Reading Time: < 1 minute Voglio vedere le vene resuscitare dal sangue sbagliato sporcato dal nero di una vita terrena che mi ha fatto scivolare sui vetri delle cose fino a piegare la pelle ai fantasmi nella solitudine di un tempo che mi ha rubato la luce obbligandomi a contare le costole al silenzio. Voglio vedere se giunte le mani […]" />

Dal sangue sbagliato – Michela Zanarella ©

Dal sangue sbagliato – Michela Zanarella ©
Reading Time: < 1 minute

Voglio vedere le vene

resuscitare dal sangue sbagliato

sporcato dal nero di una vita terrena

che mi ha fatto scivolare

sui vetri delle cose

fino a piegare la pelle ai fantasmi

nella solitudine di un tempo

che mi ha rubato la luce

obbligandomi a contare

le costole al silenzio.

Voglio vedere se giunte le mani

e imparando ad amare il dolore

riesco a invertire i rami dell’anima

e a vedermi terra

che raccomanda al sole di non mancare

 

Michela Zanarella ©

Print Friendly, PDF & Email
Categorie: Poesia

Pubblicato da Ereticamente il 27 Luglio 2018

Ereticamente

“La visione del mondo non si basa sui libri, ma su di una forma interiore e su una sensibilità, aventi carattere non acquisito, ma innato. Si tratta essenzialmente di una disposizione e di un atteggiamento, non già di teoria o di cultura, disposizioni che non concernono il solo dominio mentale ma investono anche quello del sentire e del volere, informano il carattere, si manifestano in reazioni aventi la stessa sicurezza dell’istinto, danno evidenza ad un lato significato dell’esistenza. (…) Se la nebbia si solleverà apparirà chiaro che è la visione del mondo ciò che, di là da ogni cultura, deve unire o dividere tracciando invalicabili frontiere dell’anima: che anche in un movimento politico essa costituisce l’elemento primario, perché solo una visione del mondo ha il potere di cristallizzare un dato tipo umano e quindi di dare un tono specifico ad una data Comunità.”

Lascia un commento

g. casalino

c. bene

J. Thiriart

m.houellbecq

g. colli