fbpx

La ricerca metapolitica sul cancro di Renée Henry bocciata dai massoni

La ricerca metapolitica sul cancro di Renée Henry bocciata dai massoni

1

Renée Henry, ricercatrice di biochimica divenuta scrittrice controversa, sostiene dal 1989 di aver scoperto i segreti del cancro ma di essere ‘ignorata’ dalla scienza ufficiale. Volutamente ignorata, senza dubbio.

Fra i libri della Henry ritroviamo titoli come “Alternative 4 – UFO’s: Mind & Body Control”, “The Second Millennium Working Report on Cancer” e l’agghiacciante “The Battle of the Trees”, libro fuori dall’ordinario, fuori commercio, non disponibile, sparito, kaput..

Le sue ricerche e le sue conclusioni non fanno parte del genere new age. Il suo lavoro è frutto di studi seri e appassionati, i suoi libri hanno spinto molti a liquidarla come una pazza stravagante per non darle modo di avere una voce nella scienza e per impedirle di lasciare un’impronta che probabilmente avrebbe cambiato il destino di molta gente. Chi imprime sul suo lavoro da sempre il marchio della strega o lo fa non considerando la natura profondamente analitica della sua opera o sapendo fin troppo bene ciò che è arrivata a scoprire.

Le osservazioni di Renée Henry sono il risultato di studi rigorosi e di una ricerca incessante di alcune delle risposte da dare a domande fondamentali della vita. Se soltanto una piccola parte di ciò che afferma avesse potuto dimostrarsi sperimentabile come è stato per gli studi di molti altri scienziati, la nostra concezione del mondo non sarebbe stata più la stessa? Probabile, ma lo zampino del governo segreto ha reso tutto il suo lavoro impossibile.

Ha pubblicato i risultati della sua ricerca su una rivista medica, ha esposto la sua teoria e le sue ipotesi sulla meccanica del cancro in un rapporto che ha mandato al governo britannico. In esso sostiene di aver trovato la risposta alla cura del cancro ma, purtroppo, è stata così ingenua da credere che i ‘potenti costituiti’ vogliano davvero ciò che lei ha trovato. O forse già lo sanno e sanno anche che tenerlo segreto conviene? Le hanno scritto spiegandole che farle avere una risposta era molto ‘difficile’.

La ricerca di Renée Henry è meta politica: la risposta per la cura del cancro cade in una zona proibita e tocca il campo dell’etica e del controllo dello spirito.

In sintesi, ha scoperto che la risposta agli interrogativi sul cancro sta nel sistema dei campi elettrici a corrente continua e nell’incapacità di questo sistema di distinguere fra perdita materiale – perdita di una parte dell’organismo o dell’energia vitale – e perdita emotiva. In altre parole, quando una persona subisce una perdita emotiva, l’organismo tratta quest’ultima come se fosse una perdita fisica: tenta di rigenerarla e questa rigenerazione altro non è che il tumore.

Perciò, per far regredire il cancro in un soggetto, bisogna esaminare le esperienze avute dal paziente in passato per poter successivamente isolare la perdita emotiva che ha subito nel tempo.

Il sistema di corrente continua è la base dell’irrazionalità, secondo quanto riferisce Renée Henry.

Di base, l’uomo ha il grande sistema nervoso centrale e il corpo, ma all’interno del corpo esiste un sistema più sottile di energia. Esso ha dei punti di energia, detti chakra, situati lungo tutto il corpo, che creano un campo magnetico generale percepibile come un sistema di aure. L’aura di una persona è, in realtà, una manifestazione del suo corpo elettromagnetico, che è la sommatoria dell’energia prodotta dalle diverse parti del corpo.

Renée Henry ammette di aver incontrato tante difficoltà nel far accettare (o quantomeno discutere) la sua teoria dalla scienza ufficiale perché i campi di energia a corrente continua e il sistema di energia chakra sono utilizzati nella tecnologia di armi segrete e di sistemi di sorveglianza per il controllo mentale e delle funzioni fisiche della gente.

