Giochi mentali fatali: sul vaccino L 119 – F. Gregg Meagher

Giochi mentali fatali: sul vaccino L 119 – F. Gregg Meagher

Il Virus Letale: i Diritti Internazionali Naturali e Umani, Leggi e Giustizia della Costituzione!

Quasi tutto ciò che è scritto o prodotto dall’umanità inizia con un inizio e finisce con un finale. Ci sono momenti in cui sarebbe meglio porre fine alle pagine apparentemente infinite della ripetizione retorica all’inizio e questo è ciò che intendo fare riguardo alla questione dei “rischi vaccinali” e alla negazione di una Beatrice Lorenzin, un Senato, una Camera e un Presidente, tutti seduti in poltrona a guardare i bambini che muoiono e / o che cadono vittime di reazioni avverse dal vaccino.

Costoro, appena citati, affermano verbalmente e nei loro manuali e opuscoli fraudolenti distribuiti, che non esiste un “rischio vaccino”. Questa affermazione è sia l’inizio che la fine di infinite bugie fraudolente e tentativi di negare l”informazione’ obbligatoria, che consente ad un genitore o ad un individuo di prendere una decisione intelligente, logica, saggia e di fatto, in modo da poter fornire, o negare, il “consenso alla vaccinazione”. Quest’ultimo è parte innegabile dei diritti naturali e umani a livello internazionale; compresa l’Italia. Nessun governo ha il potere o la giurisdizione sopra di questi diritti naturali e umani internazionali!

Ma la “fine” delle loro affermazioni può essere chiaramente e innegabilmente affermata qui all’inizio di questo articolo: basta seguire questo link >

http://www.salute.gov.it/portale/temi/p2_4.jsp?lingua=italiano&area=indennizzo

(molte altre referenze indiscutibili sono disponibili) nella tana del Ministro della Salute e si trova che esistono “RISCHI E DANNI DA VACCINO” e le stesse entità, che lo negano, hanno documentato ufficialmente questi rischi e pagato per i danni; ovviamente quando è divenuto inevitabile. Quindi, FINE di tutte le storie, fiabe, tentativi fraudolenti, bugie, notizie false (Fake News), tradimenti e così via, che bambini, genitori, nonni e adulti in tutta Italia sono stati assoggettati per circa un anno a questa parte con l’invalidità e la paura pressante, di un auto proclamata (dall’industria farmaceutica e dai suoi servitori politici) “legge 119”!

E ora, l’INIZIO … della FINE!

Oltre alla lista apparentemente infinita di vaccini obbligatori “… anti-morbillo, anti-parotite, anti-rosolia, anti-pertosse, anti-haemophilus influenzae tipo B e anti-varicella … ecc … ecc .. . eccetera.” c’è nascosto il vaccino più pericoloso di tutti, il “Vaccino L119”, che è man-u-fatto per uccidere sia i tuoi “Diritti Naturali e Diritti Umani e Libertà”! Gli assassini, in una struttura nanoparticellare come fisica, occulta e apparentemente umana, penetrano in ogni aspetto e organo vivente della Vita stessa e spaziano da un municipio locale, un’agenzia sanitaria, un medico o un pediatra, fondazioni educative insù attraverso istituzioni provinciali e regionali, l’antica Roma mai veramente in evoluzione verso l’alto e nell’Unione Europea (già accusata ai massimi livelli medici e stranieri di dati infondati e/o forse falsificati); e avanti ancora più in là, noto per il suo DNA corrotto. L’Industria farmaceutica,

La FINE della pazza sperimentazione dei vaccini per profitti e vendite obbligazionarie; mentre, nello stesso tempo, con soddisfazione di Bill Gates troppo spesso pubblicamente ha parlato di”Depopolamento” (genocidio o sterminio all’interno dell’umanità) e il folle programma eugenetico; e inoltre, provocando: transumanesimo del DNA; autismo, sterilizzazione, paralisi, morte e così via!

La FINE del completamento del famigerato “Nuovo Ordine Mondiale”, così apertamente annunciato da Papi, leader mondiali, Soros, Rockefeller o Rothschild. Un “Ordine” che si traduce innegabilmente in “Il nuovo mondo di Lucifero” sotto la costruzione dei massoni, il Gruppo Bilderberg e la loro rete di potere immortale di oltre 4.000 istituzioni che controllano e inventano i problemi del mondo!

La FINE dell’attacco in atto contro l’umanità e contro gli aspetti umani, contro le nature spirituali dell’essere nel nostro DNA individuale e ambientale (aspetti naturali divini)! L’eliminazione dell’arrivederci ad un neonato, che inizia un viaggio molto pericoloso e persino mortale nel vaccino umano e nella trasformazione fisica naturale, se i genitori di questo bambino non si sono presi il tempo e il coraggio di informarsi di fatti e statistiche innegabili che dimostrano i rischi del vaccino e le alterazioni permanenti.

