Arte 1 Commento

ADALBERTO LIBERA – Comporre presuppone conoscere… di Emanuele Casalena

ADALBERTO LIBERA – Comporre presuppone conoscere… di Emanuele Casalena

Sui miei passi da porta S. Paolo a via Galvani, dove insegnavo, ogni giorno mi scorreva dinnanzi il Palazzo delle Poste, così per cinque anni in quel di Testaccio, quartiere operaio di Pio IX con l’annesso Mattatoio comunale. Dal Tevere un tempo arrivavano cocci  (testae) da formarci un monte, al Tevere finivano  scarti d’animali. Via […]

Pubblicato da Ereticamente il 13 dicembre 2017

Etnonazionalismo 1 Commento

Guardatevi dalla “democrazia” antifascista, non da chi la mette in discussione

Guardatevi dalla “democrazia” antifascista, non da chi la mette in discussione

Trovo veramente inquietante che un’ampia fetta della popolazione italiana, chiaramente plagiata dai media di regime, ritenga possa esservi una “emergenza neofascismo” e non, piuttosto, un’emergenza legata al dilagare dell’immigrazione, della criminalità e del terrorismo ad essa connessi, che è soprattutto un’emergenza relativa ai devastanti effetti dell’agenda mondialista. Infatti, le stesse ipotetiche intemperanze “razziste” che potrebbero […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 3 dicembre 2017

Arte 0 Commenti

LINA ARPESANI: l’Arte in gonnella nera a cura di Emanuele Casalena

LINA ARPESANI: l’Arte in gonnella nera a cura di Emanuele Casalena

L’arte di femminile sembra avere solo il genere del sostantivo, ma così non è, scovare nella cantina  bottiglie pregiate di Arianne baciate dalle Muse è impresa orfica nei cunicoli delle grotte resi inaccessibili dai luoghi comuni farciti di ignoranza. L’arte si studia al maschile nei libri dei testi liceali, la Giuditta che uccide Oloferne di […]

Pubblicato da Ereticamente il 28 novembre 2017

Controstoria 0 Commenti

Compagni di gioco – Gianluca Padovan

Compagni di gioco – Gianluca Padovan

«Avendo preparato i rami e i legnami, è ormai tempo di stringere il fascio. Ma poiché la conoscenza di un’opera deve precedere la sua esecuzione, come l’inquadramento del bersaglio deve precedere il lancio della freccia o del giavellotto, innanzi e sopra tutto vediamo quale sia questo fascio che si vuol legare» Dante Alighieri, De vulgari […]

Pubblicato da Ereticamente il 21 novembre 2017

Arte 0 Commenti

La vita nella materia – Alberto Burri a cura di Emanuele Casalena

La vita nella materia – Alberto Burri a cura di Emanuele Casalena

  “L’ultimo pittore rimasto nel mondo”                                  Giuseppe Ungaretti     Cercheremo di varcare il confine del ’45 inseguendo tracce di cultura della riva destra assai poco evidenti lungo il sentiero impervio di oltre settant’ anni di sacrificio delle arti nel bosco di cappuccetto rosso. Non potremo accendere il fuoco, bere e cantare attorno alla […]

Pubblicato da Ereticamente il 14 novembre 2017

Arte 1 Commento

“Orfeo parlaci di Euridice”. Arturo Martini e Attilio Selva – a cura di Emanuele Casalena

“Orfeo parlaci  di Euridice”. Arturo Martini e Attilio Selva – a cura di Emanuele Casalena

Treviso, città di Benetton, ha dato i natali a due grandi artisti del “secolo breve” Arturo Martini e Gino Rossi, del secondo i più ne chiederanno invano conto alla memoria, purtroppo ha trascorso ventidue anni in manicomio dove si è spento nel 1947, stesso anno del suo amico Martini. Salendo  nella soffitta del cervello, ricordo […]

Pubblicato da Ereticamente il 25 ottobre 2017

Arte 0 Commenti

“ALI SUL GOLFO”. INTERVISTA ALL’AUTORE: PAOLO CAMAIORA

“ALI SUL GOLFO”. INTERVISTA ALL’AUTORE: PAOLO CAMAIORA

a cura di Francesco G. Manetti Architettura e Fascismo, marmo e Fascismo, aeronautica e Fascismo… Ne parliamo con Paolo Camaiora, architetto toscano e saggista di lungo corso, uno dei maggiori esperti italiani sui materiali lapidei usati durante l’Era Fascista per le costruzioni architettoniche e per le opere artistiche. Con l’occasione dell’uscita del suo nuovo libro […]

