fbpx

Cosmesi

Cosmesi
di Luigi Cardarelli
Infine, udite udite, perfino Romano Prodi si vergognò tanto del PD!
Allo stesso modo in cui il demone Lucifero si schiferebbe assai d’avere una poltrona in mamma Rai. Per lustri e lustri c’hanno riempito la cervice con leadership e meritocrazia, salvo poi servirci a tavola solo merce subdola e precotta, da farlocca cosmesi televisiva.

Qualche giorno fa un amico ha scitto su facebookche “non c’è politica senza ideologia“, gli dò ragione. Il pensiero fisso di questa cricca governante è la prassi nichilista, il più squallido sofismo epicureo. Le generazioni precedenti, ben più sane e meno “fatte”, credevano fermamente nella liberazione dell’individuo e nella sua ascesi culturale; però arrivarono Silvio e le “Leopolde”, si discusse appena del “culto dell’Io”, di quello della personalità, di un mondo virtuale senz’anima e artefatto. Questa morente pseudo-civiltà non sa che farsene di gente onesta, pensante e preparata, di ingegneri e filosofi eccellenti. A guidarla pretende degli assoluti cerimonieri scendiletto, per  riempire bene i loro conti in euro all’estero.
Qualcuno fra certi burattini gioca pure a sentirsi rivoluzionario, perché taglierebbe due-tremila euro di pensione ad Amato o Sentinelli, magari per ingrassare il suo, già mega-, stipendio. La dittatura delle minoranze occulte, dei  ricchi e dei diversi, è testimoniata palesemente da quella giornalista norvegese che s’è dovuta spogliare d’un micro crocefisso per non disturbare i nuovi padroni musulmani, ormai vincenti. Chissà, poveretto, come schiuma nella tomba Carlo Martello di stirpe merovingia… Nessuno che si sia affatto scandalizzato di questo popolo divano, ovinide e deforme… Julius Evola, in Cavalcare la tigre, conclude usando la frase: “Allora il risultato è il tipo umano vuoto in serie, quello che corrisponde alla standardizzazione, all’uniformità piatta, quello che è  in maschera in senso negativo; prodotto moltiplicabile e insignificante“. Ma anche quel Signore di Gesù non riuscirà mai a moltiplicare le tessere come i maghi del PD.

Print Friendly, PDF & Email
Categorie: Cardarelli, Interni, Politica

Pubblicato da admin il 17 Novembre 2013

Lascia un commento

g. casalino

c. bene

J. Thiriart

m.houellbecq

g. colli