La Sostituzione Etnica d’Europa e la…Saga del ‘C-19’ – Salvatore di Tàlia

La Sostituzione Etnica d’Europa e la…Saga del ‘C-19’ – Salvatore di Tàlia

I l   d e l i b e r a t o

 

Genocidio per Sostituzione

d e l l e

Popolazioni Autoctone d’Europa

e   l a

  S a g a   d e l   C 1 9

 

 

T h e … B u f f a l o   J u m p

U n   s i n g o l o ,  ‘ p i c c o l o ’  N a t i v o   A m e r i c a n o

poteva portare all’involontario suicidio ‘da-caduta-libera’ fino a

C e n t o   G i g a n t e s c h i   B i s o n t i

E u r o p e i   c o m e … B i s o n t i   ?

 

p r e m e s s a :

 

L’Autore, un italo-americano esperto in questioni ‘Tra-Immigrazione-di-Massa-e-Sionismo-Internazionale’ che i Lettori di “EreticaMente” hanno imparato a conoscere attraverso un Saggio sulle…‘Razze’ Umane pubblicato il 18 dic. 2021 (cfr.: https://www.ereticamente.net/2021/12/s-a-l-v-a-t-o-r-e-d-i-t-a-l-i-a.html), nei mesi successivi alla prima diffusione del Saggio suddetto –originariamente circolato, in forma di e-mail, tra la fine del 2019 e gli inizi del 2020– ebbe modo di raccogliere alcune interessanti ‘reazioni’ al medesimo, così da poter pervenire ad una sorta di sua…‘Seconda Parte’; seconda parte che, poi, è quella che presentiamo, in versione aggiornata, qui di séguito.

Gli stimoli ricevuti da due Amici ‘Addetti ai Lavori’ (una ‘PhD’ in Biologia ed un Sociologo), in particolare, costituiscono il pernio portante di tale Saggio (quest’aspetto, tra l’altro, spiega il suo frequente incedere in Seconda Persona). Fondamentali i parallelismi per l’occasione condotti tra la deliberata opera di Invasione d’Europa dal Terzo Mondo e questa non-meno pilotata (e non-meno…suicida) Saga del “Covid-19” in cui –volenti o nolenti– ci troviamo adesso tutti quanti immersi. Quando questo Scritto, originariamente, uscì –infatti– di “C-19” non si era ancora sentito parlare. La…‘Matrice’ dietro a questi due tragici e massimamente distruttivi Fenomeni (Invasione d’Europa e Saga del “C-19”), tuttavia, come adesso avremo modo di capire è sorprendentemente e…spaventosamente la stessa.

Mario: dal lontano 1981 indiscussa SuperStar dell’omonimo videogame “Nintendo”, nonché sua Mascotte per antonomasia

 i n   m e d i a s   r e s :

I L   S A G G I O

 

Cara Amica [la Biologa –N.d.R.], grazie del tuo interessante commento al mio Scritto [la prima bozza di quel Saggio sulle…‘Razze’ Umane, ora (18 dic. ‘21) pubblicato su “EreticaMente” –N.d.R.], ma, ancor più, grazie dell’Articolo di Antropologia dal titolo molto…à propos:  “Razze, Sottospecie, Etnie: come gli Uomini hanno classificato gli Uomini” che mi hai gentilmente sottoposto da “BioPills”: «La più grande ‘Community’ italiana dedicata alle Scienze della Vita» (cfr.:  https://www.biopills.net/razze-sottospecie-etnie-come-gli-uomini-hanno-classificato-gli-uomini/).

Purtroppo, ti devo confessare che non concordo quasi con…niente di ciò che questo pur apparentemente ‘scientifico’ Lavoro intenderebbe far credere al suo ignaro Lettore. E il mio senz’altro eufemistico «quasi» è motivato soltanto dalla presenza della bella e finalmente…obiettiva frase del grande James Watson Premio Nobel tra i più noti ed amati al Mondo, nonché mitico…“Padre del DNA” citata in apertura-articolo, che è poi la sua famosa e non-poco…controversa affermazione riguardante le evidenti differenze di Quoziente d’Intelligenza (o “I.Q.”) tra le diverse ‘Razze’ Umane.  Una frase –quella dello ‘scomodo’ Watson– non a caso riportata dall’Autrice dell’Articolo con mere finalità polemico-denigratorie, al preciso scopo di mettere alla gogna il…‘Cattivo Razzista’ Watson (operazione, oggi, più che mai…vile e scontata, come vedremo) per poter valorizzare, per contrasto, il di lei subdolo e fuorviante MainStream Thinking. Questo modus operandi, tipico dell’Egemonia ‘Liberal’ che tutto infiltra, prende il nome inglese di: “Virtue Signaling”.

Allora…Cominciamo dalla più evidente e –per uno come me– irritante  tra tutte le ‘castronerie‘ presentate dall’Articolo in questione. Poco dopo i suoi apparentemente obiettivi esordi (cfr. sopra), con l’esponenziale crescendo di quello che oggi, in questa sempre-più più spudorata Era dell’Asservimento della Scienza al ‘Pensiero Unico’, è un pressoché onnipresente livello d’Interferenza Politica*, in un paragrafo dal titolo…talmente fazioso da costituire di per sé un ‘Piano di Guerra’ (titolo: “il Tentativo Fallito [sic!] di definire le Razze”), l’Autrice parla di: «Prole Fertile» come…prova inconfutabile dell’appartenenza di due ‘Razze’ (razze…umane, in questo caso), alla: «Stessa Specie».

[Con l’espressione: «Interferenza Politica»* mi riferisco all’imperante “Cultural Marxism”, di gran lunga il più influente e capillarizzato tra tutti i pur…innumerevoli retaggi della “Scuola di Francoforte (= “S.d.F.”) pervenuti fino a noi. [S.d.F.”: Frankfurt, “Goethe-Universität”, 1918-1939; con vastissimo e, in sostanza, ininterrotto‘Segue’ U.S.A. a partire dal 1938, presso tutte le principali Università “Ivy League” statunitensi (gli Intellettuali della “S.d.F.” furono cacciati dalla Germania Nazista e da lì si…‘infiltrarono’, in qualità di Docenti, nelle Università suddette), a cominciare da “Columbia”. Quattro Generazioni di ‘Lavaggio di Cervello’ degli Americani !!!]. Si deve al Marxismo Culturale Francofortese, ad esempio, quel davvero mefitico concetto di ‘Politicamente Corretto’ –così visceralmente…ostile a chi scrive– sul cui…‘Sacro Altare’ Articoli…‘Scientifici’ come questo di “BioPills” e, più in generale, TANTA…‘Scienza’ Ufficiale, debbono oggi immolare molte vittime, prima di poter ambire ad ottenere il necessario Imprimatur].

Ebbene: come ho spiegato chiaramente nel mio Saggio sulle ‘Razze’ Umane [cfr.: “EreticaMente”, 18 dic. ‘21 –N.d.R.] da te appena letto, attraverso l’esempio dell’accoppiamento tra Canarino e Verzellino e quello tra Orso Polare ed Orso Grizzly (entrambe, come ben sai, ibridazioni tra animali appartenenti a due…SPECIE(!!!) diverse, ancorché affini),      la Fertilità della Prole può essere verificata…anche in certi incroci di tipo ‘Inter-Specifico’. Altro, dunque, che: «Prova inconfutabile dell’appartenenza alla stessa Specie», Cara Autrice…‘Politicamente Corretta’!

