Il fallimento a sessant’anni dagli accordi di Roma – Umberto Bianchi

Il fallimento a sessant’anni dagli accordi di Roma – Umberto Bianchi

La malattia Occidente (L’occidentalismo come malattia dello spirito europeo) – Fabio Calabrese

La malattia Occidente (L’occidentalismo come malattia dello spirito europeo) – Fabio Calabrese

Una Ahnenerbe casalinga, trentatreesima parte – Fabio Calabrese

Una Ahnenerbe casalinga, trentatreesima parte – Fabio Calabrese

Europa, un mito che sorge che rovina che si fa eterno… – Mario Michele Merlino

Europa, un mito che sorge che rovina che si fa eterno… – Mario Michele Merlino
Europa 5 Commenti

I pentiti della democrazia, vedovi della Brexit – Roberto Pecchioli

I pentiti della democrazia, vedovi della Brexit – Roberto Pecchioli

    Emilio Gentile, prestigioso storico della contemporaneità, ha introdotto il concetto di “democrazia recitativa”  con riferimento al ruolo dei capi e del loro ascendente sulle masse. Ma davvero recitativa, nel senso della finzione scenica, è la democrazia dei membri delle classi dirigenti e dei loro servi mediatici. In occasione del referendum che ha sancito […]

Pubblicato da Ereticamente il 29 giugno 2016

Europa 5 Commenti

Brexit: the day after – Enrico Marino

Brexit: the day after – Enrico Marino

La reazione più infantile: quella dei milioni di londinesi che hanno chiesto un nuovo referendum, la pretesa di rivotare fino a quando non si ottiene il risultato desiderato; ma del resto Londra è molto poco inglese col suo 55% di abitanti immigrati. La reazione più livida: quella di Beppe Severgnini che ha attaccato gli inglesi […]

Pubblicato da Ereticamente il 28 giugno 2016

Europa 2 Commenti

Socialismo, Tradizione, Nazione

Socialismo, Tradizione, Nazione

Lo scenario internazionale è in forte movimento. Guerre, scontri, conquiste occupazioni perdite di territorio si susseguono dal Medio Oriente fino l’Europa Orientale. Suona come una constatazione banale, alla portata di “tutti”, ma oltre ciò ci sono osservazioni più sottili. Questo stato di cose non è solo il serio rischio per una nuova “polveriera” su scala […]

Pubblicato da Ereticamente il 20 marzo 2015

Attualità 0 Commenti

Normativa europea ed applicazione italiana. Un esempio significativo.

Normativa europea ed applicazione italiana. Un esempio significativo.

Di Enrico Desii Dunque l’elettore italiano e quello europeo hanno espresso le loro scelte in questa ennesima kermesse elettorale. Mi guardo bene dall’addentrarmi in futili disquisizioni su chi le ha vinte, chi le ha perse e chi le ha pareggiate. Noto soltanto che siamo rimasti un paese a maggioranza europeista: sono, infatti, assai poco convinto […]

Pubblicato da Ereticamente il 28 maggio 2014

Europa 2 Commenti

I balletti sull’immigrazione

I balletti sull’immigrazione

Di Enrico Marino Il naufragio di un’imbarcazione carica di stranieri al largo delle coste della Sicilia o una successione di sbarchi ravvicinati riportano periodicamente all’attenzione dell’opinione pubblica il problema dei profughi, per ragioni umanitarie o per il timore di un’invasione incontrollabile. Entrambe le opzioni, purtroppo, sono divenute ormai ostaggio di opposte tifoserie che non affrontano […]

Pubblicato da Ereticamente il

Europa 0 Commenti

Puntualizzazioni e approfondimenti, seconda parte

Puntualizzazioni e approfondimenti, seconda parte

Di Fabio Calabrese Proseguiamo con le puntualizzazioni e gli approfondimenti riguardanti la questione delle origini. Di cose da dire ce ne sono ancora davvero tante, non solo ulteriori riflessioni su ciò che abbiamo già visto ma, come ci apprestiamo a vedere, anche aggiornamenti veri e propri. L’abbiamo già visto: se si vuole imporre una visione […]

Pubblicato da Fabio Calabrese il 23 marzo 2014

Cancelliere 3 Commenti

“Il divorzio tra Banca d’Italia e Tesoro (1981)”

“Il divorzio tra Banca d’Italia e Tesoro (1981)”

di Luca Cancelliere   La Repubblica Italiana, orfana della leva monetaria ceduta alla BCE già alla fine degli anni ‘90 e totalmente vincolata, per quanto concerne la leva fiscale, agli impegni improvvidamente assunti con il “Patto di Stabilità e crescita” del 1997, con il “Trattato di Lisbona” del 2007 e con il “Patto di bilancio […]

Pubblicato da Ereticamente il

Europa 2 Commenti

Puntualizzazioni e approfondimenti, prima parte

Puntualizzazioni e approfondimenti, prima parte

Di Fabio Calabrese In questo articolo vedremo assieme una serie di puntualizzazioni, di aggiornamenti, di approfondimenti, che è possibile e utile fare circa la tematica delle origini che ho affrontato negli scritti precedenti. Mettere meglio a fuoco il nostro passato ci aiuterà a capire sempre meglio noi stessi. I punti di vista che ho espresso […]

