Ricamatore di sogni – Alessandro Caredda ©

Ricamatore di sogni – Alessandro Caredda ©

Dopo le faccende di scuola,
Quei compiti di matematica,
Le altalene tra equazioni
E le emancipanti frazioni,
Le analisi logiche
E grammaticali,
Le dissi,
A quel germoglio di mia figlia:
“Facciamo finta che il divano,
Nel salotto,
Sia una barchetta nel mare in tempesta.
Il cane è il mozzo, io il capitano e tu
La ciurma.
Dobbiamo pescare qualcosa, getta le reti!”
E la vedevi, operativa guerriera,
fingersi pescatrice,
tanto che a momenti
tirava su i tonni dal salotto.
Quanto diventai padre in quei minuscoli attimi,
Più che padre
mi sentivo
un ricamatore di sogni
con i quali lei giocava.
Col nulla.
Un divano,
un vecchio cane simpatico
e un papà che voleva
un sorriso eterno nel viso della sua figliola.

Alessandro Caredda ©® Copyright 2017

Print Friendly, PDF & Email
Categorie: Poesia

Pubblicato da Ereticamente il 28 gennaio 2017

Ereticamente

“La visione del mondo non si basa sui libri, ma su di una forma interiore e su una sensibilità, aventi carattere non acquisito, ma innato. Si tratta essenzialmente di una disposizione e di un atteggiamento, non già di teoria o di cultura, disposizioni che non concernono il solo dominio mentale ma investono anche quello del sentire e del volere, informano il carattere, si manifestano in reazioni aventi la stessa sicurezza dell’istinto, danno evidenza ad un lato significato dell’esistenza. (…) Se la nebbia si solleverà apparirà chiaro che è la visione del mondo ciò che, di là da ogni cultura, deve unire o dividere tracciando invalicabili frontiere dell’anima: che anche in un movimento politico essa costituisce l’elemento primario, perché solo una visione del mondo ha il potere di cristallizzare un dato tipo umano e quindi di dare un tono specifico ad una data Comunità.”

Lascia un commento

    sosteneteci&cresciamo


  • natale dell'urbe

  • civitas sapientiae

  • l'assalto

    Il Fascismo non e’ un uomo, il Fascismo è un’Idea (4 giugno – 17 settembre 1921)

    di Giacinto Reale

      “…neghiamo a Mussolini (al quale pure siamo legati da devozione e da affetto fraterno) l’esclusivo diritto di disporre, con l’autorità[...]

  • ur a torino

  • S. Arcella alla Ritter

  • filosofia

  • a dominique venner

  • Ultimi commenti
  • post Popolari

    archivio ereticamente

    Statistiche

    Tag

    Newsletter

a. dugin

c. bene

m.houellbecq

J. Thiriart

VÖLKISCH