sostieni ereticamente. contribuisci alla nostra battaglia del ‘liberopensiero’


Strade d’Europa – Il Castello di Haut – Koenigsbourg

Strade d’Europa –  Il Castello di Haut – Koenigsbourg

Nell’ultima tappa del nostro viaggio europeo, abbiamo voluto visitare una storica dimora imperiale che domina l’altopiano dell’Alsazia, il castello di Haut – Koenigsbourg. Costruito intorno all’anno 1000, il bastione difensivo fu apprezzato, per la sua posizione strategica prima da Federico di Hohenstaufen , detto il “monocolo”, duca di Svevia, e successivamente dagli Asburgo, e poi dall’imperatore tedesco Gugliemo II di Hohenzollern nel 1899. Simbolo della potenza germanica, l’impressione che scaturisce dal castello è data dalla sua ampia superficie di 1,5 ettari e dalla disposizione di un ampia cinta muraria – aggiunta successivamente alla costruzione – per un adeguato supporto all’artiglieria. Alcuni elementi ci hanno colpito particolarmente: la corte interna, il grande bastione ed, al primo piano, la famosa sala d’armi, che racchiude le diverse alabarde, spade, balestre e armature tipiche del Medioevo crociato. La visuale è davvero magica, essendo il colle (755 m d’altezza) immerso in una profonda boscaglia, e dominando la vicina pianura alsaziana.

Anche in questa circostanza, l’Europa ci ha disvelato la sua profonda anima arcaica, le radici di un continente non inquinate dalla demonia della finanzia o dall’incolto consumismo: anche da qui, dal castello di Haut – Koenigsbourg abbiamo compreso come un’altra Europa, la nostra Europa sia ancora vivente, nonostante tutto.

Per EreticaMente, per Strade d’Europa, Luca, Marcella, Giulio e Flavia

Print Friendly
Categorie: Strade d'Europa

Pubblicato da Luca Valentini il 2 agosto 2016

Luca Valentini

Redazione di EreticaMente.net, cultore di filosofia antica, di dottrina ermetico-alchimica e di misteriosofia arcaica e mediterranea: collaboratore di riviste come Elixir, Vie della Tradizione, Atrium, Fenix Rivista, Il Cervo Bianco, Pietas. Dirige le collane Arcana, rarità classiche ed ermetiche, ed Orfeo, narrativa e poetica esoterica, per la Casa Libraria Edit@ di Taranto. Partecipa a seminari di ricerca di livello nazionale ed europeo.

Lascia un commento

  • controstoria

    Filippo Corridoni Sindacalista Rivoluzionario, 1^ parte − Giovanni Facchini

    di Ereticamente

    Settembre 2015 La figura e l’opera di Filippo Corridoni non possono non stupire il lettore contemporaneo, racchiuso negli angusti confini politicame[...]

  • poesia

    Pensiero del nuovo anno, 2017 – Alessandro Caredda ©

    di EreticaMente

    La consuetudine collettiva dell’essere cittadino tramite l’atto di nascita è delegata da terzi su un individuo neonato inconsapevole, all[...]

  • eretico

    2016: un anno che ha cambiato la storia del mondo – Michele Rallo

    di Ereticamente

    E così è finito anche questo particolarissimo 2016. Quando sarà studiato sui libri di storia, probabilmente sarà indicato come l’anno che ha seg[...]

  • società

    Sul concetto in sé, su quello di Tradizione, di Micro e Macrocosmo – parte seconda di Manuele Migoni

    di Migoni

    Sul sospetto dell’indirizzo politico (diretto o indiretto) dell’attuale Papa: il tema della reale distinzione. Personalmente, a confronto di alcun[...]

  • terrorismo

    2016: un anno che ha cambiato la storia del mondo – Michele Rallo

    di Pietro Ferrari

    E così è finito anche questo particolarissimo 2016. Quando sarà studiato sui libri di storia, probabilmente sarà indicato come l’anno che ha seg[...]