e cantiamola quella canzone… no, grazie!

e cantiamola quella canzone… no, grazie!

Noi soli, noi pochi, noi felici…

Noi soli, noi pochi, noi felici…

Gli antifà, dunque…

Gli antifà, dunque…

Fedele a raccontarmi…

Fedele a raccontarmi…
Anarcofascismo 1 Commento

Sempre in lotta…

Sempre in lotta…

di Mario M. Merlino Quando scoppiò la prima crisi del Golfo, ero arrivato da poco nel liceo dove avrei trascorso il resto della mia carriera scolastica da professore di storia e filosofia. Tutti, ovviamente, sapevano chi fossi e qual’era la storia politica e giudiziaria che mi portavo dietro. Quella giudiziaria in modo falsato, condizionata dal […]

Pubblicato da Mario Michele Merlino il 16 giugno 2013

Antagonismo 0 Commenti

Racconti di…verità!

Racconti di…verità!

di Mario M. Merlino Confesso che il mio primo libro di racconti, Atmosfere in nero, mi ha dato delle soddisfazioni e di questo lo devo ringraziare. E di questo ‘grazie’ ne faccio partecipi i lettori di Ereticamente. E’ come se ci si sedesse intorno al camino in un giorno in cui i vetri tremano per […]

Pubblicato da Mario Michele Merlino il 8 maggio 2013

Anarcofascismo 0 Commenti

Atmosfere funerarie, no, grazie…

Atmosfere funerarie, no, grazie…

di Mario M. Merlino Ho ripetuto più volte ed anche scritto, ad esempio in Strade d’Europa, suscitando la benevola disapprovazione di Giano Accame, come non desideri che si faccia alcuna funzione funebre, cerimonia o cose simili, quando sarò morto. Al mio funerale non vorrei esserci neppure come protagonista, immaginatevi in qualità di testimone per quello […]

Pubblicato da Mario Michele Merlino il 29 aprile 2013

Amore 0 Commenti

Sandro e Laura, una storia che va rispettata

Sandro e Laura, una storia che va rispettata

di Mario M. Merlino Sandro e Laura annunciarono l’arrivo della primavera, una primavera che calò rapida in autunno con i suoi colori grigi cupi il dilatarsi delle ombre l’umidità nelle ossa il bavero alzato della giacca. E le vampate improvvise  atroci delle bombe l’urlo prolungato delle sirene e quel sangue generoso e quello ignaro confusi […]

Pubblicato da Mario Michele Merlino il 22 aprile 2013

Amore 2 Commenti

Neri e rossi… con amore

Neri e rossi… con amore

di Mario M. Merlino Eppure Sergio Pucciarelli e tutti gli altri che hanno narrato di un ‘nero’ e di una ‘rossa’, confesso e mi sconfesso, hanno delle storie che sono il frutto maturo di una stagione ove tutto ciò poteva accadere e, di fatto, accadde. E che sono, a ben guardare un inno alla giovinezza […]

Pubblicato da Mario Michele Merlino il 21 aprile 2013

Amore 1 Commento

Oh, conosco questa storia di scrivere sempre troppo o troppo poco…

Oh, conosco questa storia di scrivere sempre troppo o troppo poco…

di Mario M. Merlino Venerdì 3 maggio, alle ore 20,30, al Gandalf di Ostia mi hanno chiesto di presentare il libro Il Nero e la Rossa, edizioni Gremese, con sottotitolo ‘una storia d’amore negli anni di piombo’. L’autore, Sergio Pucciarelli, è al suo primo romanzo. Un pub, il Gandalf, dove una ristretta comunità non si […]

Pubblicato da Mario Michele Merlino il 19 aprile 2013

Antagonismo 0 Commenti

Una spiaggia deserta dove fermarsi a riflettere

Una spiaggia deserta dove fermarsi a riflettere

di Mario M. Merlino Oggi vi voglio raccontare una storia. Forse un po’ incerta, ma autentica. Quando avrò la possibilità di raccogliere dettagli più precisi, diventerà – è una ideuzza che mi frulla in testa – l’inizio di un libro che dovrei riuscire a scrivere a quattro mani (purchè non si finisca a quattro zampe!). […]