3

In sostanza, il Programma del Governo Segreto e l’Unione Europea intendono controllare l’umanità con questo sistema. Di conseguenza, non sarà mai possibile condurre apertamente ricerche sui legami esistenti fra energia a corrente continua e cancro se nel mondo si cerca di nascondere sotto il segreto di Stato la tecnologia per la messa a punto di sistemi di armamento e di sorveglianza.

Negli anni Ottanta, Renée Henry ebbe interessanti risultati sperimentali da cui appariva che i suoi pazienti avvertivano una ‘ripetizione’ di vite vissute in passato. Il corpo e, ancor prima, l’anima di un paziente si curano facendogli comprendere che la sensazione di mancanza (fine di una relazione, perdita del lavoro) non è permanente e può essere risolta facendogli rivivere le sue vite passate.

La ricercatrice Renée Henry scoprì che nel primo sistema occidentale di credenze trovava posto la reincarnazione e questo sistema creò la spinta che fece fiorire l’arte e la cultura nell’antica Grecia. Un circolo segreto (Dattili Indiani) diede vita ad una rivoluzione religiosa che mirava a sradicare la nostra credenza nella reincarnazione e, quindi, nella conoscenza umana quale essenziale verità dell’esistenza. Verità che fu poi tenuta nascosta all’interno delle società segrete come la massoneria ad opera di uomini che volevano controllare e opprimere l’umanità trattenendo per sé la conoscenza allo scopo di acquisire un maggior potere.

In base alle teorie di Renée Henry, tutto ciò che conosciamo della storia del nostro pianeta è falsità. I suoi libri “Alternative 4-UFO’s: Mind & Body Control” e “The Battle of the Trees” presentano la storia del mondo in maniera del tutto diversa da quella insegnata a scuola.

La Massoneria ha avuto un’influenza fondamentale nella soppressione della verità. “La rivoluzione francese e quella russa nonché le due guerre mondiali sono il frutto di piani preparati da gruppi interni alla Massoneria. Sono state insegnate menzogne a generazioni di scolari. La formazione dell’Unione Europea fu progettata molti secoli fa. Naturalmente, l’origine di questa cospirazione risale a un’epoca ancora precedente” ha dichiarato la Henry.

Per lei, la Crocifissione di Gesù sul Golgota fu usata per seppellire l’idea stessa della reincarnazione.

Nel 2001 Renée Henry pubblicò il suo lavoro attraverso una serie di libri (Theatre Earth – Who Pulls the Strings?) e nel  2011 pubblicò la sua storia riguardante la ricerca sul cancro (The Cancer Files – A Biochemist’s Story: How the Answer to Cancer was Suppressed). Dal 1989, anno della sua scoperta, non ha mai smesso di lottare per ottenere il riconoscimento della sua ricerca, il meccanismo del cancro, con tutte le sue teorie che ha pubblicato in un documento scientifico. Potete trovarlo sul suo sito www.answer2cancer.co.uk

Nell’arco di 25 anni è stata attaccata e, di recente, ha sottoposto una lista di 30 pagine di violazioni dei diritti umani subiti in quel periodo al Segretariato per la Commissione dei diritti nel Regno Unito.

2

La sua storia personale insieme all’avanzamento delle sue ricerche sul cancro sono raccontati nel suo libro. Chiunque può avere la possibilità di partecipare ai suoi seminari e parlare direttamente con la biochimica. Scoprirete perché non avete mai sentito parlare di questa ricerca. Vi invita a giocarvi una chance leggendo il suo libro “The cancer files, a biochemist’s storyHow the Answer to Cancer Was Suppressed” (ndr: come la risposta al cancro è stata soppressa).

Se cercate i suoi libri o soltanto notizie sulla biochimica attraverso Google, trovate ben poco. Chissà perché si possono trovare notizie di cani e porci ma di lei si trovano semplicemente tracce qua e là: una pagina di Google +, pochi articoli sui suoi seminari.

