fbpx

Giacinto Reale

Nato a Bari intorno alla metà del secolo scorso, vive a Roma. Ha sempre coltivato la passione per cose di storia, alla ricerca di una verità che intuiva essere non di rado diversa da quella dei “sacri testi”. Coltiva, ultimamente, uno speciale interesse per vicende e uomini del primo fascismo, convinto che lì c’è tutto: quello che il fascismo fu, e, soprattutto, quello che prometteva di essere……

Una storia del sud: l’omicidio di Vagno – seconda parte –

Una storia del sud: l’omicidio di Vagno – seconda parte –

1921: Primavera di Bellezza (settimo capitolo)

1921: Primavera di Bellezza (settimo capitolo)

Una storia del sud: l’omicidio di Vagno – prima parte –

Una storia del sud: l’omicidio di Vagno – prima parte –

1921: Primavera di Bellezza (sesto capitolo)

1921: Primavera di Bellezza (sesto capitolo)
Storia del Fascismo 0 Commenti

1921: Primavera di Bellezza (quinto capitolo)

1921: Primavera di Bellezza (quinto capitolo)

9. Covo nr. 1 e nr. 2 Il momento centrale della spedizione punitiva è l’assalto alla Camera del lavoro, Casa del popolo, Cooperativa sociale, spesso con il conseguente incendio dell’edificio; la simbologia della fiamma purificatrice, del fuoco redentore si era affermata già a Fiume: Fiume era l’inizio di un incendio spirituale, che avrebbe consumato tutto […]

Pubblicato da Giacinto Reale il 31 Marzo 2015

Storia del Fascismo 1 Commento

1921: Primavera di Bellezza (quarto capitolo)

1921: Primavera di Bellezza (quarto capitolo)

  7. “Se non potete sopportarci…”   I fascisti giustificano l’estensione della lotta e delle rappresaglie a tutto il territorio nazionale con un motivo “politico”: come i socialisti si mobilitano in tutta Italia con scioperi ed agitazioni di solidarietà a singole città e categorie, così essi si ritengono autorizzati a colpire ovunque, per rispondere alle […]

Pubblicato da Giacinto Reale il 24 Marzo 2015

Storia del Fascismo 0 Commenti

1921: Primavera di Bellezza (terzo capitolo)

1921: Primavera di Bellezza (terzo capitolo)

5. “Mostruosi e deformi nel corpo…” Tra febbraio e marzo, il movimento fascista è impegnato in una frenetica attività politica ed organizzativa: ben sette congressi regionali si svolgono nelle regioni a più incisiva penetrazione fascista, e in tali sedi vengono affrontati, in articolate relazioni, i temi più importanti del momento. Triste, Milano, Torino, Bologna vivono […]

Pubblicato da Giacinto Reale il 17 Marzo 2015

Banditismo 1 Commento

“Non era una donna, era un bandito”, una storia partigiana… come tante altre

“Non era una donna, era un bandito”, una storia partigiana… come tante altre

Ho preso un bidone… Tempo fa ho qui raccontato la vera storia del torinese Dante Di Nanni, basandomi sulla ricostruzione che Nicola Adducci ne fece su “Studi storici”, l’insospettabile rivista dell’Istituto Gramsci. Emergeva che il giovane partigiano, icona delle Resistenza ancora ai giorni nostri, al momento della morte non: “(in piedi sul balcone) si appoggia […]

Pubblicato da Giacinto Reale il 12 Marzo 2015

Storia del Fascismo 0 Commenti

1921: Primavera di Bellezza (secondo capitolo)

1921: Primavera di Bellezza (secondo capitolo)

  3. Il Ponte sospeso e il brodo di Carabiniere   Dopo un mese esatto da questi episodi, ancora nel capoluogo toscano, il 27 febbraio, alcuni anarchici lanciano contro un corteo liberale una potente bomba, che provoca due morti (un Carabiniere d un giovane dimostrante) e una ventina di feriti; immediata la reazione fascista: dopo […]

Pubblicato da Giacinto Reale il 10 Marzo 2015

Storia del Fascismo 0 Commenti

1921: Primavera di Bellezza (primo capitolo)

1921: Primavera di Bellezza (primo capitolo)

  Arpinati “a zoppo galletto”    “A chi l’ignoto? A noi!”, così D’Annunzio a Fiume conclude il suo ultimo discorso, “l’alalà funebre”,il 31 dicembre del 1920; e, veramente “ignoto” appare il destino dell’Italia in questo momento: il 1921, che passerà alla storia come “anno fascista per eccellenza”, inizia con l’episodio sanguinoso di Modena che, dopo […]

