Etnonazionalismo 0 Commenti

50 validi motivi per difendere l’Italia e la sua identità – Parte IV

50 validi motivi per difendere l’Italia e la sua identità – Parte IV

Continua la rassegna sulle 50 buone ragioni che, a mio avviso, rappresentano altrettanti validi motivi per difendere e preservare la natura etnonazionale dell’Italia, in quanto patria storica plurimillenaria e non vuoto contenitore ottocentesco di popoli disparati, come vanno affermando i suoi detrattori stranieri e, cosa peggiore, interni, quasi sempre utili idioti al servizio della causa […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 17 settembre 2017

Etnonazionalismo 0 Commenti

Separatismi? L’Europa ha bisogno di Reconquista!

Separatismi? L’Europa ha bisogno di Reconquista!

In questi giorni abbiamo assistito, per l’ennesima volta, ad una serie di attacchi islamisti all’Europa e al mondo europeo: Germania, Finlandia, Siberia e Catalogna. L’attentato più sanguinoso, anche per la dinamica e gli intenti dei terroristi (ovviamente, come sempre, di estrazione afroasiatica), è stato senza dubbio quello che ha colpito la capitale catalana, Barcellona, in […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 20 agosto 2017

Etnonazionalismo 1 Commento

Non gettiamo l’Italia con l’acqua sporca del mondialismo

Non gettiamo l’Italia con l’acqua sporca del mondialismo

Come è risaputo, un tempo professavo un lombardismo radicale (a tratti, diciamocelo, parecchio esasperato e grottesco) che teneva in completa non cale l’Italia e l’italianità e per quanto non spudoratamente indipendentista (essendovi ben altre priorità) decisamente orientato ad una separazione dal resto del Paese, a partire dalle basi etno-culturali. Tre anni fa il cambio d’indirizzo, […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 13 agosto 2017

Etnonazionalismo 0 Commenti

Un terribile vuoto spirituale da colmare con Identità e Tradizione

Un terribile vuoto spirituale da colmare con Identità e Tradizione

Solitamente quando si viene a parlare di crisi spirituale e di tramonto dell’Occidente (concetto perverso che è meglio lasciar perdere, essendo oggi completamente inflazionato dalle paranoie atlanto-sioniste di stampo fallaciano) si pensa in automatico al declino della fede cristiana, segnatamente cattolica, e alla secolarizzazione delle genti europee o collegate all’Europa. Sembra che l’accezione di “religione” […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 6 agosto 2017

Etnonazionalismo 1 Commento

L’eterno complesso italiano del cameriere

L’eterno complesso italiano del cameriere

La patetica vicenda Fincantieri conferma ancora una volta, qualora ce ne fosse bisogno, la natura di colonia occidentale di questo Paese, il cui stato è un baraccone messo in piedi appositamente non per dare unità politica agli Italiani e rappresentarne così, al meglio, diritti e doveri, bensì per garantire a chi ha in mano le […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 30 luglio 2017

Etnonazionalismo 1 Commento

L’Italia è di tutti, tranne che degli Italiani

L’Italia è di tutti, tranne che degli Italiani

Lo stato italiano, come praticamente tutti i suoi omologhi occidentali, è privo di vera sovranità nazionale in quanto ostaggio, sin dalla sua nascita (ad eccezione del periodo fascista) di enti sovranazionali che, in particolar modo, hanno a che fare con l’alta finanza globale, col grande capitale apolide gestito dai soliti noti. La privazione di sovranità […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 23 luglio 2017

Etnonazionalismo 6 Commenti

La cialtroneria senza fine dei professionisti dell’antifascismo

La cialtroneria senza fine dei professionisti dell’antifascismo

Premessa: ritengo che trasporre nell’oggi ciò che fu 70-80 anni fa diventi inevitabilmente una cialtroneria, una pagliacciata, perciò per rispetto verso ciò che fu sarebbe davvero il caso di non ripescare pari pari nel passato, con l’inevitabile risultato tragicomico di banalizzare il tutto e di tramutare in una farsa l’originale che, oggi, apparirebbe per l’appunto […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 16 luglio 2017

Etnonazionalismo 1 Commento

Un’iniezione di sovranità nazionale per salvare l’Italia

Un’iniezione di sovranità nazionale per salvare l’Italia

Mentre le moderne invasioni barbariche continuano senza sosta, l’Unione Europea (europea per modo di dire) predica bene e razzola male abbandonando, nell’emergenza, l’Italia a sé stessa. L’intero peso dell’immigrazione di massa ricade su Italia e Grecia senza che gli altri Paesi europei muovano un dito per alleviare l’infame carico che sta oberando la nostra terra, […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 9 luglio 2017

Etnonazionalismo 2 Commenti

Gli Etruschi e l’eterno pregiudizio anti-italiano

Gli Etruschi e l’eterno pregiudizio anti-italiano

Sugli Etruschi se ne sentono dire di tutti i colori, e da una parte ci può stare essendo un popolo antico alquanto misterioso e affascinante. Quello che invece appare fuori luogo è la tendenziosa mania di levantinizzare ogni popolo storico d’Italia, col risultato di alimentare tutta una serie di squallidi pregiudizi italofobi (di matrice nordicista, […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 2 luglio 2017

Etnonazionalismo 2 Commenti

Il regime mondialista e i suoi tragicomici cagnolini da guardia

Il regime mondialista e i suoi tragicomici cagnolini da guardia

State certi che più uno si dirà aperto, tollerante e democratico più questo sarà fazioso, arrogante e liberticida poiché ricolmo di quella classica prepotenza da vigliacchi che promana dalla sicumera degli antifascisti (rigorosamente in assenza di fascismo). Costoro, a parole, sembrerebbero i tizi più pacati, moderati e disponibili al dialogo del pianeta salvo poi rivelarsi […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 25 giugno 2017

Etnonazionalismo 2 Commenti

Ora e per sempre NO allo ius soli!

