L’AQUILA ROMANA NON MUORE

L’AQUILA ROMANA NON MUORE

Il XX settembre si celebra l’anniversario di Porta Pia, la fuga ingloriosa  del Papa  dalla Terra di Roma Eterna, il rumoroso crollo del  Potere Temporale  del Papato. Non ci illudiamo: rimane potentissimo, poiché nel frattempo è aumentato a dismisura il Potere Economico ed Immobiliare di uno Stato che in ogni Continente ha infiniti tipi di ricchezze: loro che predicano la povertà evangelica!… Non solo: grazie ai Politici, la plutocrazia pontificia gode dell’esenzione dell’ICI, IRES, oltre l’otto per mille e infiniti altri “regali”, mentre il cittadino italiano è umiliato da tassazioni insopportabili. Proprio per questo, Ereticamente chiede l’immediato accoglimento dei migranti negli appartamenti ed immobili sfitti del Vaticano, nei conventi, negli alberghi , nelle colonie marine e montane, di appartenenza vaticana. SUBITO.  In nome della morale cristiana!!!!

Noi di Ereticamente celebriamo questa Sacra Data con un particolare che sfuggirà ai più: esattamente il 20 Settembre è l’anniversario della Nascita di Romolo, apoteosi della ROMANITAS , quella ROMANITAS che proprio i parabolani del cristianesimo hanno disintegrato in modo orrendo, tanto da far comporre a K.H.Deschner l’opera monumentale “STORIA CRIMINALE DEL CRISTIANESIMO”.  Non crediamo al Caso , crediamo in una Vendetta degli Dei di Roma.  Il Genio di Romolo e della Dea Roma evocati proprio il 20 Settembre. Il peggior Mussolini tradì  il volere del Popolo stipulando la pagina nera del Concordato. Ricordiamo oggi coloro che hanno restituito l’Italia agli Italiani, i Combattenti del Risorgimento: agli eterni nemici di Roma, Guelfi, Leghisti et similiae, ricordiamo tutti  i Gentili che lottarono e difesero i vari Risorgimenti come Lord Byron (“Ma era massone!” urlano immediatamente i cristiani!…) per la libertà della Grecia dai Turchi e tutti coloro che videro nel Mito di Roma Imperiale l’occasione per liberare l’Italia dallo Stato Pontificio, assurdità anche teologica. MAI il Cristo chiese l’edificazione di uno Stato, con banche, consolati, ambasciate e tantissimo oro… Crollato lo Stato del papa, non è crollata la dottrina cristiana, quella religione cosmopolita ed internazionalista creata da  “san” Paolo che fu la preparazione meticolosa del più atroce dei mondialismi: il Marxismo. L’internazionalismo pre marxista del cristianesimo è la più scientifica delle programmazioni politiche. Alludiamo al purissimo comunismo della Lettera ai Galati III,23-29 di “san” Paolo, in cui  il cosmopolitismo cristiano prepara il banchetto, con 2000 anni di scientifica semina, al Comunismo, suo legittimo figlio. Ecco, Porta Pia ha anche questo significato: la liberazione simbolica di uno Stato che in luogo dei Libri Sacri Indoeuropei, l’ILIADE, l’ODISSEA, l’ENEIDE, i VEDA impose sin dai primi anni di vita, Bibbia e Vangelo che ci parlano delle divinità del Sinai. Gli Indoeuropei chiedono il rispetto per le proprie Divinità, così come Roma rispettava le confessioni diverse dalla spiritualità Italica. Che la Lupa di Roma sia di monito, come diceva Virgilio, “AI SUPERBI” e che i Grandi Architetti degli Indoeuropei, gli DEI, siano i Custodi e Guardiani della Rinascita Spirituale di Roma Imperiale e della Dorica Sparta.

 

 

 

Se hai letto fino in fondo hai dimostrato interesse per questo contenuto.
Per piacere esprimi una tua reazione cliccando su una delle emoticon
Grazie!

Loading spinner
Print Friendly, PDF & Email
Categorie: Risorgimento

Pubblicato da admin il 19 Settembre 2011

Commenti

  1. Anonymous

    This design is incredible! You most certainly kow how to keep a reader entertained.
    Between your wit and your videos, I was almost moved to start my
    own blog (well, almost…HaHa!) Wonderful job. I really enjoyed what you had to say, and more than
    that, how yyou presented it. Too cool!

    Also visit my weblog: buying silver online, http://www.fitnessochhalsa.se,

Lascia un commento

    Fai una donazione


    Giornata Bruniana a Padula (SA)

  • le nostre origini

  • POCO MENO DEGLI ANGELI - ROMANZO ESOTERICO

    Palermo, 25 marzo 2022 h. 16.30 Fonderia Borbonica
  • a dominique venner

  • post Popolari

  • Ultimi commenti
  • archivio ereticamente

    Tag

    Newsletter

    navigando