Cultura & Società 0 Commenti

La neolingua correct

La neolingua correct

IL “POLITICAMENTE CORRETTO” È FRUTTO DELL’OMOLOGAZIONE Il ricorso all’espressione politicamente corretto non è un’invenzione dei giorni nostri, e nemmeno di una ventina d’anni fa. Ricordiamo di averla sentita già nei primi anni Settanta, anche se aveva il senso di un ricorso a un codice comportamentale, piuttosto che esclusivamente linguistico. Nacque quindi molto probabilmente intorno al […]

Pubblicato da Ereticamente il 27 maggio 2017

Società 2 Commenti

L’agnello pasquale e l’inganno animalista. La buga abbocca! – Roberto Pecchioli

L’agnello pasquale e l’inganno animalista. La buga abbocca! – Roberto Pecchioli

Silvio Berlusconi si fa fotografare mentre dà il biberon ad un agnellino, sotto lo sguardo estasiato della signorina Francesca Pascale, la sua convivente-nipotina di mezzo secolo più giovane. A lato, sorride felice Michela Vittoria Brambilla, deputata, ex ministro della Repubblica (o tempora, o mores!), imprenditrice ed animalista. Per non essere da meno dell’odiato Cavaliere, Laura […]

Pubblicato da Ereticamente il 14 aprile 2017

Economia & Società 1 Commento

Il falò delle vanità – Roberto Pecchioli

Il falò delle vanità – Roberto Pecchioli

Un outlet annuncia un periodo di saldi straordinari; la notte precedente l’inizio della svendita la polizia deve intervenire per sedare le dispute tra gli aspiranti acquirenti, decisi ad assicurarsi le prime posizioni per scegliere i capi migliori. Microsoft o Apple mettono in vendita il nuovo modello di computer o di i-phone, il traffico si blocca […]

Pubblicato da Ereticamente il 7 aprile 2017

Economia & Società 0 Commenti

Il Consumatore, scimmia dell’Homo Sapiens – Roberto Pecchioli

Il Consumatore, scimmia dell’Homo Sapiens – Roberto Pecchioli

Il feticismo delle merci è forse l’aspetto più convincente delle teorie marxiane. Fenomeno tipico dell’economia monetaria, in particolare di quella capitalistica, descrive il primato del valore di scambio dei prodotti sul valore d’uso e ne denuncia il significato simbolico. Le merci non sono semplici oggetti fisici ma rappresentano e rispecchiano i rapporti sociali e le […]

Pubblicato da Ereticamente il 4 aprile 2017

Ortogenetica 1 Commento

Sulla vita e sulla morte secondo natura – Cristina Coccia

Sulla vita e sulla morte secondo natura – Cristina Coccia

Da alcuni decenni sembra essersi insinuato nelle menti delle donne moderne il singolare diritto all’aborto, all’uccisione volontaria di figli, anche per scelte di natura economica o sociale. In una Nazione in cui il decremento delle nascite si aggrava di anno in anno, favorire anche gli aborti di bambini sani è quantomeno criminale. La libertà di […]

Pubblicato da Ereticamente il 12 marzo 2017

Società 1 Commento

Se i giudici decidono i genitori. E tante altre cose – Roberto Pecchioli

Se i giudici decidono i genitori. E tante altre cose – Roberto Pecchioli

Il recente caso della giudice trentina che ha sentenziato sul caso di due gemelline concepite con inseminazione artificiale all’estero per conto di una coppia omosessuale italiana ha suscitato un comprensibile sbigottimento. La giurisdizione ha infatti stabilito che le bambine hanno due padri e nessuna madre e che il fatto di essere genitori non è determinato […]

Pubblicato da Ereticamente il 9 marzo 2017

Cultura & Società 0 Commenti

I seicento di Balaklava della lingua italiana – Roberto Pecchioli

I seicento di Balaklava della lingua italiana – Roberto Pecchioli

La notizia è di quelle che riempiono giornali e televisioni, almeno nel giorno in cui viene diffusa: seicento professori universitari firmano un appello in difesa della lingua italiana, che i loro allievi, futura classe dirigente della nazione, non conoscono quasi più. Lessico povero e sciatto, grammatica sconosciuta, consecutio temporum ignorata, il congiuntivo da cercare a […]

