fbpx

Giovanni Volpe, ingegnere ed editore: a 35 anni dalla morte – Gianfranco De Turris

Giovanni Volpe, ingegnere ed editore: a 35 anni dalla morte – Gianfranco De Turris

Limitazione dell’Exoterismo – Frithjof Schuon

Limitazione dell’Exoterismo – Frithjof Schuon

Metafisica del dato – Marco Calzoli

Metafisica del dato – Marco Calzoli

Una sola via di scampo – Lorenzo Merlo

Una sola via di scampo – Lorenzo Merlo
Tradizione Classica 0 Commenti

Il Destino e la Provvidenza – Boezio

Il Destino e la Provvidenza – Boezio

Anicio Manlio Torquato Severino Boèzio (Roma 480 ca.-Pavia 524). Allievo di Am­monio di Alessandria. Autore di diversi trattati dedicati al Quadrivium (termine da lui coniato), tradusse in latino opere di importanti pitagorici come Nicomaco di Gerasa e Tolomeo. La sua opera principale, De Consolatione philosophiæ, esercitò un’enorme influenza, risultando, dopo la Bibbia, il testo più […]

Pubblicato da Ereticamente il 23 Marzo 2019

Tradizione 0 Commenti

Dolore via di salute – Lorenzo Merlo

Dolore via di salute – Lorenzo Merlo

L’impero della conoscenza Attraverso l’ascolto possiamo conoscere il mondo che il sapere cognitivo nega. Non lo fa apposta. Secondo gli scienziati la corteccia cerebrale è la sede dei nostri elaborati, dei pensieri e della strutturazione delle idee. Sempre loro, dicono che la corteccia cerebrale non è in grado di prendere in considerazione più oggetti contemporaneamente. […]

Pubblicato da Ereticamente il 22 Marzo 2019

Tradizione 1 Commento

Sulla Luce Intellegibile: Nous, Spirito, Destino – Stefano Moggio

Sulla Luce Intellegibile: Nous, Spirito, Destino – Stefano Moggio

Uno, Assoluto, Ineffabile: con diversi nomi la Tradizione d’Occidente e d’Oriente ha indicato la suprema istanza spirituale, la quale, pur non essendo toccata dal mondo fenomenico, è di esso causa. L’India ha dato una descrizione di ciò in diversi modi: uno di questi è quello usato dal sistema filosofico del Sāṃkhya, il quale vede in […]

Pubblicato da Ereticamente il 14 Marzo 2019

Libreria 0 Commenti

Il Sole piumato di Schuon, un’opera sulla Tradizione Pellerossa – Giovanni Sessa

Il Sole piumato di Schuon, un’opera sulla Tradizione Pellerossa – Giovanni Sessa

La visione del mondo propria dei popoli Pellerossa delle praterie dell’America del Nord è diametralmente altra dal senso comune realizzato dalla modernità e dalla post-modernità. Guardare ai riti, ai miti di quei popoli, presentatati come barbari e selvaggi da troppe pagine della letteratura e da innumerevoli «capolavori» della cinematografia statunitense, può essere attività spiritualmente ristoratrice. […]

Pubblicato da Giovanni Sessa il 11 Marzo 2019

Tradizione 0 Commenti

L’Albero della Conoscenza del Bene e del Male – Gotico

L’Albero della Conoscenza del Bene e del Male – Gotico

In fondo all’amore vi è l’impulso inconscio a ritornare all’Età dell’Oro, ovvero all’unità della beatitudine originaria, in virtù della quale non vi è dentro non vi è fuori, ma tutto è in tutto. Il piacere sessuale è come la “cosa reale” in Platone: una imitazione, e perciò anche una parodia, una corruzione del “modello ideale”. […]

Pubblicato da Ereticamente il 2 Marzo 2019

Tradizione 0 Commenti

I MITI: luci e ombre – Luigi Angelino

I MITI: luci e ombre – Luigi Angelino

Molto spesso siamo portati a pensare ai “miti” come a delle semplici fiabe nate o partorite dalla fantasia di qualcuno, dimenticando che invece in prevalenza derivano dal patrimonio culturale e religioso di una comunità, rivelandone le credenze e talvolta le aspirazioni più intime. Il termine “mito” di chiara origine greca (mythos) è in realtà una […]

Pubblicato da Ereticamente il 28 Febbraio 2019

Tradizione 0 Commenti

Dall’Età dell’Oro alla scissione dell’Androgino – Gotico

Dall’Età dell’Oro alla scissione dell’Androgino – Gotico

L’uomo è Figlio del Cielo Stellato. Egli è frutto della Saggezza Cosmica. Nella solidità del suo Corpo Fisico porta la solidità della materia, la stessa che forma i pianeti, come l’arcano Saturno, che ermeticamente corrisponde alla materia base del piombo. Nel proprio Corpo Eterico egli porta la forza vitale che gli deriva dal Sole. Nel […]

