Narrativa fantastica, una rilettura politica, ottava parte – Fabio Calabrese

Narrativa fantastica, una rilettura politica, ottava parte – Fabio Calabrese

YUKIO MISHIMA, ‘La Narrazione della Purezza’ – Simōne Gall

YUKIO MISHIMA, ‘La Narrazione della Purezza’ – Simōne Gall

L. F. Céline ed il travaglio di un Eretico – Luca Valentini

L. F. Céline ed il travaglio di un Eretico – Luca Valentini

Narrativa fantastica, una rilettura politica, settima parte – Fabio Calabrese

Narrativa fantastica, una rilettura politica, settima parte – Fabio Calabrese
Letteratura 1 Commento

Narrativa fantastica, una rilettura politica, sesta parte – Fabio Calabrese

Narrativa fantastica, una rilettura politica, sesta parte – Fabio Calabrese

A volte capita che una persona si porti dentro delle esigenze che non trovano uno sfogo preciso sebbene se ne senta fortemente il bisogno, poi a un tratto una serie di contingenze casuali indirizza quasi senza volerlo in una direzione precisa. Per lungo, lunghissimo tempo, mi sono trovato a vivere quelle che definirei due vite […]

Pubblicato da Fabio Calabrese il 27 febbraio 2017

Letteratura 0 Commenti

Narrativa fantastica, una rilettura politica, quinta parte – Fabio Calabrese

Narrativa fantastica, una rilettura politica, quinta parte – Fabio Calabrese

Questa volta parleremo di un filone della narrativa fantastica il cui nome a molti di voi non suonerà familiare, sebbene sia probabile che abbiate letto opere rientranti in questo genere: ucronia. Questo termine è, come è facile comprendere, un calco della parola “utopia”. Come quest’ultima deriva dal greco e, mentre quella designa realtà ideali che […]

Pubblicato da Fabio Calabrese il 23 gennaio 2017

Letteratura 0 Commenti

Narrativa fantastica, una rilettura politica, quarta parte – Fabio Calabrese

Narrativa fantastica, una rilettura politica, quarta parte – Fabio Calabrese

Esiste una serie di generi o di sottogeneri variamente collegati al fantastico il cui status risulta alquanto incerto, e che tuttavia hanno un legame molto evidente con la politica: fantapolitica, utopia, distopia (utopia negativa) ucronia (storia alternativa). Può sembrare strano, ma le opere (non molte) etichettate come fantapolitica sono in ultima analisi quelle che entrano […]

Pubblicato da Fabio Calabrese il 2 gennaio 2017

Letteratura 0 Commenti

Narrativa fantastica, una rilettura politica, terza parte – Fabio Calabrese

Narrativa fantastica, una rilettura politica, terza parte – Fabio Calabrese

Prima di procedere oltre nella nostra disamina allo scopo di stabilire se, e in che misura, la narrativa fantastica sia suscettibile di una lettura politica, e di che tipo, sarà bene riepilogare brevemente alcuni concetti emersi nelle due parti precedenti. In esse, mi sono concentrato soprattutto sulla heroic fantasy (o “fantasia eroica” in italiano, che […]

Pubblicato da Fabio Calabrese il 14 dicembre 2016

Letteratura 3 Commenti

Narrativa fantastica, una rilettura politica, seconda parte – Fabio Calabrese

Narrativa fantastica, una rilettura politica, seconda parte – Fabio Calabrese

Il motivo per il quale ho deciso di aggiungere una seconda parte di prosecuzione-approfondimento all’articolo già apparso su “Ereticamente”, è legato a una circostanza precisa. Sono stato invitato, e anzi con l’impegnativo compito insieme ad altri della testata di rappresentare “Ereticamente”, a tenere una conferenza nell’ambito della manifestazione “Magmatica, il network mediterraneo delle idee” sabato […]

Pubblicato da Fabio Calabrese il 28 agosto 2016

Letteratura 2 Commenti

Narrativa fantastica, una rilettura politica – Fabio Calabrese

Narrativa fantastica, una rilettura politica – Fabio Calabrese

Qualche tempo fa “Ereticamente” ha pubblicato un articolo di Riccardo Rosati, Le meraviglie dell’impossibile, che dovrebbe essere una recensione del libro omonimo a cura di Riccardo Gallesi (edizioni Mimesis) che contiene una serie di saggi scritti da Gianfranco De Turris e Sebastiano Fusco, e che porta come sottotitolo Fantascienza: miti e simboli, ma è piuttosto […]

Pubblicato da Fabio Calabrese il 7 luglio 2016

Letteratura 5 Commenti

Villiers o dell’Aristocrazia perenne – Stefano Eugenio Bona

Villiers o dell’Aristocrazia perenne – Stefano Eugenio Bona

“Che importa il nome? Io forse sono una parola; devo tendere soltanto a pronunciarmi, il resto non mi riguarda più.” [1]   È con tutto l’entusiasmo di cui sono capace che pongo l’attenzione su questo eretico della parola poco tradotto in Italia. Scudiero decadente tra gli spettri delle città in trasformazione rapida: l’Ottocento lo venera nelle […]

Pubblicato da Ereticamente il 4 maggio 2016

Letteratura 0 Commenti

Le possibilità di una scrittura: Michel Houellebecq – Stefano Eugenio Bona – Seconda Parte