E l’INIZIO dell’INIZIO con la dichiarazione di un genitore sui propri figli e sui loro diritti naturali e umani internazionali; quindi, scacco matto al “Cappellaio Matto” e ai suoi Maestri e Schiavi! Il muro di una giustizia superiore che nessun governo ha titolo o giurisdizione è ancora una realtà per l’umanità e oltre, per il vero Essere Spirituale.

VACCINO L119 è un vaccino estremamente altamente contaminato! Si è evoluto da frodi criminali e false, corruzione e scienza psicopatica, fondazioni occulte e oscure, menzogne che vomitano i virus più assurdi della categoria “notizie false” (Fake News), avidità, paura e desiderio di potere, contagioso dominio psicopatico e ceppi di sterminio, e simili. Il “VACCINO L119” ha reazioni avverse apparentemente infinite provocate da paura, tangenti, ricatti ed estorsioni, intimidazioni e ostaggio di bambini e famiglie.

VACCINO L119 è stato ammesso dal Ministro della Salute italiano e dai suoi complici politici; e oltre, dai suoi subordinati cosiddetti ordini medici, agenzie sanitarie, medici e pediatri per bonu$, e quelli in posti educativi, che fingono di concentrarsi sul benessere dei vostri figli. Gli avvertimenti sulla salute di VACCINO L119 leggono qualcosa del genere: non valido, criminale e fraudolento; violazioni estreme dei diritti naturali spirituali e umani; paura di provocare; controllare gli effetti collaterali prodotti da estorsioni, intimidazioni, manifesti segni di travisamento; gravi problemi di tradimento; ignoranza; morte e gravi reazioni avverse al vaccino e alla sperimentazione.

L’INIZIO: una cura naturale, per i già citati effetti mortali di VACCINO L119, è il risveglio dei genitori e degli adulti a fatti innegabili riguardanti lo stesso VACCINO L119 e i suoi elementi di scienza pazza. Inoltre, applicando le tecniche di apertura mentale e stabilendo il coraggio di superare gli ambienti di legatura della mandria sviluppati e mantenuti per l’efficienza di VACCINO L119, si possono evitare gli effetti estremamente deterioranti e mortali di questo vaccino ascoltando coloro che hanno informazioni vitali su come si può contrastare il VACCINO L119 e proteggere i vostri figli, voi stessi, i vostri cari e amici, e l’intera popolazione entro i confini italiani. Evitando consigli ripetitivi e pericolosamente provocatori con associazioni come incongruenze e comunicazioni allucinatorie e rivolgendosi a soluzioni immediate fattibili e logiche, si può rapidamente sperimentare un ritorno all’equilibrio mentale ed emotivo, che induce pace, tranquillità e il ritorno dei normali controlli di stile di vita e benefici.

Non lasciare che VACCINO L119 sia la tua fine e la fine dei tuoi diritti sulla tua Libertà! Questo articolo introduttivo è solo l’inizio di una serie di voci settimanali che ti guideranno nel tuo mondo, nella tua realtà e nei tuoi innegabili diritti naturali e umani per vivere la tua vita. Inoltre, sto viaggiando in tutta Italia, il più velocemente possibile, nel tentativo di parlare personalmente con entrambi i genitori di “No & Pro Vax” in una serie di conferenze (Get Togethers), che mi consentono di presentare personalmente la tua realtà, la verità su una “Legge 119” non valida, e l’unica soluzione disponibile per i genitori che desiderano proteggere i propri figli da vaccinazioni forzate innegabilmente rischiose e /o adulti, che ora stanno affrontando la stessa minaccia. Abbiamo iniziato a Bergamo e il 26 di questo mese (maggio 2018) saremo a Milano, il mio desiderio principale è quello di mantenere un programma di conferenze settimanali in movimento in tutta Italia il più rapidamente possibile. La maggior parte dei genitori che partecipano alle conferenze stanno entrando nel programma di difesa che viene messo a disposizione. La parte migliore di tutto ciò è che stanno dichiarando che per la prima volta, in questo ultimo anno, trovano veramente la pace in una soluzione logica, intelligente e valida. È davvero ora di smettere di correre e nasconder-si dalle tattiche di paura governative e dai metodi oppressivi di estorsione!

I problemi esistono solo per il tempo in cui qualcuno non prende la decisione di risolverli. Una volta presa questa decisione, qualsiasi problema inizia a dissolversi e cedere alle soluzioni. Esistono valide soluzioni per difendersi da leggi illegali e non valide che violano i diritti dei tuoi figli e quelli naturali e umani! Esistono soluzioni naturali che consentono al corpo fisico di reagire contro reazioni e danni avversi provocati; e inoltre, offrire al corpo il potenziale per proteggersi da quelli futuri. Niente è buio, se accendi la luce al suo interno!

