Il tempo “infinito” della pandemia – Daniele Trabucco

Il tempo “infinito” della pandemia – Daniele Trabucco

A che cosa sono servite queste misure di contenimento se, a marzo 2021, ci troviamo nello stesso punto di prima? Bimbi segregati in casa con la DAD, ossia l’esatto opposto di un’attivitá di insegnamento degna di questo nome, un Parlamento composto da zombi che, in un anno, non é riuscito ad approvare una legge ordinaria per normare l’emergenza, Presidenti delle Giunte regionali (attori politicamente mediocri di un palcoscenico mediatico che si alimenta di coloro chi li seguono) i quali, in virtú della legittimazione a suffragio universale e diretto da parte del corpo elettorale (legge costituzionale n. 1/1999), hanno creato solo confusione e un cortocircuito tra centro e periferia, favorito peraltro dal Governo con il decreto-legge n. 19/2020 (art. 3), protocolli per l’avvio della fase 2 che hanno costretto le imprese ad adeguarsi salvo poi richiudere tutto, la mancanza di un’opposizione parlamentare con l’eccezione di Fratelli d’Italia, Italexit e pochi altri deputati e senatori coraggiosi, una Lega guidata da “Capitan Findus” che ha tradito ogni suo ideale in nome di un pragmatismo che non ha inciso alcunché nell’Esecutivo Draghi, un Movimento 5 Stelle divenuto il “trash” della politica italiana, il Partito Democratico la cui prioritá é costituita dalla paritá di genere, un Piano di ripartenza e resilienza, da presentare entro la fine di aprile 2021 alla Commissione europea, che porterá nuovo debito pubblico (l’aumento di 2,5 punti percentuali del Pil è un pronostico che non tiene conto della dimensione qualitativa della spesa pubblica), il Patto di stabilitá e crescita solo sospeso (non cancellato) ma pronto a ripartire nel 2023, un operato del Comitato tecnico scientifico coperto da segreto (ci é voluto un ricorso al Tar per il Lazio da parte della Fondazione Einaudi per chiedere la desecretazione di alcuni verbali), un piano vaccinale imbarazzante per come viene gestito dall’Unione Europea, protocolli per le cure a casa bocciati dal giudice amministrativo, un Presidente del Consiglio dei Ministri pro tempore, prof. Mario Draghi, che non ha portato alcuna discontinuitá (basta vedere la conferma di alcuni Ministri) rispetto al Conte II, anzi figura impalpabile e poco comunicativa, decessi in aumento per patologie diverse dal Covid-19 con alcune Regioni che hanno non solo rinviato alcuni interventi (ad eccezione di quelli urgentissimi), ma pure sospeso l’attivitá medica in libera professione. Devo aggiungere altro? O basta?

Prof. Daniele Trabucco (Costituzionalista)

Print Friendly, PDF & Email
Categorie: Attualità

Pubblicato da Daniele Trabucco il 2 Aprile 2021

Daniele Trabucco

Prof. Daniele Trabucco (Associato di Diritto Costituzionale italiano e comparato e Dottrina dello Stato presso la Libera Accademia degli Studi di Bellinzona (Svizzera) – Centro Studi Superiore INDEF. Dottore di Ricerca in Istituzioni di Diritto Pubblico

Commenti

  1. Ombretta

    Analisi ineccepibile, professor Trabucco.
    Unica aggiunta che mi permetto, è la triste rassegnazione di un popolo piegato ormai a se stesso, intimidito dalle follie di chi ha voluto mitizzare il virus.
    Mi fa rabbia la mancanza di coraggio.

  2. stelvio dal piaz

    L’ATTEGGIAMENTO PREVALENTE DELLA MASSA DI INDIVIDUI (DONNE, UOMINI, E ALTRI VARI GENERI DI MODA !) CHE OCCUPA E VIVE IN QUESTO TERRITORIO CHIAMATO ANCORA PER POCO ITALIA, E’ QUELLO DI DON ABBONDIO ! ABBIAMO RINNEGATO LE NOSTRE RADICI CULTURALI E BIOLOGICHE E QUINDI SIAMO NESSUNO, E QUINDI NON AVENDO PIU’ UNA STORIA NON ABBIAMO CERTAMENTE UN FUTURO.

  3. Carla Benatti

    Figura impalpabile e poco comunicativa…eppure curriculum di grande rispetto come dicono ma che cosa ha dimostrato??? d’accordo su tutto Prof. Il popolo non ha capito che se volesse il potere sta nelle sue mani, ma non lo vuole abituato com’è ormai a delegare tutto a non usare il senso critico a non riconoscere più i valori della vita e a fare sacrifici per essa, così come ha deciso di andare a vaccinarsi non tanto perché imposto, fino ad oggi, ma perché indotto da un clamore mediatico, senza peraltro approfondire nulla.

Lascia un commento

    inno al sole

    Fai una donazione


  • libreria

  • cagliostro

  • letture bruniane

  • Vie della tradizione 177

  • emergenza sanitaria

    Il decreto “Natale” e i problemi inerenti al requisito della “Specificità” – Daniele Trabucco

    di Ereticamente

    Il decreto-legge 18 dicembre 2020, n. 172 (c.d. decreto “Natale”), pur essendo in vigore dal 19, produce i suoi effetti dal 24 dicembre 20[...]

  • emergenza vaccini

    L’assassinio di Paracelso: intervista al prof. Paolo Lissoni – di Lorenzo Merlo

    di Ereticamente

    Intervista al professor Paolo Lissoni sul Covid-19 e sulla ricomposizione dell’uomo e della scienza. foto ©victoryproject/lorenzo merlo Intervista [...]

  • post Popolari

  • a dominique venner

  • Ultimi commenti
    • Michele Simola in L'eredità degli antenati, cinquantaquattresima parte – Fabio Calabrese

      Caro professore dalla documentazione che ho trovat... Leggi commento »

    • Paola in Pietre nel cervello - Livio Cadè

      Grazie, "io"...la prece anche per noi, soprattutto... Leggi commento »

    • Nestor in LA DICHIARAZIONE DI GUERRA DELLA GERMANIA AGLI STATI UNITI

      Adolf: Bugiardo e cattivo, andrà all'inferno, sic... Leggi commento »

    • Kami in Il terzo uomo - Livio Cadè

      Grazie a lei per le sue riflessioni che sono sempr... Leggi commento »

    • Livio Cadè in Il terzo uomo - Livio Cadè

      La ringrazio di questo commento, che credo colga i... Leggi commento »

  • archivio ereticamente

    Tag

    Newsletter