Pubblicato da Ereticamente il 9 febbraio 2017

Filosofia 0 Commenti

Dal post-punk alla post-verità – Giorgio Bulzi

Dal post-punk alla post-verità – Giorgio Bulzi

Nell’era degli anni ’80 fummo abituati e indotti a usare la parola ‘post’. Forse fu J.F. Lyotard, già esponente del post-strutturalismo, a introdurla nel ’79 con un suo libro, “La condizione postmoderna”. E poi il romanziere Tondelli con il suo “Un week-end post-moderno”. La parola ‘post’ fu usata anche singolarmente, quasi a significare uno stato […]

Pubblicato da Ereticamente il 24 gennaio 2017

Etnonazionalismo 0 Commenti

Uomini (e donne) siate e non pecore matte

Uomini (e donne) siate e non pecore matte

Il decadimento morale, spirituale, dunque etno-razziale, e anche materiale del nostro continente passa per l’annichilimento dell’uomo, inteso come maschio indigeno abile ed eterosessuale, e caratterizzato da profondo patriottismo e amore per la tradizione, che oggi viene liquidata come se fosse poco più che folclore, e non radicamento tenace della luminosa mentalità ariana ereditata dai nostri […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 22 gennaio 2017

Etnonazionalismo 2 Commenti

La rinascita della comunità come redenzione della gioventù smarrita

La rinascita della comunità come redenzione della gioventù smarrita

Qualche giorno fa nel Ferrarese due ragazzini si sono macchiati di un efferato crimine dove a rimetterci la vita sono stati i genitori di uno dei due, il più piccolo, sedicenne. Genitori normali, onesti lavoratori, senza vite spericolate e degenerate ma che si sono ritrovati in casa un mostriciattolo sanguinario amico inseparabile di un’altra belva […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 15 gennaio 2017

Cultura & Società 1 Commento

Al tempo della post-verità, tutto si tiene – Roberto Pecchioli

Al tempo della post-verità, tutto si tiene –  Roberto Pecchioli

Il 2016 si è chiuso all’insegna della nuova sbalorditiva scoperta fatta dai fedeli servitori mediatici ed intellettuali del liberalismo progressista al potere globale: quella della post-verità. Nella celebre quartina del Demetrio di Metastasio “è la fede degli amanti /come l’araba fenice: /che vi sia, ciascun lo dice;/ dove sia, nessun lo sa.” Diconsi post verità, […]

Pubblicato da Ereticamente il 7 gennaio 2017

Emergenza invasione 8 Commenti

Autorazzismo, odio di sé, denatalità. Tre passi nel deserto – Roberto Pecchioli

Autorazzismo, odio di sé, denatalità. Tre passi nel deserto – Roberto Pecchioli

Un immigrato moldavo, padre di famiglia, uno che lavora come può nonostante diabete e cardiopatia, e cerca di tenere sotto controllo la famiglia che si sfascia a causa dell’emigrazione, si dice sbalordito che gli italiani accettino senza vere reazioni l’invasione degli africani promossa e favorita da governo e clero, non reagiscano dinanzi a tutto ciò […]

Pubblicato da Ereticamente il 1 dicembre 2016

Società 1 Commento

Europa, il cimitero che ha rimosso la morte – Roberto Pecchioli

Europa, il cimitero che ha rimosso la morte – Roberto Pecchioli

Il funerale di Dario Fo ha espresso una volta ancora il peggio dell’Italia contemporanea: l’occupazione “laica” del sagrato del Duomo, la presenza della squallida compagnia di giro degli intelligentoni di sinistra, al comando di Gad Lerner e Roberto Saviano, le bandiere rosse ed i pugni chiusi di un’attempata platea grondante un rancore antico sotto la […]

Pubblicato da Ereticamente il 18 ottobre 2016

Società 1 Commento

Aeroporto Italia: chi viene, chi va, chi resta – Roberto Pecchioli

Aeroporto Italia: chi viene, chi va, chi resta – Roberto Pecchioli

Edward Bernays, il nipote di Freud considerato uno dei cento uomini più influenti del secolo scorso, inventore del termine propaganda nell’attuale accezione e primo manipolatore “scientifico”  dell’opinione pubblica, ammise una volta che almeno la metà delle notizie dei giornali sono, appunto, propaganda. In genere, non solo non lo capiamo, ma pochissimi riescono ad intuire i […]

