Si tratta della menzogna di Angelita di Anzio, una frottola grossolana che è diventata incredibilmente una realtà storica di fatto. Per raccontare questa […]

Pubblicato da Pietro Cappellari il 10 Giugno 2022

Storia del Fascismo 0 Commenti

Fuoco contro Enrico Toti! – Pietro Cappellari

Fuoco contro Enrico Toti! – Pietro Cappellari

L’assalto ai cortei funebri non fu un evento eccezionale della violenza bolscevica in Italia: cento anni fa, il vergognoso attacco contro la salma dell’Eroe   Roma, 24 Maggio 1922: settimo anniversario dell’entrata in guerra dell’Italia. Per la prima volta la data venne solennizzata, una solennità imposta dallo squadrismo che, in solo un anno, aveva cambiato […]

Pubblicato da Pietro Cappellari il 25 Maggio 2022

Primo Maggio 0 Commenti

L’agguato di Megliadino del 1° maggio 1922 – Pietro Cappellari

L’agguato di Megliadino del 1° maggio 1922 – Pietro Cappellari

  Cento anni fa, un crimine comunista dimenticato…   Il 1° Maggio 1922, la tensione in tutta Italia era alle stelle per via della consueta ricorrenza della festa dei lavoratori socialisti. L’ultima volta, nel 1921, si erano registrati scontri su vasta scala tra sovversivi e squadristi intervenuti per reprimere le manifestazioni massimaliste. Il bilancio era […]

Pubblicato da Pietro Cappellari il 14 Maggio 2022

    Fai una donazione


     

    Post Laborem Scientia

    sabato 4 marzo 2023 h. 10

    Libreria storica Salvemini

    Piazza Salvemini 18

    Firenze

     

    Umberto Bianchi e Nicola Bizzi ci spiegano cosa c'è alle origini della pandemia, dell'emergenza climatica e della guerra in Ucraina… BUONA VISIONE


    ∼∼ Prossimamente ∼∼

    ∼∼ Napoli 29 Aprile ∼∼


  • a dominique venner

  • post Popolari

  • Ultimi commenti
  • archivio ereticamente

    Tag

    Newsletter

    navigando