Politica 0 Commenti

Minniti: il ruggito del coniglio – Michele Rallo

Minniti: il ruggito del coniglio – Michele Rallo

Dove eravamo rimasti? Ah, si… Ai migranti che erano una risorsa e che stavano lavorando per noi: per fare i lavori che gli italiani non vogliono più fare e per pagare le nostre pensioni. Poi, fra luglio ed agosto, è arrivato il contrordine: basta con le barzellette, la situazione sta precipitando e occorre tranquillizzare gli […]

Pubblicato da Ereticamente il 11 settembre 2017

Politica 0 Commenti

Il nuovo mostro: la sinistra Frankestein – Enrico Marino

Il nuovo mostro: la sinistra Frankestein – Enrico Marino

Mai, come in questa tornata epocale, l’involuzione di un’intera area politica e sociale è apparsa tanto evidente. La sinistra americanizzata, la sinistra postcomunista, egemonizzata da intellettuali radical e infarcita di ricca borghesia, ha attuato un’inesorabile mutazione antropologica che l’ha portata ad abbandonare la lotta di classe e la difesa del proletariato per abbracciare tutti i […]

Pubblicato da Ereticamente il 4 settembre 2017

Politica 1 Commento

Lavoro, reddito di cittadinanza. l’effetto Peltzman – Roberto Pecchioli

Lavoro, reddito di cittadinanza. l’effetto Peltzman – Roberto Pecchioli

Il titolare di una start-up tecnologica al servizio della galassia Amazon, il colosso della vendita e distribuzione online stabilmente inserito tra le dieci corporazioni più capitalizzate al mondo, ha così spiegato il suo successo: “le innovazioni da noi introdotte consentono di svolgere con 180 dipendenti il lavoro che ne richiedeva 30.000 ai nostri clienti”. Anche […]

Pubblicato da Ereticamente il 19 giugno 2017

Politica 8 Commenti

L’Italia non è una repubblica – Roberto Pecchioli

L’Italia non è una repubblica – Roberto Pecchioli

L’Italia non è una repubblica. Lo affermiamo senz’altro, a ridosso della ricorrenza del 2 giugno, pomposamente detta Festa della Repubblica. Non intendiamo riferirci a polemiche storiche fuori tempo massimo per l’esito del referendum istituzionale, che pure gettano ombre sulla scelta del 1946. Schede ritrovate a sacchi dopo anni, il voto negato in province intere, brogli […]

Pubblicato da Ereticamente il 5 giugno 2017

Politica 0 Commenti

Legge elettorale: il triplice imbroglio dei falsi democratici – Roberto Pecchioli

Legge elettorale: il triplice imbroglio dei falsi democratici – Roberto Pecchioli

  Il dibattito sulla legge elettorale è fatto apposta per allontanare il grande pubblico; gli argomenti considerati “tecnici” non appassionano, sono noiosi, hanno bisogno di troppe spiegazioni e, pensano i più, non cambiano la sostanza delle cose. Errore gravissimo, su cui campano ed ingrassano gli imbroglioni, categoria sempre più numerosa e ampiamente maggioritaria in politica. […]

Pubblicato da Ereticamente il 31 maggio 2017

Filosofia 0 Commenti

Il partito politico e le sue implicazioni occulte – Antonio Filippini

Il partito politico e le sue implicazioni occulte – Antonio Filippini

I tanti partiti che ci sono nei regimi democratici, di solito sono presi come esempio per dimostrare la libertà che esisterebbe in tali regimi, ignorando volutamente la logica dei “secondi fini”, nel senso che il pluralismo dei tanti partiti può dissimulare qualcosa d’altro. Dietro il pluralismo dei tanti partiti si cela in realtà la logica […]

Pubblicato da Ereticamente il 30 maggio 2017

Esteri 2 Commenti

La lezione di Macron agli antisistema – Nicolas Bonnal(*)

La lezione di Macron agli antisistema – Nicolas Bonnal(*)

