fbpx

Sogni di un primo gennaio

Sogni di un primo gennaio
Di Fabrizio Belloni
Non avendo ancora il callo attorno al cuore, riuscendo ancora – nonostante i secoli d’età – a scandalizzarmi ed ad incazzarmi ad adirarmi piuttosto ferocemente, non avendo mai abbandonato la sottile perfidia dal piacere che dà l’aver torto oggi per avere ragione domani, e non avendo ancora portato il cervello e soprattutto la morale all’ammasso consumistico, usuraio, larvale e suicida, nel silenzio della mattina del primo giorno dell’anno, mi sono lasciato cullare per un attimo, per un attimo solo, all’immagine di uno Stivale come lo vorrei.

Sogni ad occhi aperti, d’accordo.
Illusioni dettate dalla speranza, va bene.
Ma anche a costo di sembrare “patetico”, come mi ha definito una serpe bellissima e bionda, non essendo capace di zittirmi né di mentire, ve ne faccio partecipi. Sperando di farvi cosa grata. Altrimenti accettate almeno gli auguri.
Dunque.
Ho acceso la TV e tutti i canali trasmettevano solo musica classica. Stupito, ho girato in zapping. Tutti musicali. Poi, senza preannunci, apparve il volto duro e virile di un Generale dei Carabinieri, spalleggiato da Alpini, Incursori, Lagunari della San Marco e parà della mitica Folgore. Mi si rizzarono la schiena ed i pochi capelli, speranzoso. Non sono andate deluse le speranzose intuizioni:
« … Nel momento pericoloso e senza speranza per la Patria, le Forze Armate hanno preso la guida della Nazione. Tutti gli esponenti politici sono stati arrestati per il reato di Alto tradimento e confinati in un’isoletta del Mediterraneo, presidiata fortemente dalle Forze Armate. Ogni atto ostile, di ribellione, di disordine pubblico sarà represso. Carri armati, blindo, Forze anti sommossa hanno ordine di intervenire duramente. Le Forze Armate garantiscono la costituzione di un’Assemblea Costituente che rinnovi il patto fra gli Italiani entro un anno da oggi.
In particolare abbiamo chiuso le sedi della Goldman Sachs, della J.P. Morgan e di altri emissari dei nemici del Popolo italiano.
Abbiamo riportato la Bancad’Italia sotto sovranità dello Stato italiano.
Abbiamo dato il via alla reintroduzione della Lira Italiana, nell’attesa del referendum che giudichi la permanenza nell’area dell’Euro.
Abbiamo obbligato le banche a munirsi di Partita IVA, e di emettere fatture per ogni operazione eseguita. Fino a sistemazione di tutto il comparto, anche le banche saranno sottoposte agli studi di settore. Naturalmente torneranno allo Stato le principali banche, svendute in modo truffaldino ad amici ed amici degli amici.
Il prigioniero Napolitano dovrà rendere conto delle telefonate con Mancino circa i rapporti tra il “loro” stato e la mafia. E d’ingerenza.
I percettori di pensioni inumane dovranno restituire la differenza fra quanto derubato e i cinquemila euro, limite massimo.
Chi è riconosciuto di atti di corruzione e/o concussione sarà condannato ai lavori forzati.
È reato introdurre (o cercare di  introdurre) il cosiddetto “ius soli”: vige lo “ius sanguinis”. I clandestini saranno rimpatriati. Quelli sprovvisti di documenti saranno messi ai lavori forzati fino all’identificazione certa.
Lo spaccio di droga è severamente punito con i lavori forzati e la confisca di tutti (tutti) i beni mobili ed immobili.
Lo sfruttamento (il cosiddetto caporalato) è condannato con i lavori forzati.
Dipendenti pubblici devono dare rendicontazione in tempo reale delle spese autorizzate e/o effettuate. Se vi è disparità dai valori standard, il dipendente pubblico verrà arrestato e condannato ai lavori forzati, a regime duro.
I dipendenti delle imprese private avranno il diritto di partecipare ai Consigli d’Amministrazione attraverso i loro delegati, di partecipare agli utili dell’impresa, e di visione dei libri contabili.
L’usura è colpita con confisca totale e lavori forzati.
Il cinque per cento del PIL è destinato a ricerca ed innovazione.
Sono denunciati i patti bilaterali con gli SUA e sono immediatamente chiuse le basi straniere sul territorio nazionale. Il personale nordamericano è espulso.
Lo stato estero Città del Vaticano perde ogni e qualsiasi beneficio o condizione di miglior favore fino ad oggi pagata dallo Stato italiano e dovrà pagare le tasse per proprietà ed attività svolte e possedute in Italia, anche per un regresso di dieci anni; tasse d’ogni tipo e forma, come tutti i cittadini.
Ai cittadini di dichiarata origine ebraica sarà richiesto un giuramento di fedeltà: in altre parole devono dichiarare se, in ipotetico scontro fra Italia ed Israele, da che parte si porrebbero. A chi non giura, sarà tolta la cittadinanza italiana.
Agli industriali sarà obbligata e controllata la puntuale osservanza delle regole e delle leggi antinquinamento: fino all’obbligo di bere l’acqua emessa dalle loro industrie.
Il settore ambientale diverrà asse portante di Società, Comunità, economia.
Così come sarà privilegiato il consumo di prodotti agricoli italiano. Forti dazi sui prodotti cinesi ed asiatici in genere, a difesa della produzione nazionale.
All’Università sarà stroncato il fenomeno del “baronaggio” e del nepotismo”… » 
Poi è squillato il telefono: era mio figlio per gli auguri. Per un attimo, con cuore paterno, lo ho immaginato nelle vesti o di San Michele o di San Gabriele (i due picchiatori celesti) che con spadone sguainato scendesse a decapitare i parassiti….
“Buon anno, vecchio!”. “Buon anno, junior!”
E buon anno a tutti voi.
Illusioni, sogni.
Ma hai visto mai? E se fossero sogni premonitori…?
Buon 2014. Soprattutto a Carabinieri, Alpini, Incursori, Lagunari, Folgore…
Fabrizio Belloni
Cell. 348 31 61 598

