ARTE & ERMETISMO: AMORE E PSICHE a cura di Stefano Mayorca ©

ARTE & ERMETISMO: AMORE E PSICHE a cura di Stefano Mayorca ©

Nell’Amore e Psiche raccontato con sapiente maestria dal Gran Sacerdote di Iside, scrittore ed ermetista, Lucio Apuleio (II secolo d.C.), vi sono tracce indelebili di una connessione con il mondo iniziatico. Infatti, nel suo “Metamorfosi” (Metamorphoseon) o “l’Asino d’Oro”; opera in cui, dietro l’aspetto narrativo e fantastico, si celano in realtà una serie di insegnamenti esoterici-ermetici, questa ‘favola’ assume contorni ben precisi, riconducibili al superamento delle Prove, a cui l’iniziato deve adempiere, per poter accedere al Tempio misterico.amore&psichè

Psiche, splendida fanciulla, dovrà affrontare indicibili cimenti per potersi ricongiungere con Amore (Cupido), e raggiungere, alfine, l’immortalità. Questo sentimento contrastato, che allontana Psiche dal suo amato, allude alla cecità della materia carnea e delle passioni che ancorano l’anima alla sfera terrigena.

Solo attraverso un lungo “viaggio” e una “purificazione” (da non intendersi in senso mistico) dalle concrezioni materiali (materia greve), volto a riappropriarsi delle proprie radici cosmiche, sarà possibile ricongiungersi con la parte profonda dell’Essere, ricreando in tal modo lo status primigenio di Unità (Rebis Alchimico), nel quale Tutto è nel Tutto e nulla è separato, ma in comunione totale con l’Universo.

– Stefano Mayorca – Riproduzione riservata

Nell’immagine ‘IL RATTO DI PSICHE’ opera pittorica dell’eminente artista francese William Adolphe Bouguereau (La Rochelle, 1825 – 1905)

Print Friendly, PDF & Email
Categorie: Arte, Arte Ermetica

Pubblicato da Ereticamente il 16 Luglio 2016

Ereticamente

“La visione del mondo non si basa sui libri, ma su di una forma interiore e su una sensibilità, aventi carattere non acquisito, ma innato. Si tratta essenzialmente di una disposizione e di un atteggiamento, non già di teoria o di cultura, disposizioni che non concernono il solo dominio mentale ma investono anche quello del sentire e del volere, informano il carattere, si manifestano in reazioni aventi la stessa sicurezza dell’istinto, danno evidenza ad un lato significato dell’esistenza. (…) Se la nebbia si solleverà apparirà chiaro che è la visione del mondo ciò che, di là da ogni cultura, deve unire o dividere tracciando invalicabili frontiere dell’anima: che anche in un movimento politico essa costituisce l’elemento primario, perché solo una visione del mondo ha il potere di cristallizzare un dato tipo umano e quindi di dare un tono specifico ad una data Comunità.”

Lascia un commento

    Rudolf Steiner

    Fai una donazione


  • libreria

  • cagliostro

  • letture bruniane

  • Vie della tradizione 177

  • emergenza sanitaria

    Il decreto “Natale” e i problemi inerenti al requisito della “Specificità” – Daniele Trabucco

    di Ereticamente

    Il decreto-legge 18 dicembre 2020, n. 172 (c.d. decreto “Natale”), pur essendo in vigore dal 19, produce i suoi effetti dal 24 dicembre 20[...]

  • emergenza vaccini

    L’assassinio di Paracelso: intervista al prof. Paolo Lissoni – di Lorenzo Merlo

    di Ereticamente

    Intervista al professor Paolo Lissoni sul Covid-19 e sulla ricomposizione dell’uomo e della scienza. foto ©victoryproject/lorenzo merlo Intervista [...]

  • yoga e potenza

  • post Popolari

  • a dominique venner

  • Ultimi commenti
  • archivio ereticamente

    Tag

    Newsletter