Oltre “i costi della politica”

Oltre “i costi della politica”

OLTRE I “COSTI DELLA POLITICA”:

FISSARE UN TETTO AI GUADAGNI DI TUTTE LE “CASTE”


di Michele Rallo
Gli italiani seguono molto le mode, anche in politica. Pren­dete la polemica sulla casta parlamentare e sui finanziamenti ai partiti. Non che si tratti di una polemi­ca infondata. tutt’altro: i parlamentari, oltre ad una consona “indennità di ca­rica”, percepiscono rimborsi e benefit che spesso nascondono una indegna moltiplicazione della retribuzione complessiva. Ed i partiti, in aggiunta ai finanziamenti previsti dalla legge, in­cassano altri “aiutini”. ivi compresi quei contributi ai gruppì parlamentari nazionali e regionali che – come hanno dimostrato le recenti inchieste sulle re­gioni Lazio e Lombardia – consentono ai Fiorito di turno di farsi finanziare spese non proprio istituzionali.


Ciò premesso, va detto che il problema italiano non é che mille fra deputati e senatori percepiscano retribuzioni troppo alte, ma che centomila altri sog­getti percepiscano retribuzioni altret­tanto o più alte di quelle dei parlamen­tari. E non mi riferisco tanto ai redditi miliardari di quanti sfruttano unica­mente le proprie qualità fisiche, intel­lettuali o artistiche (divi., calciatori, im­prenditori e professionisti di grido), quanto piuttosto alle retribuzioni con­trattuali – stipendi e trattamenti di quiescenza – di manager e dirigenti dello Stato, deI parastato, di società fi­nanziate dallo Stato o, anche, di società private ma quotate in borsa.
Sapete quanto guadagna un alto diri­gente dell’ENI o dell’ENEL, o – per­ché no? – di quella FIAT che negli anni ha ingoiato fiumi di denaro pubblico? Sapete quanto guadagna il Direttore di un Ministero o il Segretario generale di un ramo del Parlamento? O. più mode­stamente, un Ambasciatore, un Prefet­to, un magistrato di Cassazione? E sa­pete quanto guadagna il direttore di un quotidiano, magari di un quotidiano che attinge ai finanziamenti magari di un quotidiano che si è distin­to nella campagna contro i privilegi della casta parlamentare?
Senza contare, naturalmente, i casi mo­ralmente inaccettabili. Ne ho citato uno su queste stesse colonne qualche mese fa: 3.600.000 euro (pari ad oltre 7 mi­liardi delle vecchie /ire) attribuiti a tale Peluso Piergiorgio come liquidazione per soli 14 mesi di attività quale diret­tore generale della Fondiaria Assicura­zioni. A questo punto, è chiaro che di­mezzare lo stipendio e il numero dei parlamentari non risolverebbe un bel nulla. Quel che serve è una legge che fissi criteri univoci e spartani per tutte le retribuzioni. Si stabilisca una retri­buzione minima per il lavoro meno im­pegnativo. E poi una retribuzione mas­sima per la più alta carica dello Stato, il Presidente della Repubblica (20 vol­te, 30 volte, 40 volte il minimo?).
Tutte le altre retribuzioni – scalettate a seconda delle funzioni di ciascuna ca­tegoria – dovrebbero essere comprese nella forbice fra quel massimo e quel minimo. Ivi comprese, naturalmente, quelle di deputati e dirigenti di società finanziarie.
Utopia? Non credo, se è vero com’è vero che, poche settimane fa, in Sviz­zera è stato approvato a larga maggio­ranza un referendum che fissa un tetto alle retribuzioni degli alti dirigenti di banche e aziende.
Nota di Ereticamente
Ringraziamo l’Autore e il periodico Social (Settimanale indipendente di Trapani) per la gentile concessione

Se hai letto fino in fondo hai dimostrato interesse per questo contenuto.
Per piacere esprimi una tua reazione cliccando su una delle emoticon
Grazie!

Loading spinner
Print Friendly, PDF & Email
Categorie: Attualità, Politica, Rallo

Pubblicato da admin il 29 Marzo 2013

Lascia un commento

    Fai una donazione


     

    Post Laborem Scientia

    sabato 4 marzo 2023 h. 10

    Libreria storica Salvemini

    Piazza Salvemini 18

    Firenze

     

    Umberto Bianchi e Nicola Bizzi ci spiegano cosa c'è alle origini della pandemia, dell'emergenza climatica e della guerra in Ucraina… BUONA VISIONE


    ∼∼ Prossimamente ∼∼

    ∼∼ Napoli 29 Aprile ∼∼


  • a dominique venner

  • post Popolari

  • Ultimi commenti
  • archivio ereticamente

    Tag

    Newsletter

    navigando