Dedicato a Brassens – Alessandro Caredda ©

Dedicato a Brassens – Alessandro Caredda ©

Nella sua opera geniale, Brassens,

uno degli ultimi menestrelli d’Europa,

è tangibile una sottile,

palpabile umanità,

l’ambrosia della riconoscenza,

spremuta di umiltà e amabile virtù

che trafigge chiunque.

Evoca nello spettatore la

gratitudine di un viandante verso

l’ospitalità fraterna, quasi una

metafora cristica del vagabondare

che trova sicuro asilo nelle genti.

Paragona i legni donatigli dal

buon uomo,

come un sole che scalda,

un tepore,

un ricordo inviolabile di quel gesto

solidale,

potente nelle strofe ritmate e nella

musicalità del francese.

Una splendida dedica,

un doveroso citare il suo

benefattore

per il pane donatogli,

le porte aperte dal gelo gallico,

e il meraviglioso buon augurio

di un buon ritorno al padreterno

Alessandro Caredda ©® Copyright 2016 All rights reserved, tutti i diritti riservati

Chanson pour l’Auvergnat

TRADUZIONE

Se hai letto fino in fondo hai dimostrato interesse per questo contenuto.
Per piacere esprimi una tua reazione cliccando su una delle emoticon
Grazie!

Loading spinner
Print Friendly, PDF & Email
Categorie: Poesia

Pubblicato da Ereticamente il 14 Agosto 2016

Ereticamente

“La visione del mondo non si basa sui libri, ma su di una forma interiore e su una sensibilità, aventi carattere non acquisito, ma innato. Si tratta essenzialmente di una disposizione e di un atteggiamento, non già di teoria o di cultura, disposizioni che non concernono il solo dominio mentale ma investono anche quello del sentire e del volere, informano il carattere, si manifestano in reazioni aventi la stessa sicurezza dell’istinto, danno evidenza ad un lato significato dell’esistenza. (…) Se la nebbia si solleverà apparirà chiaro che è la visione del mondo ciò che, di là da ogni cultura, deve unire o dividere tracciando invalicabili frontiere dell’anima: che anche in un movimento politico essa costituisce l’elemento primario, perché solo una visione del mondo ha il potere di cristallizzare un dato tipo umano e quindi di dare un tono specifico ad una data Comunità.”

Lascia un commento

    Fai una donazione


  • le nostre origini

  • a dominique venner

  • post Popolari

  • Ultimi commenti
  • archivio ereticamente

    Tag

    Newsletter

    navigando