Pubblicato da Mario Michele Merlino il 3 marzo 2013

Antagonismo 0 Commenti

Corsi e ricorsi…’eversivi’

Corsi e ricorsi…’eversivi’

di Mario M. Merlino  Una mattina piombarono numerosi e decisi nel piccolo locale, dove confezionavamo lampadari in vetro stile liberty, mettendoci spalle al muro e rovistando disperdendo registrando quei vetrini colorati gli arnesi la colla fogli di giornale e bottiglie vuote. Ovviamente i nostri nomi e cognomi, che conoscevano bene. Qualcuno – dopo quarant’anni ed […]

Pubblicato da Mario Michele Merlino il 25 gennaio 2013

    FAI UNA DONAZIONE


  • polemos a milano

  • concorso letterario

    Pensieri per Giulio – Stelle, Soli e Lune – Prima Edizione

    di Luca Valentini

    “Pensieri per Giulio – Stelle, Soli e Lune” Edit@ Casa Editrice & Libraria in Taranto indice la Prima Edizione del Cimento Poetico & Nar[...]

  • 90° di ur - simposio

  • a dominique venner

  • Ultimi commenti
    • Cupo in Clamorosa scoperta postmoderna: d’ estate fa caldo! - Roberto Pecchioli

      Che noia vivere. Er zol d'estate, la neve d'invern... Leggi commento »

    • Jeanne in La Rus' di Kiev è un'eredità indoeuropea? – Aldo C. Marturano

      E, al di là di tutto le lingue slave appartengono... Leggi commento »

    • Teofrasto in Non gettiamo l'Italia con l'acqua sporca del mondialismo

      Condivisibile e parecchio. L'indipendentismo alla ... Leggi commento »

    • alessandro in La sterilità della scienza - Emanuele Franz

      grazie molto bello e ben scritto... Leggi commento »

    • Bruno Rizzo in La crisi degli Stati e l’insorgenza nazionalitaria. Parte I ∼ Generalità. Europa. – Roberto Pecchioli

      Eccellente!... Leggi commento »

  • post Popolari

    archivio ereticamente

    Statistiche

    Tag

    Newsletter

  • a. dugin

    Uscire dal XX secolo. Un’idea nuova per il Terzo Millennio.  Per una Quarta teoria politica. – Roberto Pecchioli (5^ ed ultima parte)

    di Il Picchio

    “Chi ha rinunciato alla sua terra, ha rinunciato anche al suo Dio” (Fedor Dostoevskij- L’idiota) Capitolo IX Andare oltre Centro e periferia Il [...]

  • populismo

    Elogio ragionato del populismo, 2^ parte – Roberto Pecchioli

    di Ereticamente

    Il rasoio di Occam populista Quello che sembra sfuggire alle analisi di sociologi e politologi, e che è a monte dell’insorgenza populista c’è il[...]

  • il soledì

    Non gettiamo l’Italia con l’acqua sporca del mondialismo

    di Paolo Sizzi

    Come è risaputo, un tempo professavo un lombardismo radicale (a tratti, diciamocelo, parecchio esasperato e grottesco) che teneva in completa non cal[...]

  • storia

    1918: Il tradimento degli alleati contro l’Italia – Michele Rallo

    di Michele Rallo

    Avevamo vinto la guerra, ma era come se l’avessimo persa   Non si erano ancora fermati gli ultimi combattimenti della Grande Guerra, che già gli [...]

  • eretico

    2016: un anno che ha cambiato la storia del mondo – Michele Rallo

    di Ereticamente

    E così è finito anche questo particolarissimo 2016. Quando sarà studiato sui libri di storia, probabilmente sarà indicato come l’anno che ha seg[...]