Le possibilità di una scrittura: Michel Houellebecq – Stefano Eugenio Bona – Seconda Parte

IV Prima di illustrare l’ultima sua fatica, parliamo di due romanzi che hanno trattato un tema essenziale: la clonazione. Dal clone in Les Particules élémentaires e dai «Futuri» in La possibilité d’une île, per una rifondazione dell’umanità. Non gioverà alla scorrevolezza di questo intervento ma riteniamo sia fondamentale trascrivere alcuni lunghi passaggi. Questo il fulcro […]

Pubblicato da Ereticamente il 8 aprile 2016

Letteratura 0 Commenti

BRAMOSIA DELL’IGNOTO – Praga 13/15 aprile 2016

BRAMOSIA DELL’IGNOTO – Praga 13/15 aprile 2016

La Redazione di Ereticamente è orgogliosa di segnalare ai propri lettori il Convegno internazionale “Bramosia dell’Ignoto”, organizzato dall’Istituto di Studi Romanzi, Facoltà di Lettere dell’Università Carlo IV di Praga, in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura, che si terrà a Praga dal 13 al 15 di Aprile, al quale parteciperà un nostro redattore con una […]

Pubblicato da Ereticamente il 1 aprile 2016

Letteratura 0 Commenti

Le possibilità di una scrittura: Michel Houellebecq – Stefano Eugenio Bona – Prima Parte

Le possibilità di una scrittura: Michel Houellebecq – Stefano Eugenio Bona – Prima Parte

Le persone produttive funzionalmente per la nostra società sono una piccola classe di ingegneri e di tecnici. L’ideale sociale è solo questo: se è tecnicamente realizzabile, sarà tecnicamente realizzato. (La ricerca della felicità) In questa nostra trattazione prenderemo in esame tre momenti della produzione letteraria di Houellebecq: prima la poesia, poi i temi e l’humus […]

Pubblicato da Ereticamente il

Letteratura 1 Commento

Praga – 13/14/15 Aprile 2016 – Esoterismo, occultismo e fantastico nella letteratura italiana tra fin de siècle e avanguardia

Praga – 13/14/15 Aprile 2016 – Esoterismo, occultismo e fantastico nella letteratura italiana tra fin de siècle e avanguardia

L’Istituto di Studi Romanzi, Facoltà di Lettere dell’Università Carlo IV di Praga, in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura organizzano il Convegno internazionale:   “Esoterismo, occultismo e fantastico nella letteratura italiana tra fin de siècle e avanguardia”.   Praga 13-15 aprile 2016         Nel periodo compreso tra la fine dell’Ottocento e l´inizio del Novecento, dopo […]

Pubblicato da Ereticamente il 6 gennaio 2016

    sosteneteci&cresciamo


  • concorso letterario

    Pensieri per Giulio – Stelle, Soli e Lune – Prima Edizione

    di Luca Valentini

    “Pensieri per Giulio – Stelle, Soli e Lune” Edit@ Casa Editrice & Libraria in Taranto indice la Prima Edizione del Cimento Poetico & Nar[...]

  • tradizione

    Che cos’è la Tradizione

    di Giandomenico Casalino

      Vico insegna che “natura delle cose è loro nascimento”, per cui l’essenza di una realtà è la sua origine; in ciò risiede la ragione che i[...]

  • novità in libreria

  • julius evola

  • a dominique venner

  • Ultimi commenti
  • post Popolari

    archivio ereticamente

    Statistiche

    Tag

    Newsletter

  • a. dugin

    Uscire dal XX secolo. Un’idea nuova per il Terzo Millennio.  Per una Quarta teoria politica. – Roberto Pecchioli (5^ ed ultima parte)

    di Il Picchio

    “Chi ha rinunciato alla sua terra, ha rinunciato anche al suo Dio” (Fedor Dostoevskij- L’idiota) Capitolo IX Andare oltre Centro e periferia Il [...]

  • populismo

    Elogio ragionato del populismo, 2^ parte – Roberto Pecchioli

    di Ereticamente

    Il rasoio di Occam populista Quello che sembra sfuggire alle analisi di sociologi e politologi, e che è a monte dell’insorgenza populista c’è il[...]

  • il soledì

    Guerra dei sessi, sconfitta di tutti

    di Paolo Sizzi

    Una comunità sana è una comunità coesa in tutte le sue parti, dove il rapporto tra le varie categorie umane che la compongono è incentrato sulla s[...]

  • eretico

    Minniti: il ruggito del coniglio – Michele Rallo

    di Ereticamente

    Dove eravamo rimasti? Ah, si… Ai migranti che erano una risorsa e che stavano lavorando per noi: per fare i lavori che gli italiani non vogliono[...]

  • controstoria

    Il 18 Settembre 1943 nasceva la Repubblica Sociale Italiana. Le Brigate Nere di Alessandro Pavolini ne saranno l’anima popolare, idealistica e rivoluzionaria – Maurizio Rossi

    di Ereticamente

    La rilettura storica dell’esperienza della Repubblica Sociale Italiana – la cui nascita venne annunciata da Benito Mussolini il 18 Settembre 1943 [...]