F. Gregg Meagher,

nato a New York, con un’esperienza diversificata che lo ha portato dove è ora fondatore e pioniere di “The Life Regeneration Project!”. Ha studiato Biologia al College (St. Michael’s, Vermont, USA; 6 anni di servizio attivo nel Corpo dei Marines> Combattenti veterani decorati – Guerra del Vietnam … che hanno lavorato nel settore dell’Intelligence. > combattente in giacca e cravatta contro MONSANTO e altri 12 giganti del settore petrolchimico / farmaceutico e politici corrotti nel governo degli Stati Uniti / ha testimoniato davanti a varie commissioni del Senato degli Stati Uniti contro quelle appena menzionate portando avanti fatti rilevanti sulle questioni. Recentemente ospitato su RAI 1 (3 volte) e pubblicato sulla rivista ‘Visto’.

Per contatti, scrivere a f.gregg.meagher@gmail.com.

 

Se hai letto fino in fondo hai dimostrato interesse per questo contenuto.
Per piacere esprimi una tua reazione cliccando su una delle emoticon
Grazie!

Loading spinner
Print Friendly, PDF & Email
Categorie: Salute

Pubblicato da Ereticamente il 23 Maggio 2018

Ereticamente

“La visione del mondo non si basa sui libri, ma su di una forma interiore e su una sensibilità, aventi carattere non acquisito, ma innato. Si tratta essenzialmente di una disposizione e di un atteggiamento, non già di teoria o di cultura, disposizioni che non concernono il solo dominio mentale ma investono anche quello del sentire e del volere, informano il carattere, si manifestano in reazioni aventi la stessa sicurezza dell’istinto, danno evidenza ad un lato significato dell’esistenza. (…) Se la nebbia si solleverà apparirà chiaro che è la visione del mondo ciò che, di là da ogni cultura, deve unire o dividere tracciando invalicabili frontiere dell’anima: che anche in un movimento politico essa costituisce l’elemento primario, perché solo una visione del mondo ha il potere di cristallizzare un dato tipo umano e quindi di dare un tono specifico ad una data Comunità.”

Commenti

  1. Voglio ringraziare personalmente tutti i partecipanti di EreticaMente per aver dimostrato il vero giornalismo e il desiderio di fornire alle “Persone” verità e fatti che sono criticamente necessari per la gestione e la conservazione della vita di oggi!

    L’attacco in corso contro i bambini, i diritti dei genitori e il benessere implicati in violazioni inaccettabili dei diritti umani e naturali internazionali devono essere affrontati con verità e fatti innegabili! Questo non viene fatto da coloro che sono servitori di questi stessi bambini e genitori; e, di fatto, a tutta la popolazione italiana.

    Gregg
    F Gregg Meagher

  2. Un meraviglioso sabato a tutti!

    Quello che sto notando è che, in Italia, quando si discutono questioni e problemi gravi, c’è un’enorme mancanza di coinvolgimento, interazione e / o espressione; se no, su qualche social network in cui sembra esistere un tipo di safe-zone (zona sicura) comune, dove ognuno è qualcuno senza essere nessuno che si distingua dall’affollato MATRIX.

    Qui, stiamo discutendo una violazione globale di ogni diritto che ogni “una” dovrebbe sia coinvolto nella seria protezione e conservazione. Il diritto a una decisione salvavita o minacciosa!

    Eppure, dove sono i commenti? Dove sono coinvolti coloro che sono coinvolti?

  3. roberto

    Noi che siamo complottisti e consapevoli facciamo la differenza! Non è vero che dobbiamo subire! Le leggi ingiuste vanno disobbedite, come insegnava Ghandi. I bambini NON vanno vaccinati. Non bisogna cedere al ricatto scolastico. Si possono tenere a casa, organizzando asili di vicinato, come sta succedendo in Veneto.
    Le bande massoniche criminali non prevarranno. No Pasaran!!

  4. Ogni “Uno” in ogni periodo di tempo misurato durante il loro Viaggio fisico ed Esperienza ha una serie di Guide, Diritti e Leggi innegabili: Legge naturale> Diritti naturali> Diritto comune> e il meno potente e di importanza = Leggi del governo!

    I diritti naturali e umani internazionali sono fondati su quanto sopra; e inoltre, nell’ordine esatto in cui li ho elencati!

    Nessun auto-designato “Governatore o Governo” è superiore a questi “Diritti”; e ogni “legge” approvata in violazione di questi “Diritti” è nulla e non valida! Soprattutto, quando quella “legge”, come “L’119”, è già nulla e in violazione dei DIRITTI DI TUTTI! E’ una legge fondato su la truffa, le FAKE NEWS, le menzogne, fondazioni delle corruzioni (ben definiti e pubblicati come MERCK e GSK), interessi personali sai ai livelli individuali o come una banda dei politici, medici, avvocati, associazioni, educatori, religiosi e servi della sistema che è fuori del controllo e in violazione dell’Umanità e la Spiritualità Stessa!

