fbpx

Hanno bruciato la Ritter: sono soltanto dei vigliacchi!

Hanno bruciato la Ritter: sono soltanto dei vigliacchi!

Questa notte un vigliacco attentato ha colpito lo Spazio Ritter di Milano. I locali sono andati a fuoco. Spregevoli individui, ancora ignoti, hanno voluto con la benzina mettere a tacere una delle migliori attività anticonformiste presenti nel nostro ambiente e nel panorama nazionale. Si sbagliano di grosso, se pensano di esserci riusciti. Evidentemente la Ritter dava fastidio, faceva paura. Occorre che adesso, subito, responsabilmente, tutti si stringano al camerata Marco Battarra, infaticabile animatore delle molteplici attività culturali e editoriali della Ritter, affinché la solidarietà passi dalle parole ai fatti. Occorre aiutare l’amico e camerata Marco Battarra, in questo tragico momento di grande difficoltà, a fare fronte all’enorme danno economico causato dall’attentato. Con tutta la generosità che da sempre ha contraddistinto il nostro ambiente nel sostenere i camerati in difficoltà vittime della repressione e della rappresaglia. E, in questo caso, è più che legittimo esprimersi con i termini di repressione delle Idee e di rappresaglia. La Ritter deve tornare a vivere! Come la Fenice dovrà risorgere dalle sue ceneri. Non possiamo darla vinta a quei vigliacchi che si sono prestati a fare il lavoro sporco, tantomeno ai loro mandanti. La risposta sarà politica, di autentica e concreta solidarietà militante. E già molti stanno in queste ore rispondendo.

Maurizio Rossi

I versamenti di solidarietà dovranno essere fatti con bonifico al seguente indirizzo:

Ritter s.a.s. c/o Banca Sella IBAN: IT24G 03268 01602 052184686560 Causale: Soccorso alla Ritter

Print Friendly, PDF & Email
Categorie: Comunicato

Pubblicato da Ereticamente il 28 Aprile 2015

Ereticamente

“La visione del mondo non si basa sui libri, ma su di una forma interiore e su una sensibilità, aventi carattere non acquisito, ma innato. Si tratta essenzialmente di una disposizione e di un atteggiamento, non già di teoria o di cultura, disposizioni che non concernono il solo dominio mentale ma investono anche quello del sentire e del volere, informano il carattere, si manifestano in reazioni aventi la stessa sicurezza dell’istinto, danno evidenza ad un lato significato dell’esistenza. (…) Se la nebbia si solleverà apparirà chiaro che è la visione del mondo ciò che, di là da ogni cultura, deve unire o dividere tracciando invalicabili frontiere dell’anima: che anche in un movimento politico essa costituisce l’elemento primario, perché solo una visione del mondo ha il potere di cristallizzare un dato tipo umano e quindi di dare un tono specifico ad una data Comunità.”

Commenti

  1. Primula Nera

    Una delle metafore antifasciste più usate in questi anni, riguardava il rogo dei libri fatto dai nazisti, con tanto di rimandi alla frase “profetica” di Heine nell’800. Evidentemente, parafrasando Orwell, “alcuni libri sono più libri degli altri”. Comunque in questo momento non posso, ma nelle prossime settimane vedrò di acquistare qualche libro della Ritter,uno dei modi possibili per rispondere a questa aggressione vigliacca (che mi sembra anche ignorata dai telegiornali).

  2. Michele Ruzzai

    Solidarietà incondizionata al camerata Marco Battarra: cerchiamo di dare una mano e di far circolare il più possibile l’IBAN del c/c bancario

  3. Lucio Tassi

    Quando penso a questi luridi, mi viene in mente: 10,100,1000 Diaz!
    (Spero che il Primo Maggio a Milano, i celerini gli facciano riassaporare “la macelleria messicana” di genovese memoria).

  4. Luigi Roberti

    Guardi che i celerini sono strumento di questa democrazia. Se mille camerati volessero ricordare in piazza Colui che commise suicidio proprio oggi, altro che macelleria messicana…..

  5. Francesco Manetti

    Carissimi amici della Ritter, risponderemo a questo attacco al libro scrivendo fiumi di libri. Finché la piena li travolgerà.

  6. Gianfranco Drioli

    Se fosse accaduto a una libreria di sinistra i TG sarebbero furenti contro i “barbari”, ma in questo caso il silenzio è assordante.Ma non si può bruciare un’Idea, Stiamo vivendo nelle catacombe, ma l’ultima parola non è ancora stata detta, La fiamma resterà accesa.
    .

  7. roberto pecchioli

    La nostra area ha mille difetti, ma non ha mai avuto l’odio verso i morti ( vedi le miserabili manifestazioni anti Ramelli ) e verso i libri. Le zecche, e soprattutto i loro manovratori, sono i portatori insani di un odio grottesco e criminale che NON ci farà arretrare. Las libreria Ritter riaprirà, anche con il nostro aiuto, e, prima o poi, IL DOMANI APPARTERRA’ A NOI ed a tutti quelli che non si piegano al fango borghese ed ai loro stupidi mazzieri rossi.

  8. Michele

    Camerata Battara non mollare!!!!! A voi il mio modesto contributo nella speranza che altri, tanti altri reagiscano alla idiota ferocia dei trinariciuti del 2000……

  9. Emilio

    Ciao Marco,
    la mia solidarietà morale e un piccolo contributo.

  10. Franco

    Comprerò qualche libro anche io..non l’ho ancora mai fatto ma bisogna rispondere alle carogne rosse…non c’è UN SOLO PRINCIPIO di quelli di cui si riempiono la bocca per condannare “noi” …UNO SOLO ..di cui non si siano macchiati IMPUNEMENTE ESSI STESSI INFINITE VOLTE DI PIU’….sono come noi ma PEGGIO di noi perchè imitano le cose PER LE QUALI AFFERMANO DI ODIARCI…immensamente felice di sapere che SUBUMANI del genere abbiano QUEL COLORE INFAME….
    Comunque, un suggerimento…..oggi i libri si vendono benissimo per posta con corriere..a sto punto meglio approfittarne in modo da tenere in un negozio proprio poca roba…così che proprio non potrà esserci una “prossima volta” e mi raccomando la DENUNCIA ai carabinieri!

Lascia un commento

    Fai una donazione


  • Fiume Città Sacra

  • fiuggi 18 maggio

  • Udine 15 giugno

  • fuoco di vesta

  • siamo su telegram

  • Pio Filippani Ronconi 1

    Pio Filippani Ronconi 2

    Pio Filippani Ronconi 3

  • emergenza vaccini

    Vaccini: Cosa non conosciamo? Storia,tabelle e grafici mai visionati – Vacciniinforma

    di Ereticamente

    VACCINI: COSA CI È STATO OMESSO? Nella letteratura medica, si esaltano da sempre le virtù della vaccinazione. Dopo aver letto questi libri, si riman[...]

  • post Popolari

  • a dominique venner

  • Ultimi commenti
  • archivio ereticamente

    Statistiche

    Tag

    Newsletter

g. casalino

c. bene

J. Thiriart

m.houellbecq

a. dugin