A ZEUS

…….Salve, salve,

figlio di Crono, altissimo su tutti,

fonte di bene, fonte di letizia.

Le opere tue chi mai potrà cantare?

Mai non c’è stato, mai non ci sarà.

Chi può cantare le opere di Zeus?

Salve, Padre, di nuovo ti saluto.

Dacci virtù e ricchezza. La fortuna

senza virtù non può innalzare l’uomo

nè vale la virtù senza ricchezza.

E tu concedi a noi virtù e fortuna.

(Callimaco)

Print Friendly, PDF & Email
Categorie: Sapienza Greca

Pubblicato da admin il 1 Gennaio 2011

Lascia un commento