Print Friendly, PDF & Email
Categorie: Belloni, Forze Armate, Politica

Pubblicato da admin il 1 Gennaio 2014

Commenti

  1. Accad

    Forse la triologia dell’Anello o Star Wars sono più realistici.
    Belloni!!! In Italia Forze Armate (le pochissime rimaste) e servizi segreti sono in mano ad Israele. Solo l’intervento, miracolistico, di qualche antica divinità potrà ripulire dal letame l’Italia.
    Buon Anno, in ogni caso.

Lascia un commento

  • napoli 28 febbraio

  • Fai una donazione


  • Salve (le) 22 febbraio

  • siamo su telegram

  • evola e il cristianesimo

    Le Idee di “Destra” vincono in tutto l’Occidente: risposta a De Turris e Veneziani – Giandomenico Casalino

    di Daniele Bianchi

    Questo mio intervento trova la sua sollecitazione o ispirazione in due articoli che recentemente ho avuto modo di leggere, uno del caro amico Gianfran[...]

  • ekatlos

  • afrodite

  • spazioaref brescia

  • teatro andromeda

    Pio Filippani Ronconi 1

  • emergenza vaccini

    Vaccini: Cosa non conosciamo? Storia,tabelle e grafici mai visionati – Vacciniinforma

    di Ereticamente

    VACCINI: COSA CI È STATO OMESSO? Nella letteratura medica, si esaltano da sempre le virtù della vaccinazione. Dopo aver letto questi libri, si riman[...]

  • post Popolari

  • a dominique venner

  • Ultimi commenti
  • archivio ereticamente

    Tag

    Newsletter

    Google Analytics

g. casalino

c. bene

J. Thiriart

m.houellbecq

g. colli