A questo proposito, stimolato dall’immagine d’apertura di quei Bisonti ‘suicidi-loro-malgrado’ (“The Buffalo Jump”), la cui triste ma interessantissima storia ti sarà svelata nel breve, tengo ad aggiungere un ulteriore, importante dato riguardante Ibridi Fertili derivanti da Accoppiamenti…estranei alla Specie d’Appartenenza. Tale dato è…così ‘scandaloso’, e al tempo stesso…così  ‘eretico’ rispetto alla Narrazione Ufficiale appena confermataci dall’Autrice di cui sopra, da poter rasentare –a mio ‘tassonomico’ avviso– il vero è proprio…Tabù.  Prima di procedere in una siffatta, ‘scomodissima’ direzione, tuttavia, tengo a riassumere qui di séguito quella che è la Consuetudine Comunemente Accettata, in merito. Essa recita: «È solo da Accoppiamenti Intra-Specifici che si può ottenere della Prole Fertile».     E il Corollario di quanto appena detto è: «Si definisce ‘Specie’ quella Categoria Tassonomica i cui appartenenti [sottinteso: solo essi], se incrociati tra loro, danno origine a Prole Fertile». [È importante precisare che ‘Inter-Specifico’ sta per…fuori dalla Specie d’Appartenenza, laddove ‘Intra-Specifico’ si riferisce invece ad accoppiamenti…interni alla Specie stessa; ciò, a partire proprio dalle ibridazioni tra distinte Sottospecie, o…‘Razze’].

[È opportuno ch’io ti ricordi che quello della Riproduzione in Cattività tra Animali Affini appartenenti a Specie Diverse (Madre Natura tende ad…osteggiare veementemente questo tipo d’incrocio per quanto riguarda tutte le sue Specie Selvatiche) è una mia grande passione da quando ero bambino. Se mai io dovessi precisarlo, dunque (proprio…a te, che mi conosci), non ti trovi al cospetto di un ‘parvenu’, in materia].

Ma veniamo all’annunciato Tabù, quello legato ai Bisonti Americani. Di autentici ‘Bisonti’, appunto, si tratta e…non di ‘Bufali’ (‘Buffalos’), come –del tutto impropriamente, e da tempi immemorabili– gli Statunitensi hanno preso a chiamare il fiero Bovino. E…no: non è questo pur non-poco fuorviante…‘Scambio di Nome’ il Tabù a cui mi riferivo; per quanto, se solo i Bisonti potessero appellarsi alla ‘Sacra Corte’ del Marxismo Culturale in voga, avrebbero…tutte le ragioni di indignarsi per un qui pro quo siffatto, potendo ambire ad ottenere risarcimenti macroscopici dai Perpetratori del Misfatto. Niente di meno ‘Politicamente Corretto’, infatti, che confondere una Specie (il ‘Bisonte’, appunto) con un’…altra Specie (il ‘Bufalo’). Sarebbe come se gli Esseri Umani venissero assimilati –per affinità– alle…Scimmie! [Certe volte, ahimé, è successo, eccome; anche qui in Italia (mi guardo bene dal far nomi). Ed è sempre stato il…Finimondo!].

Ricordi quanto tenni a mettere i ‘puntini-sulle-i’, nel mio primo Saggio, relativamente alle valenze…gerarchiche della ‘Piramide’ Tassonomica? Come tu m’insegni, rifacendoci ‘dal basso’ dalla…‘base’, cioè, della Piramide (è operazione decisamente più pratica e veloce che non il contrario)– rinveniamo in primo luogo: Varietà e Sottospecie (le…‘Razze’, appunto). Risalendo nella gerarchia, ecco che troviamo il ‘famigerato’ concetto di Specie. Risalendo ancora, arriva finalmente il ‘Genere’, che deliberatamente decisi di denominare ‘Genus’, alla latina (e all’inglese, se è per questo), al fine di evitare spiacevoli ambiguità semantiche con un…altro e non-meno conflittuale tipo di…ehm…‘Genere’. E qui, immaginando che a qualche nostro Lettore stia già per scoppiare la testa, volutamente ci fermiamo.

Laddove nel precedente Saggio sulle ‘Razze’ avevo ampiamente dimostrato che vi sono casi documentati e (ciò che più conta) ricorrenti di Accoppiamenti tra…Specie Diverse che producono Prole Fertile (non, dunque, soltanto tra Sottospecie (o…‘Razze’) appartenenti alla stessa Specie, con buona pace del MainStream), e il caso più eclatante è quello dell’ibrido Orso Polare/Orso Grizzly, qui ho una vera…‘Rivelazione’ per te: il Bisonte (Bison Bison), se accoppiato con il Toro Domestico (Bos Taurus), dà origine ad Ibridi per buona parte…ebbene sì: per buona parte…Fertili! E tuttavia, ‘da scienziato’ quale tu sei, non ti sarà certo sfuggito che di appartenenti a due diversi…Genus si tratta: ‘Bison’ nel primo caso, ‘Bos’ nel secondo. Ciò vuol dire che siamo addirittura un gradino…più in alto nella già da noi ampiamente…‘profanata’ (alludo al nostro…‘sacrilego’ documentare Accoppiamenti ‘Inter-Specifici’ Fertili) Gerarchia Tassonomica. Ben oltre, dunque, l’innocuo livello (innocuo dal punto di vista del ‘Politicamente Corretto’) della Sottospecie, o…‘Razza’ che dir si voglia; e…ben oltre la stessa e già di per sé molto…‘scomoda’ categoria di Specie.

Va precisato che il cosiddetto “Beefalo” (cfr.: https://it.wikipedia.org/wiki/Beefalo), dall’inglese: ‘Beef’ (=‘Carne di Manzo’) e, appunto: ‘Buffalo’ (=‘Bisonte’), come spesso accade negli incroci geneticamente più ‘azzardati’ (cfr.: Saggio sulle…‘Razze’, sezione dedicata al “LiGer”), è fertile quasi esclusivamente in Linea Femminile. Ma, poiché la femmina di Beefalo può accoppiarsi indistintamente con un Toro o con un Bisonte (ingl.: ‘BackCrossing’) riscontrando pieno successo riproduttivo, questo non ha impedito il verificarsi di una ‘devastante’ (termine…non mio) ‘Contaminazione Genetica(idem) tra le due Specie Bovine; ciò, in particolare, da quando una vasta Popolazione di Beefalo allevata per scopi commerciali fuggì da un’apertura nella recinzione, invadendo intere aree del Gran Canyon.

Morale della Favola: sono rimaste soltanto Quattro Popolazioni di Bisonte Americano considerate geneticamente ‘pure’, negli Stati Uniti, laddove la maggior parte di quelle Mandrie di…‘Bisonti’ in circolazione, pur all’apparenza tali, sono –in realtà– ibridate. Una volta ancora:  i ‘Buonisti’ dell’Attivismo Ecologista, gli stessi che ci vorrebbero vedere tutti quanti invasi, meticciati e in ultima analisi…‘Sostituiti’ dal Terzo Mondo nelle nostre stesse Terre d’Origine, sono…i primi a gridare per l’occasione allo scandalo e a indossare l’uniforme dei…‘Nazisti’ e dei…‘Suprematisti Etnici’. Sì:  fosse per loro, dovrebbe essere mobilitato l’…Esercito per dare la caccia agli ‘impuri’; scopo:  Lo Sterminio Totale!