Ora e per sempre NO allo ius soli!

Il governo abusivo targato Pd, dopo aver avallato le unioni omosessuali, si appresta a confezionare un altro durissimo colpo all’identitarismo italico, tentando, come sentiamo in questi giorni, di approvare una legge sullo ius soli, grazie a cui l’allogeno che nasce su suolo italiano diventerebbe automaticamente italiano. Intendiamoci, la legge dovrebbe prima passare al Senato e […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 18 giugno 2017

Etnonazionalismo 2 Commenti

Il mito di Roma e la rivoluzione nazional-federale

Il mito di Roma e la rivoluzione nazional-federale

L’attuale quadro politico italiano è piuttosto desolante poiché la scena è fondamentalmente occupata da due soggetti, con i restanti nel ruolo di comprimari. Questi due soggetti sono il Partito Democratico e il Movimento 5 Stelle, e tra i comprimari possiamo trovare ciò che resta della destra italiana: Lega Nord, berlusconiani, ex aennini, altri minori (e […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 11 giugno 2017

Etnonazionalismo 0 Commenti

Difendi la tua terra, la tua gente, il tuo destino

Difendi la tua terra, la tua gente, il tuo destino

Guerre, carestie e pestilenze, un tempo, in Europa, tenevano sotto controllo i picchi demografici della popolazione, portando ad inevitabili selezioni dei più forti con una pronta rinascita delle comunità colpite dagli antichi flagelli. Naturalmente, detto così, può suonare sin troppo duro e cinico (ed è sempre facile fare i “duri” dietro ad una tastiera, comodamente […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 4 giugno 2017

Etnonazionalismo 0 Commenti

Il mondialismo alle radici dell’europeismo di cartapesta

Il mondialismo alle radici dell’europeismo di cartapesta

L’Unione Europea rappresenta, fondamentalmente, solo due realtà: Francia e soprattutto Germania. Tutto il resto conta zero o poco più, compresa l’italietta di Gentiloni, un uomo il cui volto è il ritratto della depressione. In Gran Bretagna lo hanno capito per tempo, tagliando, giustamente, la corda e mantenendo sempre intatta la propria sovranità monetaria. L’idea d’Europa […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 28 maggio 2017

Etnonazionalismo 1 Commento

Il “male oscuro” si vince con il solare ethos identitario e tradizionalista

Il “male oscuro” si vince con il solare ethos identitario e tradizionalista

La depressione, che nel mondo occidentale miete sempre più vittime, si conferma come l’oscuro male del millennio, una malattia decisamente contemporanea frutto di una società altamente aggressiva, competitiva, materialista e senza scrupoli che taglia fuori e isola ampie fasce di popolazione, emarginate da un mondo che cambia impetuosamente e segue inesorabilmente il ruolino di marcia […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 14 maggio 2017

    sosteneteci&cresciamo


  • julius evola

  • 90° di ur - simposio

  • Walt Disney

  • fondazione evola

  • concorso letterario

    Pensieri per Giulio – Stelle, Soli e Lune – Prima Edizione

    di Luca Valentini

    “Pensieri per Giulio – Stelle, Soli e Lune” Edit@ Casa Editrice & Libraria in Taranto indice la Prima Edizione del Cimento Poetico & Nar[...]

  • a dominique venner

  • Ultimi commenti
  • post Popolari

    archivio ereticamente

    Statistiche

    Tag

    Newsletter

  • a. dugin

    Uscire dal XX secolo. Un’idea nuova per il Terzo Millennio.  Per una Quarta teoria politica. – Roberto Pecchioli (5^ ed ultima parte)

    di Il Picchio

    “Chi ha rinunciato alla sua terra, ha rinunciato anche al suo Dio” (Fedor Dostoevskij- L’idiota) Capitolo IX Andare oltre Centro e periferia Il [...]

  • populismo

    Elogio ragionato del populismo, 2^ parte – Roberto Pecchioli

    di Ereticamente

    Il rasoio di Occam populista Quello che sembra sfuggire alle analisi di sociologi e politologi, e che è a monte dell’insorgenza populista c’è il[...]

  • il soledì

    50 validi motivi per difendere l’Italia e la sua identità – Parte IV

    di Paolo Sizzi

    Continua la rassegna sulle 50 buone ragioni che, a mio avviso, rappresentano altrettanti validi motivi per difendere e preservare la natura etnonazion[...]

  • eretico

    Minniti: il ruggito del coniglio – Michele Rallo

    di Ereticamente

    Dove eravamo rimasti? Ah, si… Ai migranti che erano una risorsa e che stavano lavorando per noi: per fare i lavori che gli italiani non vogliono[...]

  • controstoria

    Il 18 Settembre 1943 nasceva la Repubblica Sociale Italiana. Le Brigate Nere di Alessandro Pavolini ne saranno l’anima popolare, idealistica e rivoluzionaria – Maurizio Rossi

    di Ereticamente

    La rilettura storica dell’esperienza della Repubblica Sociale Italiana – la cui nascita venne annunciata da Benito Mussolini il 18 Settembre 1943 [...]