  5. L’Italia è come una singola pagina imprigionata tra le infinite dimensioni di un Libro che parla della realtà, della verità e dell’urgenza di partecipare attivamente a mantenere il tema di una “umanità” intrecciata spiritualmente.

    Una “Pagina” imprigionata dai propri lettori, che prosperano all’interno di linee, parole, virgole e punti ripetitivi; come se, hanno scelto di non diventare mai parte della storia, in cui sono, nel loro spazio volontariamente isolato all’interno di questo Grande Libro, essendo sterminati come una popolazione, una nazione, la pagina su cui sono stati scritti in esistenza.

    Una “pagina” con il suo tema! Ignaro del ruolo che svolge nel complesso; e ancora peggio cieco agli effetti che il “Tutto” ha sul DNA delle sue stesse fibre e sull’inchiostro con cui viene ritratto.

    Una “Pagina” che crede di essere il vero fondamento dell’infinità della Storia; eppure, se rimosso non sarà mai ricordato o perso come si gira … dalla copertina anteriore a quella posteriore.

    Una “pagina” che viene cancellata nel suo stesso silenzio … il proprio vuoto di significato … dagli stessi autori, che lo scrivono> la popolazione italiana!

  6. Gaetano Barbella

    Ha detto: «l’antica Roma mai veramente in evoluzione verso l’alto». E se così non fosse, come a credere che è da lei che potrebbe venire il soccorso inatteso?
    Poi ha detto: «La FINE del completamento del famigerato “Nuovo Ordine Mondiale”, così apertamente annunciato da Papi, leader mondiali, Soros, Rockefeller o Rothschild. Un “Ordine” che si traduce innegabilmente in “Il nuovo mondo di Lucifero” sotto la costruzione dei massoni, il Gruppo Bilderberg e la loro rete di potere immortale di oltre 4.000 istituzioni che controllano e inventano i problemi del mondo!».
    Dunque non le è estraneo nel suo pensiero ideologico, al limite, l’azione di Lucifero cui dovrà aggiungere, in conseguenza, quella del suo “concorrente”, Ahrimane che cerca di creare un suo mondo futuro, esclusivamente basato sulla materia (e non esclusivamente spirituale come lo vorrebbe Lucifero). Mi riferisco alla note concezioni sostenute nell’ambito del Movimento Antroposofico di R. Steiner. Steiner chiama il mondo in elaborazione di Ahrimane, “ottava sfera”.
    Di qui un’apertura del suo sbocco, la “spiritualità”, su cui poter puntare, ma che sul piano di tante dialettiche concepite dai lettori consueti, cui lei si rivolge, non sono predisposti se non sul piano dei ragionamenti razionali, rigidamente pratici. Sebbene, qui su EreticaMente net c’è questa possibilità di dialogo “spirituale” per certi versi … e guarda caso, giusto sui temi dell’antica e fulgida storia di Roma, tanto cara al filosofo, poeta e artista, Julius Evola che qui è di casa. Ma, ahimé, lei mostra di sfiduciarlo avendo detto: «l’antica Roma mai veramente in evoluzione verso l’alto».
    E se invece proprio dall’antica fulgida Roma arriva il soccorso al suo grido di allarme, nel timore dell’arma letale L114 che metterebbe in pericolo la progenie ai giorni nostri di Romolo il suo primo re. Egli ricorse ad un ratto per assicurare la sua discendenza, e quella dei suoi fedeli primi romani, un fatto che venne poi garantito dall’atto eroico di una delle sabine rapite e che poi sposò, Ersilia.
    Ma non sono qui a mostrarle come questo mandato dell’antica Roma si attui nel tempo “spiritualmente”, tuttavia c’è modo di averne percezione sul piano dei ragionamenti che ci offre la scienza accademica.
    E proprio in concomitanza del suo articolo in merito a L114, è pubblicato qui su EreticaMente net, un articolo di cui al link https://www.ereticamente.net/2018/05/la-sindrome-degli-antenati-una-psicoanalisi-eretica-della-famiglia-piervittorio-formichetti.html dove trova la soluzione del suo problema. Naturalmente è una mia idea e mi spiego come:
    La psicoanalista e docente universitaria francese Anne Ancelin Schützenberger (Mosca, 1919 – Parigi, 2018), nel suo libro La sindrome degli antenati (edito in italiano da Di Renzo Editore, 2003) cita molti casi da lei studiati per decenni, che lega ad una sindrome che definisce «degli antenati».
    La teoria di Anne Schützenberger, elaborata anche sulla scorta di precedenti studi di altri psicoanalisti, indica che esisterebbe una sorta di legge nascosta che lega le generazioni a livello inconscio (quindi – mettiamo – la generazione dell’epoca di re Romolo con quella attuale che più vi si lega), che implica la loro appartenenza a una famiglia e a una genealogia, ma al tempo stesso supera in profondità la rete familiare e la linea genealogica, e non è spiegabile né con la pura coincidenza, né con il rigido determinismo scientifico, che considera ereditario soltanto il patrimonio genetico (anche se un ramo della neurobiologia, l’epigenetica, studia proprio la trasmissione generazionale degli effetti dei traumi sulla formazione del carattere e sul comportamento). Quindi non sarebbe affatto sufficiente che a definire la categoria di famiglia siano soltanto le scienze sociali “canoniche” (antropologia culturale, sociologia, economia…), né ‒ ancora meno ‒ la politica e i mass-media, influenzati come sono da strumentalizzazioni ideologiche ben conosciute…
    Tutto ciò premesso, legandomi al suo allarme sul vaccino L119, da lei ritenuto “criminale”, mi viene da immaginare, ammesso che ci sia un complotto occulto disposto a influire sul DNA della nuova generazione per propri fine di dominio, che questo complotto sia ai “ferri corti” con ipotetiche forze “spirituali” avverse a questo progetto infame. Perciò si dispone all’assoluta necessità di “drogare” i nascituri per poterli poi dominare durante la loro crescita. Nel senso che avverte occulte contromisure predisposte “atavicamente”, cioè per via “inconscia” che, nella psicoanalisi, riguarda il «co-inconscio familiare» (Jacob Levi Moreno); o «lealtà familiare invisibile» (Ivan Boszormenyi-Nagy), che vengono citati nell’articolo di cui al link suddetto.
    Tenendo per buona la definizione suddetta di «co-inconscio familiare» o «lealtà familiare invisibile» (un termine vale l’altro), in altro modo ‒ mettiamo ‒ potremmo vederlo come una sorta di «sequestratore» che prende in ostaggio il soggetto appartenente alla sua famiglia, obbligandolo al “saldare il conto” in questione. Questo stato comincia a delinearsi sin dalla sua nascita, tanto da creare paradossalmente un clima di convivenza tale da predisporlo ad accettare, per forza di cose, il sacrificio cui va incontro per la rimozione atavica in sospeso.
    A questo punto la psicoanalisi potrebbe rivedere la questione in esame facendo entrare in gioco un’altra «sindrome», quella cosiddetta di «Stoccolma».
    Con l’espressione sindrome di Stoccolma si intende un particolare stato di dipendenza psicologica e/o affettiva che si manifesta in alcuni casi in vittime di episodi di violenza fisica, verbale o psicologica. Il soggetto affetto dalla Sindrome di Stoccolma, durante i maltrattamenti subiti, prova un sentimento positivo nei confronti del proprio aggressore che può spingersi fino all’amore e alla totale sottomissione volontaria, instaurando in questo modo una sorta di alleanza e solidarietà tra vittima e carnefice. Di qui la predisposizione rassegnata per arrivare al giorno per pagamento del “debito”, quasi d’onore, e così Lucifero, nonché Ahrimane, sono messi nel sacco.