Due-Pesi-e-Due-Misure”: è il Refrain di questo sempre-più contraddittorio…‘Regime’ Liberal.

[Non v’è dunque da sorprendersi se qualcuno definisce tali individui ‘Eco-Nazi’, sebbene chi scrive ripudi con forza un siffatto, pericoloso tipo d’accostamento, che infatti non può che fare il gioco del Nemico. [Ciò, a maggior ragione, in quest’Epoca di Saga da “Covid-19”, nella quale Green Pass e…‘Stella Gialla’ vengono ossessivamente accostati; paradossalmente…proprio da parte di certi cosiddetti ‘Dissidenti’ –N.d.R.]. Greta Thunberg, in ogni caso, secondo questa definizione sarebbe…la prima della Lista]. La cosa davvero ironica è che lo stesso Bisonte Americano del tipo più…‘puro’, ad un’analisi del DNA risulta derivare da un antico Incrocio ‘Inter-Generico’, un incrocio, appunto, tra due Bovini di diverso…Genus(!!!). E questi due progenitori sono: il Bisonte delle Steppe (Bison Priscus), estinto da più di cinquemila anni, e lo Yak Selvatico del Tibet (Bos Mutus), a sua volta progenitore del più celebre Yak Domestico. Alla faccia dell’assunto di pag. 3, in base al quale (repetita iuvant): «Si definisce ‘Specie’ quella Categoria Tassonomica i cui appartenenti [sottinteso: solo essi], se incrociati tra loro, danno origine a Prole Fertile»(!!).

Tuttavia, tale e tanto è il livello di politicizzazione (lèggi: “Cultural Marxism”/“Frankfurt School”) della Moderna Scuola Antropologica, che non mi meraviglierei se i…‘Nostri’, in séguito a questa e ad altre (e probabilmente più ‘illustri’), documentate  Contestazioni riguardanti la…‘Loro’ Definizione di Specie, decidessero di ‘espandere’, per l’occasione, detta definizione, convenientemente…aggiornandola ai gradi superiori della Piramide Tassonomica stessa. Questo, pur di…non dover ammettere (“Politically Correct oblige”!) che potrebbe rendersi necessario riconoscere (apriti cielo!) l’esistenza di più d’una…Specie all’interno del moderno Genus “Homo”.

Rifletti…È un po’ come se ci si ostinasse nel voler tornare a tutti i costi a quell’…AnticaPangea” di più di 200 milioni d’anni fa trovandosi in tal modo, a dover…‘comprimere’ tutti gli attuali Continenti del Mondo in un unico ‘Proto-Mega-Continente’ (operazione, tra l’altro, non quel che si dice…‘facile’) pur di non dover ammettere che secondo la “Teoria della Tettonica delle Placche”, comunemente nota come: “Deriva dei  Continenti”, detti Continenti si sono nel frattempo ben distaccati e…differenziati  tra loro; proprio come, di fatto, ben differenziate tra loro sono le cosiddette…‘Razze’ (o Sottospecie) Umane Contemporanee; molto più di quanto non si voglia (o non si…possa!) far trapelare. Differenziate e, come tali, non necessariamente…‘comprimibili’ all’interno d’un medesimo, limitante concetto di ‘Specie’.

Mi piace (si fa per dire) pensare a come questa non-poco…assurda idea del “Ritorno alla Pangea” ben si sposi al non-meno…assurdo, ma, purtroppo, sempre-più vicino ad una sua tragica attuazione, ‘Sogno Globalista’ dei vari Klaus “Quarta-Rivoluzione-Industriale” Schwab, George “Open-Societies” Soros, Henry “N.W.O.” Kissinger & Soci, in direzione di un “Governo Unico Mondiale”; un…PanGeoGoverno’, se mi si consente l’allusivo neologismo. Si noti come siano proprio questi stessi Signori a forzare e a…far forzare (attraverso gli innumerevoli ‘Politici-Burattini’ al loro soldo!) in direzione del Piano d’Invasione di ‘Madre’ Europa a mezzo di Legioni di Immigrati dal Terzo Mondo.

L’…“Invasione d’Europa” voluta da Soros & Co. affonda potentemente le sue radici –non solo: sotto…molte angolazioni–nella Lectio Magistralis della “Scuola di Francoforte”. Si parte da un concetto faziosamente distorto di ‘Razza’ (non a caso: il Tema Centrale di tutta questa mia Disquisizione!) e si giunge direttamente al “N.W.O.”; che, poi, è il…fine ultimo dell’Ideologia Internazionalista di Dominio portata avanti dalla S.d.F. e dalle molteplici Organizzazioni ad essa affini. Ecco come.  «La…‘Razza’? Un mero ‘Costrutto Sociale’»; ergo: «Tutti i Popoli della Terra sono assolutamente uguali»; ergo: «Chi osa affermare il contrario è ‘Razzista’, dunque, by default, è ‘Nazista’»; ergo: «In un Mondo…‘Buono’ e…‘Democratico’ (lèggi: ‘Non-Nazista’), le Popolazioni sono del tutto interscambiabili» (lèggi: Terzo Mondo…NEL Primo Mondo!); ergo: «I Confini delle Nazioni sono obsoleti, e obsoleto è il concetto stesso di ‘Sovranità Nazionale’»; ergo: «È fondamentale smantellare le Nazioni in direzione di un ‘Governo Unico Mondiale’; ergo: «Welcome to the…“New World Order!».  Parafrasando la celebre frase di Renzo Arbore, dunque: «Meticciate, Gente, Meticciate!».

Ma…Diamo un’occhiata al pedigree dell’Autrice di questo…“Articolo della Vergogna”, autrice rispondente al nome di Claudia Greco. Ad un’analisi superficiale si potrebbe minimizzare dicendo: «Beh…In fondo si tratta solo di una Dottoranda in Scienze Biologiche (presso l’Università di Milano), dunque perché prenderla tanto sul serio?». E invece no; ciò che Claudia Greco scrive va preso sul serio, eccome, perché ella esprime alla lettera se non bastasse, nel caratteristico stile pedissequo e ‘asservito’ proprio di chi, ancora, non ha avuto modo di sviluppare il benché minimo strumento critico autonomo i Diktat di quella Struttura Accademica che ne giustifica e ne legittima la stessa esistenza. L’Accademia: notoriamente il Teatro più fertile per la Propaganda e per la diffusione dell’Ideologia; in Europa come negli Stati Uniti.