Pubblicato da Fabio Calabrese il 18 marzo 2014

Crimea 1 Commento

La Crimea ritorna alla Russia

La Crimea ritorna alla Russia

Col referendum in Crimea è venuto fuori il “vero volto” dei falchetti “occidentali” che più che falchi sembrano gabbiani costretti, dalla loro stessa natura, a nutrirsi di spazzatura. Il voto in Crimea parla chiaro (95 virgola qualcosa per cento). E se un giorno noi italiani decidessimo di fare un referendum per liberarci dalle basi Usa/Nato […]

Pubblicato da Ereticamente il

Attualità 3 Commenti

UKRAINA: un’altra aggressione travestita da “Rivoluzione”

UKRAINA: un’altra aggressione travestita da “Rivoluzione”

Di Michele Rallo 1-     CHE COSA È L’UKRAINA Si fa presto a dire “Ukraina”. Qui, in Europa Occidentale, non abbiamo nemmeno idea di cosa sia questo grande Paese e di quanto complessi, articolati, difficili siano i suoi assetti politici, etnici, linguistici, culturali e religiosi. Solamente per dare un’idea, dirò che si tratta del secondo più […]

Pubblicato da admin il 7 marzo 2014

Europa 1 Commento

Gli uomini e le rovine

Gli uomini e le rovine

Di Enrico Marino L’interesse degli Stati Uniti per un’Europa indipendente negli approvvigionamenti energetici provenienti dalla Russia risponde a un’esigenza economica e geopolitica di Washington. Gli Usa hanno selezionato sullo scacchiere internazionale quelle zone e quelle regioni ricche di depositi di materie prime sulle quali esercitare una maggiore egemonia, per sbarrare il passo alle altre potenze […]

Pubblicato da admin il 3 marzo 2014

    FAI UNA DONAZIONE


  • polemos a milano

  • concorso letterario

    Pensieri per Giulio – Stelle, Soli e Lune – Prima Edizione

    di Luca Valentini

    “Pensieri per Giulio – Stelle, Soli e Lune” Edit@ Casa Editrice & Libraria in Taranto indice la Prima Edizione del Cimento Poetico & Nar[...]

  • 90° di ur - simposio

  • a dominique venner

  • Ultimi commenti
    • Cupo in Clamorosa scoperta postmoderna: d’ estate fa caldo! - Roberto Pecchioli

      Che noia vivere. Er zol d'estate, la neve d'invern... Leggi commento »

    • Jeanne in La Rus' di Kiev è un'eredità indoeuropea? – Aldo C. Marturano

      E, al di là di tutto le lingue slave appartengono... Leggi commento »

    • Teofrasto in Non gettiamo l'Italia con l'acqua sporca del mondialismo

      Condivisibile e parecchio. L'indipendentismo alla ... Leggi commento »

    • alessandro in La sterilità della scienza - Emanuele Franz

      grazie molto bello e ben scritto... Leggi commento »

    • Bruno Rizzo in La crisi degli Stati e l’insorgenza nazionalitaria. Parte I ∼ Generalità. Europa. – Roberto Pecchioli

      Eccellente!... Leggi commento »

  • post Popolari

    archivio ereticamente

    Statistiche

    Tag

    Newsletter

  • a. dugin

    Uscire dal XX secolo. Un’idea nuova per il Terzo Millennio.  Per una Quarta teoria politica. – Roberto Pecchioli (5^ ed ultima parte)

    di Il Picchio

    “Chi ha rinunciato alla sua terra, ha rinunciato anche al suo Dio” (Fedor Dostoevskij- L’idiota) Capitolo IX Andare oltre Centro e periferia Il [...]

  • populismo

    Elogio ragionato del populismo, 2^ parte – Roberto Pecchioli

    di Ereticamente

    Il rasoio di Occam populista Quello che sembra sfuggire alle analisi di sociologi e politologi, e che è a monte dell’insorgenza populista c’è il[...]

  • il soledì

    Non gettiamo l’Italia con l’acqua sporca del mondialismo

    di Paolo Sizzi

    Come è risaputo, un tempo professavo un lombardismo radicale (a tratti, diciamocelo, parecchio esasperato e grottesco) che teneva in completa non cal[...]

  • storia

    1918: Il tradimento degli alleati contro l’Italia – Michele Rallo

    di Michele Rallo

    Avevamo vinto la guerra, ma era come se l’avessimo persa   Non si erano ancora fermati gli ultimi combattimenti della Grande Guerra, che già gli [...]

  • eretico

    2016: un anno che ha cambiato la storia del mondo – Michele Rallo

    di Ereticamente

    E così è finito anche questo particolarissimo 2016. Quando sarà studiato sui libri di storia, probabilmente sarà indicato come l’anno che ha seg[...]