Che cosa è il fascismo?

Che cosa è il fascismo?

Le piume e i rovi

Le piume e i rovi

Giudaismo e cristianesimo nel pensiero dei volontari italiani nelle Waffen SS

Giudaismo e cristianesimo nel pensiero dei volontari italiani nelle Waffen SS

Vie della Tradizione n° 166

Vie della Tradizione n° 166
Fabio Mazza 9 Commenti

“Ottant’anni di Rivolta contro il mondo moderno”

“Ottant’anni di Rivolta contro il mondo moderno”

di Fabio Mazza Il 7 Giugno si è tenuta a Roma, un’interessante conferenza organizzata dalla Fondazione Evola, dalla Scuola Romana di Filosofia politica e dalle Edizioni Mediterranee, presso la Sala de “L’Universale” Libreria/Galleria delle Arti, e presentata dal dott. Gianfranco De Turris, nel quarantennale della scomparsa terrena di Julius Evola. Questo è uno dei molteplici […]

Pubblicato da Ereticamente il 14 giugno 2014

Adinolfi 2 Commenti

Una recensione a “Quella strage fascista. Così è se vi pare”.

Una recensione a “Quella strage fascista. Così è se vi pare”.

Di Angelo Spaziano   Henri Bergson diceva che la memoria, più che ricordo è oblio. Pensate agli anni di piombo, ad esempio. L’eccidio alla Banca dell’Agricoltura di piazza Fontana a Milano? Ricordiamo bene: era fascista. La strage di Brescia? Chiarissimo, era fascista anche quella. L’Italicus? Naturalmente, “inevitabilmente” e indubbiamente fascista. Bello eh? Anzi, brutto, ma […]

Pubblicato da Ereticamente il 6 giugno 2014

La Politica Sociale nel Terzo Reich

La Politica Sociale nel Terzo Reich

Heinrich SCHULZ – Ludwig HEYDE LA POLITICA SOCIALE NEL TERZO REICH [collana Percorsi della Weltanschauung] Editrice Thule Italia Editrice, pagine 132, prezzo di copertina 18 € Quarta di copertina di Maurizio Rossi, curatore della collana e autore dell’introduzione. Era l’8 novembre 1939 – da appena due mesi la Germania era in armi – quando Adolf […]

Pubblicato da Ereticamente il 26 maggio 2014

Fumetto d'Autore 1 Commento

Léon Degrelle, ultimo atto: l’amore per il fumetto e il libro “eretico” messo al rogo!

Léon Degrelle, ultimo atto: l’amore per il fumetto e il libro “eretico” messo al rogo!

È possibile commettere “eresia” agli sgoccioli del XX secolo pubblicando un volume che tratta (anche se non solo) di fumetti? È pensabile in Europa vedere, a un passo dal 2001, un’odissea nello strazio di libri bruciati – come le streghe fra le fiamme americane di Salem? Sembrerebbe proprio di sì… Negli ultimi mesi della sua […]

Pubblicato da Francesco G. Manetti il 5 maggio 2014

Ermetismo 0 Commenti

LA CHIAVE DELLA SAPIENZA ERMETICA, di Riccardo Donato – Volume 2

LA CHIAVE DELLA SAPIENZA ERMETICA, di Riccardo Donato – Volume 2

Riccardo Donato LA CHIAVE DELLA SAPIENZA ERMETICA Secondo Giuliano Kremmerz – Domenico Bocchini – Giustiniano Lebano Volume 2           Questo importante e  atteso libro comprende la seconda e terza parte dell’opera “La Chiave della Sapienza Ermetica”, il primo volume della quale è già stato notevolmente apprezzato dai cultori dell’ermetismo tradizionale. Il testo, particolarmente […]

Pubblicato da Ereticamente il 30 aprile 2014

Julius Evola 0 Commenti

Presentazione Il Cammino del Cinabro

Presentazione Il Cammino del Cinabro

Le Edizioni Mediterranee in collaborazione con la libreria Aseq hanno il piacere di invitarLa: Martedì 29 aprile ore 20.30 presso la libreria Aseq  via dei Sediari, 10 – 00186 Roma alla presentazione del libro interverranno Gianfranco de Turris Geminello Alvi Questo libro, che inizialmente avrebbe dovuto chiamarsi Il sentiero del cinabro e che poi l’autore mutò in bozze ne Il cammino […]

Pubblicato da Ereticamente il 23 aprile 2014

Libreria 0 Commenti

«Divide et impera. Strategie del caos per il XXI secolo nel Vicino Medio Oriente»

«Divide et impera. Strategie del caos per il XXI secolo nel Vicino Medio Oriente»

di Gianluca Padovan La conclusione del libro di Paolo Sensini «Divide et impera. Strategie del caos per il XXI secolo nel Vicino Medio Oriente» è chiara, come i fatti ben documentati, le analisi e le sintesi riportate nel suo fresco lavoro: «se non vedi le cose negative del mondo che ti circonda vivi in un […]

