sostieni ereticamente. contribuisci alla nostra battaglia del ‘liberopensiero’


Etnonazionalismo 2 Commenti

Lo stato, la nazione, l’etnia

Lo stato, la nazione, l’etnia

Ogni volta che si viene a parlare di Italia ecco sollevarsi un nugolo di polemiche, all’interno degli ambienti identitari, dovuto alla cronica confusione tra i concetti di stato e di nazione talché se uno difende il buon nome del Paese, della Patria, di quello che è genuinamente Italia da millenni viene spesso preso a pernacchie […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 7 agosto 2016

Etnonazionalismo 0 Commenti

La sacralità dello ius sanguinis e il destino delle nazioni

La sacralità dello ius sanguinis e il destino delle nazioni

La nazionalità è una cosa, la cittadinanza un’altra; la prima riguarda l’etnia e l’appartenenza nazionale dell’individuo e della sua comunità, la seconda l’appartenenza ad uno stato. Stiamo parlando di concetti distinti è chiaro, ma in ottica etnonazionalista le due cose devono coincidere, altrimenti si ha lo ius soli e la svendita della Nazione assecondata dall’individualismo […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 29 maggio 2016

Etnonazionalismo 7 Commenti

L’Italia etnonazionale contro l’italietta caricaturale

L’Italia etnonazionale contro l’italietta caricaturale

L’attuale Repubblica Italiana partorita dal secondo dopoguerra, e dunque modellata dalle grinfie di democristiani, partigiani, liberali, sinistrati e altri servitori dei “vincitori” alleati, non è altro che una colonia svuotata da ogni rimando genuinamente nazionale (ed etno-culturale). Lo stato italiano che ci ritroviamo sul groppone da una settantina di anni non serve l’Italia e il […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 1 novembre 2015

Etnoregionalismo 0 Commenti

Areali etnici italiani: la Sardegna

Areali etnici italiani: la Sardegna

Chiudiamo la rassegna sugli areali etnici italiani con la Sardegna, quest’isola dalla antichissima storia, a metà strada tra il mondo romanzo occidentale e quello orientale. Una regione che è anche areale a sé stante, in quanto luogo in cui le diverse stratificazioni storiche si fondono in una maniera del tutto originale e distinta sia dalla […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 24 agosto 2015

Etnoregionalismo 0 Commenti

Areali etnici italiani: l’Ausonia

Areali etnici italiani: l’Ausonia

Veniamo al Meridione d’Italia, al Sud continentale con l’esclusione della sua parte estrema “siciliana”, a quello che potrei definire come Ausonia (usando un termine storico). Per via del dominio del Regno di Napoli e dell’egemonia politica e culturale esercitata dalla città di Napoli, qualche bello spirito soprattutto neoborbonico ha estratto dal cilindro il termine “Neapolitania”, […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 9 agosto 2015

Etnoregionalismo 0 Commenti

Areali etnici italiani: la Tirrenia

Areali etnici italiani: la Tirrenia

Eccoci all’area mediana del Paese, il Centro Italia, a quello che è il fulcro spirituale e culturale del Paese. Lo indico come Tirrenia (non tanto per il mare omonimo ma per l’accezione etnica del termine), che in altre parole allude all’Etruria. I Tirreni o Tirseni, gli Etruschi, da cui poi è derivato l’etnico toscano, erano […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 2 agosto 2015

Etnoregionalismo 1 Commento

Areali etnici italiani: la Venethia

Areali etnici italiani: la Venethia

Eccoci all’area nordorientale del Paese, quella che etnicamente e storicamente rientra nell’ambito reto-venetico, ossia il Triveneto, o Venethia. Il Nord-Est potrebbe essere considerabile come Lombardia orientale, in quanto prima area occupata dai Longobardi che irruppero in Italia (l’Austria longobarda), e anche perché nel Medioevo città come Verona, Trento e Padova erano considerate lombarde alla stregua […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 26 luglio 2015

Etnoregionalismo 0 Commenti

Areali etnici italiani: la Lombardia

Areali etnici italiani: la Lombardia

Cominciamo la rassegna dei sei areali etnici italiani, individuati soledì scorso, prendendo in esame l’area nordoccidentale del Paese, ossia quella che etnicamente e storicamente rientra nell’ambito celto-ligure. Io la chiamo Lombardia. Come sapete oggi l’accezione di “Lombardia” riguarda esclusivamente l’attuale regione amministrativa della Repubblica Italiana, che è una Lombardia alquanto mutilata e ridimensionata rispetto alla […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 19 luglio 2015

Etnonazionalismo 0 Commenti

Sociali, nazionali, federali: l’Italia che vince e convince

Sociali, nazionali, federali: l’Italia che vince e convince

L’Italia andrebbe riorganizzata, su base etno-federale, in poche regioni con un ridotto numero di province. Attualmente abbiamo per le mani 20 regioni (alcune inutili e altre con altrettanto inutili statuti speciali) e un imbarazzante numero di province, 110. Moltissime di queste sono moderne creazioni che non hanno né capo né coda, create solo per soddisfare […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 12 luglio 2015

Etnonazionalismo 1 Commento

Biodiversità, ricchezza non maledizione

Biodiversità, ricchezza non maledizione

Con l’avvento del politicamente corretto (leggi corrotto) occidentale nell’Europa ridotta a sgabello delle zampe americane e mondialiste, e quindi parlo di epoca contemporanea post 1945, trattare di razze umane affermando la loro naturale differenziazione assume contorni blasfemi e peccaminosi, anzi criminosi, pur essendo la nostra una società del tutto laica che si ricorda dei dogmatismi […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 5 luglio 2015