Metabolizzata la batosta, occorre interrogarsi sulla vittoria del sistema. Questo trionfo prova diverse cose: – I media continuano a fare dei francesi ciò che vogliono. I francesi non si fidano di internet, e non vogliono usarlo. Quindi preferiscono farsi ingannare dalla stampa e dalla televisione che dice loro per chi votare. – I socialisti, giocatori […]

Pubblicato da Ereticamente il 28 maggio 2017

Cultura & Società 0 Commenti

La neolingua correct

La neolingua correct

IL “POLITICAMENTE CORRETTO” È FRUTTO DELL’OMOLOGAZIONE Il ricorso all’espressione politicamente corretto non è un’invenzione dei giorni nostri, e nemmeno di una ventina d’anni fa. Ricordiamo di averla sentita già nei primi anni Settanta, anche se aveva il senso di un ricorso a un codice comportamentale, piuttosto che esclusivamente linguistico. Nacque quindi molto probabilmente intorno al […]

Pubblicato da Ereticamente il 27 maggio 2017

Filosofia 2 Commenti

Il nomos della tecnica, il tramonto della politica. di Roberto Pecchioli

Il nomos della tecnica, il tramonto della politica.                                                             di Roberto Pecchioli

Il tema dell’avanzata inarrestabile della tecnica appassiona molti. Tra loro, filosofi di grande cultura, come Umberto Galimberti, con il suo denso Psiche e Techne. Da ultimo è sceso in campo il grande vecchio della filosofia italiana, Emanuele Severino. All’alba dei suoi 88 anni, il pensatore bresciano ha pubblicato “Il tramonto della politica”, dal pretenzioso sottotitolo […]

Pubblicato da Ereticamente il 25 maggio 2017

Attualità 0 Commenti

Corruzione politica e leggi criminogene – Luigi Morrone

Corruzione politica e leggi criminogene – Luigi Morrone

I fatti di Lonate Pozzolo impongono una riflessione sulla corruzione della pubblica amministrazione in Italia, che secondo stime attendibili del CGIA di Mestre del 17 marzo 2015, in Italia ha raggiunto i livelli di Senegal e Swaziland, ed è un serio freno alla competitività dell’intero sistema. Il problema non è (solo) giudiziario: quello interessa i […]

Pubblicato da Ereticamente il 20 maggio 2017

Politica 1 Commento

L’Anello Mancante – Gabriele Adinolfi

L’Anello Mancante – Gabriele Adinolfi

Si avverte una mancanza, c’è un vuoto che va riempito. Quando la Globalizzazione e le varie forme di Mondialismo (e di protesta nei confronti dell’una e dell’altro) dominano la scena, quando nulla è ripetibile della politica che conoscevamo, quando la democrazia come rituale è morta e come anima impura è invece tiranna, bisogna cambiare restando […]

Pubblicato da Ereticamente il 19 maggio 2017

Politica 0 Commenti

La sinistra ha perso il popolo. La destra ha perso – Roberto Pecchioli

La sinistra ha perso il popolo. La destra ha perso – Roberto Pecchioli

Un recente interessante saggio di Luca Ricolfi ha come titolo Sinistra e popolo; la tesi di fondo è l’abbandono, da parte della sinistra politica e culturale, dei ceti e degli interessi che in altre stagioni si chiamavano popolari. Il professore torinese è di formazione filosofica ma insegna Analisi dei dati. L’intreccio di due conoscenze tanto […]

Pubblicato da Ereticamente il 23 aprile 2017

Europa 0 Commenti

Il fallimento a sessant’anni dagli accordi di Roma – Umberto Bianchi

Il fallimento a sessant’anni dagli accordi di Roma – Umberto Bianchi

Negli intenti dei fondatori, il sessantesimo anniversario degli accordi di Roma, che, in pratica, dettero il via formale al lungo e difficile processo di integrazione europea, avrebbe dovuto essere una gioiosa ricorrenza, celebrata in un’Europa oramai liberata dagli orrori e dai risentimenti dell’ultimo conflitto mondiale e proiettata verso un futuro di pace e progresso, in […]

Pubblicato da Ereticamente il 1 aprile 2017

Ghibellinismo 0 Commenti

Federico II. Storia e metafisica storica di un messia ghibellino tra spiritualità e politica – Cristian Guzzo – a cura di I.R.