Pubblicato da Francesco G. Manetti il 22 ottobre 2017

Arte 2 Commenti

GIUSEPPE TERRAGNI a cura di Emanuele Casalena

GIUSEPPE TERRAGNI a cura di Emanuele Casalena

“essere del proprio tempo è essere di tutti i tempi” Preambolo C’è oggi, Fiano permettendo, una gran voglia di scendere in cantina per assaggiare quel vino imbottigliato per vent’anni fino al 25 aprile del ’45. Stappiamone qui una bottiglia firmata Giuseppe Terragni, per assaggiarne solo qualche sorso, l’equo spazio concesso ce lo permette. Maria Casartelli […]

Pubblicato da Ereticamente il 18 ottobre 2017

Punte di Freccia 6 Commenti

Fascismo e stile di vita – Mario Michele Merlino

Fascismo e stile di vita – Mario Michele Merlino

Sono a cena da Loredana e Angelo. E’ da molto che non vado. Mi pesa, soprattutto a sera, attendere uno due autobus sempre più tardi a giungere. Eppure sono contento esserci, anche se meno loquace e di scarso appetito. Si parla anche di amici (pseudo) di cui francamente non sento l’assenza, anzi… E Loredana se […]

Pubblicato da Mario Michele Merlino il 13 ottobre 2017

Arte 2 Commenti

LUIGI BOCCASILE detto Gi Bi o Fandor su “Papiol”. Emanuele Casalena

LUIGI BOCCASILE detto Gi Bi o Fandor su “Papiol”. Emanuele Casalena

“Il gioioso cantar dei colori” Il 3 ottobre si è concluso il Fashion week 2017 di Parigi, in passerella la haute couture soprattutto francese: Yves St. Laurent (retrospettiva), Chanel, Dior & C. Poco prima della kermesse francese, Milano aveva detto la sua, eccome, aprendo alla Moda sostenibile coniugata alla raffinatezza dei capi presentati dalle migliori […]

Pubblicato da Ereticamente il 11 ottobre 2017

Arte 1 Commento

Duilio Cambellotti: l’arte nei pagi, a cura di Emanuele Casalena

Duilio Cambellotti: l’arte nei pagi, a cura di Emanuele Casalena

Sappiamo che il termine pagano acquistò con il Cristianesimo quel significato negativo che ancor oggi conserva. Erano pagani gli abitanti dei pagi, villaggi rurali resilienti nella loro religione arcaica quanto resistenti a convertirsi alla nuova fede. Ancorati al sodo lavoro dei campi come alla pastorizia, essi confidavano testardi negli antichi dèi protettori dei raccolti e […]

Pubblicato da Ereticamente il 4 ottobre 2017

Arte 0 Commenti

Arte degenerata? Sironi-Picasso – Emanuele Casalena

Arte degenerata? Sironi-Picasso – Emanuele Casalena

Annientare il nemico è il chiodo rosso sangue che, dal ’43, salda il programma con l’ azione dei comunisti in Italia. L’ultimo parto è l’inasprimento delle pene per chi osa dar da vedere d’essere fascista, va sbattuto al “gabbio”, in barba alla libertà costituzionale di pensiero ch’ a dire il vero mai c’è stata realmente […]

Pubblicato da Ereticamente il 27 settembre 2017

Arte e Modernità 0 Commenti

Modesta proposta – Gianfranco De Turris

Modesta proposta – Gianfranco De Turris

…per aiutare i vecchi partigiani a superare i loro problemi psicologici! Non è assolutamente vero che la presidenta della Camera, Laura Boldrina, abbia ipotizzato di demolire tutti i “monumenti fascisti” sull’onda del dibattito polemico sulla truculenta Legge Fiano che sostituirebbe la lassista Legge Scelba di 65 anni fa. Il suo pensiero era ben altro, come […]

