fbpx

Lo sviluppo della vita e dell’uomo nella Tradizione Vedica – Riccardo Tennenini

Lo sviluppo della vita e dell’uomo nella Tradizione Vedica – Riccardo Tennenini

Lo studio dei testi di B.G.Tilak ci informano che la corretta definizione di Manusha yuga è “età umane”: dobbiamo allora determinare la durata esatta di queste età. La connessione tra Manusha yuga e la “prima alba” ci permette di determinare esattamente la lunghezza e la durata delle “età umane”, in quanto queste età iniziano con la prima alba dell’anno e terminano con l’ultima, avama, alba dell’anno. In altre parole, Manusha yuga indica nel complesso, l’intero periodo di tempo compreso tra la prima (Satya yuga) e l’ultima alba (Kali yuga) dell’anno, mentre un singolo yuga significa una più corta divisione di questo periodo. Per tale comprensione è sufficiente osservare la successione dei dieci Avatar di Viṣṇu, interpretando la “mitologia vishuista” usando lo stesso modus operandi di Tilak, quando ha studiato il Rig-veda, decodificandolo con la mitologia comparata per capire meglio ogni cultura e l’umanità in generale. Nella Tradizione Vedica vengono raccontate le diverse apparizioni di Viṣṇu in varie epoche. Possiamo benissimo intuire che le epoche citate facciano tutte riferimento allo sviluppo dell’uomo sulla terra e la vita dall’epoca paleozoica ad oggi.

Dal primo al quarto Avatar ci troviamo nel primo circolo, il Satya yuga o età aurea, dove Viṣṇu si manifesta per la prima volta con le sembianze di Matsya, un pesce che possiamo paragonare ai proto-anfibi che hanno vissuto prevalentemente in acqua: ciò può essere riferito al primo stadio della vita. Esempi di tale genere sono i pesci preistorici. Il secondo è Kurma con le sembianze di una tartaruga che rappresenta la fase successiva: gli anfibi. Il terzo è Varaha con le sembianze di un cinghiale, simbolo della vita sulla terra ferma. Il quarto è Narasimbha (l’ uomo – leone), ossia la prima comparsa dell’uomo sulla terra e il suo sviluppo chiudendo questa prima età.

Dal quinto al settimo Avatar ci troviamo nel secondo ciclo, il Treta yuga o età eroica post-aurea che inizia con Vamana rappresentato con sembianze umane di un nano, stando a simboleggiare l’homo erectus che non è ancora completo. Parashurama è il sesto, l’abitante della foresta che rappresenta l’homo sapiens, dove vediamo lo sviluppo fisico completo dell’uomo. Rama il settimo e ultimo di questa età identificato con arco e frecce che rappresenta l’homo sapiens sapiens.

L’ottavo Avatar è Balaram o Krishna, l’unico presente nel terza età del Dvapra yuga che si trova a cavallo tra lo sviluppo culturale dell’umanità e la fine del XXXII secolo a.C. Gli ultimi due Avatar li troviamo nell’ultimo ciclo, il Kali yuga o età oscura iniziata nel 3102 a.c non ancora conclusa. Il nono è il Buddha, l’Illuminato, simboleggia la realizzazione ed il risveglio spirituale dell’uomo. Il decimo e l’ultimo è Kalki, che rappresenta l’uomo moderno che si autodistrugge con le sue stesse mani: le sue prerogative sono causa dell’estinzione dell’umanità, ma allo stesso tempo la finale liberazione dell’uomo e il ritrovamento della propria natura divina.

Riccardo Tennenini

(riccardotennenini.wordpress.com)

Print Friendly, PDF & Email
Categorie: Ārya

Pubblicato da Riccardo Tennenini il 19 Marzo 2017

Riccardo Tennenini

Ferrarese classe 1989, inizia i suoi studi con Rèné Guénon e Julius Evola passando per i maestri del pensiero Occidentale: Platone, Aristotele, Plotino e Plutarco. Successivamente si orienta sulla filosofia orientale dell'Advaita Vedanta. Gestisce il sito Fede Spada e scrive sul mensile Avanguardia.

Commenti

  1. http://www.indiadivine.org/vedic-cosmology-planets-material-universe/

    Cosmologia Vedica – Pianeti e Dimensioni dell’universo materiale

    Bellissimo thread in un ottimo sito che riassume la cosmologia Indu’.
    Tra l’altro potete contribuire anche voi inviando articoli al sito.

  2. Il giorno e la notte di Brahma: Prove da reperti fossili confermano la validità della cosmologia Hindu

    https://grahamhancock.com/dmisrab1/

Lascia un commento

    Fai una donazione


  • siamo su telegram

  • Teurgia - libreria

  • fosforo e mercurio

  • i siculi

    la dimora del sublime

    Pio Filippani Ronconi 1

  • emergenza vaccini

    Vaccini: Cosa non conosciamo? Storia,tabelle e grafici mai visionati – Vacciniinforma

    di Ereticamente

    VACCINI: COSA CI È STATO OMESSO? Nella letteratura medica, si esaltano da sempre le virtù della vaccinazione. Dopo aver letto questi libri, si riman[...]

  • post Popolari

  • a dominique venner

  • Ultimi commenti
    • Cono in Il governo Nitti, il questore Mori e l’eccidio di via Nazionale, (Roma, 24 maggio 1920) – seconda parte – A cura di Giacinto Reale

      La Storia d'Italia, sempre così tragicamente ugua... Leggi commento »

    • Michele Simola in Recovery Found. Quelle promesse da marinaio – Umberto Bianchi

      Il fallimento dell'unione europea, fittizia peralt... Leggi commento »

    • Quinta dimensione – Primordialismo Visionario in Quinta dimensione - Lorenzo Merlo

      […] Tratto liberamente da Ereticamente [R... Leggi commento »

    • roberto in CORONAVIRUS COVID 19: primo esempio/tentativo di virus etnico/classista? - Renato Comini

      Sono domande che si pone ognuno che abbia un pensi... Leggi commento »

    • Ermanno in L’origine dei Siculi e la loro migrazione fino in Sicilia - Daudeferd

      Grazie della risposta caro Alessandro, che apprezz... Leggi commento »

  • archivio ereticamente

    Tag

    Newsletter

    Google Analytics

g. casalino

c. bene

J. Thiriart

m.houellbecq

g. colli