Ritroviamo lo spirito del ’15

Ritroviamo lo spirito del ’15

Una guerra sbagliata, terza parte: l’eredità avvelenata

Una guerra sbagliata, terza parte: l’eredità avvelenata

Una guerra sbagliata, seconda parte

Una guerra sbagliata, seconda parte

Una guerra sbagliata ∼ 1a parte

Una guerra sbagliata ∼ 1a parte
Grande Guerra 0 Commenti

Il volo di D’Annunzio su Trieste

Il volo di D’Annunzio su Trieste

Il Poeta lancia patriottici messaggi ai nostri fratelli: “ La fine del vostro martirio è prossima!” Intorno agli anni che videro l’inizio della guerra, Gabriele d’Annunzio, che era già un famoso poeta, stava attraversando un momento cupo della sua vita, afflitto da un periodo di crisi creativa e da problemi economici, era emigrato in Francia […]

Pubblicato da Franca Poli il 28 dicembre 2014

Grande Guerra 0 Commenti

Un audace bombardamento aereo

Un audace bombardamento aereo

Un audace bombardamento aereo: un nostro dirigibile lancia 40 granate-torpedini sulle opere militari di Riva. L’Italia all’inizio della guerra contava su una sessantina di aeroplani, quasi tutti di tipo antiquato e di costruzione francese e tre dirigibili. La marina aveva in linea quindici idrovolanti e due dirigibili. Tra i personaggi più importanti dell’aerostatica ci fu […]

Pubblicato da Franca Poli il 21 dicembre 2014

Grande Guerra 0 Commenti

Grande Guerra: le «armi avvelenate»

Grande Guerra: le «armi avvelenate»

  Articolo N° 23. Un secolo ci separa dall’inizio della Grande Guerra, o Prima Guerra Mondiale. Eppure il ricordo è ancora più che vivo, ma i dettagli e talune successioni di fatti non sono così immediati da ricomporre. Sia per calcolo, sia per non conoscenza approfondita degli accadimenti del passato, sovente vi sono errori in […]

Pubblicato da Ereticamente il 18 dicembre 2014

Grande Guerra 0 Commenti

Le nuove armi degli alleati: una “dreadnought terrestre” inglese sulle posizioni tedesche

Le nuove armi degli alleati: una “dreadnought terrestre” inglese sulle posizioni tedesche

Fra le nuove tecnologie che vennero usate nella Grande Guerra ci furono i primi modelli di carri armati. I primi esemplari furono costruiti intorno agli inizi del 1900 in Germania, con il perfezionamento del motore a scoppio per le auto. Durante gli anni del conflitto, furono però gli Inglesi a metterne in uso, sul fronte […]

Pubblicato da Franca Poli il 14 dicembre 2014

Grande Guerra 0 Commenti

Guerra modernissima

Guerra modernissima

Guerra modernissima: i nostri lanciano granate a mano nelle trincee nemiche distanti pochi metri. Durante la Prima guerra mondiale, una guerra come più volte ripetuto detta di posizione, avvenivano pericolosi attacchi da una linea all’altra, scagliando ordigni direttamente nelle trincee, sia per uccidere i soldati nemici che per rendere inagibili i ricoveri sotterranei, soprattutto le […]

Pubblicato da Franca Poli il 7 dicembre 2014

Grande Guerra 0 Commenti

Caporetto, repetita iuvant: «La disfatta di Caporetto. I responsabili tra storia e leggenda. Cadorna Capello e Badoglio»

Caporetto, repetita iuvant: «La disfatta di Caporetto. I responsabili tra storia e leggenda. Cadorna Capello e Badoglio»

Una interessante ristampa. Quest’anno la Edizioni Res Gestae ha ripubblicato un libro di Saverio Cilibrizzi: «La disfatta di Caporetto. I responsabili tra storia e leggenda. Cadorna Capello e Badoglio». Dovrebbe trattarsi della riproduzione del lavoro pubblicato nel 1947 a Napoli da Cilibrizzi e il cui titolo era: Caporetto nella leggenda e nella storia. I maggiori […]

Pubblicato da Ereticamente il 5 dicembre 2014

Grande Guerra 2 Commenti

La drammatica avventura di un alpino

La drammatica avventura di un alpino

La drammatica avventura di un alpino: sospeso su di un burrone, si batte e mette in fuga un gruppo di austriaci. C’è un alpino, un eroe, che tutti conoscono il suo nome è Cesare Battisti e, contemporaneamente, ce ne fu un altro che rimane sconosciuto ai più e di cui parlerò più sotto. Cesare Battisti […]

Pubblicato da Franca Poli il 30 novembre 2014

Grande Guerra 0 Commenti

ANGELO BERARDI – Eroico navigatore del cielo

ANGELO BERARDI – Eroico navigatore del cielo

La sera del 4 dicembre del 1918 apparve sul mare di Taranto il dirigibile O/5, partito all’alba da Ciampino, pilotato dal maggiore Angelo Berardi che veniva a far visita alla sua famiglia. Una violenta bufera lo fece scomparire tra le nuvole, preda dell’uragano. Le angosciose ricerche portarono al ritrovamento di alcuni rottami dell’aeronave e di […]

Pubblicato da Ereticamente il 28 novembre 2014

Grande Guerra 0 Commenti

La musica dei Carabinieri a Parigi: l’entusiasmo della folla al passaggio dei soldati italiani