Pubblicato da Ereticamente il 24 Febbraio 2019

Libreria 0 Commenti

La nostalgia degli dei: Marcello Veneziani e il pensiero vivente – Giovanni Sessa

La nostalgia degli dei: Marcello Veneziani e il pensiero vivente – Giovanni Sessa

Viviamo in un’epoca di «acque basse». La nostra vita è costretta a dipanarsi nell’angusto orizzonte segnato dal domino universale della merce, della produzione, del consumo. Siamo «consumatori consumati» che hanno nel soddisfacimento narcisistico dei desideri, il più delle volte eterodiretti, lo scopo del vivere. Tutto ciò, per quanti non si riconoscano nel tipo dell’uomo senza […]

Pubblicato da Giovanni Sessa il 21 Febbraio 2019

Tradizione 0 Commenti

Papa Gelasio, San Valentino e i Lupercalia: riflessioni su alcuni aspetti del mese di Febbraio – Andrea Marcigliano

Papa Gelasio, San Valentino e i Lupercalia: riflessioni su alcuni aspetti del mese di Febbraio – Andrea Marcigliano

Quando le coppie di un po’ tutto il nostro mondo occidentale celebrano, se così si può dire, la ricorrenza di San Valentino – facendo felici essenzialmente fabbricanti di cioccolatini, fiorai e gestori di ristoranti – non sono coscienti di trovarsi in prossimità di un mistero. Un mistero estremamente antico, che affonda le sue radici in […]

Pubblicato da Ereticamente il

Filosofia 5 Commenti

Modernità e Meditazione: Massimo Scaligero – Umberto Bianchi

Modernità e Meditazione: Massimo Scaligero – Umberto Bianchi

Uno dei temi che più facilmente ricorre nel dibattito filosofico, è proprio quello sulla conciliabilità tra la Modernità ed una forma di pensiero “altra” impostata, anziché sui soffocanti ed alienanti ritmi della prima, su principi-cardine quali la meditazione ed uno ieratico distacco dalle cose del mondo, in grado di condurre al risultato di un individuo […]

Pubblicato da Ereticamente il 19 Febbraio 2019

Tradizione 0 Commenti

Kundry a cui molto fu perdonato, perché molto ha amato – V^ parte – Alfonso Piscitelli

Kundry a cui molto fu perdonato, perché molto ha amato – V^ parte – Alfonso Piscitelli

Riconoscendo in Parsifal il potenziale salvatore/salvato Klingsor invia Kundry a tentarlo. La femmina fatale allora lo provoca con la malizia delle sue movenze, con la sensualità serpentina del suo corpo. Poi si accorge di trovarsi di fronte non ad un uomo adulto ma a un giovane avvolto da un primordiale candore: Parsifal, il “puro folle”, […]

Pubblicato da Alfonso Piscitelli il 15 Febbraio 2019

    Fai una donazione


  • natale di roma

  • fuoco di vesta

  • palermo 3 maggio

  • siamo su telegram

  • aleister crowley

  • Vie della Tradizione

  • Fiume Città Sacra

  • Pio Filippani Ronconi 1

    Pio Filippani Ronconi 2

    Pio Filippani Ronconi 3

  • magia

  • emergenza vaccini

    Vaccini: Cosa non conosciamo? Storia,tabelle e grafici mai visionati – Vacciniinforma

    di Ereticamente

    VACCINI: COSA CI È STATO OMESSO? Nella letteratura medica, si esaltano da sempre le virtù della vaccinazione. Dopo aver letto questi libri, si riman[...]

  • post Popolari

  • a dominique venner

  • Ultimi commenti
    • Bruno Fanton in La Croce Ardente di Notre-Dame - Roberto Pecchioli

      Errata corrige: volevo dire: "A mio avviso, se pr... Leggi commento »

    • Bruno Fanton in La Croce Ardente di Notre-Dame - Roberto Pecchioli

      A mio avviso, se proprio la si voleva salvare, si ... Leggi commento »

    • Fabio Calabrese in Raetia: gli Etruschi in Alto Adige - Massimo Pittau

      C'è una domanda che vorrei fare al professor Pitt... Leggi commento »

    • Cono in Con Notre-Dame brucia l'Europa - Umberto Bianchi

      Vi prego, anzitutto, di perdonare il mio intervent... Leggi commento »

    • Alessandro in Convegno su Pio Filippani Ronconi: commento alla relazione di Stefano Arcella - Roberto Siconolfi

      Ha colto perfettamente l'essenza dell'opera di Zaz... Leggi commento »

  • archivio ereticamente

    Statistiche

    Tag

    Newsletter

g. casalino

c. bene

J. Thiriart

m.houellbecq

a. dugin