Il problema maggiore, tuttavia, non sono le varie ‘Claudia Greco’ in circolazione, quasi certamente ignare del livello d’impostura da loro così ingenuamente perpetrato (della serie: «Perdona loro perché non sanno quello che fanno»). Il problema vero sono i Cattedratici (o…‘Baroni’ che dir si voglia) di dubbia moralità disposti ad avallare tanta ‘non-scientifica’ ipocrisia. In questo caso ben…quattro ‘illustri’ individui (certi: Casiraghi, Destro-Bisol, Pievani e Barbujani), da varie Università del Bel Paese, i quali vengono infatti tutti espressamente…ringraziati dall’Autrice per avere: «Letto[sic!] e pazientemente revisionato[sic!!] l’Articolo». [La presente Saga del “Covid-19” è l’esempio più eclatante nell’intera Storia dell’Umanità (e…non solo per questa sua mai vista Portata Globale) del completo…asservimento della Scienza al…“Diktat-che-viene-dall’Alto”. E se in questo Gioco Perverso certamente sono coinvolte le immancabili ‘Claudia Greco’ ignare (soprattutto a livello di bassa e medio-bassa…‘Manovalanza’), è ugualmente certo che dietro alle  ‘Claudia Greco’  di turno vi siano altrettanti  ‘Destro-Bisol’ e ‘Barbujani’ in cattiva o cattivissima fede, i quali ‘mentono-sapendo-di-mentire’ in nome del suddetto “Diktat-che-viene-dall’Alto”, e lo fanno ad libitum e senza scrupolo alcuno. Alla faccia della Morale! Alla faccia dell’Etica! Alla faccia dell’ippocratico: «Primum non nŏcēre»! –N.d.R.].

L’adesione al ‘Pensiero Unico’ costituisce ormai un quasi-imprescindibile (e come tale, a mio avviso, pericolosissimo) prerequisito per le varie ‘Claudia Greco’ di belle speranze al fine di poter risalire il più efficacemente possibile i gradini di un’…altra Piramide Gerarchica, quella professionale. L’arrogante strapotere del Pensiero Unico ci è continuamente confermato da raccapriccianti Operazioni di…Purghe Propagandistiche Bolshevik-Style; prima fra tutte –per restare in tema di…‘Razza’– quella, a dir poco scandalosa, riguardante il ritiro di tutte le Onorificenze Scientifiche allo straordinario (lui sì!) James Watson di cui sopra. E, questo, per avere soltanto osato…accennare, in un’intervista del 2007, a ciò che uno come lui –dall’alto della sua conclamata statura scientifica– aveva…tutti i diritti di affermare riguardo ai diversi Livelli d’Intelligenza delle varie…‘Razze’ Umane.

Ecco qui di séguito riassunto, in poche, incisive parole, il Diktat del Pensiero Unico applicato alla Scienza, in base al quale –come abbiamo appena visto– viene distrutta la reputazione dei nostri più preziosi ‘James Watson’ al fine di mandare avanti la carriera di quelle insignificanti ‘Claudia Greco’ che purtroppo, nel mondo contemporaneo, pullulano.

Pensiero Unico: «Caro il mio…’Scienziato‘: o ti uniformi alla ‘Sacra Ideologia’ che adesso immolata definitivamente ogni Religione Tradizionale sul bergogliano altare del ‘Globo-Homo-Ecumenismo’ e delle ultime propaggini della New Age io rappresento incontrastato, oppure t’ostracizzo all’istante. Ah…e, già che ci siamo, ti dò anche del ‘non-scientifico’; un’infamia, questa (fosse necessario ricordarlo, proprio a te), equivalente per uno Scienziato a ciò che è la…scomunica per un Prete Cattolico; un prete…‘vecchia-maniera’, s’intende. In questo modo, così, si aggiunge la beffa al danno. Tanto, il controllo di tutto (e, quando dico ‘tutto’, intendo dire proprio TUTTO: Finanza, Economia, ‘Teatrino della Politica’, Media, Stampa, Social Networks, Intrattenimento et, bien sûr: “Accademia, Accademia, Accademia!) è…completamente nelle mie mani, per cui nessuno potrà mai osare contrastarmi. Nessuno: men che meno…Tu!».

Quanto alla Rivista “BioPills” da cui l’Articolo in questione è tratto, Amica Mia, non so. Forse sarà anche una rivista carina, magari pure abbastanza interessante (non ho avuto né il tempo né la voglia d’indagare, in merito); certamente, quanto a Séguito di Pubblico, non le si può rimproverare niente. Ma a dei…’Risvegliati’ come noi non possono non balzare all’occhio certi articoli iper-politicizzati, über-propagandistici, ultra-forzati all’insegna del Politicamente Corretto più bieco e più ipocrita. Ti bastino i seguenti due, guarda-caso mirati a giustificare…’scientificamente’ –che cosa?–  l’Omosessualità. [Non dimentichiamo che l’Agenda “L.G.B.T.Q.” condivide la stessa, identicaMatrice dell’ Immigrazione dal Terzo Mondo e, in tempi più recenti, di questa Farsa del “Covid-19”. La prima, punta a distruggere il Nucleo Familiare Tradizionale e la seconda, invece, la…Società Tradizionale; la terza fa da utile…‘ponte’ tra le due, with a twist. Non è un caso che un Papa come Jorge “Globo-Homo” Bergoglio appoggi e sostenga…tutte e tre queste Agende –N.d.R.]. Il primo dei due Articoli si apre nientemeno che con la foto d’uno squallido Accoppiamento tra Due Leoni Maschi. Sì, hai capito bene: due fieri…’Re della Foresta’ intenti a farlo…More Ferarum. (Non mi meraviglierei affatto, di questo passo, se detto accoppiamento fosse stato simulato con “Photoshop” a puri scopi di Propaganda).

 

Ecco i due Articoli ‘Incriminati’:  1. “L’Omosessualità non è Contro-Natura”: https://www.biopills.net/omosessualita-non-e-contro-natura/2. “Omosessualità: non si cura ciò che non è una Malattia”: https://www.biopills.net/omosessualita-non-si-cura-cio-che-non-e-una-malattia/.

 

Hai presente quelle Indagini ‘Scientifiche’ sull’efficacia e sulla positività d’un certo qual Medicinale, indagini all’ apparenza impeccabili ma che, poi –scavando appena un po’– risultano interamente sponsorizzate dalla stessa…Ditta Produttrice del Medicinale? [Parole piuttosto ‘profetiche’, queste, alcune settimane…prima dello scoppio della ‘Scamdemic’ del “C-19” e della più recente ma, ahimé, scontata imposizione (lèggi: “Problem, Reaction, Solution”) del loro stramaledettissimo ‘Esperimento Transgenico’ a Grandi & Piccini ! –N.d.R.]. Questo è un ‘Classico’, negli Stati Uniti, lo sai bene anche tu.  Le varie, ricchissime Case Farmaceutiche Americane, riunite sotto la cupola lugubre di “Big Pharma”, arrivano addirittura a…sponsorizzare (e, conseguentemente, ad ‘insinuarsi’ ne) i…Libri di Testo su cui gli Studenti Universitari di Medicina e di Farmacia si formano. Al Diavolo l’obiettività e la…‘Scientificità’! Anche…‘Sua Santità’ la Scienza ha un prezzo, dunque: basta conoscere a quanto esso ammonti (e il Denaro, si sa, è…l’ultimo dei problemi, ‘Lassù’), e…Voilà!  [E…Voilà: nell’imminenza del Natale 2021 i…‘Tre Moschettieri’ della Virologia Italiana, i Dottori Grisanti, Bassetti e Pregliasco, sono pronti a…svergognarsi davanti a tutt’Italia, caninamente storpiando su Radio Rai 1 le note di “Jingle Bells” in un a dir poco…infernale, non fosse stato così cacofonicamente patetico: «Sì, sì, Vax Sì, sì, Vax !  Vac-ci-nia-mo-ci !» (cfr.: https://www.genovatoday.it/video/sisivax-coro-bassetti.html) –N.d.R.].