La musica dei Carabinieri a Parigi: l’entusiasmo della folla al passaggio dei soldati italiani

  Menzionati più che altro per l’ingrato compito di “accompagnare” i fanti all’assalto, mi piace ricordare al contrario le battaglie in cui i Carabinieri si fecero onore nel corso della 1^ Guerra Mondiale: le battaglie dell’Isonzo, del Carso, del Piave, sul Sabotino, sul San Michele ed in particolare nei combattimenti sulle pendici del Podgora, nell’inseguire […]

Pubblicato da Franca Poli il 23 novembre 2014

Grande Guerra 0 Commenti

La guerra dei prodigi. Una “corvée” degli Alpini a tremila metri

La guerra dei prodigi. Una “corvée” degli Alpini a tremila metri

“11 Ottobre 1916 . A sera sono nuovamente di corvè. Avrei voglia di andare in fureria a protestare contro il modo di fare del furiere che continua a comandarmi di corvè anche quando non mi spetta; vorrei dire al furiere di fare le cose con un po’ di maggior giustizia e che uscisse dalla sua […]

Pubblicato da Franca Poli il 15 novembre 2014

Grande Guerra 0 Commenti

La conquista dell’Ortigara

La conquista dell’Ortigara

“L’attacco che dalla quota 2101 si gettava sulla quota 2105, correva in quel momento sulla cresta, nell’insellatura, da destra a sinistra. Era una confusione veloce di uomini curvi, tutta scintillante di lame”(L.Barzini)   L’Ortigara è stato il Calvario degli alpini, l’inizio di un vecchio canto di guerra recita:   “Venti giorni sull’Ortigara senza cambio per […]

Pubblicato da Franca Poli il 9 novembre 2014

    alza la barricata


  • Milano - 1 aprile 2017

  • roma - 9 aprile 2017

  • polemos vol. 3

  • poesia iniziatica

    Cantiche alla Musa – recensione a cura di Stefano Mayorca

    di Ereticamente

    La Déa, il contatto con l’isiaca matrice femminea, frutto di ancestrali memorie, sopita nelle profondità dell’Essere, mai estinta  ma viva nell[...]

  • il soledì

    Il democratico dispotismo dei regimi occidentali

    di Paolo Sizzi

    Ogni volta che in Europa accade un fatto di sangue terroristico, cagionato dalle cosiddette “risorse” bipedi provenienti dalle remote terr[...]

  • civiltà romana

    EreticaMente intervista il prof. Maurizio Bettini – a cura di Luca Valentini

    di Luca Valentini

    Maurizio Bettini, classicista e scrittore, insegna Filologia Classica nella Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Siena, dove ha f[...]

  • donne della tradizione

    Le donne fatali nella Grecia arcaica – Fabrizio Bandini

    di Ereticamente

    La Grecia arcaica ci offre numerosi esempi di donne fatali, di femmine archetipali, potenti ed oscure. D’altronde il Mediterraneo, era antica terr[...]

  • a dominique venner

  • Ultimi commenti
    • MAry in Chi vusa pusé, la vacca l’è sua! Chi grida di più, la vacca è sua – Roberto Pecchioli

      Aspettiamo l'abolizione dell'alternanza scuola-lav... Leggi commento »

    • Giuseppe in Una Ahnenerbe casalinga, prima parte

      "Nel cristianesimo, questa desacralizzazione della... Leggi commento »

    • Daniele Bettini in Etica, politica, religione – Fabio Calabrese

      Per capire cos’è in realtà il Graal dobbiamo c... Leggi commento »

    • Bilancini in Il trionfo della stupidità – Fabio Calabrese

      Analisi e valutazione spietate ma, purtroppo, inat... Leggi commento »

    • Casalino in Evolofobia, o dell’invidia - Luigi Morrone

      Sono totalmente daccordo con quanto scrive l'autor... Leggi commento »

  • post Popolari

    archivio ereticamente

    Statistiche

    Tag

    Newsletter

  • a. dugin

    Uscire dal XX secolo. Un’idea nuova per il Terzo Millennio.  Per una Quarta teoria politica. – Roberto Pecchioli (5^ ed ultima parte)

    di Il Picchio

    “Chi ha rinunciato alla sua terra, ha rinunciato anche al suo Dio” (Fedor Dostoevskij- L’idiota) Capitolo IX Andare oltre Centro e periferia Il [...]

  • populismo

    Elogio ragionato del populismo, 2^ parte – Roberto Pecchioli

    di Ereticamente

    Il rasoio di Occam populista Quello che sembra sfuggire alle analisi di sociologi e politologi, e che è a monte dell’insorgenza populista c’è il[...]

  • storia

    Il balletto dei trattati – Michele Rallo

    di Michele Rallo

    1915-18: il doppio gioco inglese trascina l’Italia nella Prima guerra mondiale Abbiamo già avuto modo di accennare ai motivi che, nel 1915, spins[...]

  • eretico

    2016: un anno che ha cambiato la storia del mondo – Michele Rallo

    di Ereticamente

    E così è finito anche questo particolarissimo 2016. Quando sarà studiato sui libri di storia, probabilmente sarà indicato come l’anno che ha seg[...]

  • poesia

    Poesia operativa, strumento di trasmutazione – Vittorio Varano

    di EreticaMente

    Nell’affrontare il problema di dover fornire una rappresentazione figurativa del tempo, i pensatori si dispongono in due grossi schieramenti con[...]