fbpx

Giovanni Sessa

Giovanni Sessa è nato a Milano nel 1957. Vive ad Alatri (Fr) ed è docente di filosofia e storia nei licei, già assistente presso la cattedra di Filosofia politica della facoltà di Sc. Politiche dell’Università “Sapienza” di Roma e già docente a contratto di Storia delle idee presso l’Università di Cassino. Suoi scritti sono comparsi su riviste, quotidiani e periodici. Suoi saggi sono apparsi in diversi volumi collettanei e Atti di Convegni di studio, nazionali e internazionali. Ha pubblicato le monografie Oltre la persuasione. Saggio su Carlo Michelstaedter, Settimo Sigillo, Roma 2008 e La meraviglia del nulla. Vita e filosofia di Andrea Emo, Bietti, Milano 2014, prefazione di R. Gasparotti, in Appendice il Quaderno 122, inedito del filosofo veneto. Ha, inoltre, dato alle stampe una raccolta di saggi Itinerari nel pensiero di Tradizione. L’Origine o il sempre possibile, Solfanelli, Chieti 2015. E’ Segretario della Scuola Romana di Filosofia politica, collaboratore della Fondazione Evola e portavoce del Movimento di pensiero “Per una nuova oggettività”.

L’Empedocle di Giorgio Colli, un libro fondamentale – Giovanni Sessa

L’Empedocle di Giorgio Colli, un libro fondamentale – Giovanni Sessa

La leggenda di Jacques Bergier – Giovanni Sessa

La leggenda di Jacques Bergier – Giovanni Sessa

Bafometto e i Templari – Giovanni Sessa

Bafometto e i Templari – Giovanni Sessa

La destra buona e quella del cattiverio: il manifesto per una buona destra di Filippo Rossi – Giovanni Sessa

La destra buona e quella del cattiverio: il manifesto per una buona destra di Filippo Rossi – Giovanni Sessa
Filosofia 0 Commenti

Per una filosofia dell’immagine: la lezione di Romano Gasparotti – Giovanni Sessa

Per una filosofia dell’immagine: la lezione di Romano Gasparotti – Giovanni Sessa

La filosofia contemporanea è segnata dalla marcia trionfale degli analitici, che tendono a porre il reale e la vita sotto il dominio della ratio calcolante. Il loro intento originario, ben segnato nel secolo XX dal neopositivismo di Carnap, era individuabile nella volontà di liberare la conoscenza dai falsi problemi della metafisica. Paradossalmente, la loro strumentazione […]

Pubblicato da Giovanni Sessa il 25 Novembre 2019

Libreria 0 Commenti

I canti dell’Edda: la voce degli eroi e degli dei nordici – Giovanni Sessa

I canti dell’Edda: la voce degli eroi e degli dei nordici – Giovanni Sessa

La nostra epoca è sovrastata da una lapidaria affermazione di Bertolt Brecht, che si è trasformata in paradigma negativo ed irrinunciabile, al quale oggi si attengono le masse della società post-moderna: «Beato il paese che non ha bisogno di eroi». Al contrario, chi scrive è fermamente convinto che ogni popolo abbia, nel profondo, l’imprescindibile bisogno […]

Pubblicato da Giovanni Sessa il 14 Novembre 2019

Julius Evola 0 Commenti

Studi Evoliani 2018: il nuovo numero dell’annuario della Fondazione Evola – Giovanni Sessa

Studi Evoliani 2018: il nuovo numero dell’annuario della Fondazione Evola – Giovanni Sessa

Anche quest’anno è puntualmente nelle librerie l’Annuario della Fondazione Evola, Studi Evoliani 2018. L’opera artistica completa di Evola, edito dalle Edizioni Arktos (per ordini: edizioniarktos@yahoo.it. pp. 261, euro 22,00). Lo scopo di questa pubblicazione periodica è informare gli studiosi e i lettori del filosofo romano, o chi fosse interessato al pensiero di Tradizione, intorno a […]

Pubblicato da Giovanni Sessa il 2 Novembre 2019

Tradizione 0 Commenti

Halloween: la ruota dell’anno, la circolarita’ della vita – Noemi Marinelli Barbera

Halloween: la ruota  dell’anno, la circolarita’ della vita – Noemi Marinelli Barbera

 Halloween è una forma contratta scozzese della frase ‘All Hallows’Eve’, che significa di ‘Notte di tutti gli spiriti sacri’. E’ una festa che trova origine nei Celti, un insieme di popoli indoeuropei che nel periodo di massimo splendore (IV – III secolo a.C.) erano estesi in un’ampia area del nord Europa, dalle isole britanniche fino […]