Sul sito inglese di Amazon il suo libro “The Battle of the Trees” non è reperibile. Su Amazon Italia è appeso in vetrina l’altro libro, “Alternative 4 – UFO’s: Mind & Body Control” (febbraio 1996),  che risulta però non disponibile mentre una sola copia di questo libro nel Regno Unito viene offerto usato su Amazon. Sullo stesso sito, in America, idem, non è disponibile. Si trova qualche copia nel Regno Unito del secondo volume relativo alla collana “Theatre Earth: v. 2: Who Pulls the Strings? – The Ultimate Conspiracy” (gennaio 2002) relegata a stampa alternativa. Gli altri volumi della stessa collana risultano introvabili. Sequestrati? Bruciati al rogo al posto della ‘strega’ custode di uno scomodo segreto che intende a tutti i costi rivelare al mondo?

Di seguito, un video presente su YouTube sulla sua storia, risalente al 23 settembre 2011

https://www.youtube.com/watch?v=-lGsWu-Wd5Y

e tutti i suoi contatti utili

@ answer2cancer.co.uk

https://plus.google.com/101408937913737518286/posts

www.answer2cancer.co.uk

Print Friendly, PDF & Email
Categorie: La matrice del caos

Pubblicato da Ereticamente il 20 Agosto 2015

Ereticamente

“La visione del mondo non si basa sui libri, ma su di una forma interiore e su una sensibilità, aventi carattere non acquisito, ma innato. Si tratta essenzialmente di una disposizione e di un atteggiamento, non già di teoria o di cultura, disposizioni che non concernono il solo dominio mentale ma investono anche quello del sentire e del volere, informano il carattere, si manifestano in reazioni aventi la stessa sicurezza dell’istinto, danno evidenza ad un lato significato dell’esistenza. (…) Se la nebbia si solleverà apparirà chiaro che è la visione del mondo ciò che, di là da ogni cultura, deve unire o dividere tracciando invalicabili frontiere dell’anima: che anche in un movimento politico essa costituisce l’elemento primario, perché solo una visione del mondo ha il potere di cristallizzare un dato tipo umano e quindi di dare un tono specifico ad una data Comunità.”

Lascia un commento

    Fai una donazione


  • afrodite

  • ekatlos

  • Vie della Tradizione 176

  • teatro andromeda

  • siamo su telegram

  • Pio Filippani Ronconi 1

  • emergenza vaccini

    Vaccini: Cosa non conosciamo? Storia,tabelle e grafici mai visionati – Vacciniinforma

    di Ereticamente

    VACCINI: COSA CI È STATO OMESSO? Nella letteratura medica, si esaltano da sempre le virtù della vaccinazione. Dopo aver letto questi libri, si riman[...]

  • post Popolari

  • a dominique venner

  • Ultimi commenti
    • Paolo in Giuliano, l’ultimo imperatore - Giacomo Rossi

      Gentile Umberto. Nonostante lei, giustamente, scri... Leggi commento »

    • Frater Perdurabo in Atlantide e la trasposizione mitologica della stirpe radicale - Simöne Gall

      Ovvero? L'autore dell'articolo non vuole fornire n... Leggi commento »

    • Cono in Atlantide e la trasposizione mitologica della stirpe radicale - Simöne Gall

      L'analisi, asciutta e priva di qualsivoglia "fronz... Leggi commento »

    • pit in Il cognitivismo di Culianu: una nuova monografia dedicata allo storico delle religioni - Giovanni Sessa

      Poza „turnatorului” Culianu (https://isabelavs... Leggi commento »

    • pit in Il gioco magico: Ioan Petru Culianu e il Rinascimento - Giovanni Sessa

      In Romania se discuta mai mult despre colaborarea ... Leggi commento »

  • archivio ereticamente

    Tag

    Newsletter

    Google Analytics

g. casalino

c. bene

J. Thiriart

m.houellbecq

a. dugin