fbpx

Per Omnia Saecula Saeculorum

Per Omnia Saecula Saeculorum

di Joe Fallisi


Secondo i bordighisti, che hanno esplicitamente una visione apologetica del capitale, vero (e in realtà unico) “abolitore” dello “stato di cose”, a un certo punto conclusivo della sua traiettoria (quando la “caduta del saggio di profitto” da “tendenziale” si farà compiuta e irreversibile – sì… quando, per cortesia, QUANDO?… non che io chieda il giorno, il mese e l’anno, ma dico, non so, all’incirca in quale secolo di quale millennio?!…) dovrà avvenire inevitabilmente la “rivoluzione”, il “rovesciamento della prassi”, dal regno della “necessità” a quello della “libertà”. Come la farfalla dal bruco ecco allora gli uomini – le “forze produttive” ad andatura bipede – liberarsi da “rapporti di produzione” ormai obsoleti e, sotto la guida anonima e senza dubbio disinteressata del partito-“cervello sociale”, negando la “negazione”, passare dal buio alla luce. 
IN CHE MODO – oltre che quando – e DOVE e, soprattutto, PERCHE’?????!… Come si fa a non capire che trattasi di visione religiosa (di ideologia, proprio in senso marxiano)????!!!… Certo una religione dell’immanenza (nella morta gora), ma sempre fantasima e illusione e fede cieca… L'”ultima classe della Storia”, la maggioranza dell’umanità sempre più intossicata, passiva, biocida e derelitta, proprio al fondo della sua involuzione, si accorgerà… di volere il comunismo!… E anzi, di più, entrerà clamante in questo neo-Eden CHE LO VOGLIA OPPURE NO!… ineluttabile, stabilito dal 1848!… 
E il Messia verso la Terra promessa di latte e miele – mica solo a qualche tribù ma all’universo mondo?… Non più un singolo illusionista mitomane, bensì un ente collettivo generale, il proletariato… solo “per sé”, tuttavia, attenzione, non “in sé”!… “in sé” = massa amorfa, tradeunionista, bestiame cieco… dunque, sino ad Armageddon e anche oltre (SEMPRE), il suo Partito-cervello (l'”unto dello spirito”, l’ultimo e definitivo ‘elohim di Yahweh, che ha il compito di rivelare l’esatta interpretazione della Legge)… sì sì, quello “storico”, il sinedrio depositario ab ovo del Programma scolpito sul marmo a lettere di fuoco(*)…
Ed ecco infine turibolare, nell’ennesima revisione ermeneutica, i “marxisti animalisti” (cfr, http://www.liberazioni.org/articoli/MauriziM-01.htmhttp://www.liberazioni.org/articoli/MauriziM-07.htm)… Incredibile!… NON BASTA quel che è scritto a chiare lettere nei sacri testi – vabbe’ che, appunto, siamo in ambito talmudico, cioè di chiosa infinita, cabalistico-sofista, all’interno della cerchia degli addetti ai lavori… ma, Mosè prestigiatore!, NON C’E’ SPAZIO ALCUNO nella plumbea Weltanschaaung materialista per gli animali non umani… “Liberazione”????!!!… Ci vuole veramente una faccia di piombo chimerica!… Solo macchine cartesiane, giocattoli a disposizione, da svago, “da pesca” e, quotidianamente, da intestino crasso per il tiranno sfondone, lui sì, invece, “liberato”, l’Homo sapiens sapiens “dialetticamente” (miracolisticamente, millenaristicamente) pervenuto alla società “senza classi”!!!!… E’ talmente chiaro che trattasi di ottica sprangatissima nella bara specista… e questo persino nel fanta-paradiso del kibbutz globale… figuriamoci nella valle di lacrime e sudore, nella (eterna) attualità rugosa!… E, infatti, eccoli gli effluvi abominevoli, già a mezzo chilometro di distanza da qualunque loro “festa”… quella puzza immonda di carogna straziata, di povera salsiccia in fumo… ‘sti rutti infami, ‘sto maciullare e ingurgitare cadaverico infinito, ‘ste panze schifose, ‘sti cori da stadio “avanti o popolo alla riscossa”… sì sì, “bandiera rossa”… del sangue di miliardi di vittime silenziose, per omnia saecula saeculorum.
(*) Nel marxismo, forma laica e desacralizzata del talmudismo, il “servo sofferente” del profeta Isaia (Isaia 50,4-10; Isaia 52,13-15; Isaia 53), l‘”uomo dei dolori”, che nell’esegesi post-biblica talmudica viene identificato con il popolo ebraico inteso come “messia collettivo”, si metamorfizza e s’invera nella figura del “proletariato”. I cui prominenti e leviti (custodi-sorveglianti del Tabernacolo e del Tempio) han da rimanere, beninteso, il più possibile, virgulti del “popolo eletto” stricto sensu.
Print Friendly, PDF & Email
Categorie: Comunismo, Fallisi, Mosè, Talmud

Pubblicato da admin il 7 Febbraio 2013

Lascia un commento

    Fai una donazione


  • ekatlos

  • afrodite

  • siamo su telegram

  • spazioaref brescia

  • Fascismo e Massoneria

    Fascismo e Massoneria, storia di rapporti complessi – 1^ parte – Luigi Morrone

    di Ereticamente

    1. La massoneria italiana tra ‘800 e ‘900 Le logge massoniche si diffondono nella penisola italiana a macchia di leopardo fin dalla metà del XVII[...]

  • teatro andromeda

    Pio Filippani Ronconi 1

  • emergenza vaccini

    Vaccini: Cosa non conosciamo? Storia,tabelle e grafici mai visionati – Vacciniinforma

    di Ereticamente

    VACCINI: COSA CI È STATO OMESSO? Nella letteratura medica, si esaltano da sempre le virtù della vaccinazione. Dopo aver letto questi libri, si riman[...]

  • post Popolari

  • a dominique venner

  • Ultimi commenti
    • Nicola Bizzi in Artemide e i segreti della Geografia Sacra del mondo antico – Nicola Bizzi

      No, Antonio, non fraintendermi. Non ho mai sostenu... Leggi commento »

    • Pierluigi Pittoni in Senso dello Stato e sua evanescenza – Enzo Caprioli

      Condivisibile ma disperante ...... Leggi commento »

    • Antonio in Artemide e i segreti della Geografia Sacra del mondo antico – Nicola Bizzi

      Non è questione di astronomia, il rferimento ai p... Leggi commento »

    • Enrico in Lo Squadrismo raccontato dagli squadristi – Giacinto Reale (1^ parte)

      Consiglio la lettura di “essenza dello squadrism... Leggi commento »

    • Nicola Bizzi in Artemide e i segreti della Geografia Sacra del mondo antico – Nicola Bizzi

      Ringrazio Antonio per il suo commento, che però i... Leggi commento »

  • archivio ereticamente

    Tag

    Newsletter

    Google Analytics

g. casalino

c. bene

J. Thiriart

m.houellbecq

a. dugin