Paolo Sizzi

Lombardo orobico, Italiano, Europeo, classe 1984. Letterato, sulla Rete dal 2006, da sempre cultore di valori identitari e tradizionali. Senza rinnegare la formazione völkisch evolve il pensiero nell’Italianesimo Sangue e Suolo, coerente con un disegno etnonazionale federalista. Appassionato di antro-genetica, si definisce Nordomediterranide, fusione di elementi ario-italici/celtici con il sostrato ligure. E la Lombardia è proprio questo: una terra ligure e alpina arianizzata da Celti e Italico-Romani, e con un benefico tocco germanico.

A proposito di religiosità e spiritualità…

A proposito di religiosità e spiritualità…

L’identità etnica e nazionale come sangue e suolo comandano

L’identità etnica e nazionale come sangue e suolo comandano

Non nel laicismo ma nell’identitarismo, sta la rivincita della gentilità

Non nel laicismo ma nell’identitarismo, sta la rivincita della gentilità

Né con Yehoshua né con mammona: le radici del Natale sono indoeuropee

Né con Yehoshua né con mammona: le radici del Natale sono indoeuropee
Etnonazionalismo 0 Commenti

L’eterna polveriera mediorientale e il ruolo dell’Europa

L’eterna polveriera mediorientale e il ruolo dell’Europa

Se non fosse che dietro l’occupazione militare sionista della Palestina ci sono tutti gli sporchi interessi turbo-capitalistici dell’imperialismo unipolare americano, direi che delle eterne beghe semitiche mediorientali tra Ebrei e Arabi ci dovrebbe fregare poco o nulla, essendo di un mondo totalmente estraneo all’Europa e alla sua civiltà. L’Europa è la culla della civiltà, signori, […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 10 dicembre 2017

Etnonazionalismo 1 Commento

Guardatevi dalla “democrazia” antifascista, non da chi la mette in discussione

Guardatevi dalla “democrazia” antifascista, non da chi la mette in discussione

Trovo veramente inquietante che un’ampia fetta della popolazione italiana, chiaramente plagiata dai media di regime, ritenga possa esservi una “emergenza neofascismo” e non, piuttosto, un’emergenza legata al dilagare dell’immigrazione, della criminalità e del terrorismo ad essa connessi, che è soprattutto un’emergenza relativa ai devastanti effetti dell’agenda mondialista. Infatti, le stesse ipotetiche intemperanze “razziste” che potrebbero […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 3 dicembre 2017

Etnonazionalismo 1 Commento

Maschilismo? La schiavitù femminile è il degrado anti-tradizionale

Maschilismo? La schiavitù femminile è il degrado anti-tradizionale

Da quando è scoppiato (in grandissimo ritardo) il caso Weinstein negli Usa, sollevato da attrici e attricette che, misteriosamente, si sentono violate a vent’anni di distanza, anche in Italia è scattata la caccia alle streghe finalizzata ad individuare il maniaco famoso di turno, procurando però strascichi che si riflettono anche sulla vita di tutti i […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 26 novembre 2017

Etnonazionalismo 0 Commenti

Dalla parte della Luce. Sempre

Dalla parte della Luce. Sempre

Non c’è modo migliore di salutare la definitiva dipartita di un disumano subumano come Riina con il ricordo di coloro che, per anni, si batterono per eradicare, in questo caso dalla Sicilia, il fenomeno mafioso. Un fenomeno mafioso, cosa nostra, che in Sicilia ha potuto beneficiare per decenni dell’appoggio della mafia italo-americana grazie a cui, […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 19 novembre 2017

Etnonazionalismo 0 Commenti

Come natura insegna

Come natura insegna

Sono rimasto negativamente impressionato dalla quantità e qualità di specie alloctone (sia animali che vegetali) che sono da anni presenti sul territorio bergamasco, in cui ormai si sono acclimatate, sono proliferate e, approfittando della consueta imbecillità umana, hanno dato il loro pernicioso contributo alla degradazione dell’ambiente essendo specie pericolose per la biodiversità e l’integrità dell’habitat […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 12 novembre 2017

Etnonazionalismo 5 Commenti

L’Italia esiste oppure no?

L’Italia esiste oppure no?

Come è noto i detrattori dell’Italia (di nord, sud, centro e isole, esistono ovunque) sono soliti aggrapparsi disperatamente alle parole, distorte, del Metternich, di un forestiero, cioè, esponente di un impero multietnico, multireligioso e multilinguistico (il che è tutto dire…), relative all’Italia come mera espressione geografica. Non sorprende affatto che un nemico dell’autodeterminazione italiana si […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 5 novembre 2017

Etnonazionalismo 1 Commento

Il nuovo corso leghista e la grande sfida dell’Italia etnofederale

Il nuovo corso leghista e la grande sfida dell’Italia etnofederale

Con Matteo Salvini che cassa la dicitura “Nord” dal simbolo della Lega sembra esaurirsi l’esperienza nordista del partito che fu di Bossi, in favore di un progetto leghista a livello nazionale. Questa è la logica conseguenza di un movimento che, nel 2012, giunto ai suoi minimi storici, venne travolto dagli scandali del “cerchio magico” bossiano, […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 29 ottobre 2017