    Cordialità,
    Gaetano Barbella

    • IN RISPOSTA…
      Risponderò seguendo il seguente presentato da te tra le stesse righe per mantenere un modello della referenza e la chiarità…

      > Ha detto: «l’antica Roma mai veramente in evoluzione verso l’alto». E se così non fosse, come a credere che è da lei che potrebbe venire il soccorso inatteso? Poi ha detto: «La FINE del completamento del famigerato “Nuovo Ordine Mondiale”, così apertamente annunciato da Papi, leader mondiali, Soros, Rockefeller o Rothschild. Un “Ordine” che si traduce innegabilmente in “Il nuovo mondo di Lucifero” sotto la costruzione dei massoni, il Gruppo Bilderberg e la loro rete di potere immortale di oltre 4.000 istituzioni che controllano e inventano i problemi del mondo!» >

      Con precisione anche.

      > Dunque non le è estraneo nel suo pensiero ideologico, al limite, l’azione di Lucifero cui dovrà aggiungere, in conseguenza, quella del suo “concorrente”, Ahrimane che cerca di creare un suo mondo futuro, esclusivamente basato sulla materia (e non esclusivamente spirituale come lo vorrebbe Lucifero). Mi riferisco alla note concezioni sostenute nell’ambito del Movimento Antroposofico di R. Steiner. Steiner chiama il mondo in elaborazione di Ahrimane, “ottava sfera”. Di qui un’apertura del suo sbocco, la “spiritualità”, su cui poter puntare, ma che sul piano di tante dialettiche concepite dai lettori consueti, cui lei si rivolge, non sono predisposti se non sul piano dei ragionamenti razionali, rigidamente pratici. Sebbene, qui su EreticaMente net c’è questa possibilità di dialogo “spirituale” per certi versi … e guarda caso, giusto sui temi dell’antica e fulgida storia di Roma, tanto cara al filosofo, poeta e artista, Julius Evola che qui è di casa. Ma, ahimé, lei mostra di sfiduciarlo avendo detto: «l’antica Roma mai veramente in evoluzione verso l’alto».
      E se invece proprio dall’antica fulgida Roma arriva il soccorso al suo grido di allarme, nel timore dell’arma letale L114 che metterebbe in pericolo la progenie ai giorni nostri di Romolo il suo primo re. Egli ricorse ad un ratto per assicurare la sua discendenza, e quella dei suoi fedeli primi romani, un fatto che venne poi garantito dall’atto eroico di una delle sabine rapite e che poi sposò, Ersilia.
      Ma non sono qui a mostrarle come questo mandato dell’antica Roma si attui nel tempo “spiritualmente”, tuttavia c’è modo di averne percezione sul piano dei ragionamenti che ci offre la scienza accademica. E proprio in concomitanza del suo articolo in merito a L114, è pubblicato qui su EreticaMente net, un articolo di cui al linkhttps://www.ereticamente.net/2018/05/la-sindrome-degli-antenati-una-psicoanalisi-eretica-della-famiglia-piervittorio-formichetti.html dove trova la soluzione del suo problema.“in merito a “ L119. “..problema”? Di chi?

