Frammenti Ritmi Silenzi – Mario Michele Merlino

Frammenti Ritmi Silenzi – Mario Michele Merlino

I progressisti pensosi, gli orfani del popolo – Roberto Pecchioli

I progressisti pensosi, gli orfani del popolo – Roberto Pecchioli

Dal confine orientale

Dal confine orientale

L’orizzonte negato

L’orizzonte negato
Comunismo 2 Commenti

Due donne, un unico destino

Due donne, un unico destino

di Franca Poli Luisa Ferida e Tina Modotti, due donne, due attrici di un’altra epoca. Due italiane che vissero anni difficili e fecero scelte diverse. Entrambe morirono proprio a causa delle loro passioni, delle scelte d’amore legate alla politica.  Luisa Ferida, pseudonimo di Luigia Manfrini Farnè, era di Castel San Pietro. La sua storia mai […]

Pubblicato da Franca Poli il 30 ottobre 2013

Comunismo 0 Commenti

Joe e il capitano

Joe e il capitano

di Fabio Calabrese Joe Fallisi è una persona che io ritengo meriti la maggior stima possibile, un uomo che, provenendo da una storia, da un percorso intellettuale molto diverso dal mio e da quello – credo – della maggior parte di noi, è riuscito a liberarsi di paraocchi ideologici che nella maggior parte dei casi […]

Pubblicato da Fabio Calabrese il 25 ottobre 2013

Comunismo 2 Commenti

In alto i cuori, i gagliardetti al vento…

In alto i cuori, i gagliardetti al vento…

di Mario M. Merlino Già Ernst von Salomon, ne I Proscritti, aveva narrato con pagine di forte impatto descrittivo l’ostilità del proletariato berlinese verso gli uomini dei diversi movimenti nazionali, Corpi Franchi o dei vari tentativi di colpo di stato. Con la Battaglia di Berlino Joseph Goebbels ci fornisce privilegiata testimonianza di quei sette anni […]

Pubblicato da Mario Michele Merlino il 8 ottobre 2013

Comunismo 1 Commento

Lavoratori!!!!

Lavoratori!!!!

di Fabio Calabrese Io so che il titolo che ho scritto qua sopra non è grammaticalmente corretto, che in buon italiano non si dovrebbero mettere più segni d’interpunzione uno di seguito all’altro, tanto più che una fila di punti esclamativi ricorda il barbarico gergo degli SMS, ma questo mi sembra l’unico modo per rendere il […]

Pubblicato da Fabio Calabrese il 26 settembre 2013

Comunismo 3 Commenti

La mentalità democratica – terza parte –

La mentalità democratica – terza parte –

di Fabio Calabrese Può sembrare strano, ma la “spallata” contro le “democrazie occidentali” del ’68 e degli anni seguenti, non portò a una rottura, ma semmai all’intensificarsi delle complicità esistenti fra comunismo e sedicente liberal-democrazia. Fra i politici dell’una e dell’altra parte esisteva, occorre riconoscerlo, una differenza fondamentale: i “compagni” si muovevano in base ad […]

Pubblicato da Fabio Calabrese il 28 luglio 2013

Comunismo 0 Commenti

La mentalità democratica – seconda parte –

La mentalità democratica – seconda parte –

di Fabio Calabrese Si sente spesso dire che nelle culture extraoccidentali manca il concetto di adolescenza: c’è il brusco passaggio rappresentato dai riti d’iniziazione; prima di essi si è bambini, una volta compiuti, si è adulti; tuttavia, non sarebbe sbagliato dire che è proprio l’adolescenza come fatto in sé che è tipico delle moderne società […]

Pubblicato da Fabio Calabrese il 24 luglio 2013

Comunismo 0 Commenti

La mentalità democratica – prima parte –

La mentalità democratica – prima parte –

di Fabio Calabrese Nota dell’ Autore: questo articolo è un po’ vecchio, risale a qualche anno fa, e non sono riuscito a pubblicarlo finora da nessuna parte, ma non credo abbia minimamente perso di validità per il tempo trascorso, anzi tutt’altro. (Fabio Calabrese) Durante il periodo natalizio sono andato in libreria. I libri, in genere, […]