Nel nostro specifico caso, tuttavia (il gioco di parole su ‘specifico’ è voluto), il livello di corruzione è…più elevato, ed è dunque…ancor più preoccupante in quanto non è direttamente correlato al ‘Dio’ Denaro, bensì a quella Tirannia del Pensiero che tutto controlla e tutto infiltra, Scienza in primis. [Altra affermazione ‘profetica’, questa, nel costante parallelismo con la Saga del “Covid-19” che ci siamo proposti di offrire all’interno della qui presente ‘Versione Aggiornata’ 2021. Teniamo a sottolineare, infatti, come il Fenomeno del “C-19”, pur essendo certamente risultato in un Affare Colossale (si parla già di alcune migliaia di…miliardi di dollari) a vantaggio dei…‘Soliti Noti’, era e…rimane essenzialmente un potentissimo Strumento di Controllo delle Masse, l’acceleratore ideale (lèggi: “Great Reset”) in direzione della famigerata “Agenda 2030” e di quell’ancor-più famigerato “N.W.O.” su cui adesso, però, non intendiamo soffermarci. Una volta ancora, dunque: “Problem, Reaction, Solution”  –N.d.R.].

Ma torniamo all’orchestrata Invasione di ‘Madre’ Europa dal Terzo Mondo. L’aspetto intrigante, in questa faccenda, è che invece ‘Loro’, i Tiranni, la loro bella…‘Castala difendono con le unghie e coi denti; e…guai (e, sottolineo: Guai!) a chi osa obiettare allo sconvolgente ‘Suprematismo Etnico’ (giacché proprio…di questo si tratta, anche se in questa sede preferisco non sbilanciarmi, in merito) da…‘Loro’ esercitato a tale scopo. Tutte le altre Etnie possono andarsene senz’altro al Diavolo, alla faccia di quella…‘Diversità’ di cui –pure– ‘Loro’ tanto amano riempirsi la bocca e della quale, infatti, sono i principali e più attivi Promotori in tutta Europa. Ciò, a cominciare…proprio dall’Etnia Caucasico-Europea, la vera ‘Vittima Designata’ di tutto questo tragico e antico Complotto; Etnia Caucasico-Europea che, infatti, ‘Loro’ si stanno meticolosamente e…‘scientificamente’ adoperando a…sterminare, previo deliberato Genocidio per Sostituzione. [Saga del “C-19e Invasione dal Terzo Mondo si prefiggono, in sostanza, le stesse, identiche finalità. Fenomeni, come abbiamo visto, entrambi completamente pilotati e voluti dall’…‘Alto’, il loro scopo ultimo –attraverso un mirato e drastico sconvolgimento degli Equilibri Socio-Economici preesistenti– è quello di permettere ad una sempre-più ristretta Oligarchia Plutocratico-Internazionalista di accentrare il Potere nelle proprie, non-poco…perfide Grinfie. Ecco perché non ci stancheremo mai di sottolineare che la…‘Matrice’ dietro a queste due emerite Piaghe dell’Occidente Contemporaneo è innegabilmente ed…imprescindibilmente la stessa –N.d.R.].

È a Voltaire che si attribuisce (non si sa con quanta certezza, ma poco importa) la seguente ed alquanto emblematica frase: «Vuoi sapere chi ti controlla? Allora risali a CHI veramente non puoi criticare!». Guarda-caso: sulla questione ‘Razza’ è assolutamente…proibito (lo abbiamo appena visto) discostarsi dalla Narrazione Ufficiale propria del Pensiero Unico, mentre riguardo a…‘Loro’…beh:  il loro Razzismo è così forte, così radicato e al tempo stesso così eclatante, che il modo migliore che hanno per continuare ad esercitarlo indisturbati è…Dare del “Razzista!” a tutti (a cominciare proprio da quei pochi Temerari che osano dissentire da questa loro perversa Agenda di Distruzione), proteggendo in tal modo il…Loro Razzismo –un…‘Sacro’ Razzismo, sia chiaro; qualcosa di molto…‘Antico’ e…‘Codificato’– in una Gabbia di Ferro. Anzi, mi correggo: in una Gabbia d’Oro, visto che, tra le loro molte prerogative, detti Tiranni hanno anche quella del totale controllo delle Finanze del Globo.

 

Prof. Noel Ignatiev

(  1 9 4 0 – 2 0 1 9  )

 

«il fine di Abolire la Razza Bianca è di per sé…così desiderabile, che viene da chiedersi come possa incontrare una qualsivoglia resistenza; a parte, ovviamente, quei pochi, fanatici ‘Suprematisti Bianchi’. Sia chiaro: è nostra ferma intenzione continuare ad…attaccare violentemente il Maschio Bianco, deceduto o vivente, e la stessa…Donna Bianca.

Fino a quando questo ‘Costrutto Sociale’ noto col nome di ‘Razza Bianca’ sarà distrutto»

 

Un siffatto, allarmante ma tristemente…emblematico Anatema venne scagliato dal ‘boasiano’ Prof. Noel Ignatief, ebreo-statunitense di origini russe, classico ‘Democrat’ e ‘Liberal’ con una passioncella per il Marxismo-Leninismo. Detto ‘anatema’ ci fa capire come quel fuorviante concetto di: «Razza come mero ‘Costrutto Sociale’» che il…‘Padre della Moderna Antropologia’, Franz Boas (1858-1942), dal suo quartier generale della Columbia University impose agli U.S.A. e al Mondo intero a partire dal di lui insediamento nel lontano 1899, sia stato espressamente concepito per venire utilizzato a vantaggio del suo invariabilmente…marxista utente di turno e della di lui non-meno…marxista ‘Tabella di Marcia’. Una volta ancora, dunque: «S.d.F.: Quattro Generazioni di ‘Lavaggio di Cervello’ degli Americani !».

La cosiddetta “Critical Race Theory”, molto discussa…proprio di questi tempi a causa di una sana polemica di cui è stata fatta bersaglio (Deo Gratias!) in alcune Scuole di Primo Grado della Virginia [aggiornato al Dic. 2021 –N.d.R.], costituisce, un…esempio perfetto in tale direzione. Il Bambinio, in sostanza, viene…indottrinato (alla faccia di ogni possibile Pedagogia!) fin dalla più tenera età all’insegna di un vero e proprio ‘Mantra’ che recita pressappoco così: «il fatto che tu sia ‘Bianco’ è intrinsecamente sbagliato. Indipendentemente da ciò che Tu o i tuoi Genitori, di ‘buono’, possiate pensare o fare, non dovrai…mai dimenticare che i tuoi Avi hanno perpetrato ogni sorta di nefandezza (Colonialismo, Genocidio, Schiavismo, Abusi, etc.) nei confronti dell’…‘Uomo di Colore’, e che questa Colpa ricade inevitabilmente su di Te. L’unico modo che hai per cercare di venir fuori da quest’orrendo Giógo (poiché in realtà, in quanto ‘Bianco’, tale Stigma d’Infamia t’accompagnerà sempre) è…ammettere –in modo incondizionato e remissivo– la tua Colpevolezza». Una siffatta “Sindrome Cronica della Colpa Bianca” prende il nome ufficiale di “White Guilt”, e ti posso garantire senza tema di smentita che un’ampia porzione di Elettorato Bianco ‘Democrat-Liberal’ Statunitense ne è gravemente affetta. La mia ex-Moglie, persona altrimenti colta e intelligente, è tra questi e –come puoi ben capire– quando ci sono di mezzo dei Figli è veramente…difficile gestire simili discrepanze, in Famiglia.

