Etnonazionalismo 5 Commenti

L’Italia esiste oppure no?

L’Italia esiste oppure no?

Come è noto i detrattori dell’Italia (di nord, sud, centro e isole, esistono ovunque) sono soliti aggrapparsi disperatamente alle parole, distorte, del Metternich, di un forestiero, cioè, esponente di un impero multietnico, multireligioso e multilinguistico (il che è tutto dire…), relative all’Italia come mera espressione geografica. Non sorprende affatto che un nemico dell’autodeterminazione italiana si […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 5 novembre 2017

Etnonazionalismo 1 Commento

Il nuovo corso leghista e la grande sfida dell’Italia etnofederale

Il nuovo corso leghista e la grande sfida dell’Italia etnofederale

Con Matteo Salvini che cassa la dicitura “Nord” dal simbolo della Lega sembra esaurirsi l’esperienza nordista del partito che fu di Bossi, in favore di un progetto leghista a livello nazionale. Questa è la logica conseguenza di un movimento che, nel 2012, giunto ai suoi minimi storici, venne travolto dagli scandali del “cerchio magico” bossiano, […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 29 ottobre 2017

Etnonazionalismo 4 Commenti

50 validi motivi per difendere l’Italia e la sua identità – Parte V

50 validi motivi per difendere l’Italia e la sua identità – Parte V

Eccoci all’ultimo appuntamento della rassegna sulle 50 buone ragioni che, a mio avviso, rappresentano altrettanti validi motivi per difendere e preservare la natura etnonazionale dell’Italia, in quanto patria storica plurimillenaria e non vuoto contenitore ottocentesco di popoli disparati, come vanno affermando i suoi detrattori stranieri e, cosa peggiore, interni, quasi sempre utili idioti al servizio della […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 24 settembre 2017

Etnonazionalismo 0 Commenti

50 validi motivi per difendere l’Italia e la sua identità – Parte IV

50 validi motivi per difendere l’Italia e la sua identità – Parte IV

Continua la rassegna sulle 50 buone ragioni che, a mio avviso, rappresentano altrettanti validi motivi per difendere e preservare la natura etnonazionale dell’Italia, in quanto patria storica plurimillenaria e non vuoto contenitore ottocentesco di popoli disparati, come vanno affermando i suoi detrattori stranieri e, cosa peggiore, interni, quasi sempre utili idioti al servizio della causa […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 17 settembre 2017

Etnonazionalismo 0 Commenti

50 validi motivi per difendere l’Italia e la sua identità – Parte III

50 validi motivi per difendere l’Italia e la sua identità – Parte III

Continua la rassegna sulle 50 buone ragioni che, a mio avviso, rappresentano altrettanti validi motivi per difendere e preservare la natura etnonazionale dell’Italia, in quanto patria storica plurimillenaria e non vuoto contenitore ottocentesco di popoli disparati, come vanno affermando i suoi detrattori stranieri e, cosa peggiore, interni, quasi sempre utili idioti al servizio della causa […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 10 settembre 2017

Etnonazionalismo 0 Commenti

50 validi motivi per difendere l’Italia e la sua identità – Parte II

50 validi motivi per difendere l’Italia e la sua identità – Parte II

Continua la rassegna sulle 50 buone ragioni che, a mio avviso, rappresentano altrettanti validi motivi per difendere e preservare la natura etnonazionale dell’Italia, in quanto patria storica plurimillenaria e non vuoto contenitore ottocentesco di popoli disparati, come vanno affermando i suoi detrattori stranieri e, cosa peggiore, interni, quasi sempre utili idioti al servizio della causa […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 3 settembre 2017

Etnonazionalismo 2 Commenti

Ora e per sempre NO allo ius soli!

Ora e per sempre NO allo ius soli!

Il governo abusivo targato Pd, dopo aver avallato le unioni omosessuali, si appresta a confezionare un altro durissimo colpo all’identitarismo italico, tentando, come sentiamo in questi giorni, di approvare una legge sullo ius soli, grazie a cui l’allogeno che nasce su suolo italiano diventerebbe automaticamente italiano. Intendiamoci, la legge dovrebbe prima passare al Senato e […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 18 giugno 2017

Etnonazionalismo 0 Commenti

I fondamentali pilastri del culto nazionale della Patria italo-romana

I fondamentali pilastri del culto nazionale della Patria italo-romana

L’antropologo friulano Carlo Tullio-Altan, sulla scorta della lezione mazziniana, studiò a fondo la questione della religione civile che gli Italiani dovrebbero abbracciare, per irrobustire il proprio orgoglio patrio e strutturare al meglio un’identità nazionale solida che faccia da degno contraltare alla barbarie dell’internazionalismo apolide e mondialista. Egli mise in luce le caratteristiche fondamentali di questa religione […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 23 aprile 2017

Etnonazionalismo 2 Commenti

Solo gli Italiani possono salvare l’Italia

Solo gli Italiani possono salvare l’Italia

Arte e cultura ricoprono un ruolo fondamentale nell’educazione dei più giovani, ma anche nella vita degli adulti, e soprattutto in Italia assumono una connotazione straordinaria che fa del nostro Paese un unicum in tutto il mondo. Anche il turismo può rientrare in questo ambito, in particolar modo considerando le città d’arte e quelle di importante […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 19 febbraio 2017

Etnonazionalismo 0 Commenti

Le minoranze storiche d’Italia

Le minoranze storiche d’Italia

Avendo passato in rassegna, ormai un bel po’ di mesi fa, i precipui areali etno-culturali dell’Italia, che ricordo essere, a mio modesto parere, sei (Lombardia, Venethia, Etruria, Ausonia, Enotria e Sardegna), mi sembra giusto, anche se dopo del tempo, completare la precedente carrellata dando uno sguardo alle minoranze storiche, europee, presenti in Italia da svariati […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 5 febbraio 2017