Pubblicato da Giacinto Reale il 3 Marzo 2015

Storia del Fascismo 0 Commenti

1920: L’anno della minorità fascista (settimo capitolo)

1920: L’anno della minorità fascista (settimo capitolo)

    13. “LE DONNE RESTINO A CASA”   Si avvia a fine l’anno della “minorità fascista”, ma ci saranno ancora due episodi che, per la loro drammaticità, per la risonanza che avranno, per le conseguenze che determineranno, sono destinati a fare veramente da spartiacque tra due periodi del fascismo, che, fin qui sostanzialmente defilato […]

Pubblicato da Giacinto Reale il 24 Febbraio 2015

Storia del Fascismo 0 Commenti

1920: L’anno della minorità fascista (sesto capitolo)

1920: L’anno della minorità fascista (sesto capitolo)

  11. BURLE ED ANEDDOTI   La sera dell’11 gennaio del ’19, in occasione della contestazione a Bissolati, l’arma scelta da Marinetti per canzonare il parlamentare neo rinunciatario, è stata una poderosa serie di “amen” di indubbio effetto. Provocazione nata sulla tradizione delle burle studentesche, che ha qualcosa di goliardico nell’ideazione e nella realizzazione, così […]

Pubblicato da Giacinto Reale il 17 Febbraio 2015

Storia del Fascismo 0 Commenti

1920: L’anno della minorità fascista (quinto capitolo)

1920: L’anno della minorità fascista (quinto capitolo)

9. MONELLI, DISCOLI E “FORCHE”   “Moltissimi squadristi che morirono per mano armata o cruenta, così si dice ancora in ogni caso, furono chiamati “monelli”, “discoli”, “forche”, come a Perugia, e, ancora, ragazzi, bevilatte, bambinetti, vagabondi appena nati, fanciulletti in fregola di botte e colpi, pagliaccetti con i calzoncini corti, pinocchi da burla, nati male, […]

Pubblicato da Giacinto Reale il 10 Febbraio 2015

Storia del Fascismo 0 Commenti

1920: L’anno della minorità fascista (quarto capitolo)

1920: L’anno della minorità fascista (quarto capitolo)

   7. “ABBIAMO RACCOLTO LA VOSTRA SFIDA…”   Pasella riferisce al Consiglio di ben 190 Fasci in attività: tra essi, anche quello bolognese, che, dopo molto pellegrinare “pianta le tende” in via Marsala 30, e comincia subito a distinguersi per la sua frenetica attività. Tentati assalti alla Camera del lavoro si alternano ad aggressivi e […]

Pubblicato da Giacinto Reale il 3 Febbraio 2015

Storia del Fascismo 0 Commenti

1920: L’anno della minorità fascista (terzo capitolo)

1920: L’anno della minorità fascista (terzo capitolo)

    “FERITA D’ARMA DA FUOCO ALLA NUCA”   Il 30 agosto, la FIOM ordina l’occupazione delle fabbriche, che sarà destinata a protrarsi nel tempo, forse anche aldilà delle stesse aspettative degli organizzatori, senza che il governo Giolitti, subentrato a Nitti il 15 giugno, ritenga di intervenire in alcun modo per riportare la legalità nelle […]

Pubblicato da Giacinto Reale il 27 Gennaio 2015

  • napoli 28 febbraio

  • Fai una donazione


  • Salve (le) 22 febbraio

  • siamo su telegram

  • evola e il cristianesimo

    Le due dottrine – Vittorio Varano

    di Daniele Bianchi

    In carcere c’è un ricercato. Un ladro che deruba la prigione. Non deruba né i detenuti nella prigione né i dipendenti della prigione, ma prop[...]

  • ekatlos

  • afrodite

  • spazioaref brescia

  • teatro andromeda

    Pio Filippani Ronconi 1

  • emergenza vaccini

    Vaccini: Cosa non conosciamo? Storia,tabelle e grafici mai visionati – Vacciniinforma

    di Ereticamente

    VACCINI: COSA CI È STATO OMESSO? Nella letteratura medica, si esaltano da sempre le virtù della vaccinazione. Dopo aver letto questi libri, si riman[...]

  • post Popolari

  • a dominique venner

  • Ultimi commenti
  • archivio ereticamente

    Tag

    Newsletter

    Google Analytics

g. casalino

c. bene

J. Thiriart

m.houellbecq

g. colli