      >Naturalmente è una mia idea e mi spiego come:
      La psicoanalista e docente universitaria francese Anne Ancelin Schützenberger (Mosca, 1919 – Parigi, 2018), nel suo libro La sindrome degli antenati (edito in italiano da Di Renzo Editore, 2003) cita molti casi da lei studiati per decenni, che lega ad una sindrome che definisce «degli antenati».
      La teoria di Anne Schützenberger, elaborata anche sulla scorta di precedenti studi di altri psicoanalisti, indica che esisterebbe una sorta di legge nascosta che lega le generazioni a livello inconscio (quindi – mettiamo – la generazione dell’epoca di re Romolo con quella attuale che più vi si lega), che implica la loro appartenenza a una famiglia e a una genealogia, ma al tempo stesso supera in profondità la rete familiare e la linea genealogica, e non è spiegabile né con la pura coincidenza, né con il rigido determinismo scientifico, che considera ereditario soltanto il patrimonio genetico (anche se un ramo della neurobiologia, l’epigenetica, studia proprio la trasmissione generazionale degli effetti dei traumi sulla formazione del carattere e sul comportamento). Quindi non sarebbe affatto sufficiente che a definire la categoria di famiglia siano soltanto le scienze sociali “canoniche” (antropologia culturale, sociologia, economia…), né ‒ ancora meno ‒ la politica e i mass-media, influenzati come sono da strumentalizzazioni ideologiche ben conosciute… Tutto ciò premesso, legandomi al suo allarme sul vaccino L119, da lei ritenuto “criminale”, mi viene da immaginare, ammesso che ci sia un complotto occulto disposto a influire sul DNA della nuova generazione per propri fine di dominio, che questo complotto sia ai “ferri corti” con ipotetiche forze “spirituali” avverse a questo progetto infame. Perciò si dispone all’assoluta necessità di “drogare” i nascituri per poterli poi dominare durante la loro crescita. Nel senso che avverte occulte contromisure predisposte “atavicamente”, cioè per via “inconscia” che, nella psicoanalisi, riguarda il «co-inconscio familiare» (Jacob Levi Moreno); o «lealtà familiare invisibile» (Ivan Boszormenyi-Nagy), che vengono citati nell’articolo di cui al link suddetto.”

      Se ritorniamo alla tua referenza su di Steiner sembra che lo stesso ha, di fatto, in suo modo chiaro specificato l’eventuale obbiettivo dei vaccini. Invece io lavoro con i fatti documentati ed indiscutibili siano della nature scientifica, le statistiche, decisioni del Tribunale come quella del UE, ammissioni da parte dei corrotti della loro corruzione, i scienziati stessi onesti che hanno presentato le prove della relazioni tra i vaccini e i morti o danni provocati e cosi avanti. Prendo in considerazione l’incontro urgente della Nazioni Uniti su discorso della inversione indietro alla DNA delle scimmie, ecc, interna la DNA umana e una decisione fatto di nascondere tutto ciò. La colpevolezza ben conosciuto a livello mondiale della MERCK, GSK e cosi avanti al infinità: Anche prendo in considerazione la mancanza totale della prerequisiti per una nazione qualsiasi di dichiarare una epidemia … la FAKE NEWS di una Beatrice Lorenzin che portato la rabbia anche da Londra.. una ammissione registrato della sua partecipazione nel Tradimento del popolo Italiano a l’Italia stessa sotto le definizione accettati fine alla Nazione Uniti e cosi avanti. Prendo in considerazione i veri e innegabili violazioni (criminali) dei Diritti Internazionali Naturali e Umani anche.