Ora: se la ‘Razza’…davvero fosse un ‘Costrutto Sociale’ (madornale errore, questo, per il quale –come ho cercato di dimostrare nel qui presente Saggio e nel precedente– stiamo oggi…più che mai pagando le tragiche conseguenze), allora vorrebbe dire che di ‘Razze’ Umane non si dovrebbe neppure parlare. E, invece, come sono sempre pronti ad accanirsi…contro questo presunto ‘Costrutto Sociale’, i nostri Antropologi, Sociologi e Psicologi Boasiani del Pensiero Unico MainStream, quando detto ‘Costrutto’ risponde alla definizione di: “Uomo ‘Bianco’ d’Origine Europea”(!!), altrimenti identificato come: “Razza Caucasica”(!!!).  Non solo: i…‘Nostri’ agiscono astutamente nascondendosi dietro al colore bianco della propria pelle (con tutti i formidabili vantaggi di ‘Virtue-Signaling’ che ne derivano loro), pur in realtà…non identificandosi (e a ragione) con la Razza Caucasica suddetta. In pratica: è come se, per acquisire credibilità agli occhi del Mondo, questi stimati Intellettuali ‘Anti-White’ vestissero i panni di ciò che non sono, autentici “Lupi in Pelle d’Agnello” di biblica memoria (Matteo, 7:15). [Data l’estrema…‘delicatezza’ del Soggetto trattato, l’Autore deliberatamente si ferma qui, astenendosi –in questa sede– dall’approfondire oltre; ciò, pur avendo, egli, potenzialmente, una quantità di cruciali osservazioni da aggiungere, in merito. Quella dei…“Lupi-in-Pelle-d’Agnello” (l’ambiguità, volutamente, continua) rappresenta infatti una delle massime competenze di Salvatore di Talia, tant’è che –sapendola cogliere– si può vederla trapelare da ogni rigo di questa Trattazione –N.d.R.].

Il Prof. Noel Ignatiev era titolare di un PhD da “Harvard”, presso la quale prestigiosa università ‘Ivy League’ egli aveva anche insegnato. La sua amabilmente…‘inclusiva’, oltre che mirabilmente…‘tollerante’ citazione su riportata è tratta da un articolo dell’Ottobre 2002 apparso nel Periodico Ufficiale di “Harvard”; a proposito di connivenza del MainStream! Successivamente, il Prof. Ignatiev insegnò al “Massachusetts College of Art”.

Si può senz’altro considerare Franz Boas come uno dei fondamentali…precursori  della ‘Filiale’ Statunitense di quella “Scuola di Francoforte” di cui ho più volte parlato in questo e nel precedente Saggio, Filiale non a caso originariamente incentrata sulla di lui…very own  “Columbia University”; laddove il suo ‘Compagno di Merende’ e quasi-coetaneo Sigmund Freud (1856-1939), della suddetta Scuola fu addirittura uno dei principali…ispiratori.

 

Una volta ancora, dunque, come dice il Saggio (double entendre voluto): «Tutto è Collegato!».

 

‘Genetica-Mente’,

t u o

SdT

Marc Chagall, “Le Juif Errant”, 1923

 

Come tentare di salvarci da questo nostro ‘Genocidio Programmato’

 

Caro Amico [il Sociologo –N.d.R.], grazie degli interessantissimi spunti conseguenti alla tua attenta lettura del mio Scritto [la prima bozza di quel Saggio sulle…‘Razze’ Umane, ora  (18 dic. ‘21) pubblicato su “EreticaMente” –N.d.R.].

Giustamente tu mi chiedi: «E che cosa possiamo fare, allora, per opporci al nostro ‘Genocidio Programmato’?». Certo…Non è una questione facile a cui rispondere.

Proprio l’altro giorno, dalla viva voce d’un originale Romanziere Statunitense controcorrente, per la prima volta in vita mia ho sentito descrivere un’antica Tecnica di Caccia utilizzata dai Nativi Americani precedentemente all’arrivo dei Coloni Europei; il che significa: prima dell’avvento del Cavallo. Sì, pensa: forse non lo sai nemmeno tu, dato che l’immagine del Pellerossa al Galoppo è da sempre un’icona irrinunciabile, ma il Cavallo –gli Indiani– prima dell’arrivo dell’Uomo Bianco…non lo conoscevano proprio!  Sì: prima del XVI secolo gli Indiani d’America si spostavano…A piedi!

Si chiama Buffalo Jump, è stata praticata da almeno 12000(!) anni, fino, appunto, al 1500 d.C.; ma è…solo grazie a recenti ritrovamenti archeologici che la sua esistenza è stata definitivamente avallata e codificata. Bastavano una decina di Indiani per attorniare una Mandria di Bisonti (si parla anche di mille esemplari per volta!) creando ai lati del loro passaggio degli ‘elementi-di-dissuasione’ per mezzo di cumuli di sassi e –soprattutto– tramite vari piccoli Fuochi, tali da costringere il fiero ‘Colosso delle Praterie’ a muoversi (e, successivamente, a…scappare, impaurito) nella direzione da loro, gli Indiani, desiderata.

Scopo di quest’apparentemente del tutto…impari  lotta ‘Tra-Uomo-e-Animale’ (non dimentichiamoci che gli Indiani si spostavano a piedi, erano in rapporto di circa 1 a 100 rispetto ai Bisonti e non potevano neppure contare su Armi da Fuoco) era quello di guidare gli ignari Bovini verso un Precipizio. A quel punto l’ Ecatombe era garantita. (Ecatombe’: dal greco: ἑκατόμβη, composto di ἑκατόν: ‘Cento’ e βοῦς: ‘Bove’, con riferimento al Rito Sacrificale di Cento Bovini; il noto termine epico-mitologico non potrebbe calzare più a pennello!). I malcapitati Bisonti si sarebbero buttati giù dal Precipizio pur di evitare il Fuoco e…voilà: la fase conclusiva della…’Caccia’ si sarebbe ridotta ad una semplice (ancorché, senz’altro, cruenta) raccolta di tonnellate e…tonnellate tra: Carne, Pelli, Ossa, Corna e Trofei; ciò, semplicemente facendo una breve passeggiata al…’Piano di Sotto’. Niente di più facile!