Pubblicato da Giovanni Sessa il 31 Ottobre 2019

Filosofia 0 Commenti

I limiti della scienza moderna: le tesi di Jean Josipovici – Giovanni Sessa

I limiti della scienza moderna: le tesi di Jean Josipovici – Giovanni Sessa

Il metodo scientifico moderno, quint’essenza delle procedure gnoseologiche del razionalismo e dell’empirismo, è ritenuto dal senso comune contemporaneo, oltre che estremamente efficace sotto il profilo delle realizzazioni pratiche, insuperabile nell’approccio conoscitivo al reale. Epistemologi di vaglia e scienziati di grande rilievo non sono latori della stessa lapalissiana certezza: il tratto dogmatico della scienza cartesiana è, […]

Pubblicato da Giovanni Sessa il 30 Ottobre 2019

Ermetismo 1 Commento

Oltre il dualismo: l’Eros teurgico in un saggio di Luca Valentini – Giovanni Sessa

Oltre il dualismo: l’Eros teurgico in un saggio di Luca Valentini – Giovanni Sessa

L’Età ultima è epoca di dissoluzione e di confusione. L’equivoco regna in ogni ambito della vita e, la natura stessa, è sovvertita nei suoi ritmi ancestrali e costitutivi. La sfera delle relazioni umane è orientata in senso catagogico e/o reificante, pertanto, anche la sessualità subisce un evidente degrado in senso meramente pulsionale ed istintuale. Momento […]

Pubblicato da Giovanni Sessa il 10 Ottobre 2019

Libreria 0 Commenti

Il segreto del dottor Honigberger: un romanzo fantastico di Eliade – Giovanni Sessa

Il segreto del dottor Honigberger: un romanzo fantastico di Eliade – Giovanni Sessa

L’interesse scientifico-accademico, storico religioso, non fu esclusivo in Mircea Eliade. Lo studio delle antiche culture, delle mitologie di popoli disparati e l’interesse giovanile, mai venuto meno nell’età matura, per la filosofia del Rinascimento, lo indussero ad interpretare la letteratura in continuità con le narrazioni mitiche. Leggiamo infatti nell’Introduzione americana di un suo racconto fantastico, per […]

Pubblicato da Giovanni Sessa il 28 Settembre 2019

Libreria 0 Commenti

Il ritmo del desiderio: Evola, Jung e la luminosità dell’Io – Giovanni Sessa

Il ritmo del desiderio: Evola, Jung e la luminosità dell’Io – Giovanni Sessa

Auspichiamo da tempo che gli autori afferenti al pensiero di Tradizione siano letti oltre gli steccati eretti da scolastiche riduttive e dogmatiche e che le loro opere siano discusse, messe a confronto, con i grandi nomi del pensiero contemporaneo. Siamo stati pertanto piacevolmente colpiti dalla lettura del libro di Roberto Cecchetti, Il ritmo del desiderio. […]

Pubblicato da Giovanni Sessa il 14 Settembre 2019

Filosofia 3 Commenti

Passione di verità: la lezione di Abrham Joshua Heschel – Giovanni Sessa

Passione di verità: la lezione di Abrham Joshua Heschel – Giovanni Sessa

Abraham Joshua Heschel (1907-1972) è stato il massimo interprete, nel secolo breve, del Chassidismo, movimento di massa dell’Ebraismo sorto in Polonia nel secolo XVIII. Succedette in cattedra a Francoforte a Martin Buber, uno dei più significativi rappresentanti del pensiero ebraico del Novecento. Nato in Polonia, successivamente alle vicende legate alle persecuzioni naziste, fu naturalizzato statunitense. […]

Pubblicato da Giovanni Sessa il 7 Settembre 2019

Islam 1 Commento

Lo Yoga dell’Islam: l’arabista Ventura e l’esoterismo islamico – Giovanni Sessa

Lo Yoga dell’Islam: l’arabista Ventura e l’esoterismo islamico – Giovanni Sessa

Da tempo, tra gli arabisti italiani, va distinguendosi per la fedeltà alle fonti, nonché per la originalità esegetica dei suoi lavori, Alberto Ventura, dell’Università della Calabria. Quando parliamo di originalità, utilizziamo il termine nella sua valenza etimologica. Qualcosa è originale quando è fedele all’Origine. Nel caso dello studioso in questione, la fedeltà è al Principio […]

Pubblicato da Giovanni Sessa il 1 Settembre 2019

Libreria 1 Commento

Il cognitivismo di Culianu: una nuova monografia dedicata allo storico delle religioni – Giovanni Sessa

Il cognitivismo di Culianu: una nuova monografia dedicata allo storico delle religioni – Giovanni Sessa

Nell’opera di Ioan Petru Culianu hanno trovato sintesi le tensioni speculative della giovane generazione di intellettuali romeni che si affermò sulla scena nazionale ed internazionale, a partire dagli anni Trenta. Il tratto eclettico della personalità di Culianu lo indusse ad un confronto serrato con le acquisizioni ultimissime della scienza moderna. Lo apprendiamo dalla stimolante lettura […]

Pubblicato da Giovanni Sessa il 12 Agosto 2019

g. casalino

c. bene

J. Thiriart

m.houellbecq

g. colli