Federico II. Storia e metafisica storica di un messia ghibellino tra spiritualità e politica – Cristian Guzzo – a cura di I.R.

“Oportet igitur Cesarem fore iustitie patrem et filium, dominum et ministrum: patrem et dominum in edendo iustitiam et editam conservando, sic et in venerando iustitiam sit filius et in ipsius copiam ministrando minister”. Così dispone il Liber Augustalis. Il Cesare è al contempo padre e figlio della Giustizia: padre e signore nel crearla per il […]

Pubblicato da Ereticamente il 28 marzo 2017

Politica 2 Commenti

Chi vusa pusé, la vacca l’è sua! Chi grida di più, la vacca è sua – Roberto Pecchioli

Chi vusa pusé, la vacca l’è sua! Chi grida di più, la vacca è sua – Roberto Pecchioli

“Chi vusa pusé, la vacca è sua” è un vecchio detto lombardo, nato forse nei fori boari, tra le compravendite degli animali. Fu anche il titolo di uno dei più popolari spettacoli di Felice Musazzi e dei suoi Legnanesi, la compagnia dialettale “en travesti”, (ma non transessuale!) che calca le scene della Lombardia e dell‘Italia […]

Pubblicato da Ereticamente il 23 marzo 2017

    sosteneteci&cresciamo


  • julius evola

  • 90° di ur - simposio

  • Walt Disney

  • fondazione evola

  • concorso letterario

    Pensieri per Giulio – Stelle, Soli e Lune – Prima Edizione

    di Luca Valentini

    “Pensieri per Giulio – Stelle, Soli e Lune” Edit@ Casa Editrice & Libraria in Taranto indice la Prima Edizione del Cimento Poetico & Nar[...]

  • a dominique venner

  • Ultimi commenti
  • post Popolari

    archivio ereticamente

    Statistiche

    Tag

    Newsletter

  • a. dugin

    Uscire dal XX secolo. Un’idea nuova per il Terzo Millennio.  Per una Quarta teoria politica. – Roberto Pecchioli (5^ ed ultima parte)

    di Il Picchio

    “Chi ha rinunciato alla sua terra, ha rinunciato anche al suo Dio” (Fedor Dostoevskij- L’idiota) Capitolo IX Andare oltre Centro e periferia Il [...]

  • populismo

    Elogio ragionato del populismo, 2^ parte – Roberto Pecchioli

    di Ereticamente

    Il rasoio di Occam populista Quello che sembra sfuggire alle analisi di sociologi e politologi, e che è a monte dell’insorgenza populista c’è il[...]

  • il soledì

    50 validi motivi per difendere l’Italia e la sua identità – Parte IV

    di Paolo Sizzi

    Continua la rassegna sulle 50 buone ragioni che, a mio avviso, rappresentano altrettanti validi motivi per difendere e preservare la natura etnonazion[...]

  • eretico

    Minniti: il ruggito del coniglio – Michele Rallo

    di Ereticamente

    Dove eravamo rimasti? Ah, si… Ai migranti che erano una risorsa e che stavano lavorando per noi: per fare i lavori che gli italiani non vogliono[...]

  • controstoria

    Il 18 Settembre 1943 nasceva la Repubblica Sociale Italiana. Le Brigate Nere di Alessandro Pavolini ne saranno l’anima popolare, idealistica e rivoluzionaria – Maurizio Rossi

    di Ereticamente

    La rilettura storica dell’esperienza della Repubblica Sociale Italiana – la cui nascita venne annunciata da Benito Mussolini il 18 Settembre 1943 [...]