Pubblicato da Ereticamente il 15 aprile 2014

Cancelliere 0 Commenti

Saint-Loup: “I volontari. La L.V.F. sul fronte dell’est” (L’Assalto Edizioni, Solarussa 2014)

Saint-Loup: “I volontari. La L.V.F. sul fronte dell’est” (L’Assalto Edizioni, Solarussa 2014)

di Luca Cancelliere   Con la nuova edizione di un classico francese (titolo originale: “Les volontaires”, Presses de la Cité, Paris 1963), pubblicato per la prima volta in Italia nel 1983 dalle edizioni “Sentinella d’Italia” del compianto Antonio Guerin, l’amico Alberto Manca di Solarussa (Oristano) ci regala la seconda opera della nuova esperienza editoriale intrapresa […]

Pubblicato da Ereticamente il 5 aprile 2014

Libreria 0 Commenti

Como 1915 – 1945. Protezione dei Civili e rifugi antiaerei

Como 1915 – 1945. Protezione dei Civili e rifugi antiaerei

Il vicino centenario della Grande Guerra, nonché il settantennio dal termine della Seconda Guerra Mondiale, hanno fornito lo spunto per pubblicare un libro sulla protezione dei civili comaschi compresa nell’arco temporale di trent’anni. Si ricostruiscono gli eventi che hanno determinato taluni caratteri della scena urbana di Como ricordando che cosa siano stati gli aggressivi chimici, […]

Pubblicato da Ereticamente il 18 marzo 2014

Delle Chiaie 0 Commenti

“L’Aquila ed il Condor”: videointervista a Stefano Delle Chiaie

“L’Aquila ed il Condor”: videointervista a Stefano Delle Chiaie

Simone alla guida, io e Fabiola dietro ed il ‘mago’ Merlino davanti: questa la formazione accolta ad Anzio da una pioggia battente e monotona. Eravamo comunque tutti molto eccitati all’idea di vedere aquile intente a solcare l’acqua e condor nei cieli, mica i soliti gabbiani. Questo spettacolo impareggiabile ci sarebbe stato offerto di lì a […]

Pubblicato da admin il 4 marzo 2014

Francesco D'Auria 0 Commenti

Francesco D’Auria: Quo Usque Tandem? (crimini dimenticati)

Francesco D’Auria: Quo Usque Tandem? (crimini dimenticati)

Le vicende successive alle guerre mondiali hanno impedito che ci fosse una vera riconciliazione fra i popoli nemici. I vincitori hanno voluto imporre una verità di parte e di comodo impedendo così di colmare quel baratro, colmo di sangue, creato dalla continuata istigazione all’odio, origine di tanti crimini. Una versione artefatta degli eventi è stata […]

Pubblicato da admin il 1 marzo 2014

    sosteneteci&cresciamo


  • 90° di ur - simposio

  • spazio ritter

  • Walt Disney

  • fondazione evola

  • concorso letterario

    Pensieri per Giulio – Stelle, Soli e Lune – Prima Edizione

    di Luca Valentini

    “Pensieri per Giulio – Stelle, Soli e Lune” Edit@ Casa Editrice & Libraria in Taranto indice la Prima Edizione del Cimento Poetico & Nar[...]

  • a dominique venner

  • Ultimi commenti
  • post Popolari

    archivio ereticamente

    Statistiche

    Tag

    Newsletter

  • a. dugin

    Uscire dal XX secolo. Un’idea nuova per il Terzo Millennio.  Per una Quarta teoria politica. – Roberto Pecchioli (5^ ed ultima parte)

    di Il Picchio

    “Chi ha rinunciato alla sua terra, ha rinunciato anche al suo Dio” (Fedor Dostoevskij- L’idiota) Capitolo IX Andare oltre Centro e periferia Il [...]

  • populismo

    Elogio ragionato del populismo, 2^ parte – Roberto Pecchioli

    di Ereticamente

    Il rasoio di Occam populista Quello che sembra sfuggire alle analisi di sociologi e politologi, e che è a monte dell’insorgenza populista c’è il[...]

  • il soledì

    50 validi motivi per difendere l’Italia e la sua identità – Parte IV

    di Paolo Sizzi

    Continua la rassegna sulle 50 buone ragioni che, a mio avviso, rappresentano altrettanti validi motivi per difendere e preservare la natura etnonazion[...]

  • storia

    1918: Il tradimento degli alleati contro l’Italia – Michele Rallo

    di Michele Rallo

    Avevamo vinto la guerra, ma era come se l’avessimo persa   Non si erano ancora fermati gli ultimi combattimenti della Grande Guerra, che già gli [...]

  • eretico

    Minniti: il ruggito del coniglio – Michele Rallo

    di Ereticamente

    Dove eravamo rimasti? Ah, si… Ai migranti che erano una risorsa e che stavano lavorando per noi: per fare i lavori che gli italiani non vogliono[...]