fbpx

EURASIA – Rivista di studi geopolitici

EURASIA – Rivista di studi geopolitici

www.eurasia-rivista.org

XXXVI (4 – 2014) :::: Redazione :::: 20 gennaio, 2015

SOMMARIO
Editoriale
Claudio Mutti, Luoghi santi e “Stato Islamico”

Dossario – I luoghi santiEurasia 1
Pausania, Topografia eleusina
Parama Karuna Devi, Varanasi, città della luce
Leonid Savin, I centri spirituali della Russia
Alessandra Colla, La riscoperta di un antico cammino
Ali Reza Jalali, Geopolitica dei luoghi santi sciiti
Aldo Braccio, Visita a Urfa
Carmela Crescenti, Lo scempio di Mecca

Dossario – Lo “Stato Islamico”
Spartaco Alfredo Puttini, Caos distruttivo nel Vicino Oriente
Jean-Michel Vernochet, Le radici ideologiche dello “Stato Islamico”
Gilles Munier, Lo “Stato Islamico” e i suoi misteri
Enrico Galoppini, Quali scarponi per la battaglia finale?
Lorenzo Salimbeni, La Grande Guerra nel Vicino Oriente

Documenti
Joachim Menant, Un luogo di culto degli Yazidi
Carlo Alfonso Nallino, La tomba di Eva
Ibrahim al-Qattan, La devastazione di Gerusalemme
Richard Ostling, La ricostruzione del Tempio di Gerusalemme

Attacco alla Russia
Renato Pallavidini, La “maledizione” ucraina nella storia russa
Ivelina Dimitrova, Un conflitto per il controllo dell’Eurasia
Giuseppe Cappelluti, “The Russians shall not have Kiev!”
Jean-Michel Vernochet, Ucraina: Guerra di blocchi

Recensioni
Florian Muhlfried, Being a State and States of Being in Highland Georgia (V. Simeoni)
Mahdi Darius Nazemroaya, La globalizzazione della NATO (A. Iacobellis)
Renato Pallavidini, Problemi di critica hegeliana in Italia (D. Ragnolini)

Print Friendly, PDF & Email
Categorie: Geopolitica

Pubblicato da Ereticamente il 19 Febbraio 2015

Ereticamente

“La visione del mondo non si basa sui libri, ma su di una forma interiore e su una sensibilità, aventi carattere non acquisito, ma innato. Si tratta essenzialmente di una disposizione e di un atteggiamento, non già di teoria o di cultura, disposizioni che non concernono il solo dominio mentale ma investono anche quello del sentire e del volere, informano il carattere, si manifestano in reazioni aventi la stessa sicurezza dell’istinto, danno evidenza ad un lato significato dell’esistenza. (…) Se la nebbia si solleverà apparirà chiaro che è la visione del mondo ciò che, di là da ogni cultura, deve unire o dividere tracciando invalicabili frontiere dell’anima: che anche in un movimento politico essa costituisce l’elemento primario, perché solo una visione del mondo ha il potere di cristallizzare un dato tipo umano e quindi di dare un tono specifico ad una data Comunità.”

Lascia un commento

    Fai una donazione


  • afrodite

  • ekatlos

  • misteri - ezio albrile

  • tradizione occidentale

  • teatro andromeda

  • conoscenza segreta

  • siamo su telegram

  • Pio Filippani Ronconi 1

  • emergenza vaccini

    Vaccini: Cosa non conosciamo? Storia,tabelle e grafici mai visionati – Vacciniinforma

    di Ereticamente

    VACCINI: COSA CI È STATO OMESSO? Nella letteratura medica, si esaltano da sempre le virtù della vaccinazione. Dopo aver letto questi libri, si riman[...]

  • post Popolari

  • a dominique venner

  • Ultimi commenti
  • archivio ereticamente

    Tag

    Newsletter

    Google Analytics

g. casalino

c. bene

J. Thiriart

m.houellbecq

a. dugin