Il Papa all’Angelus: «Non c’è futuro senza pace»! Finalmente l’hai capito, o forse no?

Il Papa all’Angelus: «Non c’è futuro senza pace»! Finalmente l’hai capito, o forse no?

Il Papa all’Angelus ha detto: “non c’è futuro senza pace”. Sembra incredibile a sentirlo dire proprio dal capo dell’istituzione che ha inventato le guerre di religione: la struttura che ha spinto a fare continuamente guerre contro Saladino e che secoli prima spinse alla distruzione dell’impero Romano, invitando di volta in volta nuovi barbari ad invadere il paese e a portare guerra e distruzione.

Questa parola, per gli antichi una divinità madre della ricchezza, è stata oggetto di abuso da parte della chiesa cristiana, che pacificamente ha spinto alla conversione delle Americhe, anche se nell’eccidio di quei popoli “pagani” è difficile vedere un’azione pacifica. Massacri giustificati dalla chiesa proprio perché quei popoli non erano intenzionati a convertirsi e siccome differenti nel culto dovevano essere guidati dal “male”, eppure bisognerebbe riflettere su “chi ha fatto male a chi?”

Pace implica convivenza e comprensioni reciproche, ma non sembra il caso quando si parla di “paganesimo”. Contro i “pagani” si è subito pronti a tirar fuori discriminazioni di vario genere a cominciare da definizioni dispregiative nei confronti dei politeisti. Per suggerire ai cristiani di non essere colti dalle illusioni della dimensione mondana del nostro mondo liberale-americanista Bergoglio dice: “cristiani mondani, cristiani di nome, con due o tre cose di cristiano, ma niente di più. Cristiani pagani!” Dove chiaramente l’attributo “pagani” è usato come termine dispregiativo. Quale pace può fondarsi sul disprezzo verso gli altri?

“Non c’è futuro senza pace”, e la povera chiesa cattolica non conoscerà futuro perché i suoi vertici la vogliono fondata su una guerra morale (e speriamo non di nuovo anche fisica e materiale) contro i pagani, che invece hanno sempre avuto, nei loro esponenti culturali, quali ad esempio Pitagora, Platone, Marco Aurelio ecc. individui che sempre hanno spinto l’uomo a separarsi dalla dimensione mondana per ritrovare in quella dello spirito la libertà dell’anima dalle catene della materia; nonostante ciò il signor Bergoglio, o per faziosità o per ignoranza, dice che i pagani sono quelli legati ai piaceri della materia.

Che siano faziosità  od ignoranza per il vertice di una struttura come quella cattolica si tratta di una colpa e di un intento finalizzato alla discriminazione religiosa. Ma contro questa discriminazione perché non dice nulla il nostro “Ministro per le pari opportunità”? Evidentemente i voti dei cattolici sono troppo importanti perché vengano ripresi i crimini morali dei loro vertici.

Giuseppe Barbera – presidente ATP

Se hai letto fino in fondo hai dimostrato interesse per questo contenuto.
Per piacere esprimi una tua reazione cliccando su una delle emoticon
Grazie!

Loading spinner
Print Friendly, PDF & Email
Categorie: Chiesa

Pubblicato da Ereticamente il 4 Gennaio 2015

Ereticamente

“La visione del mondo non si basa sui libri, ma su di una forma interiore e su una sensibilità, aventi carattere non acquisito, ma innato. Si tratta essenzialmente di una disposizione e di un atteggiamento, non già di teoria o di cultura, disposizioni che non concernono il solo dominio mentale ma investono anche quello del sentire e del volere, informano il carattere, si manifestano in reazioni aventi la stessa sicurezza dell’istinto, danno evidenza ad un lato significato dell’esistenza. (…) Se la nebbia si solleverà apparirà chiaro che è la visione del mondo ciò che, di là da ogni cultura, deve unire o dividere tracciando invalicabili frontiere dell’anima: che anche in un movimento politico essa costituisce l’elemento primario, perché solo una visione del mondo ha il potere di cristallizzare un dato tipo umano e quindi di dare un tono specifico ad una data Comunità.”

Lascia un commento

    Fai una donazione


  • le nostre origini

  • a dominique venner

  • post Popolari

  • Ultimi commenti
  • archivio ereticamente

    Tag

    Newsletter

    navigando