Etnonazionalismo 3 Commenti

La perniciosa inutilità dell’indipendentismo

La perniciosa inutilità dell’indipendentismo

Io sono un convinto assertore della necessità per l’Italia di riformare lo stato in senso etnonazionale e federale, per valorizzare al meglio la ricchezza italiana senza giungere a disfattismi poco perspicaci che farebbero solamente il gioco del Nemico. Credo infatti che la soluzione indipendentista paventata da diversi soggetti leghistoidi (al Nord) e duosiciliani/neorbonici (al Sud), […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 7 giugno 2015

Etnofederalismo 1 Commento

Etnofederalismo per la salvazione dell’Italia

Etnofederalismo per la salvazione dell’Italia

L’Italia è un Paese complesso e ricco di Storia, che va valorizzato con delle politiche atte a rappresentare tutti senza appiattire la realtà etno-culturale della Nazione sulla linea di un poco perspicace neofascismo o di un giacobinismo degenerato e statolatrico. Altresì, non si deve fare il fatale errore di confondere la Nazione millenaria, plasmata da […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 31 maggio 2015

Etnofederalismo 0 Commenti

Etnia e Nazione

Etnia e Nazione

Gli attuali organi di divulgazione ed informazione vogliono far passare l’etnia per la razza, con lo scopo di confondere le acque e seminare scompiglio semantico tra i termini in questione (una tendenza che sembra ormai sport occidentale).   Peccato che “razza” sia permeato di valenze biologiche, mentre “etnia” sia un concetto eminentemente culturale. Più nello […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 20 luglio 2014

Etnofederalismo 0 Commenti

Non possiamo non dirci Italiani

Non possiamo non dirci Italiani

La Lombardia non può non dirsi italiana perché da sempre essa è parte integrante ed irrinunciabile di questa realtà.   Si pensi alla geografia; le Alpi sono un solido bastione che ci separa dalla Germania e fa anche del Nord Italia una terra cisalpina. Non c’è Sangue senza Suolo, ed è bene dunque ricordarsi dell’importanza […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 13 luglio 2014

Etnofederalismo 1 Commento

Con la Lombardia, per un’Italia unita e federale

Con la Lombardia, per un’Italia unita e federale

Qualcuno potrebbe pensare che mi sia bevuto il cervello convertendo il pensiero particolarista, lombardista, in quello nazionalista, italianista; dopo 8 anni di etnonazionalismo esaperato (e a tratti decisamente delirante) avrei anche potuto continuare in questa sorta di solipsismo che non conduce a nulla e che, anzi, risulta pericoloso principalmente per me stesso, mica per gli […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 6 luglio 2014

  • il soledì

    La rinascita della comunità come redenzione della gioventù smarrita

    di Paolo Sizzi

    Qualche giorno fa nel Ferrarese due ragazzini si sono macchiati di un efferato crimine dove a rimetterci la vita sono stati i genitori di uno dei due,[...]

  • rievocazioni

    Gennaio 1919: la conferenza della “Pax Americana” in Europa – Michele Rallo

    di Michele Rallo

    L’inizio del dominio americano sul continente europeo La Conferenza della Pace si apriva il 18 gennaio 1919 in un clima ancòra idilliaco, determina[...]

  • NOVITÀ LIBRARIE

    La Biografia della Forza – Emanuele Franz

    di Emanuele Franz

    Quando dire: “La volontà è tutto” è un fatto storico   È fresco di stampa l’ultimo libro dello scrittore ed editore Emanuele Franz, saggist[...]

  • fermati, faust!

    “In principio era l’Azione”. Fermati, Faust! (3^ parte) – Roberto Pecchioli

    di Il Picchio

    SEGNAVIA Vivere a proprio gusto è da plebeo. Il nobile aspira ad un ordine e ad una legge. Così avvertiva Goethe, e pare il negativo dell’uomo–m[...]

  • novità librarie

  • a dominique venner

  • Ultimi commenti
  • post Popolari

    archivio ereticamente

    Statistiche

    Tag

    Newsletter

  • a. dugin

    Uscire dal XX secolo. Un’idea nuova per il Terzo Millennio.  Per una Quarta teoria politica. – Roberto Pecchioli (5^ ed ultima parte)

    di Il Picchio

    “Chi ha rinunciato alla sua terra, ha rinunciato anche al suo Dio” (Fedor Dostoevskij- L’idiota) Capitolo IX Andare oltre Centro e periferia Il [...]

  • poesia

    Pensiero del nuovo anno, 2017 – Alessandro Caredda ©

    di EreticaMente

    La consuetudine collettiva dell’essere cittadino tramite l’atto di nascita è delegata da terzi su un individuo neonato inconsapevole, all[...]

  • eretico

    2016: un anno che ha cambiato la storia del mondo – Michele Rallo

    di Ereticamente

    E così è finito anche questo particolarissimo 2016. Quando sarà studiato sui libri di storia, probabilmente sarà indicato come l’anno che ha seg[...]

  • società

    La mia banca è “differente” – Banker

    di Migoni

    Certamente il 2016 non sarà annoverato tra le annate memorabili per le fortune della Banca d’Italia, se si pensa che dall’inizio dell’autunno s[...]

  • terrorismo

    2016: un anno che ha cambiato la storia del mondo – Michele Rallo

    di Pietro Ferrari

    E così è finito anche questo particolarissimo 2016. Quando sarà studiato sui libri di storia, probabilmente sarà indicato come l’anno che ha seg[...]