Pubblicato da Ereticamente il 27 luglio 2017

Etnonazionalismo 6 Commenti

La cialtroneria senza fine dei professionisti dell’antifascismo

La cialtroneria senza fine dei professionisti dell’antifascismo

Premessa: ritengo che trasporre nell’oggi ciò che fu 70-80 anni fa diventi inevitabilmente una cialtroneria, una pagliacciata, perciò per rispetto verso ciò che fu sarebbe davvero il caso di non ripescare pari pari nel passato, con l’inevitabile risultato tragicomico di banalizzare il tutto e di tramutare in una farsa l’originale che, oggi, apparirebbe per l’appunto […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 16 luglio 2017

Fascismo 0 Commenti

FUMETTO & FASCISMO – LA REALISTICA IRREALTÀ (Le avventure di Romano, 1a parte – Il Legionario)

FUMETTO & FASCISMO – LA REALISTICA IRREALTÀ (Le avventure di Romano, 1a parte – Il Legionario)

Per avere la ristampa completa di un celeberrimo fumetto seriale nazionale pubblicato a cavallo fra gli anni ’30 e ’40 su un ben noto settimanale gli appassionati furono costretti a pazientare fino al… XXI secolo! Fantastoria? Macché: si tratta del caso editoriale delle “Avventure di Romano”, scritte e disegnate dall’artista italo-tedesco Kurt – o Corrado […]

Pubblicato da Francesco G. Manetti il 7 luglio 2017

    sosteneteci&cresciamo


  • 4^ teoria politica

  • napoli 17 febbraio 2018

  • natale di roma

  • fondazione evola

  • libreria ibis bologna

  • tradizione platonica

    Sull’invisibile: parlare all’animo, scrivere nell’animo”. Videoconferenza di G. Casalino

    di Giandomenico Casalino

    Presentiamo le quattro parti di una lunga videoconferenza di Giandomenico Casalino sul tema dell’Invisibile quale dimensione autentica dello spi[...]

  • a dominique venner

  • Ultimi commenti
    • DAmod1 in Italia - Arlecchino: servi di tutti i padroni - Roberto Pecchioli

      Niente di nuovo sotto il sole ... a meno di questo... Leggi commento »

    • Zarini Christine in Carlo Panzarasa, un volontario di Francia

      In ricordo di mio padre...grazie... Leggi commento »

    • MAry in L’Erasmus, “arma” mediatica di persuasione di massa - Piervittorio Formichetti

      Le scuole europee fanno pena, sempre di più rifor... Leggi commento »

    • Ombretta in La più bella del mondo, prima parte – Fabio Calabrese

      Riportando la mia citazione preferita in tema di... Leggi commento »

    • Emanuele Casalena in La più bella del mondo, prima parte – Fabio Calabrese

      L'art. 139 del dettato costituzionale rende irreve... Leggi commento »

  • post Popolari

    archivio ereticamente

    Statistiche

    Tag

    Newsletter

  • a. dugin

    Uscire dal XX secolo. Un’idea nuova per il Terzo Millennio.  Per una Quarta teoria politica. – Roberto Pecchioli (5^ ed ultima parte)

    di Il Picchio

    “Chi ha rinunciato alla sua terra, ha rinunciato anche al suo Dio” (Fedor Dostoevskij- L’idiota) Capitolo IX Andare oltre Centro e periferia Il [...]

  • populismo

    Osservazioni sul populismo – Fabio Calabrese

    di Fabio Calabrese

    NOTA: L’articolo che segue l’avevo redatto diverso tempo fa, subito dopo “Loro avevano le idee chiare”, del quale è in un cer[...]

  • il soledì

    A proposito di religiosità e spiritualità…

    di Paolo Sizzi

    Negli ultimi giorni vi sono state delle accese polemiche in materia spirituale, metafisica e religiosa per via di alcuni scritti di Luca Valentini, au[...]

  • eretico

    Minniti: il ruggito del coniglio – Michele Rallo

    di Ereticamente

    Dove eravamo rimasti? Ah, si… Ai migranti che erano una risorsa e che stavano lavorando per noi: per fare i lavori che gli italiani non vogliono[...]

  • controstoria

    Il 18 Settembre 1943 nasceva la Repubblica Sociale Italiana. Le Brigate Nere di Alessandro Pavolini ne saranno l’anima popolare, idealistica e rivoluzionaria – Maurizio Rossi

    di Ereticamente

    La rilettura storica dell’esperienza della Repubblica Sociale Italiana – la cui nascita venne annunciata da Benito Mussolini il 18 Settembre 1943 [...]