Pubblicato da Ereticamente il 11 ottobre 2016

Società 7 Commenti

“Il razzismo è una brutta storia”. L’odio dei buoni – Roberto Pecchioli

“Il razzismo è una brutta storia”. L’odio dei buoni – Roberto Pecchioli

Una qualunque città italiana, esterno giorno. Una signora di mezza età, magra magra e dall’aspetto nervoso aspetta il bus. A tracolla, porta un borsone di tessuto grezzo tipo bottega equo solidale con una scritta cubitale: Il razzismo è una brutta storia. Un uomo la guarda corrucciato, lei storce il viso in un’espressione di disgusto, sibila […]

Pubblicato da Ereticamente il 3 ottobre 2016

  • concorso letterario

    Pensieri per Giulio – Stelle, Soli e Lune – Prima Edizione

    di Luca Valentini

    “Pensieri per Giulio – Stelle, Soli e Lune” Edit@ Casa Editrice & Libraria in Taranto indice la Prima Edizione del Cimento Poetico & Nar[...]

  • alza la barricata


    palermo 13 maggio 2017

  • in libreria

    Sigillum Scientiae – Giandomenico Casalino – Arcana – Edit@

    di Giandomenico Casalino

    L’essenza vivente ed ermetica della Romanità e il Platonismo Introduzione di Luca Valentini Edit@ Casa Editrice & Libraria Taranto INDICE pag. [...]

  • il soledì

    Il “male oscuro” si vince con il solare ethos identitario e tradizionalista

    di Paolo Sizzi

    La depressione, che nel mondo occidentale miete sempre più vittime, si conferma come l’oscuro male del millennio, una malattia decisamente cont[...]

  • civiltà romana

    EreticaMente intervista il prof. Maurizio Bettini – a cura di Luca Valentini

    di Luca Valentini

    Maurizio Bettini, classicista e scrittore, insegna Filologia Classica nella Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Siena, dove ha f[...]

  • a dominique venner

  • Ultimi commenti
    • Antonio Carannante in La diffusione della lingua inglese e la colonizzazione culturale dell' Europa

      In un mondo idealistico vigeva il francese come li... Leggi commento »

    • Matt in Su Dominique Venner: brevi note a margine di un manuale d’eroismo - Adriano Scianca

      Ottimo, grazie... Leggi commento »

    • Matt in Sottovento E Sopravvento di Guido Mina di Sospiro - recensione di Dalmazio Frau

      Aggiunto alla lunghissima lista delle cose da legg... Leggi commento »

    • Andres Marzio Molise in La piazza pro immigrazione del partito dell’Anti Nazione – Roberto Pecchioli

      Come e' possibile che nessuno sappia scardinare le... Leggi commento »

    • Charles Vinson in Una Ahnenerbe casalinga, quarantottesima parte - Fabio Calabrese

      Segnalo il seguente articolo: "Europe was the birt... Leggi commento »

  • post Popolari

    archivio ereticamente

    Statistiche

    Tag

    Newsletter

  • a. dugin

    Uscire dal XX secolo. Un’idea nuova per il Terzo Millennio.  Per una Quarta teoria politica. – Roberto Pecchioli (5^ ed ultima parte)

    di Il Picchio

    “Chi ha rinunciato alla sua terra, ha rinunciato anche al suo Dio” (Fedor Dostoevskij- L’idiota) Capitolo IX Andare oltre Centro e periferia Il [...]

  • populismo

    Elogio ragionato del populismo, 2^ parte – Roberto Pecchioli

    di Ereticamente

    Il rasoio di Occam populista Quello che sembra sfuggire alle analisi di sociologi e politologi, e che è a monte dell’insorgenza populista c’è il[...]

  • storia

    1918: Il tradimento degli alleati contro l’Italia – Michele Rallo

    di Michele Rallo

    Avevamo vinto la guerra, ma era come se l’avessimo persa   Non si erano ancora fermati gli ultimi combattimenti della Grande Guerra, che già gli [...]

  • eretico

    2016: un anno che ha cambiato la storia del mondo – Michele Rallo

    di Ereticamente

    E così è finito anche questo particolarissimo 2016. Quando sarà studiato sui libri di storia, probabilmente sarà indicato come l’anno che ha seg[...]

  • poesia

    Variando – Vittorio Varano – Relazioni a cura di Laura Tarantola e di Luciano Pulerà

    di EreticaMente

    Recensioni  a Variando di Vittorio Varano : Relazione di Laura Tarantola alla Federazione Unitaria Italiana Scrittori Le quartine, in uno stile che l[...]