      > Tenendo per buona la definizione suddetta di «co-inconscio familiare» o «lealtà familiare invisibile» (un termine vale l’altro), in altro modo ‒ mettiamo ‒ potremmo vederlo come una sorta di «sequestratore» che prende in ostaggio il soggetto appartenente alla sua famiglia, obbligandolo al “saldare il conto” in questione. Questo stato comincia a delinearsi sin dalla sua nascita, tanto da creare paradossalmente un clima di convivenza tale da predisporlo ad accettare, per forza di cose, il sacrificio cui va incontro per la rimozione atavica in sospeso.
      A questo punto la psicoanalisi potrebbe rivedere la questione in esame facendo entrare in gioco un’altra «sindrome», quella cosiddetta di «Stoccolma».
      Con l’espressione sindrome di Stoccolma si intende un particolare stato di dipendenza psicologica e/o affettiva che si manifesta in alcuni casi in vittime di episodi di violenza fisica, verbale o psicologica. Il soggetto affetto dalla Sindrome di Stoccolma, durante i maltrattamenti subiti, prova un sentimento positivo nei confronti del proprio aggressore che può spingersi fino all’amore e alla totale sottomissione volontaria, instaurando in questo modo una sorta di alleanza e solidarietà tra vittima e carnefice. Di qui la predisposizione rassegnata per arrivare al giorno per pagamento del “debito”, quasi d’onore, e così Lucifero, nonché Ahrimane, sono messi nel sacco. I FATTI REALI!

      >Cordialità,
      Gaetano Barbella<

      Saluti!
      Gregg.

  7. IN RISPOSTA…Gaetano Barbella
    Risponderò seguendo il seguente presentato da te tra le stesse righe per mantenere un modello della referenza e la chiarità…

    > Ha detto: «l’antica Roma mai veramente in evoluzione verso l’alto». E se così non fosse, come a credere che è da lei che potrebbe venire il soccorso inatteso? Poi ha detto: «La FINE del completamento del famigerato “Nuovo Ordine Mondiale”, così apertamente annunciato da Papi, leader mondiali, Soros, Rockefeller o Rothschild. Un “Ordine” che si traduce innegabilmente in “Il nuovo mondo di Lucifero” sotto la costruzione dei massoni, il Gruppo Bilderberg e la loro rete di potere immortale di oltre 4.000 istituzioni che controllano e inventano i problemi del mondo!» >

    Con precisione anche.

    > Dunque non le è estraneo nel suo pensiero ideologico, al limite, l’azione di Lucifero cui dovrà aggiungere, in conseguenza, quella del suo “concorrente”, Ahrimane che cerca di creare un suo mondo futuro, esclusivamente basato sulla materia (e non esclusivamente spirituale come lo vorrebbe Lucifero). Mi riferisco alla note concezioni sostenute nell’ambito del Movimento Antroposofico di R. Steiner. Steiner chiama il mondo in elaborazione di Ahrimane, “ottava sfera”. Di qui un’apertura del suo sbocco, la “spiritualità”, su cui poter puntare, ma che sul piano di tante dialettiche concepite dai lettori consueti, cui lei si rivolge, non sono predisposti se non sul piano dei ragionamenti razionali, rigidamente pratici. Sebbene, qui su EreticaMente net c’è questa possibilità di dialogo “spirituale” per certi versi … e guarda caso, giusto sui temi dell’antica e fulgida storia di Roma, tanto cara al filosofo, poeta e artista, Julius Evola che qui è di casa. Ma, ahimé, lei mostra di sfiduciarlo avendo detto: «l’antica Roma mai veramente in evoluzione verso l’alto».
    E se invece proprio dall’antica fulgida Roma arriva il soccorso al suo grido di allarme, nel timore dell’arma letale L114 che metterebbe in pericolo la progenie ai giorni nostri di Romolo il suo primo re. Egli ricorse ad un ratto per assicurare la sua discendenza, e quella dei suoi fedeli primi romani, un fatto che venne poi garantito dall’atto eroico di una delle sabine rapite e che poi sposò, Ersilia.
    Ma non sono qui a mostrarle come questo mandato dell’antica Roma si attui nel tempo “spiritualmente”, tuttavia c’è modo di averne percezione sul piano dei ragionamenti che ci offre la scienza accademica. E proprio in concomitanza del suo articolo in merito a L114, è pubblicato qui su EreticaMente net, un articolo di cui al linkhttps://www.ereticamente.net/2018/05/la-sindrome-degli-antenati-una-psicoanalisi-eretica-della-famiglia-piervittorio-formichetti.html dove trova la soluzione del suo problema.“in merito a “ L119. “..problema”? Di chi?