Etnonazionalismo 0 Commenti

Guerra dei sessi, sconfitta di tutti

Guerra dei sessi, sconfitta di tutti

Una comunità sana è una comunità coesa in tutte le sue parti, dove il rapporto tra le varie categorie umane che la compongono è incentrato sulla sintonia ed è teso al raggiungimento del benessere e dello sviluppo. Solidarietà, cameratismo, responsabilizzazione, autentico spirito comunitaristico sono gli antidoti ai veleni postmoderni forieri di liquidità e relativismo, che […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 22 ottobre 2017

Etnonazionalismo 4 Commenti

Prima dello stato viene il destino dei popoli

Prima dello stato viene il destino dei popoli

La questione catalana, come quella scozzese, e il referendum per le autonomie voluto dai leghisti di Veneto e Lombardia, portano alla ribalta il tema dell’indipendentismo e dell’autonomismo, calandolo nella realtà dell’Europa occidentale dove, e per fortuna, queste problematiche non vengono vissute col coltello tra i denti come nella controparte orientale del continente: la sanguinosissima guerra […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 15 ottobre 2017

Etnonazionalismo 0 Commenti

Separatismo e libertà: l’illusione dell’equazione catalana

Separatismo e libertà: l’illusione dell’equazione catalana

Sono giorni ormai che l’impazzare delle notizie sulle vicende iberiche relative allo scontro Madrid – Catalogna, per quanto concerne la farsesca indipendenza di quest’ultima, ha coinvolto anche il nostro Paese e i suoi settori politici e culturali identitari. Gli indipendentisti de noantri, dal Veneto alla Sardegna, dai duosiciliani ai padanisti, si sono nettamente schierati dalla […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 8 ottobre 2017

Etnonazionalismo 1 Commento

La buona scuola: quella patriottica

La buona scuola: quella patriottica

Si fa sempre un gran parlare di vaccini e vaccinazioni contro le principali malattie che potrebbero minare la salute, in particolare dei nostri figli, e il dibattito che pone al centro l’obbligatorietà della profilassi sembra inesauribile grazie alla contrapposizione e alla frattura insanabile tra chi è pro e chi è contro. Sono, si capisce, questioni […]

Pubblicato da Paolo Sizzi il 1 ottobre 2017

    sosteneteci&cresciamo


  • 4^ teoria politica

  • napoli 17 febbraio 2018

  • natale di roma

  • fondazione evola

  • libreria ibis bologna

  • tradizione platonica

    Sull’invisibile: parlare all’animo, scrivere nell’animo”. Videoconferenza di G. Casalino

    di Giandomenico Casalino

    Presentiamo le quattro parti di una lunga videoconferenza di Giandomenico Casalino sul tema dell’Invisibile quale dimensione autentica dello spi[...]

  • a dominique venner

  • Ultimi commenti
    • gengiss in L'essenza iniziatica del Sapere di Hegel - Giandomenico Casalino

      Il problema è che in Hegel l’Assoluto non è...... Leggi commento »

    • Cupo in Teurgia. Riti magici e divinatori nell’età tarda-antica

      Ottima segnalazione. Grazie.... Leggi commento »

    • FEDERICO BORDONARO in La Filosofia Platonica è la Scienza del Divino - Giandomenico Casalino

      Davvero di grande interesse. Soprattutto le "conso... Leggi commento »

    • paolo in Vittorio Montiglio, l’eroe fanciullo

      Fa sempre piacere legere simili articoli. Fa venir... Leggi commento »

    • DAmod1 in Italia - Arlecchino: servi di tutti i padroni - Roberto Pecchioli

      Niente di nuovo sotto il sole ... a meno di questo... Leggi commento »

  • post Popolari

    archivio ereticamente

    Statistiche

    Tag

    Newsletter

  • a. dugin

    Uscire dal XX secolo. Un’idea nuova per il Terzo Millennio.  Per una Quarta teoria politica. – Roberto Pecchioli (5^ ed ultima parte)

    di Il Picchio

    “Chi ha rinunciato alla sua terra, ha rinunciato anche al suo Dio” (Fedor Dostoevskij- L’idiota) Capitolo IX Andare oltre Centro e periferia Il [...]

  • populismo

    Osservazioni sul populismo – Fabio Calabrese

    di Fabio Calabrese

    NOTA: L’articolo che segue l’avevo redatto diverso tempo fa, subito dopo “Loro avevano le idee chiare”, del quale è in un cer[...]

  • il soledì

    A proposito di religiosità e spiritualità…

    di Paolo Sizzi

    Negli ultimi giorni vi sono state delle accese polemiche in materia spirituale, metafisica e religiosa per via di alcuni scritti di Luca Valentini, au[...]

  • eretico

    Minniti: il ruggito del coniglio – Michele Rallo

    di Ereticamente

    Dove eravamo rimasti? Ah, si… Ai migranti che erano una risorsa e che stavano lavorando per noi: per fare i lavori che gli italiani non vogliono[...]

  • controstoria

    Il 18 Settembre 1943 nasceva la Repubblica Sociale Italiana. Le Brigate Nere di Alessandro Pavolini ne saranno l’anima popolare, idealistica e rivoluzionaria – Maurizio Rossi

    di Ereticamente

    La rilettura storica dell’esperienza della Repubblica Sociale Italiana – la cui nascita venne annunciata da Benito Mussolini il 18 Settembre 1943 [...]