Etnonazionalismo 20 Commenti

L’eretico No all’italietta del Sì

L’eretico No all’italietta del Sì

Oggi si è chiamati alle urne per approvare o meno, tramite referendum confermativo, il testo della legge costituzionale elaborata da quei due straordinari geni che rispondono al nome di Matteo Renzi e Maria Elena Boschi, la nuova guardia del qualunquismo democratico spalleggiata dai consueti voltagabbana col sedere attaccato alla poltrona, una legge che vorrebbe superare il […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 4 dicembre 2016

Etnonazionalismo 0 Commenti

Italia, orgoglio longobardo

Italia, orgoglio longobardo

Lo scorso soledì ebbi modo di presentare una sorta di introduzione all’articolo odierno sul popolo longobardo, stigmatizzando quella tendenza storiografica a piluccare dalla nostra storia, dal nostro passato, a seconda dei propri capricci ideologici; la vicenda dei Longobardi è emblematica in questo perché essi sono stati per secoli vilipesi, demonizzati, ridotti a sporchi barbari sanguinari […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 27 novembre 2016

Etnonazionalismo 1 Commento

Charlie Hebdo, ovvero la caricatura della libertà

Charlie Hebdo, ovvero la caricatura della libertà

Prima del famigerato attacco alla loro redazione, dei vignettisti di Charlie Hebdo e del loro giornaletto satirico grondante perversione (da segnalare un’ossessione particolare per la sodomia e le feci) si sapeva poco o nulla; personalmente l’unica cosa che ricordo a tal riguardo, prima dei fatti del gennaio 2015 appunto, è di un Borghezio che distribuiva […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 4 settembre 2016

Etnonazionalismo 0 Commenti

L’Italia, straordinario laboratorio di Civiltà

L’Italia, straordinario laboratorio di Civiltà

L’Italia, al di là delle entità statuali che dicono di rappresentarla e che non sono certo la Nazione, è da millenni uno straordinario laboratorio di idee, di cultura, di civiltà, di sviluppo e progresso (veri), di ricchezza etno-identitaria grazie alla peculiare storicità del nostro Paese: gli svariati contributi di diversi popoli, non in senso “meticcio” […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 21 agosto 2016

Etnonazionalismo 2 Commenti

Lo stato, la nazione, l’etnia

Lo stato, la nazione, l’etnia

Ogni volta che si viene a parlare di Italia ecco sollevarsi un nugolo di polemiche, all’interno degli ambienti identitari, dovuto alla cronica confusione tra i concetti di stato e di nazione talché se uno difende il buon nome del Paese, della Patria, di quello che è genuinamente Italia da millenni viene spesso preso a pernacchie […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 7 agosto 2016

    sosteneteci&cresciamo


  • solstizio pietas

  • libreria ibis bologna

  • evola

  • a dominique venner

  • Ultimi commenti
    • DAmod1 in L'eterna polveriera mediorientale e il ruolo dell'Europa

      ... dietro l’occupazione militare sionista della... Leggi commento »

    • Daniele Bettini in Etica, politica, religione – Fabio Calabrese

      C'è ancora molto da svelare sul vero significato ... Leggi commento »

    • GiulioF in Aveva ragione Marx, dopotutto... - Roberto Pecchioli

      https://youtu.be/N7Lt-kHqVIw Lo dice con franch... Leggi commento »

    • DAmod1 in Minniti: il ruggito del coniglio – Michele Rallo

      ... quanta ipocrisia c'è dietro il diritto umanit... Leggi commento »

    • DAmod1 in Aveva ragione Marx, dopotutto... - Roberto Pecchioli

      Se sapessi scrivere quello che penso, scriverei es... Leggi commento »

  • post Popolari

    archivio ereticamente

    Statistiche

    Tag

    Newsletter

  • a. dugin

    Uscire dal XX secolo. Un’idea nuova per il Terzo Millennio.  Per una Quarta teoria politica. – Roberto Pecchioli (5^ ed ultima parte)

    di Il Picchio

    “Chi ha rinunciato alla sua terra, ha rinunciato anche al suo Dio” (Fedor Dostoevskij- L’idiota) Capitolo IX Andare oltre Centro e periferia Il [...]

  • populismo

    Osservazioni sul populismo – Fabio Calabrese

    di Fabio Calabrese

    NOTA: L’articolo che segue l’avevo redatto diverso tempo fa, subito dopo “Loro avevano le idee chiare”, del quale è in un cer[...]

  • il soledì

    L’eterna polveriera mediorientale e il ruolo dell’Europa

    di Paolo Sizzi

    Se non fosse che dietro l’occupazione militare sionista della Palestina ci sono tutti gli sporchi interessi turbo-capitalistici dell’imper[...]

  • eretico

    Minniti: il ruggito del coniglio – Michele Rallo

    di Ereticamente

    Dove eravamo rimasti? Ah, si… Ai migranti che erano una risorsa e che stavano lavorando per noi: per fare i lavori che gli italiani non vogliono[...]

  • controstoria

    Il 18 Settembre 1943 nasceva la Repubblica Sociale Italiana. Le Brigate Nere di Alessandro Pavolini ne saranno l’anima popolare, idealistica e rivoluzionaria – Maurizio Rossi

    di Ereticamente

    La rilettura storica dell’esperienza della Repubblica Sociale Italiana – la cui nascita venne annunciata da Benito Mussolini il 18 Settembre 1943 [...]