Pubblicato da Fabio Calabrese il 20 luglio 2013

Comunismo 1 Commento

Vecchi cari compagni che tristezza i vostri nipoti…

Vecchi cari compagni che tristezza i vostri nipoti…

di Mario M. Merlino Da militanti anni ‘60 del MSI (la mia permanenza ebbe breve durata, meno di tre anni) e delle organizzazioni giovanili dentro e fuori del partito avevamo una sorta d’invidia, che si trasfigurava in alcuni in vero e proprio mito, per la formazione dei quadri del PCI. Un’aurea di leggenda, un po’ […]

Pubblicato da Mario Michele Merlino il 8 aprile 2013

Comunismo 0 Commenti

Per Omnia Saecula Saeculorum

Per Omnia Saecula Saeculorum

di Joe Fallisi Secondo i bordighisti, che hanno esplicitamente una visione apologetica del capitale, vero (e in realtà unico) “abolitore” dello “stato di cose”, a un certo punto conclusivo della sua traiettoria (quando la “caduta del saggio di profitto” da “tendenziale” si farà compiuta e irreversibile – sì… quando, per cortesia, QUANDO?… non che io […]

Pubblicato da admin il 7 febbraio 2013

Comunismo 0 Commenti

Jan Palach: da poca brace un grande incendio

Jan Palach: da poca brace un grande incendio

di Mario M. Merlino San Venceslao, duca di Boemia all’inizio del X secolo, è il simbolo dell’indipendenza e dell’unità nazionale. La sua statua, a cavallo, s’erge imponente con alle spalle il Museo Nazionale che domina la parte alta della piazza e che porta il suo nome ed è la principale della città di Praga. Un […]

Pubblicato da Mario Michele Merlino il 16 gennaio 2013

Comunismo 0 Commenti

Come la sinistra sta sprofondando l’Italia nel baratro

Come la sinistra sta sprofondando l’Italia nel baratro

di Fabio Calabrese  Oggi l’Italia ogni giorno di più si sta trasformando in un Paese del Terzo Mondo, ha imboccato la spirale di una crisi al di là della quale non si intravedono possibilità di rinascita a meno di una brusca e radicale rottura rispetto all’ordine di cose attualmente esistente. Con gli inizi di dicembre […]

Pubblicato da Fabio Calabrese il 17 dicembre 2012

    sosteneteci&cresciamo


  • casalino a bologna

  • Il Cervo a Milano

  • natale di roma

  • tradizione platonica

    Sull’invisibile: parlare all’animo, scrivere nell’animo”. Videoconferenza di G. Casalino

    di Giandomenico Casalino

    Presentiamo le quattro parti di una lunga videoconferenza di Giandomenico Casalino sul tema dell’Invisibile quale dimensione autentica dello spi[...]

  • a dominique venner

  • Ultimi commenti
  • post Popolari

    archivio ereticamente

    Statistiche

    Tag

    Newsletter

  • a. dugin

    Una nuova Wealtanschauung per un Nuovo Ordine – Roberto Siconolfi

    di Il Picchio

    Il nuovo paradigma scientifico-metafisico In diversi ambiti scientifici, storici, di ricerca, politici e finanche popolari, sta nascendo una sorta di [...]

  • populismo

    Osservazioni sul populismo – Fabio Calabrese

    di Fabio Calabrese

    NOTA: L’articolo che segue l’avevo redatto diverso tempo fa, subito dopo “Loro avevano le idee chiare”, del quale è in un cer[...]

  • il soledì

    In cerca di vera sovranità, a tutto vantaggio della nazione

    di Paolo Sizzi

    Le forze armate, tra cui i carabinieri, e di polizia italiane sono purtroppo succubi del dominio Nato, inquadrate in un’ottica di occidentalismo[...]

  • eretico

    Minniti: il ruggito del coniglio – Michele Rallo

    di Ereticamente

    Dove eravamo rimasti? Ah, si… Ai migranti che erano una risorsa e che stavano lavorando per noi: per fare i lavori che gli italiani non vogliono[...]

  • controstoria

    Il 18 Settembre 1943 nasceva la Repubblica Sociale Italiana. Le Brigate Nere di Alessandro Pavolini ne saranno l’anima popolare, idealistica e rivoluzionaria – Maurizio Rossi

    di Ereticamente

    La rilettura storica dell’esperienza della Repubblica Sociale Italiana – la cui nascita venne annunciata da Benito Mussolini il 18 Settembre 1943 [...]