    >Naturalmente è una mia idea e mi spiego come:
    La psicoanalista e docente universitaria francese Anne Ancelin Schützenberger (Mosca, 1919 – Parigi, 2018), nel suo libro La sindrome degli antenati (edito in italiano da Di Renzo Editore, 2003) cita molti casi da lei studiati per decenni, che lega ad una sindrome che definisce «degli antenati».
    La teoria di Anne Schützenberger, elaborata anche sulla scorta di precedenti studi di altri psicoanalisti, indica che esisterebbe una sorta di legge nascosta che lega le generazioni a livello inconscio (quindi – mettiamo – la generazione dell’epoca di re Romolo con quella attuale che più vi si lega), che implica la loro appartenenza a una famiglia e a una genealogia, ma al tempo stesso supera in profondità la rete familiare e la linea genealogica, e non è spiegabile né con la pura coincidenza, né con il rigido determinismo scientifico, che considera ereditario soltanto il patrimonio genetico (anche se un ramo della neurobiologia, l’epigenetica, studia proprio la trasmissione generazionale degli effetti dei traumi sulla formazione del carattere e sul comportamento). Quindi non sarebbe affatto sufficiente che a definire la categoria di famiglia siano soltanto le scienze sociali “canoniche” (antropologia culturale, sociologia, economia…), né ‒ ancora meno ‒ la politica e i mass-media, influenzati come sono da strumentalizzazioni ideologiche ben conosciute… Tutto ciò premesso, legandomi al suo allarme sul vaccino L119, da lei ritenuto “criminale”, mi viene da immaginare, ammesso che ci sia un complotto occulto disposto a influire sul DNA della nuova generazione per propri fine di dominio, che questo complotto sia ai “ferri corti” con ipotetiche forze “spirituali” avverse a questo progetto infame. Perciò si dispone all’assoluta necessità di “drogare” i nascituri per poterli poi dominare durante la loro crescita. Nel senso che avverte occulte contromisure predisposte “atavicamente”, cioè per via “inconscia” che, nella psicoanalisi, riguarda il «co-inconscio familiare» (Jacob Levi Moreno); o «lealtà familiare invisibile» (Ivan Boszormenyi-Nagy), che vengono citati nell’articolo di cui al link suddetto.”

    Se ritorniamo alla tua referenza su di Steiner sembra che lo stesso ha, di fatto, in suo modo chiaro specificato l’eventuale obbiettivo dei vaccini. Invece io lavoro con i fatti documentati ed indiscutibili siano della nature scientifica, le statistiche, decisioni del Tribunale come quella del UE, ammissioni da parte dei corrotti della loro corruzione, i scienziati stessi onesti che hanno presentato le prove della relazioni tra i vaccini e i morti o danni provocati e cosi avanti. Prendo in considerazione l’incontro urgente della Nazioni Uniti su discorso della inversione indietro alla DNA delle scimmie, ecc, interna la DNA umana e una decisione fatto di nascondere tutto ciò. La colpevolezza ben conosciuto a livello mondiale della MERCK, GSK e cosi avanti al infinità: Anche prendo in considerazione la mancanza totale della prerequisiti per una nazione qualsiasi di dichiarare una epidemia … la FAKE NEWS di una Beatrice Lorenzin che portato la rabbia anche da Londra.. una ammissione registrato della sua partecipazione nel Tradimento del popolo Italiano a l’Italia stessa sotto le definizione accettati fine alla Nazione Uniti e cosi avanti. Prendo in considerazione i veri e innegabili violazioni (criminali) dei Diritti Internazionali Naturali e Umani anche.

    > Tenendo per buona la definizione suddetta di «co-inconscio familiare» o «lealtà familiare invisibile» (un termine vale l’altro), in altro modo ‒ mettiamo ‒ potremmo vederlo come una sorta di «sequestratore» che prende in ostaggio il soggetto appartenente alla sua famiglia, obbligandolo al “saldare il conto” in questione. Questo stato comincia a delinearsi sin dalla sua nascita, tanto da creare paradossalmente un clima di convivenza tale da predisporlo ad accettare, per forza di cose, il sacrificio cui va incontro per la rimozione atavica in sospeso.
    A questo punto la psicoanalisi potrebbe rivedere la questione in esame facendo entrare in gioco un’altra «sindrome», quella cosiddetta di «Stoccolma».
    Con l’espressione sindrome di Stoccolma si intende un particolare stato di dipendenza psicologica e/o affettiva che si manifesta in alcuni casi in vittime di episodi di violenza fisica, verbale o psicologica. Il soggetto affetto dalla Sindrome di Stoccolma, durante i maltrattamenti subiti, prova un sentimento positivo nei confronti del proprio aggressore che può spingersi fino all’amore e alla totale sottomissione volontaria, instaurando in questo modo una sorta di alleanza e solidarietà tra vittima e carnefice. Di qui la predisposizione rassegnata per arrivare al giorno per pagamento del “debito”, quasi d’onore, e così Lucifero, nonché Ahrimane, sono messi nel sacco. I FATTI REALI!

    >Cordialità,
    Gaetano Barbella<

    Saluti!
    Gregg.

Lascia un commento

    Fai una donazione


    POCO MENO DEGLI ANGELI - ROMANZO ESOTERICO

    Palermo, 25 marzo 2022 h. 16.30 Fonderia Borbonica
  • archeospeleologia

  • a dominique venner

  • post Popolari

  • Ultimi commenti
  • archivio ereticamente

    Tag

    Newsletter

    navigando