Ora, prova a immaginare. Un Maschio di Bisonte Americano può pesare fino a 1000 chili; una tonnellata, è il caso di dirlo, ‘tutta-muscoli-e-tendini-d’acciaio’. Se il rapporto tra Pellerossa e Bisonti, come abbiamo visto, era di 1 a 100, allora quello puramente ‘energetico-cinetico’ tra Uomo e Animale ammontava a quasi 1 a…1500. Pensa, adesso, se un Bisonte, anche…un solo Bisonte, si fosse ribellato; immaginati se avesse deciso di andare, e non solo in senso metaforico, ‘controcorrente’. Con la sua massa imponente e la schiacciante superiorità della sua forza, il fiero Animale avrebbe potuto travolgere d’un fiato tutti quanti gli inermi Attentatori alla sua Vita; e, ciò che più importa, avrebbe potuto salvare la sua intera Mandria. Gli Indiani stessi, nella loro ben nota saggezza, sostenevano quanto segue:

 

«Se un solo Bisonte dovesse mai riuscire a sottrarsi alla Carneficina, allora, d’un tratto, gli altri Bisonti imparerebbero ad evitare gli Umani».

 

È proprio a quest’ultima frase, attinta dalle antiche Tradizioni Nativo-Americane, che intendo ottimisticamente ricondurmi, Amico Mio, al fine di tentar di rispondere alla tua non-facile domanda. Inutile dire che ‘Noi’, le Popolazioni Autoctone d’Europa, siamo gl’ignari Bisonti, e che il Nemico (ma nella fattispecie, date le circostanze, sarebbe più appropriato chiamarlo ‘Tiranno’) riesce a manipolarci secondo i suoi capricci; ciò, a dispetto della sua quantità, nettamente inferiore. Pensa: si parla di appena lo 0,2% della Popolazione Mondiale, il che rende la nostra ‘Forza Numerica’ di gran lunga più rilevante: 500 a 1; anche se…non paragonabile a quell’ipotizzato rapporto di…1500 a 1 a potenziale vantaggio dei Bisonti nostri omologhi. (Va precisato, inoltre, che questi inusitati…‘Indiani’ possono contare sull’incondizionato aiuto (o, più correttamente, sulla…connivenza) d’innumerevoli…‘CowBoy’, per antica tradizione votati a far loro da devoti ‘PortaBorse’. Vi è un preciso nome, una locuzione esotica, per designare tali ‘CowBoy’, ma non intendiamo ricorrervi in questa sede).  Il fine ultimo di tanto perverso Disegno, poiché oggi (è inutile illudersi) ci troviamo GIÁ alle soglie del fatidico Precipizio, è far compiere a tutti noi, le Popolazioni Autoctone d’Europa, quel…‘Balzo Letale’ –o, in base a quanto spiegato sopra, quel micidiale ’Buffalo Jump’– attraverso un tremendamente ben orchestrato e, per noi, senza ritorno, progetto di Genocidio per Sostituzione (=“G.p.S.”); G.p.S. che, poi, è il triste fenomeno di cui scrivevo dettagliatamente nella Prima Sezione di questo Lavoro, oltre che –com’è ovvio– in quel mio Saggio sulle ‘Razze’ Umane che ha provocato tutto questo stimolante Carteggio. [Il cosiddetto “Great Reset”, ideato da quei medesimi…‘Ingegni’ (o…‘Indiani’, secondo l’improbabile ridenominazione di cui sopra) che sono dietro alla Saga del “Covid-19” e –dunque– allo stesso G.p.S., vorrebbe costituire…la spinta finale verso il “Buffalo Jump” –N.d.R.].

A nostro vantaggio c’è da dire che la differenza tra noi, Popolazioni Autoctone d’Europa, e i…Bisonti delle Praterie Americane, è che noi non siamo meno intelligenti rispetto al Nemico, ma soltanto molto, ma…molto meno organizzati. Quando, dall’altra parte (alludo al Tiranno, appunto), vengono gestiti…Tutti i Posti-Chiave del Potere: Finanza e Politica (quest’ultima rigorosamente da Dietro le Quinte grazie alla ‘Farsa dei Partiti’, il…vero: «Oppio dei Popoli»); Media, Stampa, ‘Social Media’ e…censura dei medesimi; Cyber Control, Motori di Ricerca e Editoria; Scienza, Accademia e Istruzione; Società, Costume e Intrattenimento. Quando, dicevo, dall’altra parte vengono detenuti e controllati…Tutti i Gangli del Sistema, allora tu capisci che anche se i Bisonti fossero intelligenti al pari degli Indiani (e questo è senz’altro il caso di noi Europei rispetto alla Tirannide Globalista) il rischio che si debbano definitivamente immolare dal ‘Buffalo Jump’ rimane comunque davvero molto elevato. Infatti, come non mi stancherò mai di ripetere,

le Popolazioni Europee si trovano già alle soglie del Precipizio, sebbene al ‘Sig. Rossi’ e alla ‘Sig.ra Bianchi’ non sia dato comprenderlo facilmente perché d’impeccabile (e, dunque, d’immensamente…perversoProgetto ‘Multi-Generazionale’, esso, si tratta. Con ‘Multi-Generazionale’ intendo dire che occorreranno alcune Generazioni (due o tre, per la precisione) affinché tale Progetto possa dirsi compiuto; tutto questo mentre l’Uomo e la Donna Comuni, presi come sono dallo sbarcare il lunario per poi doversi, comprensibilmente, riposare dallo stress loro derivatone, vivono completamente immersi nell’anestetizzante…oblio dello Hic et Nunc.

Se, tuttavia, l’antica saggezza degli Indiani d’America sosteneva che sarebbe bastato…Un Bisonte ‘Dissidente’, anche soltanto uno, a cambiare completamente le carte in tavola, allora immaginati quello che ciascuno di Noi, con la sua indubbia superiorità intellettuale rispetto ad un…’Bisonte’ qualsiasi, potrebbe fare. Il problema centrale, oltre a quello ‘Multi-Generazionale’ di cui sopra, è che la maggior parte di noi è stata: programmata, cervello-lavata ed opportunamente ‘propagandizzata’ (cfr.: “Posti-Chiave del Potere”, al capoverso precedente) a…tale punto, e ormai da così…tante generazioni (almeno quattro, spiegavo), che è davvero molto difficile far capire agli ignari…’Bisonti’ che ad attenderli, piaccia loro o no, c’è il totale annichilimento della loro Specie(!), che c’è il…’Buffalo Jump’, appunto. Ecco perché è preciso dovere di quei pochi che hanno ‘compreso’ (come, adesso, è senz’altro anche il caso tuo) adoperarsi a parlarne agli altri, proprio come sta facendo il sottoscritto in questo preciso momento, e a…‘condividere’, il più possibile. Non esitare, a tale proposito, a…spedire a qualche amico questi miei Scritti ‘al Fulmicotone’se ritieni che  —dall’altra parte— vi sia qualcuno con sufficiente apertura mentale da poter anche solo…cominciare a recepire.

Se ciascuno di noi…‘Italiani dagli Occhi-Aperti riuscisse, a sua volta, a far aprire gli occhi a qualcun altro, anche ad una sola persona, come ci suggerisce la leggenda nativo-americana del Bisonte ‘Dissidente’, allora la nostra schiacciante superiorità numerica rimetterebbe le cose a posto nel giro di…mesi, e potremmo ancora riuscire ad evitare l’inevitabile, dicendo definitivamente addio al ‘Buffalo Jump’.

 

‘Aperta-Mente’,

t u o

SdT

Marc Chagall, Midsummer Night’s Dream”, 1939

 

 

Se hai letto fino in fondo hai dimostrato interesse per questo contenuto.
Per piacere esprimi una tua reazione cliccando su una delle emoticon
Grazie!

Loading spinner
Print Friendly, PDF & Email
Categorie: Cultura & Società

Pubblicato da Ereticamente il 5 Gennaio 2022

Ereticamente

“La visione del mondo non si basa sui libri, ma su di una forma interiore e su una sensibilità, aventi carattere non acquisito, ma innato. Si tratta essenzialmente di una disposizione e di un atteggiamento, non già di teoria o di cultura, disposizioni che non concernono il solo dominio mentale ma investono anche quello del sentire e del volere, informano il carattere, si manifestano in reazioni aventi la stessa sicurezza dell’istinto, danno evidenza ad un lato significato dell’esistenza. (…) Se la nebbia si solleverà apparirà chiaro che è la visione del mondo ciò che, di là da ogni cultura, deve unire o dividere tracciando invalicabili frontiere dell’anima: che anche in un movimento politico essa costituisce l’elemento primario, perché solo una visione del mondo ha il potere di cristallizzare un dato tipo umano e quindi di dare un tono specifico ad una data Comunità.”

Commenti

  1. STELVIO DAL PIAZ

    CONDIVIDO E CERCHERO’ DI DIFFONDERE IN MANIERA SELETTIVA. HO QUASI 93 ANNI E HO INIZIATO QUESTA BATTAGLIA DI VERITA’ A 15 ANNI COMBATTENDO PRIMA CON LE ARMI E POI CON UNA MILITANZA ATTIVA PAGANDONE OVVIAMENTE LE CONSEGUENZE. VERREI MENO AL GIURAMENTO FATTO A SUO TEMPO SE MI DICHIARASSI STANCO – PER ONORARE I MIEI CAMERATI CADUTI COMBATTENDO NON MI ARRENDERO’ MAI ! CERTO A QUESTO STADIO DELLA MIA VITA POSSO SOLO FARE TESTIMONIANZA AVENDO NOSTALGIA DEL MIO MOSCHETTO 91/38.

  2. Salvatore di Talia

    S T E L V I O C A R I S S I M O !

    Il Suo NOME, identico a quello d’un bel…’Parco del Nord’ e d’un non-meno significativo…Passo Alpino a me molto familiari, e il Suo stesso COGNOME, indice evidentissimo della Sua appartenenza ad una ben precisa…Regione d’Italia, non possono non accendere in me, fortissimo, il…’RICHIAMO DEL SANGUE’. Ciò spiega ancor meglio tutto ciò che adesso andrò a comunicarLe.

    Lei non ha un’idea, Stelvio, dell’immenso…ONORE che uno Scritto come questo Suo ha generato in me. Ogni Sua Parola –ma che dico?– ogni singola…LETTERA uscita dal Suo Pensiero e dal Suo Cuore di Saggio, ha il potere di risonare in me come nella Cassa Armonica d’uno “STRADIVARI” perfettamente accordato.

    La Sua Storia Personale e la formidabile…Lucidità con cui –così mirabilmente (e, oserei dire, così ‘poeticamente’)– Lei riesce a trasferire tale Storia in chi ha la fortuna di leggerLa, rimarranno con me per sempre.

    Come AUTORE del qui presente Saggio, da me così appassionatamente e (come credo risulti chiaro ad ogni Lettore accorto) così…disinteressatamente condiviso, non potrei aver sperato in UN…’PRIMO COMMENTO’ più bello e più significativo.

    Il Suo: «Verrei meno al mio Giuramento se mi dichiarassi stanco […] NON MI ARRENDERÓ MAI !», in particolare, rappresenta uno straordinario Monito per ognuno di noi a non lasciarsi andare; ciò, a dispetto della rampante follia dei ‘TEMPI ROVESCIATI in cui –ora più che mai– ci troviamo tutti quanti immersi.

    Un unico PROBLEMA, Stelvio: chi La seguirà, dovesse anche rispondermi con un intero Trattato, dovesse perfino riuscire a vergare la “Divina Commedia” del Terzo Millennio, non potrà mai sperar di competere con la forza trascinante e la poetica concisione di questo Suo…’PICCOLO-GRANDE’ CAPOLAVORO.

    Grazie! Grazie! Grazie!

    Per l’Italia,
    SdT

  3. Lucia

    Definire eroico questo saggio è il minimo che si possa affermare.
    L’autore di tale scritto ha saputo descrivere con chiarezza e esempi calzanti la situazione ,purtroppo tragica ,in cui Italia ed Europa si trovano con una immigrazione che ormai è una invasione e la perdita della nostra identità.
    Giusto chiarire cosa sono le razze e anche difendere la nostra identità e trovo molto azzeccato il paragone fatto dei bisonti.
    È proprio vero se non vogliamo fare la fine del povero bisonte dobbiamo agire e prendere in considerazione il consiglio del signor Talia.

    • Salvatore di Talia

      C A R A L U C I A ,

      Grazie delle Belle Parole !

      Dobbiamo poter mantenere LA SPERANZA, nonostante tutto e…A DISPETTO di tutto; e come ha molto ben detto il 93-enne signor Stelvio che ti ha preceduto, dobbiamo: «NON ARRENDERCI MAI». Di questo sono certo.

      Se, poi, una siffatta consapevolezza, mi renda –o meno– «UN EROE», questo, proprio, non lo so…

      Credo piuttosto in quel sano, ‘piccolo’…’EROISMO QUOTIDIANO’ di chi (come sono certo sia il caso tuo) non perde occasione per tentar di…’APRIRE GLI OCCHI’ al suo Prossimo, pur dovendosi scontrare con tanta (e, spesso, tanto…frustrante!) incomunicabilità.

      LA LEGGENDA INDIANA DEL BISONTE, in tal senso, ci può e ci deve, realmente, servire da ‘Luce nelle Tenebre’.

      Grazie ancora!

      Per l’Italia,
      SdT

Rispondi a Lucia

    Fai una donazione


  • NAPOLI 22 OTTOBRE 2022

  • le nostre origini

  • a dominique venner

  • post Popolari

  • Ultimi commenti
    • Gerardo in Le simbologie esoteriche del cigno e dell’oca - Emanuele Franz

      Posso!?considerare il premio datto a Draghi,un ric... Leggi commento »

    • Tem in Morte di una ideologia – Fabio Calabrese

      Venendo al dunque Dunque digitate su Google " co... Leggi commento »

    • Riccardo Sampaolo in Morte di una ideologia – Fabio Calabrese

      Non mi risulta che Stalin fosse ebreo. Direi di ve... Leggi commento »

    • Roberto in L' eredità degli antenati, ottantanovesima parte – Fabio Calabrese

      Grazie dunque a Lei, che scrive... ed al Nume Tute... Leggi commento »

    • Roberto in La scelta antropologica – Roberto Pecchioli

      Meglio antichi che pansessuali!... Leggi commento »

  • archivio ereticamente

    Tag

    Newsletter

    navigando